Marvel Database
Advertisement





Harvey da bambino

Origini

Harvey Elder è nato intorno al 1910. Un aspetto fisico bizzarro e una vista scarsa lo portarono a essere evitato e ridicolizzato fin dall'infanzia. Tuttavia, gran parte della sua vita passata è in questo momento non registrata fino alla sua età adulta. La prima presunta registrazione di Harvey Elder risale alla sua infanzia. Secondo sua nonna, Harvey era normalmente introverso ma amava molto il Natale e Babbo Natale. Suo nonno Robert spesso si travestiva da Babbo Natale, il che portava un po' di gioia nella vita altrimenti miserabile di Harvey.[4] Da adulto divenne uno scienziato. Ridicolizzato dai suoi coetanei, Harvey fu compatito da una donna di nome Lorna. L'anziano si innamorò della donna ma non riuscì a dirle cosa provava veramente per lei. Incapace di sopportare più le provocazioni, Elder lasciò il lavoro e iniziò la lunga strada che gli avrebbe cambiato la vita per sempre.[5]

Nel 1956, dopo aver sentito leggende riguardanti una terra al centro della Terra, Elder iniziò a viaggiare in tutto il mondo per trovarla. Cercando di approfondire le sue strade di indagine, tentò di unirsi a un Club degli esploratori di New York City di proprietà di Stanley Hathaway. Sconosciuta da Harvey, l'organizzazione che era il fronte pubblico di un gruppo noto come Cacciatori di Mostri. Sfortunatamente per Harvey, Hathaway gli disse che le leggende non erano altro che il lavoro di un pazzo e Elder fu espulso dall'edificio. Harvey promise che un giorno Hathaway si sarebbe pentito di averlo rifiutato dal suo club esclusivo. L'anziano riuscì quindi a intrufolarsi all'interno dell'edificio e ascoltare una conversazione tra i Cacciatori di Mostri fino a quando non venne scoperto dalla cacciatrice Wakandiana conosciuta come Zawadi. Volendo che la loro organizzazione rimanesse segreta, il mistico Anthony Druid usò i suoi poteri per far dimenticare ad Harvey ciò che aveva sentito. Cadendo completamente sotto l'incantesimo di Druid, Elder se ne andò senza ulteriori problemi.

L'anziano andò al Red Carpet Lounge dove tentò senza successo di conquistare una donna. Quando vide i reportage televisivi di un mostro di nome Gorgilla che si scatenava in città, Harvey si ricordò improvvisamente di ciò che aveva sentito al Club degli Esploratori. Assistì poi ai Cacciatori di Mostri abbattere Gorgilla alla Statua della Libertà. Credendo che stessero rubando tutta la sua gloria, Harvey giurò di vendicarsi contro il gruppo. Elder seguì segretamente i Cacciatori di Mostri nella struttura segreta del governo dove operavano. Lì si introdusse di nascosto a bordo di un aereo che gli eroi stavano portando a Midnight Mountain, su un'isola del Pacifico. Harvey fu infine scoperto da Gorgilla e messo KO da Zawadi e lasciato legato a una sedia mentre i Cacciatori di Mostri affrontarono un attacco aereo e un atterraggio brusco. Quando il leader dei Cacciatori di Mostri, l'Eterno Makkari, fu catturato dal Deviante conosciuto come Kro, che era l'unico responsabile per aver scatenato vari mostri su tutta la Terra, i Cacciatori di Mostri lo inseguirono fino all'Isola dei Mostri portando Harvey con loro. L'anziano si liberò e tentò di attaccare Zawadi e il dottor Druido, ma Zawadi rilevò la sua presenza e lo mise KO. Avendone avuto abbastanza delle interferenze di Elder, Druido lo costrinse a scendere dall'aereo con un paracadute. Quando Harvey nuotò verso la riva, i Cacciatori di Mostri avevano sconfitto Kro, salvato Makkari e se ne andarono. Avendo perso gli occhiali nell'acqua, l'anziano inciampò alla cieca finché non cadde in una fossa dove fu accecato dalla Valle dei Diamanti.

Harvey Elder prima di diventare l'Uomo Talpa

Harvey raccontò una variazione di questa storia omettendo il suo scontro con i Cacciatori di Mostri affermando di aver trovato l'isola da solo quando la sua nave naufragò in mare e si arenò sull'Isola dei Mostri.[6]

Tuttavia, ora definendosi l'Uomo Talpa, Harvey si fece governatore di un vasto impero nel regno sotterraneo che chiamava Subterranea (Subterranea non si trova effettivamente al centro della Terra, ma consiste invece in un rete di caverne che si trovano chilometri sotto la superficie terrestre). In questo mondo sotterraneo, scoprì una razza di creature semi-umanoidi chiamate sotterranee. L'Uomo Talpa controllava la razza conosciuta come Moloidi, che si distingueva dalle altre razze sotterranee per il loro colore della pelle giallo pallido. L'Uomo Talpa trovò e padroneggiò anche dispositivi tecnologici altamente avanzati che erano stati creati e abbandonati dalla razza di Devianti. Inoltre, l'Uomo Talpa scoprì e imparò a controllare un gran numero di mostri non umanoidi, che potrebbero essere stati discendenti di esseri creati attraverso la manipolazione genetica dei Devianti.

Mentre viveva nei tunnel sviluppò un senso radar, così come la longevità che lo mantenne giovane per decenni. Durante i suoi primi anni a Subterranea, l'Uomo Talpa incontrò un gruppo di Devianti malati che vivevano ancora all'interno del vasto dominio sotterraneo. Usando le sue capacità mediche affinate dall'essere uno scienziato, li curò. L'Uomo Talpa si innamorò presto della donna Deviante conosciuta come Kyzerra. Quando Kyzerra rimase incinta e diede alla luce il loro figlio in seguito soprannominato Mostro Talpa, Harvey la abbandonò secondo le usanze Devianti. Il Mostro Talpa alla fine crebbe fino all'età adulta e iniziò a governare la sua parte di Subterranean, tuttavia lui e suo padre avevano la comprensione di darsi un ampio spazio a vicenda.[7]

Il primo conflitto contro i Fantastici Quattro

Primi progetti

Con l'era moderna, l'Uomo Talpa rese la sua unica missione vendicarsi contro il mondo di superficie che lo evitava. Inizialmente intendeva vendicarsi della popolazione mondiale di superficie distruggendo le centrali elettriche della Terra e scatenando i suoi mostri. Fu ostacolato dai Fantastici Quattro nella loro prima missione dopo aver ottenuto i loro poteri sovrumani e tentato di sigillare lui e i suoi mostri sottoterra.[6] L'Uomo Talpa tentò poi di innescare una guerra nucleare tra gli Stati Uniti e la Russia, con l'intenzione di governare ciò che restava della popolazione terrestre con dispositivi a raggi e quindi far conquistare il pianeta dai suoi eserciti sotterranei. Tuttavia, Harvey era anche deciso a vendicarsi contro i Fantastici Quattro. Durante questo progetto, orchestrò una serie di denunce pubbliche riguardanti Mister Fantastic e i suoi vari dispositivi utilizzati nel Baxter Building costringendo Reed a cercare un altro luogo per collocare i suoi esperimenti più pericolosi. L'anziano mise quindi un annuncio per la vendita di un'isola remota, riuscendo a farla acquistare ai Fantastici Quattro. L'Uomo Talpa catturò il gruppo, ma venne sconfitto grazie in parte alla nuova capacità della Donna invisibile di proiettare campi di forza invisibili.[8] Poco tempo dopo, l'Uomo Talpa prese in ostaggio la Donna invisibile abbassando un intero isolato di New York a Subterranea, ma fu nuovamente sventato dalle forze combinate dei Fantastici Quattro e dei Vendicatori quando la Torcia Umana iniziò una reazione a catena nell'equipaggiamento dell'Uomo Talpa.[9]

Creò quindi un giroscopio atomico con il quale avrebbe potuto aumentare la velocità di rotazione della Terra, progettando di distruggere tutta la vita sulla superficie. Il suo piano fu scoperto dal membro dei Vendicatori noto come Giant Man, ma l'Uomo Talpa lo catturò prima che potesse rivelare la posizione ai suoi compagni. Alla fine, i Vendicatori appresero il piano e andarono a fermarlo. L'Uomo Talpa fu poi sorpreso dall'arrivo improvviso dell'ex scienziato russo Fantasma Rosso, che gli offrì la sua assistenza. Nonostante i due lavorassero insieme, i Vendicatori distrussero il dispositivo dell'Uomo Talpa e la loro unione si dissolse rapidamente.[10] Successivamente l'Uomo Talpa tentò di rubare varie opere d'arte poiché credeva che il mondo di superficie non le apprezzasse. Questo piano fu successivamente sventato dai Fantastici Quattro.[11] Poco dopo, l'Uomo Talpa decise di vendicarsi contro i Vendicatori per la sua precedente sconfitta. Con il roster del gruppo cambiato, Elder inviò un robot per attaccarli ma la nuova formazione si rivelò più che all'altezza del robot. Quando Capitan America portò il gruppo in missione per rintracciare Hulk, portò la sua squadra di novizi nel luogo in cui lo aveva trovato l'ultima volta, una caverna in cui i Vendicatori avevano combattuto in precedenza gli Uomini Lava. Là l'Uomo Talpa scatenò il suo mostro il Minotauro contro il gruppo. Tuttavia i Vendicatori sconfissero anche questa sfida. Scoprendo di essere in una battaglia persa, l'Uomo Talpa rimandò rapidamente i Vendicatori in superficie piuttosto che combattere per continuare e causare più danni al suo dominio.[12]

Più tardi, l'Uomo Talpa fu tra le tante minacce in costume riunite dal Dottor Destino che le manipolò con il suo dispositivo Emotion Changer al fine di interrompere il matrimonio di Mister Fantastic e della Donna Invisibile. L'Uomo Talpa e i suoi Moloidi sfondarono il pavimento della sala ricevimenti, ma furono respinti dalla Cosa e dagli X-Men. Alla fine Mr. Fantastic ottenne un dispositivo Time Displacer dall'Osservatore che rimandò l'Uomo Talpa e tutti gli altri lacchè di Destino alle loro posizioni originali senza alcun ricordo della battaglia.[13] In seguito a questa sconfitta, l'Uomo Talpa si impegnò in attività più meschine, facendo irrompere i suoi Moloidi nei musei di New York per rubare antichi manufatti, compreso il bottino che credeva che il Club degli Esploratori gli avesse derubato decenni fa. Questi furti attirarono l'attenzione degli X-Men Marvel Girl e Scarlet Witch, un membro riformato della Confraternita dei Mutanti Malvagi di Magneto. Le due spaventarono l'Uomo Talpa quando Wanda si finse la "Strega Marvel". Questa vittoria si ritorse contro le due giovani mutanti poiché l'Uomo Talpa si innamorò della "Strega Marvel" e presto tornò in superficie per professarle il suo amore. Apparentemente, l'Uomo Talpa perse rapidamente interesse e tornò a casa.

