FANDOM


Character Template HelpHelp
Alias Corrente
Information-silk

Altri Alias
Information-silk
Miss Marvel, Binaria[1], Warbird[2], Catherine Donovan[3], Maggiore Danvers, Cheeseburger, Asso[4]

Identità
Information-silk

Allineamento
Information-silk

Appartenenza
Information-silk
Nuovi Vendicatori; precedentemente Potenti Vendicatori (leader), Dipertimento di Sicurezza Interna, NASA, Vendicatori, alleata dehli X-Men, Predoni Stellari, Difensori per un Giorno, S.H.I.E.L.D.

Parenti
Marie Danvers (madre);

Joseph Danvers, Sr. (padre);
Joseph Danvers, Jr. (fratello);
Steve Danvers (fratello, deceduto);

Marcus Immortus (Danvers) ("figlio", deceduto);

Universo
Information-silk

Base Operativa
New York City, New York; precedentemente Washington DC; Palazzo dei Vendicatori, Manhattan, New York City; Seattle, Washington; mobile per la galassia Shi'ar a bordo dell'astronave Predoni Stellari

Caratteristiche
Genere
Information-silk

Altezza
Information-silk
1,80 m


Occhi
Information-silk

Capelli
Information-silk

Stato
Cittadinanza
Information-silk

Stato Civile
Information-silk

Occupazione
Vendicatore; precedentemente Agente dello SHIELD; agente dell'intelligence per la US Air Force; Capo della Sicurezza della NASA; redattrice di "Woman Magazine"; Scrittrice

Educazione
Diploma di laurea in scienze; estensivo addestramento in tecniche spionistiche

Origine
Origine
Carol è stata mutata dall'uso di tecnologia Kree

Luogo di Nascita


Prima apparizione
Prima apparizione in Italia

Storia

I Primi Anni

File:Ms. Marvel Vol 2 45 Textless Djurdjevic Variant.jpg

Carol Danvers era la figlia maggiore di tre in una casa tradizionale a Boston, con un padre imprenditore che credeva nei meriti del duro lavoro. Quando costruì la loro casa estiva a Cape Cod, Carol insistette per lavorare duro come i suoi due fratelli più giovani, cercando di rendersi uguale agli occhi del padre. Una lettrice vorace, sognava di diventare un astronauta e viaggiare verso pianeti lontani; da adolescente viaggiò anche in autostop fino a Cape Canaveral per poter vedere un lancio. Suo padre però, non poteva accettare che le donne fossero uguali agli uomini, e quando sovvennero problemi finanziari che avrebbero permesso di mandare un solo figlio a scuola, lui scelse il figlio Steve, nonostante i voti superiori di Carol. Carol si diplomò alla scuola superiore come prima nella sua classe e iniziò a lavorare come commessa. Compiendo 18 anni pochi mesi dopo, il giorno seguente voltò le spalle a suo padre e si unì alla Air Force, con l'intenzione di diventare un pilota e per ottenere una laurea via scuola militare. La morte di suo fratello Steve in un'azione militare avrebbe poi riportato Carol dalla sua famiglia, ma lei ancora non si sentiva veramente accettata da suo padre.

Lei scalò rapidamente le posizioni nella sua classe all'Air Force e fu reclutata nell'intelligence militare (Operazioni Speciali) e addestrata come una spia. Carol portò a termine numerose differenti missioni e ha lavorò con altre figure, come Logan (poi Wolverine) e Benjamin Grimm (in seguito la Cosa), mentre si opponeva ad altri come Victor Creed (poi Sabretooth), e Natalia Shostakova (in seguito la Vedova Nera).

