Marvel Database
Advertisement





Charles Xavier è un mutante dotato di vasti poteri telepatici, una condizione che lo ha portato a diventare uno specialista in biologia e sociologia mutante e il fondatore degli X-Men come Professor X. Con l'immenso supporto della Dottoressa Moira MacTaggert, la sua vita è stata dedicata a realizzare il suo sogno di mutanti e umani che coesistono pacificamente.[29] Da giovane, ha viaggiato in tutto il mondo per comprendere meglio il genere mutante, incontrando un prezioso alleato e spietato rivale, l'uomo che sarebbe stato conosciuto come Magneto.[30]

Dopo essere diventato paraplegico a causa di un conflitto contro il cattivo Lucifer nell'Himalaya,[31] Xavier ha trasformato la casa dei suoi antenati nella Scuola di Xavier per Giovani Dotati, un santuario per i mutanti da addestrare e insegnargli le loro abilità.[32] Sotto la sua supervisione, gli studenti del Professor X hanno formato gli X-Men, un gruppo di supereroi che lotta per un mondo che li odia e li teme, guidati dal sogno di Xavier. Nel corso degli anni, Xavier e i suoi X-Men sono entrati in conflitto sia con umani che con mutanti con ideologie divergenti, in particolare Magneto, che credeva nella supremazia dei mutanti.[1]

Per garantire la sopravvivenza dei mutanti, Xavier assunse una posizione più dura sul conflitto mutante-umano. Influenzato da Moira e assistito da Magneto, il Professor X stabilì una nazione esclusiva per i mutanti sull'isola vivente di Krakoa, concedendo la cittadinanza a tutti i mutanti. Come capo di stato della nazione mutante, il Professor X è attualmente responsabile di una comunità molto più ampia dei soli X-Men, che comprende migliaia di mutanti.[33]


Questa è una versione ridotta della storia di Charles Xavier. Per una storia completa vedi Storia estesa di Charles Xavier

Primi anni

Charles Francis Xavier è il figlio mutante di un ricco ricercatore nucleare, Dr. Brian Xavier, e sua moglie, Sharon.[34] La struttura di ricerca nucleare dove il dottor Xavier lavorava a Alamogordo , Nuovo Messico[1] era in realtà una copertura per lo studio delle mutazioni genetiche,[35] gestito segretamente dal Dott. Nathan Milbury (uno dei tanti pseudonimi di Sinistro).[13] Mentre era ancora in gestazione nel grembo di sua madre, Charles riconobbe la sua gemella come una presenza maligna che cercò preventivamente di uccidere con le sue nascenti capacità psichiche, provocando l'aborto spontaneo del feto.[36] Fin da piccolo, Charles fu sottoposto agli esperimenti di Sinistro, insieme a Carter Ryking, il suo migliore amico e figlio di uno dei colleghi del Dr. Xavier, Dr. Alexander Ryking.[37][38]

Il giovane Charles vittima delle manipolazioni di Sinistro ad Alamogordo

Quando Charles aveva nove anni, il dottor Xavier morì in un incidente ad Alamogordo e il progetto fu disattivato.[34][37] Sharon si trasferì nella loro casa ancestrale nel Westchester dopo aver sposato l'ex collega del suo defunto marito, Dr. Kurt Marko, nella speranza di mantenere una famiglia ben strutturata per Charles. Tuttavia, il dottor Marko l'aveva sposata per la sua ricchezza e poiché era geloso del dottor Xavier,[34] anche se poteva essere dovuto anche alle macchinazioni di Sinistro, come modo per mantenere Charles sotto la sua sorveglianza tramite Marko.[38] Charles dovette affrontare problemi con la sua nuova famiglia quando Marko portò suo figlio adolescente, Cain Marko a vivere nella villa, poiché Cain prese costantemente di mira Charles. A peggiorare le cose, il dottor Marko abusava violentemente di Sharon. Con i suoi crescenti poteri telepatici, Charles tentò di alleviare il suo dolore condividendolo. Tuttavia, Charles non potè impedire la rovina di sua madre, che cedette all'alcolismo e morì di crepacuore.[34][32]

Quando Cain tentò di estorcere denaro al dottor Marko accusandolo di aver ucciso il dottor Xavier, scoppiò ul litigio tra padre e figlio, provocando l'esplosione di alcune delle apparecchiature di laboratorio del dottor Marko. Il dottor Marko fu ferito a morte, ma riuscì a trascinare i due bambini in salvo prima di morire, chiedendo perdono per non aver salvato il dottor Xavier quando ne ebbe la possibilità e dicendo a Charles di mantenere segreti i suoi poteri a Cain. Da quel momento in poi, gli orfani Xavier e Marko vissero come nemici sotto lo stesso tetto quando Xavier si rese conto del potenziale dei suoi poteri mutanti. A causa della sua telepatia (che gli costò i capelli), Xavier eccelleva nella maggior parte delle attività in cui si dedicava, causando un'escalation della gelosia di Marko al punto che provocò Xavier in un incidente d'auto, ferendolo gravemente e separandolo dal fratellastro.[34] Uno studente brillante, per tutta la sua carriera scolastica Xavier frequentò il Bard College nella sua prima adolescenza diplomandosi quando aveva sedici anni.[5]

Moira

Intento a intraprendere studi universitari, Xavier vinse una borsa di studio alla Università di Oxford in Inghilterra, per ottenere il suo dottorato di ricerca in Genetica e Biofisica. Studiando le conseguenze delle mutazioni genetiche nella società, Xavier sognava una pacifica convivenza tra le due specie, mutanti e umani.[39] Durante una fiera a Oxford, fu avvicinato da Moira, che mise in dubbio il suo meraviglioso sogno per il futuro dei mutanti. Quando Xavier stabilì un contatto telepatico su sua richiesta, si rivelò una mutante che aveva vissuto diverse vite, conoscendo Xavier in molte di esse. Completamente schiacciato dall'esperienza, Xavier rimase sbalordito dalla rivelazione che, nonostante i suoi migliori sforzi, i mutanti avrebbero sempre perso. Nel suo decimo e provvisoriamente ultimo ciclo di vita, Moira dichiarò che dovevano infrangere tutte le regole e unire il genere mutante.[40][41]

In Moira, Xavier aveva trovato una collega accademico con cui discutere apertamente delle sue idee e dei suoi progetti. Xavier venne messo in contatto con il suo consigliere, un genetista rivoluzionario a Oxford, senza conoscere la sua vera identità di Sinistro.[5] Inoltre, Moira rimase sentimentalmente coinvolta con il caporale Joe MacTaggert, tuttavia, dopo che Xavier salvò Moira dai relitti di un incidente d'auto causato da MacTaggert, i due geni si innamorarono.[42]

Intorno a questo periodo, Xavier fu affrontato nel campus da due mutanti di nome Logan e Victor Creed che, dopo aver appreso che il governo degli Stati Uniti stava imprigionando attivamente mutanti, stavano cercando di riunire mutanti in un gruppo comune. Xavier rifiutò decisamente Logan e Creed.[43] Ad un certo punto della sua vita, Xavier lavorò anche al fianco di Karl Lykos, un collega studioso interessato alla mutazione.[44]

Dopo aver vissuto il periodo più felice della sua vita essendosi fidanzato con Moira, Xavier fu arruolato, e inviato in Corea.[29] Nella Guerra di Corea, Xavier e Marko servirono nella stessa unità. Tentando di riportare indietro il disertore Marko, Xavier assistette alla scoperta di un mistico rubino nel Tempio di Cyttorak che lo trasformò nell'inarrestabile Fenomeno. Proprio in quel momento, il bombardamento nemico ad alto esplosivo causò un crollo e Marko fu sepolto sotto diverse migliaia di tonnellate di roccia.[34] Xavier prestò servizio anche al fianco di Carmen Pryde in missioni di ricerca e salvataggio, dove si guadagnò il soprannome di "Buon Pastore".[5] Xavier sopravvisse e, mentre si riprendeva dalle ferite sul campo di battaglia, ricevette una lettera da Moira che annunciava la loro fine del fidanzamento.[29]

Incontrare le sue ombre

Dopo il suo fidanzamento fallito, Xavier viaggiò all'estero, girovagando per il Mediterraneo, stabilendosi infine nell'isola di Kirinos, dove si trovò ad aiutare le persone, un'esperienza terapeutica per lui. Da Kirinos, Xavier si trasferì al Il Cairo, Egitto, dove nel bazar principale della città fu borseggiato da una giovane ladra. Mentre cercava di stabilire un contatto con lei, Xavier fu abbattuto da un potente attacco psichico, che lo portò in un saloon lì vicino. Lì, incontrò e affrontò Amahl Farouk, il Re delle Ombre, il primo mutante malvagio che avesse mai incontrato. Dopo aver sconfitto il suo nemico, Xavier si rese conto di come i poteri mortali dei mutanti potessero essere nelle mani sbagliate. Ciò spronò Xavier verso quello che sarebbe diventato il lavoro della sua vita quando decise di riunire l'umanità e i suoi figli mutanti in pace e armonia, con l'obiettivo di proteggere l'umanità dai mutanti malvagi e i mutanti innocenti dall'oppressione umana, credendo che entrambi potessero coesistere pacificamente.[29]

Xavier si recò poi nella città portuale di Haifa, Israele, per incontrare un suo vecchio amico, il capo di una clinica per vittime traumatizzate dall'Olocausto, lo psichiatra Daniel Shomron. Uno dei casi peggiori di Shomron era la catatonica Gabrielle Haller, che Xavier svegliò usando segretamente la sua telepatia e di cui si innamorò. I diari di Moira avrebbero poi rivelato che lei e Charles avevano covato l'idea di un gruppo di mutanti che potesse unire i loro poteri per resuscitare i morti. In mancanza di un mutante con la capacità di deformare la realtà, Moira usò la sua esperienza di genetista per identificare potenziali corrispondenze per lei e Charles che potevano risultare in un tale mutante. Questa partita era Gabrielle Haller, suggerendo che Charles l'avesse cercata di proposito in Israele.[41]