Battaglia per il domino di Subterranea

L'Uomo Talpa si trovò presto in conflitto con un altro sovrano della malavita, Tyrannus e il suo esercito di Tyrannoidi. L'Uomo Talpa tagliò fuori Tyrannus dalla Fontana della Giovinezza facendolo tornare ad essere un vecchio. Affrontando la morte, Tyrannus usò la sua tecnologia avanzata per teletrasportare Hulk nel suo regno. Poi lo costrinse a eseguire i suoi ordini rapendo il Generale Ross, sua figlia Betty e il compagno di Hulk Rick Jones, usandoli come ostaggi. Hulk si fece strada attraverso le barriere dell'Uomo Talpa e lottò con il suo robot Octo-Sapien. La battaglia terminò quando Hulk e Octo-Sapien atterrarono nella Fontana della Giovinezza causando una massiccia esplosione che distrusse la Fontana e il robot mentre riportava Hulk in Bruce Banner.[14] Banner poi liberò il suo amici prima di tornare a Hulk e abbattere l'impero di Tyrannus.[14] L'Uomo Talpa apprese presto che l'essere cosmico noto come Collezionista aveva catturato vari mostri e li aveva collocati in un enorme zoo sotterraneo. Opponendosi alla cattura delle sue creature, l'Uomo Talpa lanciò un attacco allo zoo. I mostri si liberarono e molti si scatenarono a New York finché non furono tutti banditi nella Zona Negativa da Reed Richards, Giant-Man, la Cosa, Hulk e la Bestia.[15] Poco dopo, i Vendicatori iniziarono una battaglia contro il Sub-Mariner coinvolgendo il potente Cubo Cosmico. I Vendicatori vinsero la battaglia e il Cubo fu perso nelle fessure della Terra, dove venne trovato dall'Uomo Talpa. Non rendendosi conto del suo potere, Harvey lo liquidò come spazzatura e lo gettò via.[16]

Successivamente l'Uomo Talpa sviluppò un dispositivo di trivellazione della terra e lo utilizzò per far crollare una delle fabbriche di Tony Stark al fine di ottenere il nuovo dispositivo Atomic Earth Digger di Stark.[17] Ciò portò a uno scontro tra Elder e l'alter ego di Stark, Iron Man. Per costringere Iron Man ad arrendersi, l'Uomo Talpa fece catturare dai suoi Moloidi la segretaria di Stark Pepper Potts. Iron Man si arrese e invece di mostrare all'Uomo Talpa come far funzionare l'Atomic Earth Digger, lo indusse a farlo esplodere e scappò con Pepper nel caos che ne seguì.[18] Presto Tyrannus tornò per riprendere il suo conflitto con l'Uomo Talpa ancora una volta. Rapì lo scienziato Ralph Roberts per sfruttare la sua lega di super cobalto. Il fratello di Ralph, Ted, chiamò quindi i suoi alleati X-Men per salvare suo fratello. I mutanti si scontrarono con l'Uomo Talpa mentre cercavano Roberts. Nel frattempo, Tyrannus usò la lega di Ralph per creare un enorme guerriero robotico. Dall'altro lato, l'Uomo Talpa creò il suo guerriero androide, e mentre le due enormi macchine si scontravano, gli X-Men combatterono entrambe le parti per salvare Ralph. Durante il conflitto, i robot furono distrutti e sia Tyrannus che l'Uomo Talpa soffrirono di amnesia grazie a una nebbia speciale scoperta da Harvey usata su di loro dagli X-Men. Questo pose fine alla loro faida e li lasciò a cercare di scoprire il loro passato perduto.[19]

Alla fine, i ricordi dell'Uomo Talpa tornarono[20] e costruì una imponente struttura allo scopo di colpire il mondo intero come vendetta per essere stato sempre evitato. La struttura fu scoperta da una società immobiliare che la scambiò per una casa e la mise prontamente in vendita. A questo punto, Mr. Fantastic e la Donna Invisibile avevano dato alla luce un bambino, e stavano cercando una casa privata per crescerlo. Acquistarono la strana casa. Quando l'Uomo Talpa scoprì che i suoi nemici più vecchi si stavano spostando nel suo edificio, li usò per testare il suo nuovo dispositivo colpendo alla cieca l'intera squadra e attaccandola.[21] Anche con il potere aggiunto della Inumana elementale nota come Crystal, i Fantastici Quattro inizialmente non poterono competere contro l'Uomo Talpa senza la loro visione. Reed alla fine riuscì a costringere l'Uomo Talpa a lanciare il suo raggio accecante, ripristinando la loro vista. L'Uomo Talpa venne facilmente catturato e fatto prigioniero.[22] Nonostante sia stato catturato, l'Uomo Talpa riuscì a liberarsi e fuggire sottoterra. Impostando questa base per l'autodistruzione, Harvey costrinse i Fantastici Quattro a ritirarsi.[23]

L'Uomo Talpa

Qualche tempo dopo, gli X-Men si ritrovarono ancora una volta nel dominio dell'Uomo Talpa quando furono intrappolati sottoterra da un gruppo chiamato Promise. Liberandosi dalla trappola di Promise, finirono per incrociare la strada con l'Uomo Talpa che cercava vendetta per la sua precedente sconfitta per mano loro. Gli X-Men furono poi fatti prigionieri e portati alla tana dell'Uomo Talpa, dove cercò per la prima volta di accecarli con la Valle dei Cristalli, e quando fallì, scatenò i suoi vari mostri su di loro. Gli X-Men alla fine sconfissero le creature dell'Uomo Talpa, ma prima che potessero sconfiggerlo, l'anziano le fece cadere in un'enorme camera d'eco dove il suono fu amplificato così tanto da venire eliminato. L'Uomo Talpa incatenò quindi di nuovo il gruppo, che riuscì a liberarsi ancora una volta, e il leader della squadra Ciclope usò la sua esplosione ottica per provocare una caverna. Gli X-Men riuscirono finalmente a fuggire dall'Uomo Talpa e tornare in superficie.[20]

Tyrannus riprese presto le ostilità contro l'Uomo Talpa quando Harvey prese di nuovo il controllo della sua Fontana della Giovinezza. Usando il suo servitore robot Mogol per fare amicizia e attirare Hulk in Subterranea, Tyrannus lanciò un massiccio attacco al dominio dell'Uomo Talpa. Tuttavia, quando i servi di Harvey rivelarono che Mogol era un robot, Hulk si scagliò contro entrambi gli uomini distruggendo le loro basi prima di andarsene.[24] L'Uomo Talpa decise quindi che combattere con il mondo di superficie era tempo perso, e cercò solo di vivere in pace. Questa pace venne disturbata quando gli Stati Uniti iniziarono a perforare un buco profondo nella Terra come parte del Progetto Earth Dig. Il progetto vedeva tonnellate di rifiuti radioattivi sepolti in profondità sotto la superficie della Terra.[25] Il progetto venne bloccato dal cosiddetto Mostro Scimmia a cui si oppose Capitan America, costringendo la coppia a entrare nel buco scavato per il progetto. Salvato dall'Uomo Talpa, Capitan America gli disse a cosa serviva il progetto e promise di non smaltire i rifiuti tossici nel suo dominio. Il Mostro Scimmia, tuttavia, tornò alla forma umana e convinse l'Uomo Talpa che Capitan America mentiva e fu inviato a spiare il suo dominio. L'uomo talpa decise quindi di prendere di mira una delle sue armi al quartier generale dello S.H.I.E.L.D. per rappresaglia. Tuttavia, quando questo minacciò la vita della donna che Gorbo amava, esso fu ferito a morte nel tentativo di fermare l'Uomo Talpa. Morendo, Gorbo ammise poi di aver ingannato l'Uomo Talpa che poi permise a Captain America e al suo partner Falcon di lasciare il suo dominio illeso.[26]

L'Uomo Talpa presto formò un'alleanza con un altro dominio sotterraneo, la bellissima Kala del Néworld. Alla fine sconfisse anche Tyrannus rendendolo uno schiavo senza cervello e iniziò a sviluppare un dispositivo in grado di bruciare il mondo di superficie con la lava dal nucleo del pianeta. A questo punto, la Cosa arrivò su Subterranea alla ricerca dell'Uomo Talpa, sperando di apprendere i segreti del suo senso radar e curare la sua ragazza Alicia Masters dalla sua cecità. La Cosa venne attirata in un senso di falsa sicurezza da Kala prima che l'Uomo Talpa lanciasse la sua trappola su Ben e rivelasse i suoi piani. Ben si liberò e si precipitò ad avvertire i suoi compagni di squadra Fantastici Quattro ignari che l'Uomo Talpa aveva etichettato la Cosa con una "aura elettrica" ​​che lo avrebbe fatto apparire come uno dei mostri dell'Uomo Talpa, venendo attaccato dai suoi compagni.[27] Questo piano alla fine andò in pezzi quando i Fantastici Quattro si raggrupparono e lo attaccarono, capendo chi fosse. In quel momento, Kala rivelò che desiderava davvero stare con Tyrannus e lo liberò dal controllo dell'Uomo Talpa. Tuttavia, Tyrannus alla fine tradì Kala dopo aver sottomesso l'Uomo Talpa. Mr. Fantastic, l'unico membro dei Fantastici Quattro non catturato, riuscì a sconfiggere Tyrannus e liberare i suoi compagni di squadra e poi a impostare l'arma dell'Uomo Talpa per autodistruggersi, apparentemente uccidendo Tyrannus nel processo. Con la sua fiducia tradita da Kala, l'Uomo Talpa soffrì di un cuore spezzato e permise ai Fantastici Quattro di andarsene illesi.[28]