La NASA alla fine la richiese per una posizione aperta come capo della sicurezza che lei accettò, congedandosi dalla Air Force e rinunciando al grado di colonnello al momento del pensionamento. Carol diventò il più giovane capitano della sicurezza nella storia della NASA, e fu coinvolta nei complotti degli alieni interstellare dell'Impero Kree. Fu durante questo periodo che incontrò e, infine, fece amicizia con il soldato Kree Mar-Vell i cui nemici presto sarebbero stati responsabili della sua futura trasformazione. I mesi seguenti furono disastrosi dato che lei fu rapita da l'intelligenza aliena robotica Cyberex e poi ricoverato in ospedale da un mentalmente controllato Iron Man che attaccò Cape Canaveral. L'alieno Yon-Rogg poi la rapì mentre lei era ancora convalescente e, infine, lottò contro Mar-Vell. Durante questa battaglia, Carol fu lanciata in un Psico-Magnitron dei Kree danneggiato, un potente dispositivo che poteva trasformare l'immaginazione in realtà. La struttura genetica di Carol fu modificata in modo efficace facendo di lei una mezza Kree superumana. Lei non fu a conoscenza di questo cambiamento per mesi.

La sua carriera di successo alla NASA fu gravemente danneggiata a causa di questi eventi. A causa della sua incapacità di continuare a controllare le incursioni superumane, le venne rimossa e riassegnata ad un impianto minore della NASA vicino a Chicago. Anche questo non durò e Carol fu retrocessa a guardia di sicurezza semplice e tornò a Cape Canaveral dopo che il superumano Nitro aveva fatto irruzione nella base. A causa del crollo nella sua carriera, Carol rassegnò le dimissioni dalla NASA.

Vivendo ora dei risparmi accumulati, Carol scrisse un rabbioso resoconto sulla NASA, bruciando molti ponti. Il libro divenne un best-seller e Carol per breve tempo divenne una celebrità e iniziò a lavorare come redattrice per molte riviste nazionali come il Rolling Stone. Tuttavia, Carol sviluppò una doppia personalità a causa delle alterazioni del Psico-Magnitron. Periodicamente subiva un black out psichico e diventava un guerriero Kree, istantaneamente indossando un costume di cui il Psico-Magnitron aveva creato per lei per facilitare i cambiamenti del suo corpo. Carol continuò a sperimentare questi black-out, ma ciò non le impedì di perseguire la sua carriera di scrittrice ed editrice. Lei quindi adottò il nome di Miss Marvel in onore di Mar-Vell. La sua mente frammentata eventualmente si ricompose con l'aiuto e i trattamenti dell'extradimensionale Hecate e del Kree Ronan l'Accusatore. Carol si affermò come uno dei principali supereroi di New York collaborando con l'Uomo Ragno, i Difensori, e i Vendicatori.

Unendosi ai Vendicatori

Terry Dodson Combined Variant Covers

Capitan Marvel e Ms. Marvel

Dopo aver lavorato a molti casi con i Vendicatori, Ms. Marvel fu invitata ad unirsi alla squadra durante il congedo della Scarlet.[5] Lei rapidamente si affermò come un valido membro, ma lasciò la squadra dopo una bizzarra gravidanza indesiderata causata da "Marcus", che sosteneva di essere il figlio di Immortus. Marcus manipolò Carol facendole credere di amarlo e la portò a casa sua nel Limbo. [6] Tuttavia, lo schema di Marcus gli si rivolse contro quando scoprì che lui invecchiava ad un ritmo accelerato nel Limbo. Carol apprese come usare la tecnologia dei viaggi temporali di Immortus e tornò nel suo tempo. Al suo ritorno confrontò rabbiosamente i Vendicatori esprimendo il suo risentimento verso di loro per aver creduto alle bugie e alle manipolazione di Marcus nei suoi confronti, che gli aveva permesso effettivamente il suo rapimento le future violazione che avrebbe subito per mano sua.

Rogue takes MV

Rogue assorbe i poteri e i ricordi di Ms. Marvel

Alla ricerca di una pace mentale dopo la prova con Marcus, Carol si trasferì a San Francisco e scelse di non riprendere i legami con i Vendicatori. Durante uno scontro con la mutante capace di assorbire i poteri altrui, Rogue, Danvers perse quasi tutte le sue abilità di Ms. Marvel[7], lasciandola con solo la sua struttura genetica potenziata. Rogue tentò di ucciderla subito dopo, ma Carol sopravvisse galleggiando incosciente sopra l'acqua sotto il Golden Gate Bridge. La Donna Ragno la salvò e allertò i Vendicatori e gli X-Men della condizione di Carol. Rogue aveva prosciugato i suoi ricordi, la maggior parte dei quali furono restaurati dal mentore mutante Charles Xavier. Tuttavia, il Professor X non poté restituire i legami affettivi legati a quei ricordi. Durante questo periodo, Carol fu un alleato frequente degli X-Men - la squadra di eroi mutanti mascherati di Xavier.[8]