Aiutando alla clinica, Xavier fece amicizia anche con un uomo noto come Magnus, un volontario sopravvissuto ad Auschwitz. Nelle settimane successive, Xavier e Magnus discussero scenari ipotetici su cosa sarebbe successo se l'umanità si fosse trovata di fronte a una nuova razza di umani superpotenti, con Xavier ignaro del fatto che anche Magnus stesso fosse un mutante. Sebbene Xavier fosse ottimista, le esperienze di Magnus nell'Olocausto lo portarono a credere che l'umanità alla fine avrebbe oppresso la nuova razza umana, come avevano fatto con altre minoranze. I due amici alla fine rivelarono i loro poteri l'uno all'altro quando lottarono contro i nazisti Barone von Strucker e i suoi agenti dell'Hydra, che avevano rapito Gabrielle dal momento che lei conosceva la posizione del nascondiglio segreto del loro oro. Magnus tentò di uccidere von Strucker, ma Xavier lo fermò. Rendendosi conto che le opinioni sue e di Xavier sulle relazioni tra mutanti e umani erano incompatibili, Magnus se ne andò con l'oro. Xavier rimase in Israele per un po' prima che lui e Haller si separassero in buoni rapporti.[45]

Paralizzato

Durante il suo viaggio, Xavier rimase affascinato da una città murata misteriosamente inesplorata nell'Himalaya, nella quale riuscì a infiltrarsi con i suoi poteri mentali. Lì, incontrò un alieno di nome Lucifero, l'esploratore avanzato per un'invasione. Xavier sventò i suoi piani incitando a una ribellione. Per rappresaglia, Lucifero lasciò cadere un enorme blocco di pietra su Xavier, danneggiandogli le gambe.[31] Xavier fu trovato e liberato da una giovane ribelle mutante che aveva sentito le sue grida telepatiche di aiuto.[46] Xavier fu trasportato in aereo a Bombay, India. Purtroppo la roccia gli aveva danneggiato permanentemente le gambe, rendendole inutilizzabili. Durante la sua convalescenza, cadendo in una profonda depressione dopo aver perso l'uso delle gambe, venne curato da Amelia Voght, una giovane infermiera americana, che fece di lui il suo progetto di animale domestico. I due si innamorarono presto. Mentre vivevano insieme in un appartamento a Bombay, Amelia trovò gli appunti di Xavier su un dispositivo chiamato Cerebro, che poteva rilevare i mutanti. Voght affrontò Xavier, credendo di essersi avvicinato a lei come esperimento, poiché era segretamente una mutante con poteri di teletrasporto. Rendendosi conto che anche lui era un mutante mentre le parlava telepaticamente, la coppia si avvicinò molto e Xavier continuò i suoi piani con Amelia al suo fianco.[32]

Tornato in America, il professor Xavier si mise in contatto con vari mutanti, cercando di aiutarli a controllare i loro poteri. Uno dei suoi allievi era la giovane Jean Grey, che era stata sotto la sua supervisione dopo che i suoi poteri si erano risvegliati traumaticamente mentre sperimentava telepaticamente le emozioni di una amica morente.[47] Addestrò segretamente anche la giovane ragazza che lo aveva salvato sull'Himalaya come spia, forgiandole un'identità come "Tessa", in modo che potesse lavorare come segretaria per Sebastian Shaw, un ricco industriale mutante.[48] Xavier aiutò anche un giovane mutante di nome Jamie Madrox, mantenendo i contatti con i suoi genitori e fornendo loro risorse per aiutare Madrox a tenere sotto controllo le sue abilità mutanti.[49]

X-Men

Il professor Xavier in seguito incontrò Fred Duncan, un agente dell'FBI che indagava sul numero crescente di mutanti. Xavier condivise con Duncan il suo piano per individuare i giovani mutanti e iscriverli alla sua Scuola per Giovani Dotati, usando la sua casa ancestrale come base per addestrarli a usare i loro poteri, oltre a fornire quelle formazioni convenzionali, a beneficio dell'umanità.[50] Voght rimase con il professor Xavier, in parte perché lo amava, ma anche per convincerlo a rinunciare a quelle che riteneva fossero idee senza senso.[32] In attesa del ritorno pubblico del suo vecchio amico, Xavier, accompagnato da Voght, decise di incontrare Magnus, che si era trasformato nel terrorista in costume Magneto, ora sfoggiando un elmo per proteggerlo dalla telepatia. Xavier implorò senza successo Magneto che il percorso della supremazia mutante avrebbe portato a risultati non diversi da quelli che aveva sofferto durante la sua infanzia. Mentre entrambi gli uomini si ricordavano a vicenda che avevano il potere di distruggersi a vicenda, Magneto se ne andò, con il professor Xavier che sperava di vedere l'errore nei suoi modi.[51]

Xavier e i suoi primi studenti

Supportato dalle informazioni di Duncan, Xavier salvò il giovane orfano mutante Scott Summers dalle grinfie di Jack Diamante, reclutandolo come Ciclope, il primo membro di un gruppo di mutanti che avrebbero combattuto per migliorare le relazioni tra mutanti e umani. [52] Voght lasciò il Professor Xavier mentre Summers si trasferì nella villa, credendo che la migliore soluzione al "problema dei mutanti" fosse che i mutanti rimanessero in sordina. Il professor Xavier cercò di costringerla a rimanere con i suoi poteri mentali, ma, vergognandosi immediatamente per questo, la lasciò andare.[32] Nei mesi successivi, il Professor Xavier riunì la sua squadra originale di X-Men: Ciclope, Uomo Ghiaccio,[53] Angelo ,[54] Bestia,[55] e Jean Gray, che prese il nome di Marvel Girl. Da Xavier, il Professor X testò i suoi X-Men nella Stanza del Pericolo, una struttura che conteneva macchinari per l'addestramento.[1]

Dopo mesi di preparazione, Magneto fece la sua prima mossa contro l'umanità, prendendo il controllo di una base militare a Cape Citadel per lanciare i suoi missili su obiettivi umani. Venne inaspettatamente affrontato dagli X-Men e fuggì prima di essere sconfitto.[1] Le connessioni di Xavier con Duncan misero gli X-Men contro il loro prossimo nemico, il ladro che si teletrasportava, lo Svanitore, sconfitto dai poteri mentali del Professor X.[4] Il Professor X e gli X-Men continuarono a monitorare e interagire con altri cosiddetti mutanti malvagi, come il Blob,[56] e il gruppo di Magneto, la Confraternita, quando Xavier finse di aver perso i suoi poteri mentali dopo un incidente per spingere gli X-Men al limite.[57] Gli X-Men e la Confraternita si sono affrontarono di nuovo, quando sia il Professor Xavier che Magneto tentarono senza successo di reclutare il Principe Namor di Atlantide.[58]

Il Professor X dovette affrontare una minaccia da solo, Lucifero, e lasciò gli X-Men sotto la guida di Ciclope.[59] Quando Xavier localizzò la grotta nascosta di Lucifero in Europa, allertò i suoi X-Men. Mentre gli X-Men viaggiavano per fornirgli aiuto, furono seguiti dai Vendicatori, che ha accettato di dare agli X-Men la possibilità di dimostrare la loro forza contro il criminale. Con il diabolico Lucifero sconfitto, Xavier tornò dai suoi X-Men[60] e guidò la squadra nelle indagini sulla misteriosa Terra Selvaggia[61] e ad affrontare il maligno Sconosciuto.[62] Un fantasma del passato di Xavier tornò inaspettatamente quando il suo fratellastro, Cain Marko, dopo essere stato imprigionato per anni tra le rovine del tempio coreano dove Xavier lo aveva visto l'ultima volta, attaccò la Scuola di Xavier come l'inarrestabile Fenomeno. Immune alla telepatia di Xavier grazie al suo elmo, Fenomeno venne attaccato dagli X-Men e dalla Torcia Umana, che riuscì a rimuovere l'elmo, permettendo a Xavier di metterlo fuori combattimento e arrestarlo.[63]

Una nuova minaccia emerse per il genere mutante sotto forma dell'attivista anti-mutante, Bolivar Trask. Xavier propose un dibattito contro Trask da trasmettere in TV come un modo per contrattaccare i suoi tentativi di elevare l'isteria anti-mutante. Durante il dibattito, Xavier venne presentato alle Sentinelle, robot creati da Trask per difendere l'umanità dai mutanti. Tuttavia, le Sentinelle si ribellarono agli ordini di Trask e lo catturarono. Xavier guidò i suoi X-Men per salvare Trask ed eliminare la macchina per la creazione delle Sentinelle, il Master Mold. Xavier lavorò con la polizia per distruggere la base delle Sentinelle e, con le azioni degli X-Men e il sacrificio di Trask, la minaccia terminò, almeno per per il momento.[64] Durante la crisi con il Master Mold, Magneto invase l'X-Mansion e mise fuori combattimento gli X-Men al loro ritorno.[65] Intrappolato in una gondola galleggiante con i suoi studenti, il Professor X coordinò i suoi X-Men per fuggire e convocò lo Straniero per spaventare Magneto.[66]

Lucifero riemerse per la terza volta, cercando vendetta contro il Professor X e progettando di invadere il mondo intero sotto gli ordini del suo leader. Manipolato Blob e Unus facendoli travestire da membri degli X-Men per rovinare la loro reputazione e orchestrò un attacco mentale diretto contro Xavier.[31] Mentre gli X-Men si recavano alla base nascosta di Lucifero, Xavier fu catturato dagli automi del suo nemico e venne a conoscenza dei suoi piani per operare il Dominus, una macchina per il lavaggio del cervello a livello mondiale. Dopo che gli X-Men distrussero i robot di Lucifero, sventando i suoi piani, il suo furioso leader lo gettò in un eterno esilio, e il professor Xavier fu finalmente libero da lui. [67]

Dopo averli addestrati per diversi anni, il professor Xavier si nascose da tutti i suoi studenti originali, tranne Jean, per prepararsi all'invasione della razza aliena degli Z'nox, ed fece in modo che il malvagio riformato e morente Changeling, si fingesse lui dopo avergli dato una parte del suo potere telepatico. Gli X-Men si sciolsero dopo che Changeling fu ucciso da Grottesco e il Professor Xavier lasciò tutti i suoi averi a Scott. Il Professor Xavier tornò con Havok e Lorna Dane per fermare l'invasione degli Z'Nox. Il Prof. Xavier sondò ogni mente umana sul pianeta e venne lasciato in uno stato indebolito, ma fu rianimato utilizzando un dispositivo creato da Bruce Banner.[68]