Tuttavia, l'Uomo Talpa riprese presto la sua ricerca per la conquista del mondo di superficie quando l'occasione si presentò. Prima del suo piano per inondare la superficie con lava, aveva sviluppato un enorme dispositivo laser per attaccare la superficie, ma mancava di una gemma enorme che potesse essere il punto focale del laser. Questa opportunità nacque quando l'eroe Uomo Ragno e il Kree guerriero Capitan Marvel si scontrarono con il cattivo dotato di gemme Basilisco, che aveva cercato di rivendicare la Pietra Alpha e Pietra Omegadei Kree. Nel corso di quella battaglia, la Pietra Omega reagì alla fisiologia Kree di Capitan Marvel facendola crescere di dimensioni e intrappolandolo al suo interno. I tirapiedi dell'Uomo Talpa rilevarono l'enorme gemma e la portarono al loro padrone.[29] I piani di Harvey vennero interrotti quando Spider-Man e Mr. Fantastic rintracciarono Capitan Marvel a Subterranea. Le cose si complicarono ulteriormente quando Basilisco, che aveva seguito l'Uomo Ragno, arrivò per reclamare la Pietra Omega per se stesso. Il piano alla fine fallì quando Capitan Marvel fu finalmente in grado di riunirsi con le sue Bande Quantiche, permettendogli di scambiarsi di posto con Rick Jones, l'umano con cui condivideva un'esistenza legata all'epoca. Ciò fece tornare normale la Pietra Omega e Reed Richards sabotò il cannone laser, facendolo esplodere. L'Uomo Talpa apparentemente perì nell'esplosione.[30]

Ma l'Uomo Talpa sopravvisse perché l'esplosione lo aveva spinto in un crepaccio, e dopo che gli eroi se ne furono andati, ordinò ai suoi servi di sacrificare le loro vite per creare un ponte che gli permettesse di attraversare in sicurezza il suo regno. L'Uomo Talpa seppe poi del medico russo Anton Palkov che aveva sviluppato un farmaco per curare la cecità. Ciò richiedeva l'uso di un fiore raro che cresceva nella regione di Trelka una volta ogni cento anni. Sfortunatamente per l'Uomo Talpa, il suo tentativo di rubare il fiore avvenne in un momento in cui Hulk era nella regione e aveva stretto amicizia con Palkov e sua figlia cieca Katerina. Quando i Moloidi rubarono l'Optinum, Hulk li seguì. L'Uomo Talpa riuscì a catturare Hulk e rivelò i suoi piani, causando la furia del bruto. Liberandosi e recuperando la droga rubata, Hulk la restituì a Palkov in superficie.[31]

Espansione del dominio

Qualche tempo dopo l'Uomo Talpa decise di creare un santuario per coloro che erano accecati, deformati o altrimenti evitati dalla società emersa a causa del loro aspetto. Ogni notte lui e i suoi Moloidi affioravano a New York City e rapivano coloro che credevano fossero come lui. Per rendere bello il suo santuario rubarono anche varie sculture dalla città. Giù sotto la superficie, l'Uomo Talpa ribattezzò la sua nuova società Esiliati . Tuttavia, quando lui e i suoi Moloidi rapirono Alicia Masters, questo portò di nuovo i Fantastici Quattro su di lui. Ci fu una breve lotta tra il gruppo e gli Esiliati finché i Quattro non si resero conto ciò che l'Uomo Talpa stava facendo e fermarono le ostilità. Vedendo che il piano fuorviante dell'Uomo Talpa era di natura altruistica, decisero di lavorare con lui. Accettando di riprendersi solo coloro che erano stati trattenuti contro la loro volontà e recuperando le statue rubate, i Fantastici Quattro lasciarono il dominio dell'Uomo Talpa. Alicia, come simpatico regalo d'addio, scolpì una statua dell'Uomo Talpa in suo onore.[32]

Subito dopo, Tyrannus scomparse da Subterranea,[33] e l'Uomo Talpa riprese il controllo della Fontana della Giovinezza. Kala, invecchiata rapidamente, cercò di usare la fontana per ripristinare la sua giovinezza, ma l'Uomo Talpa rifiutò l'accesso a causa dei suoi precedenti dinieghi. Lei, a sua volta, formò un'alleanza con gli Uomini Lava e attaccò il dominio dell'Uomo Talpa, ma furono contrastati dai Moloidi e dagli Esiliati di Harvey. Kala inseguì quindi atleti di livello olimpico che stavano gareggiando in una competizione di sport invernali a Lake Placid. Riuscì a catturare la pattinatrice russa Maria Karsov, il francese campione di bob Claud LeBron, il campione canadese di hockey Bobby Kyle, lo sciatore americano Brad Rossi e Hulk a potenza gamma. Questi rapimenti attirarono anche l'attenzione dell'Uomo Ragno, che fu presto catturato dall'Uomo Talpa e venne a conoscenza dei piani di Kala. Gli atleti di livello olimpionico svennero costretti a competere in una battaglia tra le forze dell'Uomo Talpa e di Kala, ognuna dotata di armi ad alta tecnologia in base al loro sport preferito. Tuttavia, alla fine la competizione fu annullata quando Rossi rifiutò di tagliare il traguardo. Kala iniziò quindi a invecchiare rapidamente e fu presto rivelato che il conflitto aveva causato abbastanza danni da prosciugare la Fontana della Giovinezza. Sebbene sconfitta, Kala fu invitata a essere la consorte dell'Uomo Talpa. Harvey rivelò che, nonostante il fatto che ora fosse vecchia e brutta, aveva ancora dei sentimenti per lei. La coppia tornò poi felicemente nel loro dominio sotterraneo.

Spettri Neri

Poco dopo, nella città di Clairton, gli alieni Spettri Neri rapirono e replicarono molti dei cittadini, inclusi gli alleati dell'eroe distruttore di Wraith Rom, Brandy Clark, Steve Jackson e l'eroe in costume noto come Torpedo. Intrappolarono gli umani replicati in una camera profonda sotto la Terra. Questa camera fu scoperta dall'Uomo Talpa e dai suoi servi che liberarono i prigionieri e accettarono di fornire loro riparo dai Wraith. Quando Rom e la sua alleata Starshine tornarono sulla Terra, furono ingannati dai duplicati Wraith per attaccare l'Uomo Talpa che aveva i suoi Esiliati a difendere il suo regno. Tuttavia questa duplicità fu rivelata e Rom e Starshine si rivoltarono contro i Wraith e furono sconfitti anche se Starshine fu uccisa nella battaglia.[34] L'intera esperienza fece dubitare dell'Uomo Talpa la sua costante guerra con il mondo di superficie e con una minaccia come gli Spettri Neri che minacciavano il mondo di superficie, considerava che forse erano la minaccia più grande per lui.

Crescente instabilità

Lo stato mentale dell'Uomo Talpa iniziò presto a subire una serie di instabilità che influenzano il suo comportamento nei confronti del mondo di superficie. Poco dopo il suo incontro con Rom, l'Uomo Talpa e i suoi Moloidi iniziarono a rubare convogli di camion che facevano parte del governo che percorreva una rotta di spedizione tra New York e le montagne vicine. Con la scomparsa di un certo numero di camionisti, il proprietario dell'azienda assunse gli Eroi in Vendita. Power Man e Iron Fist decisero di cercare di risolvere il mistero dei camionisti scomparsi. Durante una corsa, il camion di Power Man cadde a Subterranea e Iron Fist lo seguì. Mentre Power Man liberava i camionisti prigionieri, l'Uomo Talpa li intrappolò in una stanza che si stava rapidamente riempiendo di lava. Power Man riuscì a sollevare l'enorme masso che sbarrava la strada ai camionisti per liberarsi, ma non ebbe la forza di salvarsi. Fortunatamente, Iron Fist trovò la sala di controllo dell'Uomo Talpa e sconfisse Harvey in combattimento riuscendo poi a liberare il suo partner. Successivamente portarono le autorità nelle caverne solo per scoprire che l'Uomo Talpa e i suoi tirapiedi erano fuggiti.

A seguito di brutali battaglie contro Gladiatore[35] e il Campione, la Cosa venne ricoverato in ospedale a causa delle sue ferite. La notizia del suo ricovero portò molti dei nemici della Cosa ad attaccarlo lì durante il suo momento di debolezza. L'Uomo Talpa e i suoi servi si rintanarono nel seminterrato dell'ospedale per lanciare un attacco, ma vennero respinti dal dio del tuono Asgardiano Thor. Subterranea fu presto minacciata dal fumettista e intrattenitore milionario Alden Maas che credeva nella folle teoria secondo cui il mondo si stava contraendo e perdendo massa. Maas sviluppò il Project: Worldcore che teoirizzava che il calore aggiuntivo applicato al nucleo della Terra potesse causarne l'espansione, a vantaggio di una popolazione di superficie in continua crescita. Costruì quindi un'elaborata trappola per la Torcia Umana e sfruttò la sua Fiamma Nova per aumentare la temperatura nel nucleo del mondo. La Torcia cadde nella trappola col suo compagno Ben. Quando Ben si rifiutò di lasciare che Maas tassasse i poteri del suo amico sull'orlo della morte, fu scaricato in Subterranea dove un Uomo Talpa curioso arrivò per indagare sul motivo per cui qualcuno si era rintanato nel suo dominio.[36] As Lo scavo di Maas ha causato massicci flussi di lava per uccidere molti dei suoi soggetti e quasi spazzare via gli Esiliati, l'Uomo Talpa inizialmente l'Uomo Talpa ha cercato di uccidere la Cosa. Ben è riuscito a convincerlo che dovevano fermare il loro nemico comune o Maas avrebbe distrutto sia Subterranea che il mondo di superficie. L'Uomo Talpa ha aiutato Ben evocando la sua bestia gigantesca Giganto e hanno liberato la Torcia. Gli scavi di Maas stavano per scatenare un esplosivo nel nucleo della Terra, tuttavia, la sua fragile salute lo abbandonò e morì prima di poter attivare l'arma. All'indomani della battaglia, Ben tentò di fare amicizia con l'Uomo Talpa. Ancora furioso per la perdita dei suoi sudditi, giurò di rinnovare le sue ostilità contro il mondo di superficie prima di ritirarsi nel suo dominio.[37]