In seguito, Carol fu rapita dall'aliena Covata e sottoposta ad un raggio evolutivo che attivò il potenziale latente dei suoi geni potenziati[9] In questo modo divenne la mutata cosmicamente potenziata chiamata Binaria. Non più in possesso di forti legami emotivi con le persone e i luoghi sulla Terra, Carol deciso di lasciare il pianeta e perseguire nuove sfide, come un membro della banda di avventurieri viaggiatori nello spazio, conosciuti come i Predoni Stellari.

Uncanny X-Men Vol 1 269 page 14 Carol Danvers (Earth-616)

Ms. Marvel (mutata in forma aliena dalla Covata) combatte contro Rogue, come visto in "Incredibili X-Men (Star) #45"

Tornando sulla Terra, qualche anno dopo, Carol esaurì le sue energie cosmiche per salvare il sole. Con i suoi poteri gravemente ridotti, trascorse mesi in riabilitazione presso i Vendicatori. Ora conosciuta come Warbird, alla fine si riunì alla squadra. Carol superò il vuoto emotivo, l'alcolismo, i poteri sostanzialmente ridotti e una formale corte marziale davanti ai suoi compagni di squadra per provare se stessa come un assetto tra i Vendicatori. Lei stessa lo dimostrò in molte missioni e fu determinante per sconfiggere il viaggiatore temporale Kang durante le guerre le Guerre di Kang a causa dell'attrazione di suo figlio, Marcus Kang XXIII per lei. Carol rimase ad aiutare ancora in un paio di missioni, ma alla fine lasciò la squadra per lavorare per il Dipartimento di Sicurezza Interna degli Stati Uniti, dove le fu offerto ha un alto grado in una delle agenzie.

Lei fu una dei tanti Vendicatori che si opposero alla Scarlet durante il suo crollo nervoso[10] e rimase con loro fino a quando non furono ufficialmente sciolti. Poco tempo dopo, Carol si ritrovò a operare a fianco dei Nuovi Vendicatori.

'''Casata di M'''

Mentre la Terra-616 era fusa con la realtà della Casata di M, Carol si trovò ad essere l'eroe più popolare sulla Terra, anche se era solo una 'Sapien' operante sotto il dominio dei mutanti. Mar-Vell la appuntò come Capitan Marvel sul letto di morte.

Come Capitan Marvel, lei inseguì un un ladro e lottò contro un mistico di nome Warren Traveler prima di essere 'risvegliata' da Emma Frost e Layla Miller. Da lì si unì agli altri eroi nel loro tentativo riuscito di ripristinare la loro realtà.

L'effetto del ricordare di essere l'eroe più popolare ebbe un effetto sostanziale su Carol, che tentò di portarsi al livello degli eroi di 'Serie-A' con l'assunzione di un agente per promuoverla.

Leader dei Potenti Vendicatori

Carol si schierò con Iron Man e l'Atto di Registrazione durante la Guerra Civile. Lei e Wonder Man lavorarono insieme in diverse capacità, come ad esempio per catturare Julia Carpenter, una precedente Donna Ragno, e il reclutamento della giovane Araña. Dopo la guerra, gli fu dato la leadership dei Potenti Vendicatori; la branca di New York dell'Iniziativa dei 50-Stati. Carol aiutò i suoi compagni nei Potenti Vendicatori Iron Man, Ares e Wonder Man e quando cercarono di fermare Hulk e i suoi Fratelli di Guerra. Riuscì anche a convincere Iron Man a concederle un mini-carrier dello SHIELD e di essere responsabile di una propria unità. Con questa unità, tra gli altri, affrontarono l'AIM e MODOK.

Ms. Marvel fu catturato dalla Covata sull'Isola dei Mostri, dove incontrò la Regina della Covata. Durante la caotica battaglia finale durante l'invasione Skull, Nick Fury sparò a Ms. Marvel, non convinto che lei fosse la vera Carol Danvers.