Secondo e Terzo Team di X-Men

Anni dopo, quando la maggior parte dei suoi studenti originali furono catturati dall'isola mutante Krakoa, il professor Xavier inviò un'altra squadra composta dagli studenti del dottor MacTaggert, Kid Vulcan (che era il fratello sconosciuto di Ciclope), Petra, Darwin e Sway, a cui diede una rapida esperienza di combattimento mentale, per salvarli. Anche il Professor Xavier si avvicinò ad Emma, per essere il telepate della squadra, ma lei rifiutò e il Professore cancellò l'evento dalla sua memoria. Dopo che la squadra liberò Ciclope e Kid Vulcan rivelò la loro connessione, l'intera squadra venne apparentemente uccisa. Ciclope fuggì, ma, quando tornò dal Professor Xavier, questo gli cancellò la consapevolezza traumatizzante che il suo fratello ritrovato era morto salvandolo dai ricordi di Ciclope. Il professor Xavier riunì un'altra squadra di X-Men, tra cui Banshee (ex Terzo Fattore operativo), Colosso, Nightcrawler, Tempesta, Sole Ardente, Thunderbird e Wolverine per salvare gli altri su Krakoa, senza mai rivelare nulla sugli studenti della dottoressa MacTaggert. La missione ebbe successo e il team rimase insieme, ad eccezione di Sunfire. [69]

La loro prossima missione era quella di fermare il Conte Nefaria e i suoi Ani-Uomini, durante il quale Thunderbird fu ucciso nel tentativo di fermare la fuga del conte.[70] La squadra continuò a combattere Kierrok[71] e il Professor Xavier fu catturato dalle Sentinelle di Steven Lang e portato alla sua stazione spaziale, finché i suoi X-Men non lo salvarono.[72] Dopo, il professor Xavier rimase con una debole Jean in ospedale, dopo che lei aveva pilotato la navetta per tornare sulla Terra e si dichiarò la Fenice.[73] A quel tempo, il Professor X aveva in qualche modo acquistato anche un RS-150 Blackbird dallo S.H.I.E.L.D., come nuovo mezzo di trasporto degli X-Men.[74] Lilandra Neramani, principessa della razza aliena Shi'ar e la donna con cui condivideva un intenso legame psichico attraverso la vasta distanza che separava i loro due pianeti, venne sulla Terra per implorare il Prof. Xavier per il suo aiuto contro il suo pazzo e tirannico fratello, D'Ken Neramani, e lui, istantaneamente, l'aiutò schierando i suoi X-Men.[75] Viaggiarono quindi verso il pianeta natale del Cristallo M'kraan per combattere la Guardia Imperiale Shi'ar.[76]

Dopo aver combattuto brevemente Arma Alpha,[77] e, successivamente, Warhawk,[78] Fenice tornò dalla Terra Selvaggia per dire al Professor X che tutti gli X-Men erano morti.[79] Il Prof. Xavier chiuse la scuola e viaggiò con Lilandra nel suo regno, dove fu incoronata imperatrice. Si innamorarono e, per un certo periodo, il professor Xavier visse su Chandilar, il mondo del trono Shi'ar, come consorte di Lilandra.[80]

Il Prof. Xavier tornò sulla Terra e riprese la sua posizione a scuola. Localizzò quindi Kitty Pryde con Cerebro. Insieme a tre degli X-Men (Colossuo, Tempesta e Wolverine) si recarono in Deerfield, Illinois per contattarla e possibilmente reclutarla come membro degli X-Men. Sconosciuto al Prof. Xavier, il mercenario Warhawk aveva installato un dispositivo che consentiva ai suoi datori di lavoro nella Cerchia Interna del Club Infernale di monitorare le attività di Cerebro. L'Inner Circle, quindi, venne a sapere anche di Kitty, e anche uno dei suoi leader, Emma, ora la Regina Bianca, andò a contattarla. Gli X-Men proseguirono con combattimenti contro il Club mentre cercavano di reclutare Dazzler.[81] Quando cercò di capire le motivazioni del Club Infernale, Angelo creò un invito a una festa del Club Infernale, dove la Fenice cadde sotto il controllo di Mastermind e del Club, e si trasformò nella Regina Nera.[82] Dopo che gli X-Men combatterono nell'Inner Circle del Club Infernale, Fenice subì un'altra trasformazione nella Fenice Nera e si librò nell'universo, dove divorò un'intera stella e i cinque miliardi di abitanti di uno dei suoi pianeti.[83] Quando Fenice tornò sulla Terra, minacciò di uccidere tutti, ma il Professor X fu in grado di per mantenerla sotto il suo controllo e aiutarla a tornare alla normalità. Gli X-Men furono quindi teletrasportati via dagli Shi'ar.[84] L'Impero Shi'ar aveva visto Fenice Oscura consumare la stella, quindi il Professor Xavier non aveva altra scelta che sfidare la Guardia Imperiale Shi'ar a un duello sul destino della Fenice. La battaglia innescò la sua trasformazione in Fenice Nera ancora una volta, e capì che non sarebbe mai stata in grado di controllare completamente la fame oscura all'interno e si sacrificò sulla Luna.[85]

Ad un certo punto, Xavier e Moira visitarono Magneto su Isola M. Xavier condivise i ricordi di Moira delle sue vite precedenti con Magneto, rivelandogli che il genere mutante era destinato al fallimento. Nonostante la sua diffidenza iniziale, Magneto fu d'accordo con la proposta di Xavier e Moira e si unì a loro nel loro piano a lungo termine per la sopravvivenza della razza mutante.[86] Senza che Moira lo sapesse, sia Xavier che Magneto allora si recarono a Bar Sinister per incontrare Sinistro, chiedendogli il suo aiuto per quanto riguardava la raccolta genetica del DNA mutante che aveva acquisito nel corso degli anni. Sinistro non era interessato all'accordo, ma fu improvvisamente ucciso da un altro Sinistro che era stato allettato dalla proposta poiché egli stesso possedeva un X-Gene funzionale (Thunderbird). Sinistro accettò il compromesso ma finì per vedersi reprimere i suoi ricordi dell'incontro così sarebbe stato mandato sulla sua rotta senza conoscere il coinvolgimento di Xavier e Magneto fino al giorno in cui gli dissero di ricordare.[87]

La squadra continuò a combattere le Sentinelle, e durante un coupé, incontrò per la prima volta l'aliena Covata e combatté Deathbird e l'Ammiraglio Samedar per riportare Lilandra sul trono Shi'ar, dove il Prof. Xavier fu mandato in coma.[88] Sconosciuto a chiunque, al Professor X era stato impiantato un uovo Regina Brood in quel momento.[89] Il Professor X si svegliò dal coma per apprendere che i suoi X-Men e Lilandra lo avevano lasciato. In quel periodo, il Professor X aiutò l'Uomo Ragno nella battaglia contro Mentallo e non fu in grado di ricostruire il figlio di Anthony Power, la mente in coma di Matthew.[90] Il professor Xavier fu in grado di aiutare il dottor Lykos, che era stato intrappolato come Sauron. Scoprì che il Dr. Lykos era stato infettato da un virus genetico che lo aveva mutato e aveva isolato l'elemento alieno nella sua matrice di DNA, che lo aveva curato.[91]

Illuminati

Poco dopo la Guerra Kree-Skrull, Tony Stark convocò una riunione di alcune delle figure sovrumane più influenti del mondo; lui stesso, Pantera Nera, Principe Namor, Dottor Strange, Reed Richards, Freccia Nera e Xavier. Stark sentiva che la guerra Kree-Skrull aveva mostrato l'importanza di unire le comunità sovrumane disparate della Terra, al fine di difendere la Terra. Il gruppo discusse il modo migliore per farlo, e alla fine ha optato per un consiglio segreto, dove si sarebbero riuniti per discutere le potenziali minacce e il modo migliore per affrontarle. Pantera Nera rifiutò l'invito, credendo fosse sbagliato prendere in mano il destino della Terra, ma accettò di mantenere il loro segreto.[92]

Nel corso degli anni, Xavier e gli Illuminati gestirono di nascosto molte crisi. Sebbene fossero determinanti nell'evitare catastrofi, le loro azioni avrebbero anche messo in pericolo il mondo in molte occasioni.[93]

Nuovi Mutanti

Dopo una chiamata da Reed Richards su un potente, giovane mutante, i cui poteri erano fuori controllo e con l'incoraggiamento della dottoressa MacTaggert, il Prof. Xavier prese Xi'an Coy Manh alla sua villa, e MacTaggert portò anche la sua figlia adottiva, Rahne Sinclair. Donald Pierce era determinato a uccidere il Prof. Xavier, così come altri mutanti sovrumani, e aveva il nonno di Danielle Moonstar, Aquila Nera, assassinato. Il Prof. Xavier e le ragazze andarono in aiuto di Moonstar. Dopo Dani si unì agli altri salvati, Roberto Da Costa e Samuel Guthrie. Dopo essere stati catturati da Pierce, i giovani salvarono il Professor X e lui decise di assumere una nuova classe di studenti mutanti che chiamò i Nuovi Mutanti.[94]

Il professor Xavier impiegò anche un piccolo staff per aiutare con la crescita degli studenti, a cominciare dall'umano Stevie Hunter e Xi'an, come segretario della scuola. Il professor Xavier inizialmente aveva riunito la squadra per usarli come embrioni poiché una Regina Brood lo stava influenzando leggermente. Dopo aver misteriosamente intrappolato Psiche nella Stanza del Pericolo, il Professore usò i suoi poteri per attaccare i Nuovi Mutanti.[95]

Gli X-Men tornarono dallo spazio con la consapevolezza che il Professor X era stato infettato da un embrione e la Regina Brood si era rivelata trasformandolo. La mente del professor Xavier resistette abbastanza a lungo da chiedere a Ciclope di ucciderlo, ma lui rifiutò. La dottoressa MacTaggert e gli alleati spaziali degli X-Men, i Predoni, salvarono il Prof. Xavier trasferendo la sua mente in un corpo appena clonato un po più giovane in cui funzionavano le sue gambe. L'esperienza fece sentire il professor Xavier come un "uomo" completo", ma le sue gambe avevano problemi a funzionare.[89]

