Marvel Database
Advertisement





Il personaggio di Aisha è interpretato dall'attrice Mehwish Hayat e viene introdotto nella Fase 4 del Marvel Cinematic Universe a partire dal terzo episodio della serie televisiva realizzata per il servizio di streaming Disney+ e intitolata "Ms. Marvel".


Passato

Aisha era un essere originario della Dimensione Noor, esiliata assieme ad altri quattro individui dalla propria dimensione di origine e rilegata sul pianeta Terra per ragioni ancora sconosciute. Formando i Clan Destine o Clandestini, i cinque Jinn partirono alla ricerca di un paio di braccialetti che potessero riportarli a casa.

Nel 1942 i Clandestini trovarono uno dei braccialetti in un tempio in India. Tuttavia, una volta entrata in possesso del bracciale, Aisha fu costretta a separarsi dalla squadra quando le armate britanniche presero d'assalto il tempio con la promessa di ricongiungersi in futuro.[1]

Rifugiatasi in un villaggio a Bombay, Aisha incontrò un predicatore di nome Hasan, finendo per innamorarsi perdutamente di lui e abbandonare il proprio desiderio di fare ritorno a casa per stabilirsi permanentemente sul pianeta Terra. I due vissero felici e contenti per parecchi anni ed ebbero una bambina di nome Sana, tuttavia nel 1947 la loro felicità venne intaccata dalla ricomparsa nella sua vita di Najma, una ex-clandestina determinata a fare ritorno a casa propria con ogni mezzo possibile.[2]

Morte

Per seminare quanta più distanza possibile fra lei e la pericolosa Najma, Aisha ordinò alla propria famigliola di fare i bagagli e prepararsi a partire per il Pakistan. Tuttavia, alla stazione dei treni Aisha venne assassinata a sangue freddo da Najma che sul suo cadavere, giurò che sarebbe riuscita a ritrovare il braccialetto, ovunque la donna lo avesse nascosto. Poco prima di morire, Aisha risvegliò il potere del bracciale che aveva affidato alla figlioletta Sana per richiamare nel passato la pronipote Kamala e assicurarsi che Sana riuscisse a salire sana e salva sul treno in partenza per Karachi.[2]



Scopri e Discuti

Note a piè di pagina



Ti piace? Facci sapere!


Advertisement