Gioventù e matrimonio

Ben Parker in gioventù

Durante la Grande Depressione degli anni '30, Ben Parker, allora giovane, lavorava come imbonitore al luna park di New York City a Coney Island. Era profondamente attratto da May Reilly, che allora era una giovane donna straordinariamente bella che viveva con i suoi genitori nel suo quartiere di Brooklyn. May, tuttavia, credeva di essere innamorata di un giovane di nome Johnny Jerome, che chiaramente aveva molti più soldi di Ben. Jerome, pensava, le offriva la promessa di una vita più eccitante in questo periodo di gravi difficoltà economiche. Ben avvertì May che Jerome era in realtà un criminale, ma liquidò ciò che Ben diceva su di lui come una calunnia dettata dalla gelosia.[8]

Un giorno, tuttavia, Jerome affrontò inaspettatamente May e le chiese di sposarlo sul posto, dicendo che voleva che se ne andassero insieme subito. May sentì la polizia in strada e capì che qualcosa non andava. Quindi, un Ben arrabbiato arrivò e le ha disse che Jerome e alcuni complici avevano appena rapinato una gioielleria e avevano sparato a un uomo che aveva cercato di chiamare aiuto. May si rese conto che Jerome era davvero un criminale e disse a Jerome che non avrebbe mai potuto sposare un uomo simile. Jerome se ne andò e fu quasi immediatamente catturato dalla polizia. Ben consolò la piangente May tra le sue braccia. Jerome fu condannato per omicidio e furto con scasso.[8]

La notte in cui Jerome le propose di sposarla fu un punto di svolta nella vita di May Reilly. Iniziò a mettere da parte le sue fantasie di sposare finanziariamente qualcuno benestante e imparò a prendere decisioni sulla direzione della sua vita. Apprezzando Ben Parker e la sua devozione per lei, May si innamorò di lui e iniziarono a frequentarsi.[8]

Anche dopo essere diventati una coppia, però, May e Ben non andavano sempre d'accordo. Dopo una lunga discussione, May e Ben conclusero la loro relazione m tre settimane dopo, si sposarono, per la grande gioia dell'amica di May Anna Watson.[9] Ben sposò May, e la loro vita insieme fu lunga e felice.[8] May e Ben tentarono di mettere su famiglia, ma May ebbe un aborto spontaneo e gli fu impedito di avere un altro figlio quando le scoprirono un'anomalia cardiaca.[10]

Allevando Peter

Marvel Graphic Novel Vol 1 46 001.jpg

Ben aveva un fratello molto più giovane, Richard, che divenne un agente dei servizi segreti. Richard sposò un altro agente, Mary, e loro due ebbero un figlio, Peter. Mentre Peter era ancora un bambino, Richard e Mary furono incaricati di infiltrarsi nel giro dello spionaggio Algerino controllato dall'agente comunista, Teschio Rosso. Nel momento in cui il Teschio Rosso seppe che Richard e Mary Parker erano doppi agenti, li fece uccidere.[11]

Mentre Richard e Mary erano in missione, Ben e May si prendevano cura di Peter. Ben e May non avevano mai avuto figli propri, ma dopo la morte di Richard e Mary, divennero i genitori surrogati di Peter e lo allevarono come se fosse il loro figlio. L'adolescente Peter, prima di acquisire poteri superumani, era timido e studioso e si sentiva alienato dai suoi compagni delle scuole superiori. Ben e May gli fornivano l'amore e il supporto emotivo di cui aveva bisogno, ed erano le uniche due persone a cui Peter tenesse veramente. [12]

Attraverso un insolito incidente, Peter acquisì poteri sovrumani. Decise di non dire a nessuno cosa gli era successo, nemmeno a Ben e May, e creò per sé l'identità in costume dell'Uomo Ragno.[13]

Morte ed eredità

Nei panni dell'Uomo Ragno, Peter divenne un successo immediato nel mondo dello spettacolo. Dopo un'apparizione televisiva, vide una guardia inseguire un ladro nell'edificio dello studio. La guardia chiamò l'Uomo Ragno per chiedere aiuto, ma il giovane mascherato lo ignorò, pensando che catturare i criminali non fosse affar suo e il ladro scappò.[13]

Questo ladro non identificato, tuttavia, era stato il compagno di cella del famigerato gangster dell'era della depressione "Dutch" Mallone. Negli anni '30 Mallone viveva nella sezione di Forest Hills di New York City, nella stessa casa che ora era abitata da Ben, May e Peter. Alla fine, Mallone fu catturato nella stessa casa da una forza di agenti del Tesoro guidati dal celebre "intoccabile" Elliott Ness e fu condannato per evasione fiscale. Si diceva da tempo che Mallone avesse nascosto milioni di dollari da qualche parte. Mallone fu mandato da una prigione all'altra e alla fine, da anziano, divenne il compagno di cella del ladro a cui l'Uomo Ragno permise di scappare. Il ladro sentì Mallone parlare nel sonno di dove aveva nascosto i soldi. Era da qualche parte nella sua vecchia casa a Forest Hills (ignoto al ladro, tuttavia, il denaro era nascosto in una scatola dietro un muro della casa, ma era stato divorato da tempo dai pesciolini d'argento.)[13]