Dopo che il Professor X ebbe un dibattito televisivo con il Reverendo William Stryker, lui, Scott e Ororo furono rapiti dai Purificatori. Mentre era prigionero, il Professor X venne agganciato a una macchina azionata dal Dr. Phillip Ramsey, tentando di metterlo contro i mutanti con l'illusione che gli X-Men lo uccidessero e il reverendo Stryker lo salvasse. Dopo il lavaggio del cervello, il Professor X sparò a Scott e Ororo, apparentemente uccidendoli. Stryker lo portò al Madison Square Garden, dove fu attaccato a una macchina che, usando le sue capacità intellettuali, avrebbe ucciso tutti i mutanti viventi. Magneto, con il suo elmetto schermato, riuscì a distrarre il Professore abbastanza da permettere agli X-Men di distruggere la macchina. Più tardi alla villa, il professore ammise che Magneto aveva ragione e iniziò ad accettare la sua offerta di unirsi a lui finché Scott non lo fermò e dichiarò che credeva nel sogno del professore e che l'avrebbe visto avverarsi. Il Professor X rifiutò la sua offerta e Magneto se ne andò, definendoli stupidi.[96]

Old Man Logan Vol 2 26 X-Men Trading Card Variant Textless.jpg

Al ritorno degli X-Men, il professor Xavier, inizialmente, declassò Kitty Pryde ai Nuovi Mutanti, un atto che la fece infuriare, finché Kitty lo impressionò sconfiggendo due Sidri, con l'aiuto di Lockheed.[97] Mentre partecipavano a una fiera, i Nuovi Mutanti furono attaccati da Viper e da Silver Samurai e furono rapiti. Il professor Xavier decise di aiutare Team America e i Nuovi Mutanti se ne andarono senza il suo permesso per salvare Dani. Xi'an fu perso dai Nuovi Mutanti in un'esplosione. Percependo il Re delle Ombre nella scomparsa di Xi'an, il Professor Xavier ordinò una vacanza ai Nuovi Mutanti.[98]

Rogue andò dal Professor Xavier chiedendo aiuto con le sue molteplici personalità. Il professor Xavier l'accettò nella sua scuola e negli X-Men, anche dopo che tutti gli X-Men e Binaria dichiararono che se ne sarebbero andati se fosse stata ammessa, e il team accettò con riluttanza. Il professor Xavier e Lilandra cercavano continuamente di capire perché provava un dolore intenso ogni volta che tentava di camminare, e lei dichiarava che presto sarebbe dovuta partire per impedire a sua sorella di iniziare una guerra nel suo regno. Dopo aver combattuto nuovamente Mastermind, il Professor Xavier ospitò il primo matrimonio di Ciclope con Madelyne Pryor nella sua villa.[99]

Il professor Xavier, in seguito, salutò il suo amore, Lilandra, mentre tornava nello spazio Shi'ar con gli Starjammer. Gli X-Men combatterono la Confraternita, poiché Mystica tentò di "salvare" Rogue dagli X-Men, pensando che Xavier l'avesse costretta a lasciare la Confraternita, solo per farsi dire a Rogue che si era unita di sua spontanea volontà. Il Professor Xavier scioccò tutti con l'uso completo delle sue gambe.[100]

Il Professor Xavier mantenne il suo principio di non rifiutare mai un'anima turbata e, dopo aver salvato Rachel Summers da Selene, la esaminò e l'accolse con favore alla sua scuola. Dopo che i Nuovi Mutanti combatterono un Orso Demone, il Professor X invitò Sharon Friedlander e Tom Corsi, altri due umani, a lavorare nella sua scuola. Dopo essere tornato in una casa in rovina, il Professor X permise a Warlock di unirsi ai Nuovi Mutanti.[101]

A quel tempo, il professor X prese una cattedra di genetica presso la Università della Columbia, dove fu picchiato da un gruppo di studenti anti-mutanti guidati da crimini d'odio, e venne leggermente guarito dal Morlock Guaritore. Il Professor X e gli X-Men combatterono poi Thunderbird, fratello dell'originale Thunderbird che incolpava il Professore per la morte di suo fratello, e gli Satiri per salvare Banshee. Il professor X, alla fine, convinse Thunderbird che suo fratello era morto da eroe e li liberò, affermando che il professor Xavier era un uomo d'onore. Per salvare Banshee, gli X-Men dovettero infiltrarsi nel NORAD (North American Aerospace Defense Command), e gli X-Men furono ufficialmente dichiarati fuorilegge.[102] Dopo ripetuti assalti, pubblicamente annunciando di essere una mutante, Dazzler tornò dal Professor X e chiese di essere addestrata nella Stanza del Pericolo. Dopo il suo addestramento, il Professor X le fornì una nuova uniforme che amplificava e dava precisione ai suoi poteri.[103]

Il professor X incontrò la sua ex amante, Gabrielle, su Muir Island e scoprì che era il padre di suo figlio adolescente. Il ragazzo autistico, David Haller, soffriva di disturbo di personalità multipla e aveva vasti poteri psichici come il padre. Dopo aver aiutato lui e i Nuovi Mutanti a fuggire dalla mente di David, il Professor Xavier promise che sarebbe stato sempre lì per lui.[101]

Predoni

Sentendo del ritorno dell'Arcano, Magneto unì nuovamente le forze con gli X-Men. Questa volta, a causa dello stato indebolito del Prof. Xavier per essere stato attaccato da un gruppo di nemici mutanti, Charles chiese a Magneto di unirsi temporaneamente alla squadra. Dopo aver interrotto un piano di Loki, Magneto fu processato davanti alla Corte Mondiale ed attaccato da Fenris, Andreas e Andrea von Strucker, i figli del barone von Strucker. Il professor Xavier subì lesioni fisiche e tensioni psichiche che lo lasciarono sull'orlo della morte, e chiese a Magneto di diventare il suo successore come preside della sua scuola e come mentore dei Nuovi Mutanti. Lilandra e gli Starjammer tornarono e portarono il Professor Xavier nello spazio, dove usarono la tecnologia Shi'ar per riportarlo in salute, ma a causa dei danni subiti dalla loro nave, non furono in grado di riportarlo sulla Terra.[104]

Mentre era in fuga dagli Shi'ar, il Professor Xavier si riunì con Illyana. Illyana era stata attaccata dal Magus, aveva perso i suoi compagni di squadra e aveva combattuto tutti i demoni del Limbo, che erano stati infettati dal Transmode Virus. Il Prof. Xavier fu l'ultimo pensiero di Illyana e venne inviata sul pianeta su cui si trovava con gli Starjammer e, con il Professore, Lilandra e Binary, torno nel Limbo. Dopo aver sconfitto S'ym, radunarono tutti i suoi compagni di squadra nel tempo e nello spazio e tornarono sul pianeta su cui il Professore si trovava con gli Starjammer e Cypher e Warlock riscrissero il DNA del Magus, riducendolo efficacemente all'infanzia. Durante questo periodo, il professor Xavier esaminò i suoi studenti e apprese dei Marauders, la perdita di Nightcrawler, Colosso e Shadowcat e il fatto che i suoi studenti originali erano la caccia ai mutanti squadra di X-Factor. Il Professor X, inizialmente, decise di tornare, ma in seguito decise di restare e continuare ad aiutare gli Starjammer, a cui credeva di dover la vita, e usò il Karma per controllare mentalmente Illyana e mandare a casa i Nuovi Mutanti.[105]

Saga di Muir Island

Dopo un lungo soggiorno nello spazio con gli Starjammer, Xavier tornò finalmente sulla Terra. Sia l'originale che il secondo team degli X-Men si riunirono sotto la sua guida, insieme a nuove reclute come Gambit e Jubilee. Xavier guidò gli X-Men contro il Re delle Ombre, solo per vedersi spezzare la spina dorsale nel Piano Astrale combattendo contro suo figlio, lasciandolo paralizzato e confinato su una sedia a rotelle ancora una volta.[106]

Xavier migliorò la tecnologia dell'X-Mansion con l'aiuto di Forge, ristabilendo gli X-Men a Westchester.[35] Ad un certo punto, commissionò a Forge l'aggiunta di una nuova funzionalità in Cerebro: la capacità di memorizzare i pensieri e i tratti della personalità di ogni mutante.[107] Allo stesso tempo, scoppiò uno scisma ideologico tra Magneto e Xavier. La posizione di Magneto fu accesa dopo la rivelazione che Moira aveva manipolato il suo genoma per minimizzare gli effetti dei suoi poteri magnetici nel suo comportamento. Ciò portò a un confronto tra gli X-Men di Xavier e il nuovo gruppo di seguaci di Magneto, gli Accoliti. Dopo il confronto, Xavier e Moira persero Magneto come alleato per il loro piano.[41]

Execuzione

Il Professor X usa Cerebro

Durante un discorso sui diritti dei mutanti, Xavier fu quasi assassinato da Stryfe, infettato da un fatale Virus Tecno-Organico, ma fu salvato nientemeno che da Apocalisse. Come effetto collaterale temporaneo ottenne il pieno utilizzo delle gambe, e dedicò il suo tempo prezioso alla recluta più giovane della sua squadra, Jubilee.[108]

Massachusetts Academy

Poiché gli X-Men erano ormai tutti adulti altamente qualificati, Xavier ribattezzò la scuola nella sua villa l'Istituto Xavier per l'apprendimento superiore. Prese il controllo di una scuola privata, la Accademia del Massachusetts, e ne fece la nuova Scuola per Giovani Dotati, dove insegnò ancora a un'altra nuova classe di giovani mutanti, Generation X.[109]

Onslaught

In una battaglia con Magneto, Xavier perse la pazienza per il fatto che il suo vecchio amico avesse strappato l'Adamantio dal corpo di Wolverine, e usò i suoi poteri mentali per spegnere la mente cosciente di Magneto trasferendola nella sua.[110] Nel processo la mente di Xavierfu inavvertitamente infettata dal male nella psiche di Magneto. Il risultato fu che i lati oscuri delle menti di Magneto e Xavier si unirono e si manifestarono fisicamente come l'entità quasi invincibile chiamata Onslaught, che usurpò i poteri psichici di Xavier.[111] I più grandi supereroi americani sconfissero per un pelo Onslaught, che sembrò perire. Tuttavia, per garantire che Xavier non generasse mai più un essere come Onslaught, la Dr. Valerie Cooper del governo degli Stati Uniti lo prese in custodia. Sebbene Xavier fosse disposto a prestare servizio come prigioniero del governo degli Stati Uniti, rimase inorridito quando lo consegnò alla custodia di Bastion, capo dell'anti-mutante Operazione: Tolleranza Zero.[112]