L'Uomo Talpa e altri cattivi si trovarono presto trasportati su Terra-1219 intorno all'anno 1985. Furono portati lì dall'unico mutante e superumano di quel mondo, Clyde Wyncham Jr., che anni prima era stato ricoverato in un ospedale psichiatrico dopo essere stato brutalmente picchiato dalla madre e aver subito danni cerebrali. Clyde si era innamorato dei fumetti pubblicati dalla Marvel Comics che in qualche modo raccontavano gli eventi della realtà nativa dell'Uomo Tapla, Terra-616. Wyncham divenne furioso quando le infermiere trascurarono di spostare la sua collezione di fumetti dopo essere stato trasferito in una nuova struttura. In cerca di vendetta, portò i cattivi di Terra-616 nel suo mondo sperando di vendicarsi offrendo ai criminali un mondo privo di eroi per opporsi a loro. L'Uomo Talpa acquistò rapidamente il vecchio ospedale psichiatrico dove Clyde viveva prima che la struttura venisse chiusa per usarla come nascondiglio per i vari cattivi che andassero con lui. Nel processo di trasloco nell'edificio, Harvey incontrò un giovane appassionato di fumetti Toby Goodman e suo padre Jerry, e tentò di vendere loro la vecchia collezione di fumetti di Clyde, senza rendersi conto della loro importanza. Quando si rifiutarono, Harvey li vendette prontamente al negozio di fumetti locale per soli 80 dollari, indifferente al loro valore di rivendita effettivo. Tuttavia, anche il dottor Destino, trasportato in questa realtà, non rimase impressionato dalla prospettiva di vivere in un tugurio e lo rase al suolo.[38]

Ben presto i cattivi iniziarono a terrorizzare le persone di questo mondo. L'Uomo Talpa si interessò particolarmente al rapimento di bambini piccoli e portandoli nelle caverne sotto la Terra. Tuttavia, mentre i cattivi infuriavano, Toby riuscì a trovare il portale per Terra-616, e riuscì a convincere gli eroi di quell'universo a venire a salvare il suo mondo. Arrivarono proprio mentre Galactus cercava di consumare Terra-1219. Clyde poi mandò l'Uomo Talpa e altri cattivi per fermare il padre di Toby, Jerry, ma furono affrontati da un esercito di eroi portati dalla Terra-616. Alla fine, dopo che Jerry venne ucciso da Teschio Rosso, Clyde riportò tutti i cattivi alla loro realtà nativa, compreso l'Uomo Talpa, e gli eroi seguirono l'esempio poco dopo.[38]

Quando l'onnipotente essere cosmico noto come Arcano venne sulla Terra per imparare quello che poteva sull'esperienza della vita mortale, fu subito visto come una minaccia per molti altri esseri cosmici che avevano il dominio sul universo. Il principale tra questi era il demone Mefisto. A tal fine, aveva catturato gran parte dell'energia che l'Aldilà aveva precedentemente utilizzato per uccidere temporaneamente Morte.[39] Usò questa energia e il potere di Eternità per creare un dispositivo chiamato Beyondersbane che sperava avrebbe distrutto l'Arcano. Per utilizzare il potere dell'arma, l'Arcano cercò un esercito di supercriminali, offrendo loro false promesse del desiderio del loro cuore. In realtà, li stava contrassegnando con il micidiale innesco che avrebbe fatto esplodere l'Arcano oltre il contatto fisico. Tra quelli scelti da Mefisto c'erano l'Uomo Talpa e il suo vecchio nemico, la Cosa, che all'epoca incolpava l'Arcano per molti dei suoi guai. Tuttavia, quando l'esercito dei cattivi attaccò l'Arcano su un'isola remota dove era andato a contemplare, la Cosa non riuscì a permettere che l'Arcano apparentemente indifeso fosse sconfitto dall'esercito dei cattivi e li combatté da solo. Con il suo piano sventato e il Beyondersbane che ora aveva raggiunto la massa critica, Mefisto ammise la sconfitta e restituì l'Uomo Talpa e gli altri da dove erano venuti.[40]

Dopo l'incidente dell'Arcano, l'Uomo Talpa si concentrò sulla creazione di un'utopia per il suo popolo, ammettendo abitanti di superficie ancora più deformi che cercavano una nuova vita. Sviluppò anche un dispositivo che avrebbe spinto il suo dominio in superficie nel mezzo del Pacifico in modo che la sua gente potesse vivere lì. Tuttavia, anche la sanità mentale dell'Uomo Talpa iniziò a decadere; credendo di essersi ammalato, iniziò a trascorrere del tempo in una camera olografica privata dove poteva vivere la sua fantasia di essere ammirato da persone attraenti. Fu in questo periodo che la Cosa, a seguito di una serie di problemi personali con i suoi compagni di squadra nei Fantastici Quattro, e che stava sperimentando instabilità nella sua mutazione, arrivò a Subterranea, essendo giunto alla conclusione che era l'unico posto in cui un individuo mutato come lui poteva chiamare casa ed essere accettato per quello che era. L'Uomo Talpa accettò Ben a braccia aperte, usando la sua scienza per stabilizzare la forma della Cosa, Harvey fece di Ben il comandante della milizia che stava costruendo per difendere il suo popolo. Temendo per le condizioni di Ben, i Fantastici Quattro e l'ex fidanzata di Ben Alicia Masters (che era, in realtà, uno Skrull di nome Lyja che stava spiando segretamente i Fantastici Quattro) andarono a parlargli del suo autoimposto esilio. L'Uomo Talpa li invitò a casa loro, ma vide la relazione della Torcia Umana con Alicia come un affronto al suo nuovo amico la Cosa, e usò la sua tecnologia per sfigurare orribilmente Johnny. Reed alla fine stabilì che sollevare il regno dell'Uomo Talpa in superficie avrebbe causato uno sconvolgimento geografico che avrebbe decimato la vita lungo il Pacifico. Sebbene inizialmente contro i suoi compagni, Ben alla fine vide la verità e aiutò a distruggere la macchina dell'Uomo Talpa e tutti scapparono dopo aver riportato Johnny alla normalità. L'Uomo Talpa, a questo punto troppo spinto, desiderava solo rimanere con i suoi ologrammi e apparentemente perì quando l'Isola dei Mostri affondò nell'oceano.[41]

Tuttavia l'Uomo Talpa sopravvisse ancora, e qualche tempo dopo la Cosa (ora leader dei Fantastici Quattro) tornò a Subterranea per cercare il suo aiuto nel ripristinare la sua compagna di squadra Ms. Marvel torna alla forma umana. Tuttavia, l'Uomo Talpa era diventato più solitario che mai, abbandonando i suoi Moloidi e lasciandoli in balia degli ormai privi di capo Tyrannoidi e Uomini Lava. Ben convinse l'Uomo Talpa a tornare dalla sua gente, ma durante un attacco degli Uomini Lava, Harvey fu trascinato in un flusso di lava. I Fantastici Quattro si dimostrarono incapaci di salvarlo nel caldo estremo e dovettero ritirarsi.[42] L'Uomo Talpa sopravvisse grazie alla sua tuta resistente al calore, e alla fine tornò dalla sua gente. In quel periodo i Fantastici Quattro furono sostituiti da cloni creati da Aron, un Osservatore canaglia che cercava di creare una squadra che poteva manipolare a suo piacimento. Questo gruppo di impostori dei Fantastici Quattro ricreò poi il primo incontro dei Fantastici Quattro contro l'Uomo Talpa. Per prima cosa, sollevarono l'Isola dei Mostri fuori dall'oceano. Ignaro di avere a che fare con degli impostori, l'Uomo Talpa accoltse i falsi Fantastici Quattro a braccia aperte, ma lo aggredirono selvaggiamente. La battaglia alla fine provocò una frana e poi fecero esplodere delle bombe sulla superficie dell'Isola prima di andarsene.[43] L'Uomo Talpa fu successivamente manipolato come parte della cospirazione Atti di vendetta, quando il dio imbroglione asgardiano Loki ingannò l'Uomo Talpa facendogli credere che i Vendicatori della Costa Ovest avevano ha attaccato la sua casa. Reagì scatenando Giganto a Los Angeles. Mentre Iron Man e US Agent si occupavano dell'enorme bestia, Wonder Man e l'originale Torica Umana affrontarono l'Uomo Talpa e lo convinsero che non lo avevano attaccato. L'Uomo Talpa alla fine credette alle affermazioni di Wonder Man dopo che l'eroe resistette a numerose esplosioni dal suo staff di raggi e richiamò Giganto tornando sottoterra.[44]

Sanità ripristinata

Dopo un po' di tempo sembrava che l'Uomo Talpa avesse riacquistato la sua sanità mentale. Successivamente i mostri dell'Uomo Talpa furono ridotti in schiavitù da un gruppo di Skrull che cercavaun ribelle di nome De'Lila che venne sulla Terra per recuperare un uovo di Techno-Troid inorganico nascosto tempo prima.[45] L'Uomo Talpa affrontò gli Skrull e li fece prigionieri, chiedendo di sapere perché avevano preso il controllo delle sue creature. Furono presto interrotti dai Nuovi Fantastici Quattro, una squadra ad hoc composta dall'Uomo Ragno, Hulk, Ghost Rider e Wolverine. Questo gruppo venne ingannato da De'Lila facendogli credere che i Fantastici Quattro originali fossero morti e inviati in una missione per vendicarli. Presto arrivò Mr. Fantastic con De'Lila, che si era mutata in Donna Invisibile per manipolarlo affinché recuperasse il dispositivo.[46] Presto divenne una gara per ottenere l'arma, poiché i Fantastici Quattro originali, le loro controparti "Nuove", gli Skrull, De'Lila e l'Uomo Talpa cercavano tutti di ottenerlo per i propri fini. Alla fine, il Techno-Troid si schiuse e si impresse sulla bestia dell'Uomo Talpa Giganto, che lo rivendicò come suo figlio. Con il dispositivo perso per tutti e De'Lila catturata dagli Skrull, l'Uomo Talpa accettò di lasciare liberi tutti gli invasori nel suo regno per evitare ulteriori danni.[47] Tuttavia, una volta raggiunta la superficie, l'Uomo Talpa decise di punire gli Skrull per aver invaso il suo dominio, ma entrambe le squadre dei Fantastici Quattro lo convinsero a cessare le ostilità e tornare a casa sua. Proprio mentre la situazione si era diffusa, Kristoff Vernard, un ex "successore" del Dr. Destino arrivato in questo periodo da pochi anni nel futuro, costrinse un'altra battaglia tra le squadre FF e gli Skrull. Il combattimento risultante distrasse l'Uomo Talpa abbastanza a lungo da consentire a Vernard di rubare un campione dell'armatura del Techno-Troid e riportarlo alla sua epoca con lui.