Nuovi Vendicatori

Dopo l'invasione Skrull, turri i membri originali dei Potenti Vendicatori lasciarono la squadra, e Carol non fece eccezione. Dal momento che contemporaneamente lo SHIELD era stato sciolto, lei rimase senza un lavoro, e piuttosto che operare in solitario, preferì unirsi ai Nuovi Vendicatori. Rifiutò categoricamente di unirsi alla squadra di Vendicatori. di Norman Osborn. Ufficialmente, a prendere il suo posto come Ms. Marvel negli Oscuri Vendicatori fu Karla Sofen, alias Moonstone.

File:Ms. Marvel Vol 2 46 page - Carol Danvers (Earth-616).jpg

In seguito, Osborn tentò di assassinare Danvers, pensando di rendere Sofen l'unica Ms. Marvel. Ma Danvers fu divisa in quattro esseri di energia, che usarono i baby MODOK per ricostituire se stessa. Tuttavia, uno dei suoi separati alter ego chiamato Catherine Donovan, in prossimità degli altri, permetteva di aumentare la forza di Danvers. Donovan era stata creata dal Contastorie, nel tentativo di avverare il suo desiderio di essere libera dalle sue afflizioni. Alla fine, Donovan fu uccisa da Norman Osborn, e si fuse con Moonstone. Dopo una grande realizzazione, Karla fu in grado di espellere Donovan dalla sua mente così fondendo completamente Donovan e Carol. Durante la lotta con Karla, Carol rimosse la pietra lunare dal corpo di Moonstone, lasciandola senza poteri. Carol poi istruì Karla di riscattare se stessa recuperando la sua capacità di essere un essere umano, così sarebbe stata premiata con la pietra lunare.

Dopo l'assedio di Asgard, Ms. Marvel rimase un membro dei Nuovi Vendicatori, e ammise anche di essere attratta dal compagno di squadra Uomo Ragno[11]. Quando il Serpente attaccò la Terra, Ms. Marvel, insieme alla Donna Ragno e Noh-Varr, andò ad affrontare Hulk, che era diventato Nul.[12]

In Guerra Contro gli X-Men

Quando ci si rese conto che la Forza Fenice si stava dirigendo verso la Terra, Ms. Marvel fece parte della squadra inviata a bloccare/eliminare la Forza Fenice.[13] Carol incontrò un risorto Captain Marvel, che era stato riportato in vita dall'Impero Kree utilizzando il cristallo M'Krann per unire e proteggere tutti i Kree contro la Forza Fenice.

Mar-Vell insieme a tutti gli altri Kree e tutti quelli potenziati da energie Kree subirono il lavaggio del cervello facendoli credere che la Forza Fenice portava loro la salvezza. La Visione riuscì a liberare Mar-Vell e gli altri Kree dall'illusione, ma era troppo tardi per evacuare il pianeta data la velocità con cui la Fenice si avvicinava sempre più ad Hala. Mar-Vell comprese che la Fenice veniva a rivendicare la frazione del suo potere utilizzata per resuscitarlo e che risiedeva ancora dentro di lui. Egli si sacrificò per salvare Hala e la Fenice partì per la Terra. Carol si rese conto di quello che Mar-Vell significava per lei e decise di accogliere la sua eredità, diventando la nuova Capitan Marvel subito dopo lo scontro con gli X-Men.

Poteri e Abilità

Poteri

File:Carol Danvers (Earth-616) 003.jpg

Forza Superumana: Carol è superumanamente forte ed è generalmente in grado di sollevare circa 50 tonnellate. Tuttavia, dal momento che è in grado di assorbire vari tipi di energia, lei può usare questa energia per aumentare temporaneamente la sua forza fisica a livelli simili a quelli che possedeva da Binaria. Quindi, lei è in ultima analisi, in grado di sollevare oltre 100 tonnellate.

Velocità Superumana: E 'in grado di correre e accelerare a elevate velocità che un essere umano non potrebbe mai raggiungere.