La Confraternita & Cadre K

Xavier fu finalmente liberato e trovato da Cerebro. Guidò brevemente la Confraternita durante questo periodo.[113] Lasciò poi lasciato la Terra per addestrare un gruppo di mutanti Skrull chiamati Cadre K.[114]

Morte di Moira

Quando Mystica fece saltare in aria il complesso di laboratorio di Moira MacTaggert, ferendola fatalmente, Charles andò sul Piano Astrale per incontrarla e recuperare informazioni sulla cura per il Virus Legacy, ma dopo aver raccolto le informazioni non voleva lasciarla. Se non fosse stato per Jean che lo tirò indietro, il Professore sarebbe morto con il suo primo amore.[42] Più tardi, venne rivelato che Moira aveva simulato la sua morte usando un Golem Shi'ar in un esperimento progettato con l'aiuto di Xavier, essendo la prima esperienza che Xavier ebbe con il processo di resurrezione mutante che avrebbe perfezionato anni dopo.[87]

Vigilia della distruzione

Dopo che il Virus Legacy fu curato, Magneto radunò un esercito su Genosha. Xavier andò a cercare di dissuaderlo, ma ci volle un team di X-Men ad interim per fermarlo, che aveva crocifisso Xavier in Magda Square, ed ex amante e disincantata Accolite Amelia Voght per liberarlo.[115]

Uscire allo scoperto

Xavier riunì i suoi X-Men come una squadra pubblica e creò la X-Corp alla luce degli incidenti con Cassandra Nova Xavier, il suo "gemello malvagio". Aveva rivelato al mondo la sua mutazione, qualcosa che doveva fare ma non voleva per paura di rovinare la sua reputazione.[116]

In seguito all'attacco di Cassandra Nova contro gli Shi'ar, Lilandra era impazzita e aveva cercato di assassinare Charles durante un viaggio alla filiale della X-Corporation a Mumbai. Lilandra, credendo che troppo disastro fosse derivato dal coinvolgimento degli Shi'ar con gli X-Men, annullò il suo matrimonio con Xavier.[117]

Il fratellastro Fenomenoha disertato dagli X-Men, contattò Xavier perché non aveva un posto dove andare. Cain si riscattò e i fratelli arrivarono a capirsi l'un l'altro.[118]

Charles Xavier (Earth-616) from Astonishing X-Men Vol 3 10 001.jpg

Poco dopo, Kuan-Yin Xorn sembrò rivelarsi come Magneto. Tuttavia, Xavier era apparentemente consapevole che il vero Magneto era ancora su Genosha. Viaggiando lì, cercò di iniziare uno sforzo di ricostruzione con molti altri mutanti.[119]

Danger

Xavier tornò brevemente per aiutare la squadra di Ciclope con Danger, che rivelò essere un'entità senziente tenuta nella Stanza del Pericolo per contribuire a renderlo un ambiente di allenamento unico e realistico. La rivelazione che Xavier fosse già a conoscenza che Danger era senziente, ma l'aveva ignorata per promuovere l'addestramento degli X-Men, indusse gli X-Men a respingerlo amaramente.[120]

House of M

Magneto portò la comatosa Scarlet a Xavier per cercare di aiutarla. Nonostante i suoi migliori sforzi, Xavier non fu in grado di aiutare Wanda e la sua presa sulla realtà iniziò a scivolare sempre più lontano. Gli X-Men e i Vendicatori si incontrarono per discutere la migliore linea d'azione, e molti dei presenti sostennero l'eutanasia di Scarlet Witch. Quicksilver sentì di questo incontro, e quando un Magneto stanco e senza speranza fece eco a questo sentimento, Pietro convinse sua sorella a usare i suoi poteri per alterare la realtà e creare un mondo in cui i loro amici e la famiglia avevano tutto ciò che volevano.[121]

Il risultato fu un mondo in cui i mutanti erano la maggioranza e Magneto era il dominatore del mondo. Tuttavia, cominciarono ad apparire crepe in questo nuovo mondo. Dopo che la mutante Layla Miller ripristinò i ricordi di alcuni degli X-Men e Vendicatori, si recarono a Genosha dove scoprirono che Magneto aveva eretto un giardino commemorativo per la morte di Xavier. Rimasero inorriditi finché Cloak svanì nella tomba e scoprì che non c'era nessuno all'interno. Presto scoppiò una battaglia, e dopo che i ricordi di Magneto furono ripristinati e si rese conto di ciò che i suoi figli avevano fatto, si scagliò e uccise Quicksilver. Wanda, arrabbiata per il dolore, resuscitò suo fratello e trattenne suo padre e tutti gli altri. Rendendosi conto amaramente che suo padre aveva sempre amato il genere mutante più dei suoi figli, una Wanda arrabbiata ripristinò la realtà con un avvertimento: niente più mutanti. Il Dottor Strange ed Emma Frost riuscirono a salvare una manciata di mutanti dall'essere depotenziati, ma il professor Xavier era ancora disperso e non fu possibile trovarlo da Cerebra, suggerendo che fosse stato depotenziato o morto.[122]

Genesi letale

La verità su Xavier che mandò gli studenti di Moira a Krakoa tutti quegli anni fa fu finalmente scoperta quando una massa di energia composta da tutti i poteri dei mutanti depotenziati fece rivivere Kid Vulcan, ora conosciuto semplicemente come Vulcan. In preda alla rabbia attaccò gli X-Men, facendo uscire Xavier dal nascondiglio. Le sue gambe gli erano state restituite dopo gli eventi di "Casata di M", anche se non era più un mutante. Vulcan fece dire a Xavier agli X-Men quello che aveva fatto. Dopo che Vulcan fu sconfitto e volò nello spazio, Ciclope disse a Xavier che non era più ricercato all'X-Mansion per quello che aveva fatto, sebbene alcuni degli altri studenti fossero più indulgenti, incluso Bestia.[123]

Ascesa e Caduta dell'Impero Shi'ar

Anche se Xavier non era più il benvenuto all'Istituto, formò comunque una nuova squadra composta da Darwin, Havok, Marvel Girl, Nightcrawler, Warpath e Polaris con il preciso scopo di rintracciare Vulcan prima che potesse mettere in atto la sua vendetta contro gli Shi'ar. Nel bel mezzo di un colpo di stato che coinvolgeva Vulcan e la famiglia reale Shi'ar, Xavier fu imprigionato e brevemente torturato, e poi gettato nel Cristallo M'kraan da Vulcan, che voleva rivendicare la sua vendetta contro il Professore uccidendolo. Xavier andò alla deriva nel cristallo, ma fu salvato da Darwin. Quando emerse dal cristallo, scoprì che aveva ripristinato i suoi poteri. Tornò sulla Terra e iniziò a cercare il suo vecchio collega Magneto.[124]

World War Hulk

Il Professor X e gli Illuminati

La sua appartenenza agli Illuminati sarebbe tornata a perseguitarlo quando Hulk arrivò alla villa chiedendo di sapere se Xavier avrebbe ha votato a favore del suo esilio, se fosse stato presente alla votazione. Xavier diede una risposta onesta, e Hulk cercò di ucciderlo. Nonostante la loro rabbia nei suoi confronti, gli studenti vennero in sua protezione e una miriade di squadre di X-Men combatterono contro Hulk per salvare il Professore. Tuttavia, furono tutti sconfitti con facilità e il Professore si rifiutò di fuggire, sentendo di dover ammettere i suoi peccati. Tuttavia, Hulk fu influenzato dall'uccidere Xavier da Mercury, che gli disse con rabbia e disperazione che gli X-Men avevano subito una morte sufficiente dopo la Decimazione. Vedendo le numerose lapidi sul terreno della villa, Hulk suppose che la loro morte fosse stata colpa di Xavier, e decise di risparmiare la vita di Xavier in modo che potesse vivere con la sua colpa. Xavier fu anche nominato amministratore della Gemma della Mente, come parte del tentativo degli Illuminati di impedire che il Guanto dell'Infinito cadesse nelle mani sbagliate.[125]

Messiah Complex

Il suo rapporto con gli X-Men divenne ancora più teso quando il Professor X cercò di essere coinvolto con il primo nuovo bambino mutante dall'M-Day, ma Ciclope rifiutò il suo aiuto.[126] Accettò di fare un passo indietro, ma fu riportato al problema quando Cable chiese la sua assistenza per proteggere la bambina e trovare una via di fuga.[127] Dopo che la sanguinosa battaglia finale si svolse e Cable saltò nel futuro con il bambino, Alfiere sparò un colpo per uccidere Cable, ma invece colpì Xavier alla testa. [128]

Xavier sopravvisse all'impatto del proiettile a causa dell'intervento della Confraternita e di Exodus, sebbene subì danni persistenti alla sua mente e ai suoi ricordi, mentre le sue capacità telepatiche sembravano inalterate.[3] Nonostante i limiti di Xavier, cercò di ricostruire se stesso e le sue connessioni. Alcuni non si fidavano più di Xavier come prima, incluso Scott Summers, anche se Wolverine aveva cercato Xavier per aiutarlo a liberare suo figlio dai progetti del Club Infernale.