Guerre Sotterranee

Ben presto i Devianti, ora sotto la guida di Brutus tornarono a Subterranea per reclamare la loro tecnologia e le armi che l'Uomo Talpa e altri abitanti sotterranei avevano sfruttato nel corso degli anni. Harvey fu costretto ad allearsi con Tyrannus e Grotesk, sovrano degli Uomini Lava. Il loro contrattacco iniziale vide il loro esercito di Moloidi, Tirannidi e Uomini Lava che fuggivano per le strade di New York City attirando i Vendicatori sulla scena. L?Uomo Talpa e i suoi alleati chiesero quindi assistenza ai Vendicatori. La squadra accettò ma venne presto catturata costringendo l'Uomo Talpa, Grotesk e Tyrannus a fuggire dalla battaglia. Con Tyrannus tagliato fuori dalla Fontana della Giovinezza, iniziò a temere che sarebbe invecchiato, e chiese all'Uomo Talpa di aiutarlo a recuperare la Fontana su qualsiasi altra cosa. Harvey e Tyrannus decisero di costringere Hulk a recuperarla per loro. A tal fine, l'Uomo Talpa catturò Betty Ross e Rick Jones per attirare il bestione a n Subterranea. Hulk, ora con l'intelligenza del suo alter ego Bruce Banner, acconsentì ad aiutare e combatté Brutus e i suoi uomini alla Fontana della Giovinezza con l'Uomo Talpa al suo fianco. Mentre la Fontana si perdeva in una caverna, Hulk riuscì comunque a ottenere una fiaschetta d'acqua e tornare da Tyrannus. Tuttavia, quando Tyrannus trasformò Betty e Rick, Hulk gettò a terra il contenuto della bottiglietta. Tyrannus succhiò vergognosamente l'acqua dal pavimento solo per essere colpito dal veleno con cui Brutus lo aveva contaminato. Alla fine, la consorte dell'Uomo Talpa, Kala portò i Vendicatori della costa occidentale a unirsi alla battaglia. A questo punto, Brutus aveva ottenuto un potente Oscillitron che prevedeva di utilizzare contro il mondo di superficie. I Vendicatori attaccarono e liberarono i loro compagni catturati. La battaglia fu infine conclusa quando il Vendicatore Sersi rivelò che Brutus non era un vero Deviante, ma un Deviante Mutato e fu ucciso dai suoi servi che poi abbandonarono la sua ricerca di conquista. Grotesk, tuttavia, rivelò le sue vere motivazioni e tentò di usare l'Oscillitron per vendicarsi sul mondo superficiale, tuttavia i Vendicatori lo fermarono. Con le cosiddette Guerre sotterranee ormai terminate, l'Uomo Talpa recuperò un antidoto per l'avvelenamento di Tyrannnus e promise di riportare Kala nel suo dominio natale per ripristinare la sua giovinezza.[48]

She-Hulk

L'Uomo Talpa divenne di nuovo solitario e scoprì che se avesse sciolto i cristalli trovati nella Valle dei Diamanti, il liquido avrebbe trasformato chiunque fosse immerso, almeno dalla valutazione dell'Uomo Talpa, nel loro esatto opposto. Apparentemente, si dimenticò di Kala perché non gli era mai venuto in mente di usare la formula su di lei. In questo periodo, Spragg la Montagna Vivente si riprese sotto la superficie dei pianeti, spingendo il Professor Bob Robertson a chiedere l'aiuto di She-Hulk e la sua spalla Weezie.[49] Sfortunatamente per She-Hulk, cadde nella fossa scavata da Robertson e si ritrovò prigioniera dell'Uomo Talpa. Harvey stava per scaricare She-Hulk in una vasca di diamanti fusi quando She-Hulk lo convinse a unirsi a lei nell'opporsi a Spragg. L'Uomo Talpa fu d'accordo, ma per un prezzo. Prima che potesse spiegare l'accordo, Spragg apparve davanti a loro e si preparò ad attaccare.[50] Prima che Spragg potesse attaccare, i membri della sua razza vennero ad arrestarlo. Spragg fu rapidamente gettato in orbita dove gli alieni crearono un pennacchio di mantello che lo proiettò nelle profondità dello spazio. L'Uomo Talpa quindi rivelò il suo prezzo per l'aiuto: She-Hulk deve sposarlo. She-Hulk acconsentì con riluttanza ma interruppe il matrimonio quando notò che Weezie non si trovava da nessuna parte.

La trasformazione dell'Uomo Talpa in una vera talpa

She-Hulk trovò Weezie sospesa sui diamanti sciolti e si precipitò in suo aiuto. L'Uomo Talpa cercò di fermarla e tutti e tre caddero nella vasca. She-Hulk rimase normale, mentre Weezie era ridotta alla metà della sua età cronologica. Jennifer rivelò che il diamante fuso non aveva trasformato le persone nel loro esatto opposto, ma come si sentivano dentro. Supponendo che l'Uomo Talpa fosse fuggito, gli eroi se ne andarono. Tuttavia, Harvey era stato apparentemente trasformato in una talpa reale.[51]

Proprietario dei Guardiani dell'Infinito

Alla fine, l'Uomo Talpa venne riportato alla forma umana, anche se non si sa come.

Un giorno trovò Adam Warlock e i suoi Guardiani dell'Infinito a riva sulla sua isola. L'Uomo Talpa li invitò a entrare a braccia aperte, offrendo loro di utilizzare l'Isola dei Mostri come base operativa. Harvey spiegò che desiderava che restassero poiché richiedeva potenti alleati per farsi un nome sulla scena mondiale. Riuscì a convincere il gruppo a restare presentando loro un castello per casa e mostrando le molte creature e armi che potevano usare per difendere l'isola dagli attacchi. Poco dopo che i Guardiani decisero di restare, furono visitati dal pazzo titano Thanos.[52] Thanos avvertì Adam che il suo doppelgänger malvagio noto come il Magus stava complottando contro di lui, iniziando così le deliberazioni di apertura in quella che divenne nota come la Guerra dell'Infinito. L'Uomo Talpa giocò la sua piccola parte usando i suoi contatti e apprese che una coalizione di supereroi guidati da Reed Richards si stava radunando per affrontare una crisi, spingendo Warlock a incontrarli.[53]

Ucciso durante la Crociata dell'Infinito

Non molto tempo dopo la fine della Guerra dell'Infinito, i Guardiani dell'Infinito si guadagnato l'ira delle Nazioni Unite che inviarono truppe per proteggere l'Isola dei Mostri. L'Uomo Talpa li informò che il raid sull'isola era dovuto alle aspirazioni politiche del Senatore Kyle Mungon che vedeva Adam Warlock come una minaccia. L'Uomo Talpa guardò con incredulità il membro dei Guardiani Gamora che sconfisse da sola l'intera forza di invasione delle Nazioni Unite.[54] Durante la Crociata dell'Infinito, le Nazioni Unite tentarono di invadere di nuovo l'isola mentre Adam Warlock era lontano a scontrarsi con il suo aspetto femminile, la Dea. L'Uomo Talpa riuscì a difendere il suo regno in uno spettacolo di potenza che convinse il Presidente degli Stati Uniti a fare marcia indietro. Harvey e i suoi servi, insieme al resto della popolazione della Terra, furono in seguito spazzati via quando il sole divenne nova, quando il piano finale della Dea entrò in piena attività.[55] Tuttavia, Adam Warlock e i suoi alleati sopravvissuti riuscirono a sconfiggere la Dea e tutti quelli uccisi nel suo attacco finale vennero riportati in vita, incluso Harvey.[56]

