Marvel Database
Advertisement
Organization TemplateOrganization Template
Nome Ufficiale
Alias Organizzazione

Stato
Stato

Identità Organizzazione

Universo


Organizzazione
Leader(s) Organizzazione
Precedentemente J.J. Jameson, Dexter Bennett

Ex Membri
Robbie Robertson, Abner Abernathy, Tom Amos, Anne, Ron Barney, Noel Beckford, Abe Benerstein, Mike Berino, Miriam Birchwood, Phil Bostwich, Betty Brant, Eleonore Brant, Kenny Brown, Jill Blythe, Isabel "Izzy" Bunsen, Meredith Campbell, Cole Cooper, Vickie Danner, Dan Davis, Albert Dickinson, Kim Drunter, Sam Dunne, Anthea Dupres, Edwin E. Edwards, Ken Ellis, Christine Everhart, Mark Ewing, Tony Falcone, Finch, Sid Franken, Cliff Garner, Jim Gluohy, Melvin Gooner, Gloria Grant, Sara Harrington, Jeffrey Haight, Harry, Harry, Matt Hicksville, Matt Idelson, Max Igoe, Bud Johnson, Kellerman, Ksitigarbha "Miss Kay" Cohn, Simon LaGrange, Lichtenstein, Maggie Lorca, Judy Lumley, Eileen Lutomski, Ann Macintosh, Ralfie Markarian, Dawn Michaels, Joy Mercado, Morton, Jan Parsec, Andrew Pauncholito, Victor Pei, Bill Price, David Rabinowitz, Carl Reed, Tony Reeves, Rossi, Sally, Arnold Sibert, Joe Sidesaddle, Charles Snow, Ivan Snyder, Bill Tatters, Wendy Thorton, Maury Toeitch, Miss Tolliver, Mr. Toomey, Dilbert Trilby, Lynn Walsh, Spence Williams, Angela Yin, Samuel Kingston, J. Jonah Jameson, Dexter Bennett, Nick Bandouveris, Lance Bannon, Barry, Clarice Bernhard, Blaine Browne, Marge Butler, Harrison Cahill, Jack "Flash Gun" Casey, Jacob Conover, Kathryn Cushing, Nick Dillman, Ethan Edwards, Katherine Kat Farrell, Ian Fate, Thomas Fireheart, Frederick Foswell, Phil Fox, William Walter Goodman, Simon J. Goodman, Amber Grant, Randy Green, Walter "Old Man" Jameson, Dick Jones, Nick Katzenberg, Terri Kidder, Ned Leeds, Laurie Lynton, Jeff Mace, Maggie McCulloch, Michael McTeer, Irene Merryweather, Mary Morgan, Glorianna O'Breen, Clara Odetts, Norman Osborn, Peter Parker, Jess Patton, Chuck Self, Phil Sheldon, C. Thomas Sites, Paul Sousa, Paul Swanson, Leila Taylor, Ben Urich, Phil Urich, William "Billy" Walters, Richard Wormly

Creatori
Vince Alascia

Prima apparizione
Ultima apparizione



Storia

Panoramica

Il Daily Bugle che divenne DB!, è un quotidiano americano con sede a New York City. Opera dall'Edificio del Daily Bugle situato tra la 39sima strada e la Seconda Avenue. Un tempo era uno dei giornali più letti negli Stati Uniti d'America.

Origine

Fondato nel 1897 per le strade di New York, "The Daily Bugle" era un quotidiano scandalistico letto dai cittadini. La pubblicazione batteva costantemente il rivale "The Daily Globe" per essere il giornale più letto del paese.

XX secolo

Negli anni '30, Scoop Daly lavorava per il Bugle, e lui e altri giornalisti che lavoravano per lui spesso furono coinvolti nelle avventure del vigilante Night Raven.

Seconda Guerra Mondiale

Un uomo di nome Jameson lavorava per il Bugle, una volta quasi catturando l'immagine di un Capitan America non mascherato. Quest'uomo in seguito lavorò come redattore, dirigendo C. Thomas Sites. Servì come redattore nel 1945, quando il Daily Bugle stampò una storia in cui si affermava, correttamente nonostante la smentita ufficiale, che Capitan America fosse stato perso in mare.