Resistenza Superumana: La muscolatura di Carol produce considerevolmente meno tossine da fatica durante l'attività fisica rispetto alla muscolatura di un essere normale umano. Lei può operare fisicamente alla massima capacità per circa 24 ore prima che la stanchezza cominci a debilitarla. Tuttavia, lei è in grado di canalizzare l'energia assorbita per aumentare ulteriormente la sua capacità di resistenza a livelli ancora maggiori.

Durevolezza Superumana: I tessuti del suo corpo sono molto più duri e più resistenti ai danni fisici rispetto a quelli di un normale essere umano. Ms. Marvel è in grado di resistere a proiettili di grosso calibro, a forze di grande impatto, cadute da grandi altezze, esposizione a temperature e pressioni estreme, e a potenti colpi di energia senza riportare ferite. Mentre incanala l'energia che assorbita, la capacità di recupero del suo corpo si estende in misura ancora maggiore, permettendole anche di sopravvivere nel vuoto dello spazio per lunghi periodi di tempo.

Agilità Superumana: L'agilità, l'equilibrio e la coordinazione fisica di Carol sono potenziati a livelli che vanno oltre i limiti fisici naturali anche del migliore atleta umano.

Riflessi Superumani:. I suoi riflessi sono similmente potenziati e sono superiori a quelli del migliore atleta umano.

Volo: Carol è in grado di spingersi attraverso l'aria a velocità vertiginose.

Settimo Senso: Come parte dei suoi poteri originali di Ms. Marvel, Carol era inconsciamente in grado di anticipare le mosse dei suoi avversari, anche se questo potere non era esattamente affidabile ed era attivato in modo casuale. Dopo che Rogue la derubò dei suoi poteri, lei fu successivamente trasformata in Binaria. Dopo che questi poteri svanirono, sembra che il Settimo Senso di Carol sia ritornato.

Quasi-Invulnerabilità: Carol possiede una fisiologia amalgamata umana/aliena Kree, che le concede un certo grado di immunità contro tossine e veleni, come anche un corpo praticamente indistruttibile.

Minore Controllo Molecolare: Carol è in grado di utilizzare l'energia assorbita per trasformare il suo abbigliamento normale nel suo costume e viceversa.

Raggi Fotonici: Carol può emettere potenti raffiche d'urto di fotoni e energia luminosa stellare dalle sue mani e dalle punte delle dita.

Assorbimento di Energia: Il suo corpo è capace di assorbire vari tipi di energia allo scopo di migliorare temporaneamente i suoi attributi fisici. Può aumentare la sua forza e l'emissione di energia fino alla forza esplosiva di un'arma nucleare [14]. Se potenziata da sufficiente energia, lei può assumere di nuovo la sua forma di Binaria temporaneamente.

Manipolazione dello spettro elettromagnetico: Come Binaria, Carol un tempo era legata alla potenza di un buco bianco ed era in grado di generare calore, luce, radiazioni e accedere a tutte le altre forme di energia lungo lo spettro elettromagnetico su una scala praticamente illimitata . Dopo che questo legame è stato reciso, non è più in grado di farlo ai livello di una volta. Tuttavia, la capacità per questo potere rimangono ancora con lei.

Abilità

Poliglotta: Carol è fluente in inglese, russo, e un'altra lingua Terrestre non rivelata, così come le lingue Kree e Shi'ar. Parla un passabile Rajaki ed ha un vocabolario limitato in molte altre lingue.

Pilota Esperta: Carol è una pilota esperta, con una vasta esperienza con gli aerei USAF e con navi Kree, Shi'ar e altre astronavi aliene.

Esperta Combattente: Carol è estensivamente addestrata nel combattimento armato e nel corpo a corpo grazie alle tecniche di Combattimento dell'Esercito Moderno.

Giornalista Talentuosa: Carol è una giornalista di talento capace di eccellere come scrittrice freelance e redattrice della rivista.

Curiosità

  • Carol possiede un gatto chiamato Chewie
  • In L'Uomo Ragno (Star) #39, Carol è vista indossare un maglietta con disegnato il simbolo di Capitan Marvel della DC Comics.

Links

Cerca e Discuti

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.