Anche se alleato di Adam Warlock, l'Uomo Talpa continuò a perseguire i propri sforzi. Concentrandosi sul riportare in vita Kala, venne a conoscenza di una lotta di beneficenza tra la Cosa e Hulk e truccò un dispositivo che avrebbe assorbito l'energia spesa nella loro battaglia per rinvigorire la sua amata e riportarla al suo vecchio io giovanile. Tuttavia, l'Uomo Talpa si rese presto conto che per ottenere l'energia di cui aveva bisogno doveva avvicinare la Cosa e Hulk e costringerli a combattere a un livello letale fino alla morte di uno di loro. Per attirarli in una simile battaglia, Harvey rapì la Donna Invisibile, la Torcia Umana e Atalanta, un membro del Pantheon, un gruppo di eroi che Hulk guidava all'epoca. Hulk e la Cosa finirono di combattere mentre Kala iniziava a ringiovanire, ma protestando con l'Uomo Talpa dicendogli che non avrebbe sacrificato gli altri per la propria vita. Alla fine, Hulk e Cosa liberarono i prigionieri e il gruppo combatté contro il Megatauro dell'Uomo Talpa fino a quando Kala non fermò le ostilità.Professò poi il suo amore per l'Uomo Talpa, e lui le chiese di sposarlo. Quando accettò, l'Uomo Talpa permise agli eroi di andare liberi. Nonostante questa storia d'amore, Kala apparentemente lasciò di nuovo l'Uomo Talpa per riprendere la sua relazione con Tyrannus. Kala non fu più vista né menzionata poiché il suo destino è sconosciuto al momento. L'Uomo Talpa e alcune delle sue creature furono portate avanti nel tempo per assistere Aron the Rogue Watcher contro i Fantastici Quattro e la Fantastic Force. Quando Aron fu sconfitto, tutti i suoi schiavi furono riportati al loro posto e al momento giusto senza alcun ricordo di ciò che accadde.[57] Tornando all'Isola dei Mostri, l'Uomo Talpa dovette affrontare di nuovo i Fantastici Quattro insieme al loro alleato Silver Surfer che era arrivato sull'isola cercando di accedere ai suoi tunnel sotterranei. Dopo una breve battaglia con la creatura dell'Uomo Talpa, Harvey concesse a malincuore il passaggio degli eroi dopo che Adam Warlock intervenne nel conflitto.[58]

Tuttavia, il rapporto tra l'Uomo Talpa e i Guardiani dell'Infinito iniziò presto a peggiorare quando il membro Drax fece amicizia con un certo numero di creature dell'Uomo Talpa e lasciò l'isola con loro senza autorizzazione. Ciò precluse un attacco improvviso da parte del suo vecchio nemico Tyrannus. Con un dispositivo che gli permise di controllare le creature dell'Uomo Talpa, Tyrannus venne a cercare un'alleanza con i Guardiani e sostituire il ruolo di Harvey presumendo che qualcuno più attraente avrebbe aiutato la loro immagine pubblica. Tuttavia Warlock rifiutò e quando Tyrannus reagì, i Guardiani dell'Infinito difesero l'Isola dei Mostri, distruggendo il dispositivo di controllo dell'avversario e rimandandolo a fuggire a Subterranea. Quando alla fine fu rivelato che il più recente membro dei Guardiani, Maxam, era un traditore del gruppo, Adam Warlock fece evacuare l'isola da parte dell'Uomo Talpa per la battaglia finale. Alla fine, Maxam uccise Adam Warlock per impedirgli di diventare il Magus e creare il futuro da cui proveniva. Con la morte di Adam Warlock, i Guardiani dell'Infinito furono sciolti.[59] Adam Warlock venne resuscitato e i membri dei Guardiani lavorarono di nuovo insieme in tempi più recenti, ma Harvey non ha più interagito con loro.

La difesa di Subterranea

L'Uomo Talpa iniziò quindi a concentrare le sue energie sulla difesa dei Moloidi e di altre creature nel suo dominio, che erano spesso le vittime dell'avida acquisizione di ricchezza degli abitanti della superficie a scapito dell'inquinamento della terra.

Poco dopo essersi separato dai Guardiani dell'Infinito, Harvey fu coinvolto in un conflitto tra due esseri cosmici che erano fratelli che avevano il dominio dell'universo Terra-616, e un altra Terra da un cosmo lontano. Questo conflitto vide molti dei campioni della Terra e dei cattivi di entrambi i mondi attraversare la realtà per combattere l'uno contro l'altro. L'Uomo Talpa si ritrovò trasportato nell'altro universo con un certo numero dei suoi Moloidi, finendo nel quartier generale Batcaverna dell'eroe noto come Batman.[60] Durante il conflitto, entrambe le realtà furono brevemente fuse creando un mondo che comprendeva amalgamazioni di entrambe le realtà, eroi e cattivi; con chi l'Uomo Talpa venne fuso durante questo periodo non fu rivelato.[61] Quando le due realtà furono riportate alla normalità, l'Uomo Talpa era ancora nella Batcaverna e intendeva rimanere lì fino a quando non fu forzatamente rimosso da Hulk, e Superman.

Tornando alla sua realtà nativa, l'Uomo Talpa scoprì che i suoi Moloidi stavano diventando malati terminali a causa del mondo di superficie che smaltiva i rifiuti tossici e nucleari nel suo dominio. Con la loro scorta di cibo di metalli specifici contaminati, i Moloidi richiedevano cibo pulito. L'Uomo Talpa permise loro di andare in superficie per raccoglierne un po'. Tuttavia, i Moloidi iniziarono a disintegrare le statue di metallo intorno a New York City per il sostentamento. Ciò portò a una breve battaglia contro la Torcia Umana quando i Moloidi attaccarono una galleria d'arte dove era ad un appuntamento con la nuova fidanzata Laura Green. L'Uomo Talpa interruppe la battaglia per spiegare cosa stavano facendo i Moloidi e li riportò sottoterra per trovare un'altra soluzione al suo problema.[62] Ad un certo punto, sebbene in circostanze non rivelate, l'Uomo Talpa fu arrestato e imprigionato nel Vault, una prigione di massima sicurezza per super-umani. Quando il cosiddetto Maestro dle Mondo inviò gli U-Foes a irrompere nel Vault, l'Uomo Talpa fu uno dei tanti prigionieri che riuscirono a scappare.[63]

Mentre l'Uomo Talpa era incarcerato, i suoi vecchi nemici Fantastici Quattro furono apparentemente uccisi insieme ad altri eroi che difendevano la Terra dall'entità psichica nota come Onslaught.[64] All'epoca sconosciuto a tutti, il figlio dei Fantastici Quattro Franklin Richards li trasportò inconsciamente in una dimensione tascabile chiamata in seguito Contro-Terra,[65] dove vissero una variazione delle loro vite reali.[66] Durante questo periodo l'Uomo Talpa credeva i Fantastici Quattro morti e iniziò a mobilitare tutte le sue forze per una massiccia invasione del mondo di superficie.[67] Tuttavia, alla fine gli eroi furono trovati da Franklin e dai suoi alleati e tornarono alla loro realtà nativa. Questa notizia non raggiunse l'Uomo Talpa alla vigilia della sua prevista invasione, ma dopo aver appreso la notizia, annullò la sua invasione per il momento. L'Uomo Talpa alla fine lanciò un attacco al mondo di superficie con i suoi mostri che vennero ridotti dimensioni dai Fantastici Quattro. Il regno dell'Uomo Talpa fu presto invaso dall'essere alieno noto come Terminus.[68] Terminus iniziò a infettare i Moloidi con la sua essenza nel tentativo di usarli per ripristinare il suo corpo. L'Uomo Talpa fuggì con quelli non infetti nella città di Yorkton nel Saskatchewan, in Canada. La rinascita di Terminus portarono Silver Surfer e i Fantastici Quattro a Yorkton dove trovarono l'Uomo Talpa da cui appresero della sua situazione. Terminus esplose quindi attraverso la superficie, e mentre i Fantastici Quattro strappavano letteralmente via i Moloidi che costituivano il nuovo corpo di Terminus, Silver Surfer usò il suo Potere Cosmico per apparentemente eliminare Terminus.[69]

Fogne di New York

Costume alternativo brevemente utilizzato dall'Uomo Talpa

L'Uomo Talpa tornò nella sezione di Subterranea che era sotto New York City. Quando i suoi servi si ammalarono a causa dell'acqua contaminata, tornò in superficie e istigò una battaglia tra la Cosa e Silver Surfer per creare una distrazione abbastanza a lungo da permettergli di rubare un impianto di trattamento dell'acqua. Gli eroi realizzarono lo stratagemma e alla fine raggiunsero l'Uomo Talpa, ma accettarono di lasciarlo tornare sottoterra quando appresero perché aveva bisogno di acqua fresca.[70] Tuttavia, i Moloidi dimostrarono essere troppo malati per trasportare l'impianto di depurazione senza danneggiare alcuni dei suoi componenti. Harvey tornò poi a New York per cercare i Fantastici Quattro. Invece, incrociò il percorso con l'essere tecnorganico conosciuto come Warlock e i suoi alleati, Hope e Psimon. Li rapì per costringere il trio ad aiutarlo. Dopo aver combattuto le creature che erano state mutate dall'acqua inquinata, Warlock e i suoi amici aiutarono a rimettere in funzione l'impianto di trattamento dell'acqua. Warlock suggerì in seguito all'Uomo Talpa che invece di rapire persone e costringerle ad aiutare avrebbbe dovuto acquistare i loro servizi, sottolineando quanto sarebbe stato facile per lui ottenere oro da utilizzare come pagamento. L'Uomo Talpa e le sue creature furono presto cacciati da un gruppo di Morlocks guidati da un mutante omicida seriale chiamato Carver che stava massacrando gli abitanti della superficie e Moloidi allo stesso modo.[71] Gli omicidi delle persone di superficie attirarono l'attenzione della NYPD, e gli eroi Wolverine e Uomo Ragno vennero attaccati da alcune delle creature dell'Uomo Talpa, e durante il combattimento tutti gli agenti di polizia tranne il Tenente Tara Curson furono uccisi. L'Uomo Talpa si rivelò agli eroi e dopo una breve battaglia, li convinse che i responsabili erano i Morlock. Wolverine rintracciò Carver e il suo seguace Fugue, apparentemente uccidendo entrambi in combattimento.

Ritorno alla malvagità

Sopravvissuto a questo incontro, l'Uomo Talpa incrociò la sua strada con il Maggiore Mapleleaf e Yukon Jack, due membri del noto team di supereroi canadesi come Alpha Flight. La coppia stava cercando i tunnel dell'Uomo Talpa alla ricerca degli Alpha Flight originali che erano stati recentemente catturati dall'alieno Plodex. Dopo una breve colluttazione, l'Uomo Talpa apprese che i due eroi non erano andati a cercare il suo popolo e li liberò.