Una notte, poche settimane dopo che il ladro e l'Uomo Ragno si erano incrociati nello studio televisivo, il ladro frce irruzione nella casa di Parker mentre Peter era via facendo un'apparizione personale come Uomo Ragno. Il ladro colse di sorpresa i Parker a casa e tenne Ben e May sotto tiro. Dicendo che aveva bisogno che lei gli facesse vedere in giro in modo che potesse trovare qualcosa, il ladro afferrò May. Furioso, Ben ordinò al ladro di liberare May e si allungò con rabbia verso di lui. Spaventato, il ladro sparò a Ben e fuggì. May voleva chiamare un'ambulanza, ma Ben, ferito a morte, sapeva che era troppo tardi perché un medico lo aiutasse. Ben Parker marì alle 12:04.[14]

Tornando a casa, a Peter venne detto dai poliziotti che un ladro aveva ucciso suo zio ed era ora intrappolato dalla polizia nel magazzino Acme sul lungomare. Infuriato, Peter indossò il costume di Uomo Ragno, è andato al magazzino e catturò il ladro. Dopo aver visto la faccia del ladro, l'Uomo Ragno si rese conto con orrore che era lo stesso ladro che aveva lasciato scappare nello studio televisivo. Se avesse catturato il ladro allora, si disse Uomo Ragno, il suo amato zio Ben sarebbe ancora vivo. Uomo Ragno consegnò il ladro alla polizia.[13]

Dalla notte in cui catturò il ladro per la prima volta, la stessa notte in cui morì Ben Parker, l'atteggiamento di Peter Parker nei confronti della sua vita e delle sue capacità sovrumane cambiò radicalmente. Il fatto che avrebbe potuto salvare la vita di suo zio Ben prendendosi il tempo per fermare il ladro nello studio settimane prima, dimostrò a Peter Parker che con un grande potere deve derivare anche una grande responsabilità. Il suo senso di colpa per non aver impedito la morte di Ben Parker divenne la forza motivante dietro la carriera di Peter Parker come Uomo Ragno. Peter promise che non avrebbe mai più fatto del male a una persona innocente se avesse potuto aiutare, e così fu che l'Uomo Ragno divenne il combattente del crimine che è rimasto fino ad oggi. [13]

Apparizioni post-mortem

Dopo che l'Uomo Ragno ebbe svolto un ruolo vitale nel prevenire la resurrezione di Dormammu, un potere superiore non identificato fornì a Dottor Strange una piccola scatola che sentiva di dover dare all'Uomo ragno come ricompensa per il suo ruolo negli eventi. Quando Peter aprì la scatola sul tetto del suo condominio, conteneva un biglietto che diceva Hai cinque minuti. Spendili come vuoi, seguito da Ben che appare sul tetto. Venne rivelato che questo Ben - sia che fosse un fantasma o che Ben fosse stato trasferito temporaneamente dal momento prima della sua morte - ricordava di essere stato fuori per la passeggiata che lo portò a essere colpito, ma non ricordava nulla del dopo, sebbene concluse che gli eventi che lo avevano portato su quel tetto non erano importanti. Nel suo discorso Ben disse che l'unica cosa che lo avrebbe deluso di Peter era se Peter si fosse mai accontentato di meno perché aveva paura di cercare di più. Questo aiutò Peter a capire che aveva una buona vita nonostante tutte le sue difficoltà, riconoscendo di aver sempre usato ciò che aveva, e Ben gli assicurò che era orgoglioso di lui prima di scomparire.[7]

Quando l'Uomo Ragno e i Santeriani iniziarono a combattere Demoni e Gargoyle, l'Uomo Ragno vede lo zio Ben dirgli che non era colpa sua per la sua morte , ma Peter credeva che fosse solo un'allucinazione. Tuttavia, una delle creature notò Ben e lo ha attaccò, solo per scomparire. Questo lasciò Peter a chiedersi dell'esistenza dei miracoli.[15]

I suoi resti, insieme ad altri, furono alla fine dissotterrati da Kindred per tormentare l'Uomo Ragno.[16]

Abilità

Poiché era un ex soldato, si può presumere che abbia una certa conoscenza nelle armi da fuoco e nelle arti marziali.

Livello forza

Ben Parker possedeva una normale forza umana di un uomo della sua età, altezza e corporatura che praticava un moderato esercizio fisico regolare.

  • È stato affermato che l'unica persona che non tornerà in vita è lo zio Ben. Tuttavia, lo stesso è stato detto di Bucky Barnes, che non solo è tornato in vita, ma in seguito è diventato il nuovo Capitan America.
  • Quando Ben Reilly divenne lo Sciacallo, aprì la bara di Ben e offrì a Peter di riportarlo in vita. Tuttavia, Peter capì le sue bugie, dal momento che se Reilly avesse potuto riportare in vita lo zio Ben, l'avrebbe già fatto. Dopo la fine della Cospirazione dei Cloni, Peter si prese un momento accanto alla bara contenente il cadavere di zio Ben, desiderando che fosse ancora qui.

Scopri e Discuti

Note a piè di pagina



Ti piace? Facci sapere!

*Nota: Alcuni dei link qui sopra sono link affiliati, ciò significa che, senza costi aggiuntivi, Fandom riceverà una commissione nel caso tu decidessi di cliccare e fare un acquisto. I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.