J. Jonah Jameson Inc.

Il redattore di lunga data del Bugle, J. Jonah Jameson, iniziò la sua carriera giornalistica come reporter per il Bugle mentre era ancora al liceo. Jameson acquistò l'allora annaspante Bugle con i soldi ottenuti dai beni ereditati e trasformò il giornale in un successo popolare. Altre riviste pubblicate di volta in volta inclusero il NOW Magazine e l'ormai defunto Donna Magazine.

Staff del Daily Bugle

J. Jonah Jameson, Inc. acquistò l'Edificio Goodman tra la 39ma Strada e Seconda Avenue nel 1968 e vi trasferì tutte le sue strutture redattoriali e editoriali. Ora chiamato Edificio del Daily Bugle, il complesso di uffici è alto quarantasei piani ed è ricoperto dal logo Daily Bugle con lettere di 9 metri sul tetto. Ci sono banchine di carico sul retro dell'edificio, raggiunte da un vicolo. Tre piani sono dedicati alla redazione del Daily Bugle, due livelli interrati per le macchine da stampa, mentre il resto dei piani è affittato.

Anti-Uomo Ragno

Il giornale è noto per la sua inclinazione anti-supereroe, soprattutto per quanto riguarda l'Uomo Ragno, che il giornale diffonde costantemente come parte della sua politica editoriale. Tuttavia, il redattore capo, "Robbie" Robertson, l'unico subordinato di Jameson che non è intimidito da lui, ha lavorato per moderarlo.

The Pulse

A causa del calo della circolazione, Jameson ammise le obiezioni di Robertson e creò una sezione speciale del documento chiamata "The Pulse" che si concentrava sui supereroi. Inoltre, il giornale pubblicava a intermittenza anche una rivista patinata chiamata "NOW Magazine".

I Nuovi Vendicatori decisero di stringere un accordo con Jameson per quanto riguardava i contenuti esclusivi in cambio della rimozione della forte atmosfera di Anti-Uomo ragno dal giornale, cosa che Jameson accettò. Solo che un giorno dopo, Jameson tornò sulla sua parola con Iron Man, usando il titolo "un assassino ricercato (Wolverine), un presunto ex membro di un'organizzazione terroristica (Donna Ragno) e un trafficante di eroina condannato (Luke Cage) erano solo alcune delle nuove reclute destinate a seppellire il buon nome dei Vendicatori". Ciò indusse Jessica Jones a vendere le prime foto del suo neonato a uno dei concorrenti del Bugle.

DB!

Recentemente il Daily Bugle ha avuto un periodo difficile che lo portò a essere offerto da un acquisto da parte di Dexter Bennett. Questo costrinse Jonah a fermare gli assegni di tutti per costruire il capitale necessario per salvare la carta, con tutti al Bugle che lavoravano temporaneamente gratuitamente in segno di solidarietà. Dopo che Jonah Jameson ebbe un infarto, sua moglie vendette il "Bugle" a Dexter Bennett, che cambiò il nome in "The DB" e lo trasformò in un foglio scandalistico. Tuttavia, la reputazione del "DB" crollò a causa del nuovo, scandaloso angolo che Bennett gli diede.

Front Line

Diversi giornalisti che non volevano o rifiutavano il nuovo corso, come lo stesso Peter, furono costretti ad andarsene, trovando un nuovo rifugio sicuro nella "Front Line", l'unica rivista disposta ad accettare le persone licenziate da Bennett, che perseguiva verso di loro una politica della terra bruciata. Il Daily Bugle fu successivamente distrutto da Electro. Successivamente, dopo che le loro azioni furono riacquistate da Bennett, il sindaco Jameson consegnò i soldi a Joe Robertson per avere gli uffici del Front Line rifatti nel nuovo Daily Bugle.

Note

  • Il Daily Bugle ha un'affiliata a Londra, il Daily Herald.[1]
  • Il "Daily Bugle" ha seguito correttamente una storia nel 1945, descrivendo in dettaglio la scomparsa e la morte apparente di Capitan America e Bucky. Nessun altro organo di stampa riportò l'incidente. Di conseguenza, la maggior parte del mondo accettò i nuovi sostituti di Capitan America del governo degli Stati Uniti, William Nasland e Jeff Mace, come l'originale per la guerra e come combattente del crimine.

Curiosità

Vedi Anche

Link e Riferimenti

Note a piè di Pagina

  1. Spider-Man (UK) #607
Advertisement