L'Uomo Talpa si ritrovò presto parte inconsapevole di una complessa impresa di inganno messa in atto dal Pensatore Pazzo, un altro nemico di lunga data dei Fantastici Quattro. Il Pensatore convinse il Burattinaio a riunire altri Fantastici Quattro nemici. L'Uomo Talpa era presente e come gli altri cattivi, si rifiutò di lavorare insieme e se ne andarono, tutto secondo i piani del Pensatore. Sconosciuto ai cattivi, il Pensatore aveva posizionato dispositivi che prendevano il loro DNA. Questo DNA finì nelle mani dei Fantastici Quattro che furono portati a credere che, secondo i calcoli di Reed, il gruppo sarebbe morto in due anni se avessero continuato la loro carriera eroica. Questo spinse il gruppo a usare il DNA per rintracciare e catturare tutti i loro nemici prima che ciò potesse accadere.[72] Alla fine i Fantastici Quattro andarono dietro all'Uomo Talpa che era ben consapevole delle loro attività a quel punto ed era pronto a loro. Ma come sempre, l'Uomo Talpa non si dimostrò all'altezza del quartetto e venne facilmente catturato. L'Uomo Talpa venne imprigionato con altri Fantastici Quattro in una nuovissima prigione del Vault costruita da Andrew Lewis nella Zona Negativa. Tuttavia, i cattivi furono rilasciati dalla prigione da Threska, un alleato del Pensatore Pazzo che si fingeva la moglie di Andrew Lewis da quando era rimasto bloccato sulla Terra.[73] Con l'aiuto di Ercole e She-Hulk, i Fantastici Quattro si scontrarono con i fuggitivi. Alcuni dei cattivi furono così sopraffatti che si arresero e tornarono alle loro celle, compreso l'Uomo Talpa. Alla fine, ilo piano del Pensatore fu un successo ma i Fantastici Quattro ne uscirono vivi.[74]

L'Uomo Talpa fu in seguito uno dei tanti super esseri influenzati dalla spaccatura della realtà di House of M, che sostituì brevemente l'universo di Terra-616 con Terra-58163.[75] Durante questo periodo, dove venne chiamato Re Talpa, Harvey fu ucciso dai Temibili Quattro di quella realtà per trasgressioni contro la Casata di Magnus. Alla fine, la realtà venne riportata alla normalità e Harvey fu riportato in vita.[76] Dopo essersi sentito solo e in cerca di una nuova compagna, l'Uomo Talpa ordinò ai suoi Moloidi di scavare un tunnel per le Hawaii con la speranza di incontrare una donna. Tuttavia i piani dell'Uomo Talpa coincidevano con la presenza di Ercole nell'area. A quel tempo il semidio greco era coinvolto in una serie televisiva che stava ricreando la leggenda delle sue 12 fatiche in un contesto moderno. In questo caso, Ercole dovette domare Giganto e i suoi fratelli proprio come fece quando sconfisse Diomede sottomettendo i suoi quattro cavalli mangiatori di uomini. L'Uomo Talpa fu spaventato e tornò in reclusione quando Ercole legò facilmente i Gigantos. Tuttavia, dopo la fine della produzione del programma televisivo, Harvey accettò un invito alla festa conclusiva con tutti gli altri che erano coinvolti nel progetto. Tuttavia, Harvey tornò brevemente quando attaccò di nuovo New York City prima di essere sconfitto ancora una volta dai Fantastici Quattro.[77]

Vacanze estive

La nonna di Harvey

Durante le vacanze di Natale di quell'anno, l'Uomo Talpa fu oggetto di una serie di azioni legali intentate contro di lui da varie donne che aveva rapito nel corso degli anni e che cercarono di essere la sua sposa. La stagione delle vacanze, a quanto pare, gli fece anche ricordare suo nonno rendendolo piuttosto cupo. Quando uno dei suoi Moloidi gli portò una palla di neve che promuoveva il turismo a Santa Barbara, in California, Harvey decise di andare in vacanza. Pronunciare la parola "Babbo Natale" e andarsene senza dire ai suoi servi dove stava andando indusse i primitivi Moloidi a credere che il loro capo se ne fosse andato e non sarebbe tornato finché non avessero portato Babbo Natale a Subterranea. Quando i Moloidi iniziarono a rapire Babbo Natale al centro commerciale, i Fantastici Quattro iniziarono a cercare il loro leader. La Cosa riuscì a rintracciare la nonna dell'Uomo Talpa, che era incredibilmente ancora viva. Raccontò la storia d'amore infantile di Harvey per Babbo Natale. Notando che il nonno di Harvey, Robert, aveva una vaga somiglianza con Namor, Ben riuscì a convincere il Submariner a vestirsi da Babbo Natale. I Moloidi trovarono Namor travestito e lo portarono con lui, ma il loro capo ancora non tornava. I Fantastici Quattro si fecero promettere dai Moloidi di non rapire più i Babbo Natale del centro commerciale.[4] Mentre la storia dell'infanzia di Harvey potrebbe avere un elemento di verità, l'idea che sua nonna sarebbe ancora viva circa 100 anni dopo la sua nascita sembra assurda. Data la strana somiglianza, è possibile che la "vecchia" incontrata dalla Cosa fosse l'Uomo Talpa travestito, per impedire ulteriormente alle persone di interrompere la sua vacanza.

Bestia dell'Apocalisse & Howling Commandos

L'Uomo Talpa in seguito tornò a casa e fu avvisato che il cosiddetto Bestia dell'Apocalisse era resuscitato ed era una minaccia per l'Isola dei Mostri, quindi volò su uno dei suoi Skeel per intercettarlo.[77] Seguì la creatura fino a casa sua con l'assistenza dei Fantastici Quattro e di Iron Man. Lì scoprì che i suoi Moloidi erano stati allevati appositamente per essere anticorpi contro la Bestia dell'Apocalisse. Fu anche sorpreso di apprendere che gli esseri responsabili della costruzione dell'Isola dei Mostri avevano nascosto un enorme dispositivo che agiva come una siringa per iniettare i Moloidi nella creatura invasore. Reed Richards iniettò quindi i Moloidi nella Bestia dell'Apocalisse facendo sì che la creatura si invertisse e venisse lanciata nello spazio. Questo apparentemente lasciò l'Uomo Talpa senza alcun Moloide sotto il suo comando, lasciandolo con il cuore spezzato.[78] Tuttavia Harvey trovò altri Moloidi che non si sacrificarono alla Bestia e continuò a governarli. In seguito gli fu richiesta assistenza da Clay Quartermain, allora leader del nuovo Howling Commandos, un'unità di addestramento militare mostri. L'Uomo Talpa assistì gli Howling Commandos durante il loro attacco finale allo stregone Merlinp. Elder usò le sue tecnologie per sollevare la roccaforte di Merlino dal terreno mentre gli Howling Commandos attaccavano, tuttavia, il mago riuscì a scappare.

Ripresa delle ostilità

Dopo la Civil War dei supereroi, l'Uomo Talpa divenne furioso con il mondo di superficie, che continuava a inquinare il suo dominio facendo ammalare i suoi Moloidi. Lanciò quindi un attacco a New York poco dopo che Iron Man aveva formato una nuova squadra di Vendicatori che facevano parte del suo programma Iniziativa sostenuto dal governo. Questi Potenti Vendicatori si scontrarono contro l'Uomo Talpa e i suoi mostri fino a quando improvvisamente l'armatura di Iron Man venne posseduta dal robot Ultron che rimodellò il corpo di Iron Man nella forma del suo compagno di squadra il Wasp.[79] Sfruttando gli elementi e altre armi letali, Ultron distrusse molte delle creature più grandi dell'Uomo Talpa, costringendolo a ritirarsi nel suo dominio prima che il suo popolo subisse altre vittime. Alla fine, i Vendicatori riuscirono a sconfiggere Ultron.[80] L'Uomo Talpa si trasferì poi nelle caverne sotterranee di San Juan, Porto Rico. Lì scoprì i mitici Chupacabra che vivevano lì, e che l'inquinamento del mondo di superficie li minacciava di estinguersi. L'Uomo Talpa convinse le creature normalmente ombrose ad attaccare la gente del posto. Tuttavia, questo coincise con un periodo in cui la Cosa fece la sua vacanza annuale nella regione. Con l'aiuto dei suoi colleghi membri dei Fantastici Quattro, Ben rintracciò la tana dell'Uomo Talpa e dopo una battaglia, Reed Richards si è impegnò a preservare i Chupacabra, ottenendo anche l'assistenza dello SHIELD per garantire che nessuno danneggiasse le creature quasi estinte.[81]

L'Uomo Talpa in seguito tornò nella sua tana nelle profondità di New York City. Un giorno il mafioso Cedric Cedrino inciampò nel dominio di Harvey mentre cercava di sfuggire a un attentato alla sua vita. Lì convinse alcuni dei Moloidi emarginati a formare una banda con lui che fu soprannominata Caps. Quando i Caps assassinarono membri di bande rivali, in seguito si espansero a crimini più ambiziosi quando rapirono il senatore americano James Onyango. La NYPD arruolò quindi l'Uomo Talpa, così come l'ex spia conosciuta come Vedova Nera e la strega del tempo mutante Tempesta per sciogliere la banda. Quando finalmente raggiunsero Cedrino e i Caps, l'Uomo Talpa fu così impressionato dai risultati del boss che decise di assumerlo come tenente del suo esercito sotterraneo. Quando la Vedova Nera e Tempesta protestarono, l'Uomo Talpa fece notare che non avevano scelta se volevano uscire vivi dai suoi tunnel e permise loro di partire con il senatore rapito.