La ricerca di Xavier per diventare integro lo costrinse a confrontarsi con varie parti sgradevoli del suo passato e a espiare i suoi numerosi errori. Venne raggiunto da Gambit, anche lui in cerca di redenzione dagli X-Men.[38]

Dark Reign

X-Men Prelude to Schism Vol 1 1 Textless.jpg

Dopo aver convinto Exodus a sciogliere gli Accoliti, fu avvicinato da Norman Osborn per scopi sconosciuti.[129] Dopo il loro incontro, Xavier fu catturato dall'H.A.M.M.E.R., portato sull'Isola di Alcatraz ristrutturata e lentamente spogliato dei suoi poteri telepatici grazie alle macchinazioni di Bestia Nera. Alla fine, raggiunto da Bestia, che era stato arrestato durante una rivolta, tentò di convincerlo che era il vero Xavier per avvertirlo.[130]

Nel frattempo Osborn reclutò Mystica per impersonare Xavier in pubblico.[131] Durante l'arrivo degli Oscuri Vendicatori a San Francisco per imporre il controllo marziale e soffocare le rivolte anti-mutanti che si verificano in città, Mystica, fingendosi Xavier, denunciò pubblicamente le azioni di Ciclope e lo esortò a costituirsi. Emma Frost riuscì a rilevare il il vero Professor X, che in seguito aiutò Emma a entrare nella mente di Sentry. Tuttavia, dopo che Emma lavorò per liberare la Sentinella dall'influenza di Void, un piccolo frammento dell'entità stessa rimase nella sua mente. Xavier le disse rapidamente di rimanere nella sua armatura di diamante per impedire al Void di ottenere l'accesso ai suoi poteri psichici.[132]

Il ritorno di Legione

Dopo che il suo figlio ribelle tornòo sulla Terra attraverso le macchinazioni di Magik, Xavier si dedicò ad aiutare suo figlio a controllare la sua psiche. I suoi consigli spesso ignorati da Ciclope, che aveva ancora problemi a fidarsi del Professore, Xavier trascorse la maggior parte del suo tempo a riparare la psiche di suo figlio, insieme a Dott. Nemesis. Quando Nemesis propose una nuova terapia radicale per rimuovere le personalità multiple dalla mente di David, Xavier obiettò, credendo che stesse causando troppi danni alla psiche di David. Xavier ebbe ragione; quando entrò nella mente di David, fu attaccato da una nuova personalità, che era stata creata come reazione alla terapia di Nemesis. Xavier affrontò l'entità, ma perse. La nuova personalità usò i suoi poteri per deformare la realtà, creando un mondo in cui il genere mutante era un popolo assediato e morente e in cui David era un eroe. Xavier e altri telepati furono tenuti sedati, poiché erano ancora in grado di ricordare com'era la realtà.

Alla fine Xavier fu liberato dal coma e aiutò suo figlio a vedere la verità e lo convinse ad assorbire la personalità ribelle e a riportare la realtà nel suo giusto ordine.[133]

Dopo che Legion riprese conoscenza dalla sua creazione dell'universo Era di X, Charles insieme a un team di X-Men lo aiutò a ritrovare la sua personalità perduta. Dopo che Legion subì un grave shock al suo sistema nervoso, Charles continuò a prendersi cura di lui, curandolo per aiutarlo.[134]

Avengers vs X-Men - Morte di un Mentore

Charles fu visto sulle rive di Utopia con suo figlio in un intenso dolore, insieme a vari altri sensitivi quando la Fenice arrivò per scegliere il suo ospite, che finirono per essere i Cinque della Fenice. Più tardi, dopo la battaglia di Wakanda, Charles contattò telepaticamente Scott Summers per esprimere la sua grave delusione per le loro azioni recenti e chiarì che, a meno che non avessero posto fine alla loro follia immediatamente, avrebbe dovuto agire e usare la forza appropriata per abbattere gli X-Men posseduti.[135]

La morte del Professor X

Dopo che il potere della Fenice fu ridistribuito tra Scott ed Emma Frost, Charles aiutò i Vendicatori a sconfiggerli. I suoi poteri riuscirono ad annullare quelli di Scott per un breve periodo di tempo in cui i Vendicatori attaccarono. Sapendo di non poter sconfiggere i Vendicatori senza l'intera Forza Fenice, Scott prese la parte finale da Emma. Xavier attaccò di nuovo e chiese di fermarsi, ma Ciclope alla fine perse il controllo e in qualche modo uccise Xavier prima di trasformarsi in Fenice Nera.[135]

Ombre di un luminare

La morte di Charles causò un'onda d'urto mentale che fece perdere il controllo a suo figlio Legion sui suoi poteri e alla nascita di un nuovo personaggio che all'inizio prese la forma di una creatura gialla simile a un goblin,[136] e in seguito la forma dello stesso Charles Xavier.[137] David fece anche sua la missione di difendere l'eredità di suo padre.[137] Lo spirito del Professor X fu poi visto nella dimensione Paradiso insieme allo spirito di Nightcrawler nel momento in cui Azazel invase il Paradiso.[138] Come parte della sua volontà e del suo testamento, Xavier lasciò la sua Gemma dell'Infinito alla Bestia, portando la Bestia a essere introdotta negli Illuminati come sostituto di Charles.[139]

Dopo la sua morte, il cervello di Charles Xavier fu raccolto da un clone del Teschio Rosso, che prese i vasti poteri psionici di Xavier per se stesso.[140] Un frammento della psiche di Xavier, che era sfuggito al lavaggio dei suoi ricordi, esisteva ancora nella mente del Teschio Rosso impedendogli di liberare il pieno potenziale dei suoi poteri.[141]

Il personaggio di Red Onslaught di Shmidt emerse dopo che Magneto lo uccise in Genosha.[142] Per sconfiggerlo, Scarlet e il Dottor Destino lanciarono un incantesimo per invertire l'asse della mente di Skull e far emergere un frammento di Charles Xavier ancora presente nella mente di Shmidt. L'incantesimo ebbe successo e il Teschio Rosso perse i sensi e tornò dalla sua forma di Red Onslaught. Prima che il Teschio potesse svegliarsi per rivelare se Charles Xavier avesse ora il controllo o meno, come volevano gli X-Men, i Vendicatori decisero di essere cauti e portare il Teschio Rosso alla Stark Tower.[143]

Per aiutare a lanciare un incantesimo di reversione, poiché l'originale aveva anche accidentalmente colpito eroi e criminali e li aveva fatti diventare i loro opposti morali, Steve Rogers liberò il Teschio Rosso, che era diventato il Teschio Bianco nella sua forma invertita. In questa forma, sembrava che il frammento di Charles fosse la personalità dominante. Una volta lanciato l'incantesimo di reversione, il Teschio Rosso tornò ad essere il personaggio dominante.[144]

Mesi dopo, la Divisione Unità dei Vendicatori pose fine all'abuso dei doni di Charles da parte del Teschio Rosso. Dopo aver catturato con successo il criminale, Rogue lo portò dalla Bestia,[145] che eseguì un intervento chirurgico al cervello per rimuovere quei segmenti che appartenevano a Xavier. Su richiesta di Rogue, la Torcia Umana incenerì quelle parti, per evitare che cadessero di nuovo nelle mani sbagliate e per mettere finalmente a riposo Xavier.[146]

Un uomo chiamato X

Una parte dello spirito di Charles fu raccolta dal Re delle Ombre e portata sul Piano Astrale, dove Xavier fu costretto a prendere parte a una battaglia senza fine contro il suo terribile nemico usando i loro poteri sensitivi come arsenale. Dopo quelli che sembravano, o avrebbero potuto essere, mille anni sul Piano Astrale, Charles indusse il Re delle Ombre ad attirare i membri degli X-Men, sperando che la loro presenza potesse dargli il vantaggio di porre fine allo scontro.[147] Gli X-Men alla fine sconfissero il Re delle Ombre e Fantomex donò il suo corpo alla forma astrale del Professor X mentre la sua mente rimaneva nel Piano Astrale.[2] Usando il corpo di Fantomex, Xavier si costruì un nuovo corpo più giovane.[148] Inoltre decise di usare semplicemente il nome "X ", credendo che non fosse giusto usare il suo vero nome da quando era rinato.

La sconfitta del Re delle Ombre liberò la sua fonte di potere, Proteus.[149] Gli X-Men lo seguirono a Fetters Hill, un piccolo villaggio da cui intendeva fondere il mondo reale con il Piano Astrale.[148] Dopo che Proteus lanciò semi in molte città del mondo per trasformarli,[150] X convinse Psylocke a creare una rete tra i sensitivi del mondo e ad usare il loro potere per respingere l'influenza di Proteus. Il Re delle Ombre aveva impiantato una parte di se stesso nella mente di X, cosa che gli permise di sfruttare la rete per fuggire dal Piano Astrale nel mondo reale.[151] Dopo che il Re delle Ombre sconfisse gli X-Men, X riuscì a riprendersi e lavorò insieme a Psylocke per creare una rete psichica più profonda per distruggere il mostro. X cancellò i ricordi di tutti gli X-Men coinvolti nel suo ritorno tranne Psylocke in modo che potesse vegliare su di lui nel caso in cui il Re delle Ombre non fosse davvero scomparso dalla sua mente.[152]

Casa di X

Diversi mesi dopo, Xavier, Magneto e Moira si misero al lavoro per realizzare un piano che era in preparazione da decenni; unendo tutti i mutanti sotto un unico stato sovrano. Xavier prese contatto con Krakoa, che accettò una partnership con il genere mutante. Xavier portò Cypher sull'isola, consentendo al mutante omnilingue di entrare in contatto con la vera entità dell'isola (il suo "genius loci"). Cypher conversò profondamente con Krakoa, imparando a conoscere la sua lingua (chiamata "Krakoano") e parte della sua storia. Charles quindi incaricò Cypher di costruire un sistema di interfaccia su Krakoa per consentire ai mutanti di abitare l'isola. Inoltre, Cypher contribuì a creare quattro diversi sistemi, che coinvolgevano transito, monitoraggio, difesa e osservazione.[87] Con l'aiuto di Sinistro e Forge, Xavier finì per perfezionare gli studi di Moira sulla resurrezione, stabilendo "i Cinque", un gruppo di mutanti riuniti per resuscitare tutti i mutanti caduti.[153]

Moira e Xavier incaricarono diversi mutanti tecnopatici (come Cypher e Sage) di creare un sistema chiamato "Gigante Dormiente" per monitorare il raggiungimento delle soglie tecnologiche di Nimrod e/o il tentativo di creazione di un "Mother Mold": una fabbrica di Sentinelle replicanti e adattive, consapevole di sé e in grado di creare Master Mold. Xavier e Magneto alla fine incaricarono gli X-Men di distruggere il Mother Mold e impedire la creazione di Nimrod, un futuro cacciatore di mutanti nella nona vita di Moira.[153] Inoltre, Charles Xavier acquisì aziende farmaceutiche leader nel mondo con la sua vasta ricchezza per produrre tre nuovi super farmaci dai fiori Krakoani, offrendoli a tutti i paesi che avessero formalmente riconosciuto Krakoa come nazione. Questi farmaci funzionavano come un antibiotico adattativo, prolungavano la durata della vita umana di cinque anni e prevenivano rispettivamente le "malattie della mente" umane.

Xavier e Magneto reclutarono vari mutanti, sia amici come Emma Frost che ex nemici come Sebastian Shaw, per aiutare a costruire le basi della loro nazione e aiutare a garantire il riconoscimento internazionale di Krakoa come stato mutante. Con le basi stabilite, Xavier estes un invito telepatico a tutti i mutanti, indipendentemente dai loro crimini passati, offrendo rifugio a Krakoa.[107]

Prima della prima riunione del nuovo organo di governo di Krakoa, il Consiglio Silenzioso, il Professor X e Magneto rivelarono a Moira i nuovi membri del consiglio. Quando le dissero che avevano promesso a Mystica che avrebbero resuscitato la moglie morta Destiny in cambio del suo seggio nel Consiglio, Moira li avvertì di non farlo, dicendo loro che non potevano esserci precognitori su Krakoa perché avrebbero scoperto la verità; che in tutte le molte vite di Moira, il genere mutante perdeva sempre. Xavier e Magneto cercarono di placare le sue paure, dicendole che le cose sarebbero state diverse perché ora loro erano diversi.[41]

L'alba di X

Mentre la pace regnava su Krakoa, una misteriosa squadra di assassini chiamata XENO si paracadutò sull'isola e assassinò Xavier.[154] Successivamente fu resuscitato dai Cinque.[155]

Poteri

Charles Xavier è un Mutante di livello Alfa, e si dice possieda il cervello più potente esistente,[156] e di essere il più grande telepate del mondo[157] possedendo vasti poteri psichici:

Telepatia: Xavier è in grado di leggere le menti e proiettare i propri pensieri nelle menti degli altri entro un raggio di 400 chilometri (sulla Terra). Con uno sforzo estremo può estendere notevolmente quel raggio. Quando sincronizzato con Cerebro o Cerebra, può connettersi a ogni mente sul pianeta. Dopo essere stato gettato nel Cristallo di M'kraan, non solo venne ripristinata la sua mutazione, ma rese la sua telepatia più potente di quanto non fosse stata in precedenza, rendendolo di nuovo il telepate più potente del mondo.

  • Illusioni telepatiche: Charles ha la capacità di creare realistiche illusioni telepatiche e indurre le persone a sperimentare eventi che non stanno realmente accadendo.
  • Mantello telepatico: Può mascherare la sua presenza per evitare che venga rilevato da altri. Le sue abilità a volte potrebbero passare inosservate o essere neutralizzate da altri telepati più potenti a seconda del loro livello di abilità nell'usare le proprie abilità psichiche. Può estendere queste difese anche ad altri intorno a lui.
  • Onda di manipolazione psichica: I talenti mentali di Xavier sono tali che può dare al suo potere psichico sufficiente sostanza fisica per influenzare il mondo materiale attraverso la sua telepatia. Usò questa facoltà del suo potere mutante per mettere KO una Sentinella, facendola cadere a grande distanza da se stesso con il potere dei suoi pensieri.[158]
  • Scudo psichico: Ha la capacità di erigere uno scudo psichico a protezione di se stesso e delle altre menti, in modo da impedire il libero accesso alla mente conscia e subconscia di chiunque.
  • Raggi psichici: Xavier può proiettare dardi di forza psichica che non hanno effetti fisici ma possono influenzare la mente di una vittima in modo da causare dolore o incoscienza, potendola persino ucciderla.
  • Percezione mentale: Può percepire la presenza di un altro mutante sovrumano all'interno di un piccolo raggio ma ancora indefinito di se stesso, percependo le radiazioni mentali distintive emesse da un tale essere.
  • Trasferimento mentale: Xavier possiede la capacità di trasferire sia la sua mente che i poteri in altri corpi ospiti se il suo stesso corpo fisico è stato in qualche modo ucciso.
  • Assorbimento informazioni: Ha la capacità di elaborare e memorizzare rapidamente le informazioni, tramite trasferimento mentale.
  • Apprendimento telepatico: È anche in grado di insegnare telepaticamente informazioni ad altri individui. Ad esempio, quando Illyana Rasputin venne a vivere per la prima volta all'X-Mansion, insegnò telepaticamente a tutti gli X-Men attivi il Russo, in modo che potessero comunicare con lei.[159] In seguito insegnò al team il Giapponese prima della loro partenza per Tokyo per partecipare al matrimonio di Logan e Mariko.[160] Xavier è stato anche in grado di impartire mesi di addestramento nelle menti di quattro giovani mutanti, nel corso di poche ore, per assicurarsi che fossero in grado di usare meglio i loro poteri e lavorare insieme come una squadra.[161]
  • Omnilingue: Grazie alle sue capacità telepatiche, Xavier è in grado di comunicare con qualsiasi individuo, indipendentemente dalle barriere linguistiche.
  • Proiezione astrale: Charles può usare il viaggio astrale e comunicare con gli altri in modo astrale attraverso la sua volontà o attraverso il contatto con i pensieri e i ricordi degli altri. Nel regno astrale, poteva usare i suoi poteri per creare oggetti "ectoplasmatici". Non poteva impegnarsi in proiezioni astrali a lungo raggio sul piano terreno.

Telecinesi: Il Professor X ha dimostrato abilità PK di basso livello, essendo stato abbastanza potente da distruggere apparecchiature tecnologiche di fascia alta con uno sforzo sufficiente da parte sua.[162] Sebbene apparentemente non esistessero più, erano apparentemente adattati alla sua genetica, poiché Cassandra Nova ha la stessa abilità ed è fondamentalmente un clone di Xavier. Mentre si trovava nel corpo più nuovo e più giovane di Fantomex e potenziato da un casco simile a Cerebro, Charles esibiva la mente psichica su strutture della materia abbastanza raffinate da richiamare un flash drive sulla persona di Mistica nella sua mano con un gesto.[40]

Abilità

Intelligenza Geniale: Genio naturale, Xavier è una delle principali autorità in materia di genetica, mutazione e psionica. Possiede una notevole esperienza in altre scienze della vita. Ha un grande talento nell'ideare attrezzature per l'utilizzo e il potenziamento dei poteri psichici. Xavier è anche un tattico e uno stratega piuttosto abile, che valuta efficacemente le situazioni e concepisce risposte rapide; in numerose occasioni ha persino creato operazioni a lungo termine complesse come quelle di avversari come Sinistro, Magneto e Apocalisse.

Allenamento militare: Charles prestò servizio nell'esercito degli Stati Uniti, impiegando segretamente le sue capacità per specializzarsi in missioni di ricerca e soccorso.[5]

Esperto lottatore: Nei suoi viaggi in Oriente, divenne un abile combattente corpo a corpo e acquisì conoscenza sui punti di pressione.[5]

Livello forza

Strength of a normal man his age and size who engages in moderate regular exercise, mostly in his upper body.

Debolezze

Lato Oscuro: Xavier ha dimostrato di avere un lato oscuro, una parte di se stesso che fatica a sopprimere. Forse l'aspetto più notevole di questo era l'entità Onslaught, una manifestazione fisica di quel lato oscuro. Inoltre, Onslaught è stato creato nell'atto più violento che Xavier ha affermato di aver fatto: cancellare la mente di Magneto. Una volta che gli X-Men hanno combattuto le immagini della squadra originale, che era stata creata da quello che Xavier ha detto essere il suo "sé malvagio ... che avrebbe usato i suoi poteri per il guadagno personale e conquista", che ha detto di essere normalmente in grado di controllare.

In altri casi, Xavier si è dimostrato riservato e manipolatore. Durante la battaglia contro Onslaught, gli X-Men hanno trovato i file di Xavier, i "Protocolli Xavier", che descrivevano in dettaglio come uccidere molti dei personaggi in caso di necessità.[164] Inoltre è stato rivelato che quando Xavier si rese conto che la Stanza del Pericolo era diventata senziente, la tenne intrappolata e ci sperimentò per anni, un atto che Ciclope chiamò "l'oppressione di una nuova vita" e equiparava al trattamento dell'umanità di mutanti.[120] Più tardi ancora, uno Xavier disalimentato fu costretto ad ammettere di aver inviato un gruppo di giovani mutanti addestrati in fretta e di averli spediti con noncuranza a Krakoa per salvare gli originali X-Men, provocando la loro morte. Poiché uno dei mutanti era il fratello di Ciclope, Vulcano, Xavier cancellò la memoria di Ciclope dell'evento. Manipolò ulteriormente la squadra di soccorso dei nuovi X-Men facendoli pensare che i rumori insignificanti che l'isola produceva fossero un discorso intelligibile, prova che l'isola fosse viva, per abbinare i nuovi ricordi che aveva dato a Ciclope.[123]


Equipaggiamento

Unità mobile Cerebro

Trasporti

Blackbird degli X-Men; precedentemente Stratojet degli X-Men, Rolls Royce, Sentinel Air Transport.

  • Sebbene il "Sogni di Xavier" si basi sulla convinzione di una pacifica convivenza tra umani e mutanti, a un certo punto desiderava anche che "tutti i mutanti potessero riunirsi su un terreno comune, uniti sotto un'unica bandiera e per una sola causa",[165] che è più vicino alla nazione di Utopia che al suo sogno.
  • Xavier ha avuto diversi rapporti con donne provenienti da contesti molto diversi:
    • Una volta era fidanzato con Moira,[80] una donna con cui condivideva un legame nelle sue vite precedenti.[40] Sfortunatamente, Moira ha rotto con Xavier e ha sposato Joe MacTaggert.[166] Sebbene non abbiano mai interrotto la loro relazione sentimentale, Xavier e Moira sono stati stretti alleati per il resto della loro vita.[41]
    • Col cuore spezzato, Xavier ha fatto il giro del mondo e ha incontrato Gabrielle Haller, una paziente catatonica in un istituto psichiatrico per sopravvissuti all'Olocausto di Haifa.[30] Dopo una breve storia d'amore, Xavier e Haller alla fine si sono lasciati. Dalla loro relazione nacque il mutante di livello omega Legion.[95]
    • Qualche tempo dopo, dopo aver avuto le gambe schiacciate durante uno scontro con Lucifero sull'Himalaya,[31] Xavier è stato curato dall'infermiera Amelia Voght. In poche settimane iniziarono una storia d'amore e Xavier venne a sapere che Voght era un mutante come lui. Quando Xavier fondò la Scuola di Xavier per Giovani Dotati, Amelia scelse di lasciarlo, dato che si opponeva radicalmente al piano di Xavier per gli X-Men. Xavier cercò di costringerla telepaticamente a vedere il suo punto di vista, qualcosa che si rivelò ostile.[32] Anni dopo, Xavier avrebbe incontrato di nuovo Amelia, quando si unì agli Accoliti.[167]
    • In qualità di leader degli X-Men, Xavier ha incontrato Teri Martin quando sua figlia mutante, Ashley, venne registrato a Cerebro.[101] Xavier ha trascorso alcune settimane in casa di Martin per aiutare Ashley nel processo di far fronte ai suoi nuovi poteri. Ha confessato i suoi sentimenti verso Teri e ha riconosciuto che lei provava lo stesso per lui, ma, anche così, ha deciso di andarsene per proteggerla dal suo stile di vita pericoloso come leader degli X-Men.[168]
    • Xavier incontrò la sua vera anima gemella solo nella forma della principessa Shi'ar Lilandra Neramani.[76] Lilandra ha attraversato distanze galattiche per incontrare Xavier e i suoi X-Men per aiutarla a detronizzare il suo folle fratello, D'ken, imperatore dell'Impero Shi'ar.[169] Ben presto, Xavier fu ufficialmente riconosciuto come la consorte della Majestrix dell'Impero Shi'ar recentemente incoronata.[170] Tuttavia, il loro matrimonio fu annullato[25] in seguito all'attacco di Cassandra Nova all'Impero Shi'ar sotto le spoglie di Xavier. Dalla sua relazione con Lilandra, nacque Xandra, erede al trono Shi'ar.[171]
  • Il libro preferito di Xavier, come affermato nella storyline "Programma Extinzione" è "The Once and Future King" di T.H. White. Magneto (che apparentemente condivide la passione di Xavier per il romanzo) può essere visto leggerlo all'inizio di "X2" mentre è in prigione, e ha anche parafrasato le famose battute di White sul territorio e la guerra, dicendo: "Quando queste persone impareranno a volare?" Inoltre, alla fine del film, Xavier ha chiesto ai suoi studenti se avevano familiarità con il lavoro.
  • Xavier era un miliardario con un patrimonio netto di 3,5 miliardi di dollari, secondo Fantomex.[172]
  • Xavier apprezza il tè verde giapponese, secondo Tempesta.[173]
  • A Xavier apparentemente non piaceva essere chiamato "Charlie" da Wolverine.[174]
  • Prima del primo incontro degli X-Men con la Confraternita dei Mutanti Malvagi, il Professor X ha ricevuto una premonizione sui piani di Magneto, abilità che di solito non è tra i suoi poteri.[11]

Scopri e Discuti

Note a piè di pagina

  1. 1,0 1,1 1,2 1,3 1,4 Capitan America (Corno) 1
  2. 2,0 2,1 Incredibili X-Men 336
  3. 3,0 3,1 Incredibili X-Men 229
  4. 4,0 4,1 Capitan America (Corno) 3
  5. 5,0 5,1 5,2 5,3 5,4 5,5 Marvel Mega 35
  6. Incredibili X-Men 222
  7. Excalibur Vol 3 #14
  8. X-Men: Legacy #208
  9. Incredibili X-Men 91
  10. Onslaught Epilogue
  11. 11,0 11,1 11,2 Capitan America (Corno) 6
  12. X-Men #4
  13. 13,0 13,1 Wiz 74
  14. X-Men: Spotlight on...Starjammers #2
  15. Wolverine 235
  16. Wolverine: Origins #28
  17. Incredibili X-Men 207
  18. Uomo Ragno (Star) 20
  19. Incredibili X-Men 203
  20. Uomo Ragno (Star)
  21. Thor (Marvel) 109
  22. Captain America Vol 5 #28
  23. Wolverine 238
  24. 24,0 24,1 Incredibili X-Men 227
  25. 25,0 25,1 25,2 Incredibili X-Men 159
  26. Marvel Miniserie 256
  27. Official Handbook of the Marvel Universe Vol 2 #10
  28. Mavel Mega 35
  29. 29,0 29,1 29,2 29,3 Uomo Ragno (Corno) Vol 2 #12
  30. 30,0 30,1 Amazing Spider-Man 48
  31. 31,0 31,1 31,2 31,3 Capitan America (Corno) 22
  32. 32,0 32,1 32,2 32,3 32,4 32,5 Incredibili X-Men 67
  33. House of X 1
  34. 34,0 34,1 34,2 34,3 34,4 34,5 Capitan America (Corno) 14
  35. 35,0 35,1 Incredibili X-Men 50
  36. Incredibili X-Men 147
  37. 37,0 37,1 Incredibili X-Men 58
  38. 38,0 38,1 38,2 Incredibili X-Men 226
  39. Incredibili X-Men 124
  40. 40,0 40,1 40,2 Nuovissimi X-Men 73
  41. 41,0 41,1 41,2 41,3 41,4 Nuovissimi X-Men 78
  42. 42,0 42,1 Incredibili X-Men 135
  43. 100% Marvel 166
  44. Capitan America (Corno) 64
  45. Uomo Ragno (Star) 47
  46. X-Men Deluxe 119
  47. Marvel Omnibus 17
  48. X-Men Deluxe 91
  49. Fantastici Quattro (Corno) 158
  50. Capitan America (Corno) 39
  51. Incredibili X-Men 95
  52. Capitan America (Corno) 43-44
  53. Capitan America (Corno) 47
  54. Capitan America (Corno) 61
  55. Capitan America (Corno) 58
  56. Capitan America (Corno) 4
  57. Capitan America (Corno) 6-7
  58. Capitan America (Corno) 8
  59. Capitan America (Corno) 9
  60. Capitan America (Corno) 11
  61. Capitan America (Corno) 12
  62. Capitan America (Corno) 13
  63. Capitan America (Corno) 14-15
  64. Capitan America (Corno) 16-18
  65. Capitan America (Corno) 19
  66. Capitan America (Corno) 20
  67. Capitan America (Corno) 23
  68. Capita America (Corno) 69
  69. Capita America (Corno) 114
  70. Capita America (Corno) 116
  71. Capita America (Corno) 118
  72. Capita America (Corno) 120
  73. Capita America (Corno) 123
  74. Capita America (Corno) 127
  75. Thor (Corno) 211
  76. 76,0 76,1 Thor (Corno) 212
  77. Thor (Corno) 216
  78. Thor (Corno) 217
  79. Uomo Ragno (Corno 2) 2
  80. 80,0 80,1 Uomo Ragno (Corno 2) 12
  81. Amazing Spider-Man 11
  82. Amazing Spider-Man 13
  83. Amazing Spider-Man 15
  84. Amazing Spider-Man 16
  85. Amazing Spider-Man 17
  86. Nuovissimi X-Men 74
  87. 87,0 87,1 87,2 Nuovissimi X-Men 76
  88. Amazing Spider-Man 41
  89. 89,0 89,1 Incredibili X-Men 2
  90. Il Punitore 36
  91. Speciale X-Men 2
  92. Thor (Marvel) 94
  93. Thor (Marvel) 103
  94. I Nuovi Mutanti Speciale 1
  95. 95,0 95,1 Nuovi Mutanti 1
  96. Labor 4
  97. Incredibili X-Men 3
  98. Nuovi Mutanti 4
  99. Incredibili X-Men 4
  100. Incredibili X-Men 7
  101. 101,0 101,1 101,2 Reference NeededNuovi Mutanti 16 Errore nelle note: Tag <ref> non valido; il nome "Reference Needed" è stato definito più volte con contenuti diversi Errore nelle note: Tag <ref> non valido; il nome "Reference Needed" è stato definito più volte con contenuti diversi
  102. Incredibili X-Men 14
  103. Dazzler # 38
  104. Incredibili X-Men 17
  105. X-Marvel 27
  106. Marvel SPecial 1
  107. 107,0 107,1 Nuovissimi X-Men 77
  108. X-Men Deluxe 3
  109. Incredibili X-Men 70
  110. Incredibili X-Men 65
  111. Wolverine 92
  112. Incredibili X-Men 88
  113. Incredibili X-Men 110
  114. Incredibili X-Men 123
  115. Nuovissimi X-Men 138
  116. Nuovissimi X-Men 142
  117. Nuovissimi X-Men 159
  118. Nuovissimi X-Men 157
  119. X-Men Deluxe 121
  120. 120,0 120,1 X-Men Deluxe 130
  121. Marvel Miniserie 69
  122. Marvel Miniserie 72
  123. 123,0 123,1 X-Men Deluxe 141
  124. Incredibili X-Men 202
  125. X-Men Deluxe 158
  126. X-Men Deluxe 163
  127. Incredibili X-Men 221
  128. X-Men Deluxe 164
  129. Incredibili X-Men 238
  130. Comics Usa 40
  131. Incredibili X-Men 239
  132. Comics Usa 41
  133. Incredibili X-Men 260
  134. Incredibili X-Men 160-263
  135. 135,0 135,1 Marvel Miniserie 134
  136. Nuovissimi X-Men 1
  137. 137,0 137,1 Nuovissimi X-Men 4
  138. Wolverine e gli X-Men 27
  139. Iron Man (Panini) 3
  140. Incredibili Avengers 1
  141. Incredibili Avengers 23
  142. Incredibili Avengers 24
  143. Marvel Miniserie 158
  144. Marvel Miniserie 160
  145. Incredibili Avengers 50
  146. Incredibili Avengers 51
  147. Incredibili X-Men 335
  148. 148,0 148,1 Incredibili X-Men 339
  149. Incredibili X-Men 337
  150. Incredibili X-Men 340
  151. Incredibili X-Men 341
  152. Incredibili X-Men 342
  153. 153,0 153,1 Incredibili X-Men 360
  154. X-Force 1
  155. X-Force 2
  156. Incredibili X-Men 148
  157. Incredibili X-Men 151
  158. Capitan America (Corno) 120
  159. Amazing Spider-Man 39
  160. Play Book 2
  161. X-Men Deluxe 140
  162. Capitan America (Corno) 57
  163. X-Men: Spotlight on ... Starjammers # 2
  164. X-Men Deluxe 29
  165. Marvel World 5
  166. Speciale X-Men 1
  167. Incredibili X-Men 62
  168. X-Men Gli anni Perduti Ultimate Collection 3
  169. Capitan America (Corno) 119
  170. Uomo Ragno (Corno 2) 27
  171. Mr. & Mrs. X 1
  172. New X-Men # 129
  173. Incredibili X-Men 158
  174. Wolverine: First Class # 1



Ti piace? Facci sapere!

Advertisement