In questo periodo, i vecchi nemici dell'Uomo Talpa, i Fantastici Quattro, subirono una tragica perdita quando apparentemente la Torcia Umana morì.[82] Il gruppo si reinventò nella Fondazione Futuro, un'organizzazione che riunì un gruppo di intellettuali dal pensiero libero per migliorare l'umanità. Quattro giovani Moloidi di nome Mik, Korr, Turg e Tong si unirono ai ranghi della Fondazione.[83] Durante questo periodo, qualcosa all'interno della Città del Futuro dell'Alto Evoluzionario stava facendo diventare i suoi Moloidi senzienti e lo abbandonarlo. Come si scoprì, i Motori di Ascensione dell'Alto Evoluzionario stavano facendo sì che le creature vicine venissero attirate nella Città del Futuro per essere assimilate alla razza di creature che vivevano lì, che erano incapaci di riprodursi e facevano affidamento sull'assimilazione per mantenere la loro specie prospera. Andando a indagare, l'Uomo Talpa incrociò il percorso con il Reed Richards di Terra-4280, un membro del Concilio Interdimensionale dei Reedss, un gruppo di Reed Richards di realtà alternativa che erano intrappolati sulla Terra-616 e stavano cercando di istigare la profetizzata Guerra delle Quattro Città per raccogliere l'energia di cui avevano bisogno per tornare al loro regno natale. Reed offrì la sua assistenza per liberare i Moloidi dalla Città del Futuro in cambio dell'assistenza dell'Uomo Talpa nella Guerra delle Quattro Città.[84] A tal fine il Consiglio fece in modo che l'Uomo Talpa usasse i suoi servi per attaccare la Vecchia Atlantide, che all'epoca era sotto la protezione della Fondazione Futuro. Mentre gli eroi erano distratti, l'Uomo Talpa fece costruire ai suoi Moloidi un dispositivo creato dal Consiglio per distruggere la Vecchia Atlantide. Con la distruzione della Vecchia Atlantide, il Consiglio, incluso Reed Richards di Terra-12498, costruì un dispositivo che fermòi Motori di Ascensione. L'Uomo Talpa costrinse quindi il leader della Città del Futuro a chiudere le sue porte al mondo esterno. Tuttavia, proprio in quel momento gli Inumani guidati dal loro leader Freccia Nera tornarono sulla Terra e apparvero sulla Città del Futuro.[85] Gli Inumani attaccarono la Città del Futuro, alla fine schiacciando il complotto del Consiglio interdimensionale di Reed. Quando le cose cominciarono a cadere a pezzi, l'Uomo Talpa tornò nel suo dominio sotterraneo.[86]

Subito dopo il ritorno a casa, il dominio dell'Uomo Talpa fu invaso dai Molani una specie di guerrieri barbari che vivevano nei piani di calore sotto il suo stesso regno. Il loro leader Ra'Ktar sottomise facilmente l'Uomo Talpa e si impadronì del suo regno, rendendo Harvey suo schiavo e interprete.[87] Prima della sua sconfitta, l'Uomo Talpa ordinò ad alcuni dei suoi servi di trovare il "re" del mondo di superficie per aiutare il suo dominio. I Moloidi presero questo ordine alla lettera e rapirono il sindaco di New York City J. Jonah Jameson. Il rapimento di Jameson spinse i Vendicatori a inviare Spider-Man e Hulk Rosso a salvare Jameson. Tuttavia, Hulk Rosso non si dimostrò all'altezza di Ra'Ktar e venne apparentemente ucciso. Mentre Spider-Man fuggì con Jameson, l'Uomo Talpa convinse Ra'Ktar che visto che avevano ucciso il campione del mondo di superficie avrebbero dovuto invadere il mondo di superficie. Spider-Man riuscì a mettere in salvo Jameson e tornò a combattere Ra'Ktar da solo. Quando Spider-Man umiliò Ra'Ktar in battaglia, i suoi tirapiedi si rivoltarono contro di lui e la battaglia finì, facendo tornare i Molani al loro dominio, così come gli abitanti della superficie, incluso Hulk Rosso che si rivelò vivo. L'esperienza lasciò Harvey furioso, soprattutto per il fatto che fosse compatito dai suoi stessi tirapiedi. Tuttavia, guardando un modello in rovina di New York City, giurò che sarebbe stato un simbolo del futuro del suo impero.[88]

L'Uomo Talpa alla fine scoprì che il suo amore non corrisposto da tempo, Lorna, era morta, e decise di rubarle il corpo per mantenerlo come suo. Sebbene sapesse in quale cimitero sarebbe stata sepolta, non era sicuro di quale tomba. Pertanto, ordinò ai suoi Moloidi di riesumare ogni cadavere dalla proprietà.[5]. Tra i cadaveri rubati ce n'era uno appartenente a Jonathan Murdock il defunto padre del supereroe cieco Daredevil. Devil seguì i Moloidi dell'Uomo Talpa a Subterranea. Dopo aver assistito all'Uomo Talpa che profanava le varie bare e mescolando i resti come se non fossero niente, Daredevil fu consumato dalla rabbia e lo attaccò. Harvey sconfisse facilmente Daredevil nel suo stato di rabbia e lo gettò in una fossa per essere mangiato da una delle sue creature . Daredevil sopravvisse e attaccò l'Uomo Talpa. Quando la loro battaglia li portò nella Valle dei Diamanti, Harvey si rese conto che Daredevil era cieco e giocò sulla rabbia degli eroi, apprese che anche se Daredevil era venuto per i resti di suo padre, non sarebbe mai stato in grado di dire quale bara o resti appartenessero a lui. Harvey quindi costrinse Daredevil ad accettare con rabbia che i resti di suo padre non erano più l'uomo che lo aveva allevato. Daredevil mise fuori combattimento l'Uomo Talpa per avergli fatto accettare questa verità e l'eroe mascherato prese dei pezzi della Valle di Cristallo. Sapendo che tutti i resti misti non avrebbero mai potuto essere completamente recuperati o collocati nelle bare giuste, Daredevil posizionò dei frammenti dei cristalli luminosi su ciascuna delle lapidi contaminate in omaggio ai morti. L'Uomo Talpa si scontrò poi con l'asgardiano Troll delle Pietre noto come Ulik, tuttavia, i dettagli di questo scontro non si conoscono.

A questo punto, la Torcia Umana fu trovata ancora viva e si unì ai suoi compagni per riformare i Fantastici Quattro che operavano all'interno della Fondazione Futuro. Prima di intraprendere una missione nel tempo e nello spazio, Reed Richards nominò Ant-Man, She-Hulk, Medusa e la fidanzata pop-star della Torcia Darla Deering, come loro sostituti durante i quattro minuti in cui se ne erano andati. Tuttavia qualcosa andò storto, e i Fantastici Quattro non tornarono come previsto, presumendo si fossero persi, lasciando che i loro sostituti operassero al loro posto. Ciò non venne accolto con positivamente, soprattutto quando l'Uomo Talpa, che aveva trovato le sostituzioni dei Quattro originali un insulto alla loro eredità, lanciò un attacco a New York. Anche se colti alla sprovvista, questa nuova incarnazione dei Fantastici Quattro fu in grado di sconfiggere l'Uomo Talpa e metterlo in fuga.[89] L'Uomo Talpa in seguito contattò i Moloidi all'interno della Fondazione Futura, e sebbene lo odiassero, accettarono di fornirgli un dispositivo "Starheart".[90] Tuttavia, la sua destinazione d'uso del dispositivo non è stata ancora rivelata. L'Uomo Talpa in seguito attaccò la Scuola Jean Grey per mutanti, spingendo Wolverine, il preside della scuola, a mobilitare i suoi X-Men per affrontare la battaglia, sebbene la ragione dell'attacco e il risultato della battaglia siano sconosciuti.[91]

Nei panni di un Mandarino

Anelli del Mandarino

L'Uomo Talpa fu scelto dall'Anello Daimonic del defunto Mandarino come suo padrone, "Mandarino Sei", per aiutare lui e gli altri anelli a vendicarsi di Tony Stark. Harvey e gli altri Mandarini in seguito si recarono a Svartalfheim per affrontare Malekith il Maledetto, che aveva cacciato altri tre Mandarini e aveva preso da loro i loro anelli.[2] I Mandarini sventarono ogni tentativo di Malekith di nascondersi o fuggire, poiché gli anelli potevano localizzarsi a vicenda. L'elfo fece un patto con Iron Man, che era anche lui a Svartalfheim per recuperare gli anelli, si sbarazzò del suo anello e fuggì al sicuro, poiché non poteva più essere rintracciato. In seguito al loro fallimento nell'uccidere Malekith, i Mandarini ripresero ognuno la propria strada.[92]

I Mandarini unirono le forze ancora una volta per aiutare il piano dell'Uomo Talpa nel creare armi potenziate dagli anelli con cui distruggere le città dalla loro base in Londra Sinistra. Un test venne sventato dai Fantastici Quattro. Prima che potessero rilasciare una di tali macchine, Iron Man le bloccò insieme alla Guaria Troiana ed a Abigail Burns. I Mandarini non riuscirono a fuggire, poiché l'alleato di Iron Man Dark Angel usò la magia per impedire loro di teletrasportarsi.[93]

In seguito alle sconfitte degli altri Mandarini, Uomo Talpa decise di fuggire. Il suo anello annunciava che ora era il Principale Mandarino, ma Elder preferì fuggire lasciandolo indietro.[94]

Athol Kussar

Harvey fu successivamente incaricato da sconosciuti di riportargli Athol Kussar, fratellastro del proprietario minierario Faust Swart che riciclò denaro per fondare la base africana dell'Hydra. Athol sapeva tutto degli affari di suo fratello grazie alla sua memoria eidetica ed era stato imprigionato in una miniera radioattiva dopo che lo S.H.I.E.L.D. non riuscì a catturarlo. Harvey fece irruzione nella sua cella, tuttavia, Kussar rifiutò in quanto l'Hydra aveva piantato una bomba nel suo petto che sarebbe esplosa se fosse scappato dalla sua cella. L'Uomo Talpa quindi minacciò Kussar ma lui stesso fu attaccato e battuto dalla Donna Invisibile, che era lì per catturare Athol per lo S.H.I.E.L.D. Tuttavia, dopo che la bomba di Athol fu attivata, furono attaccati dai Moloidi mentre uscivano. Nonostante ciò, la Donna Invisibile riuscì a sigillare l'esplosivo dal resto della bomba e prendere Kussar in custodia.[95]

Guerra civile Subterranea

Offeso con Elder per aver abbandonato lui e sua madre e credendolo inadatto a governare, il Mostro Talpa iniziò una campagna per detronizzarlo come re di Subterranea. Le cose si trasformarono in una guerra civile quando il Mostro Talpa ottenne sempre più Subterranei, inclusi i Molan, di unirsi al suo fianco. Elder si trovò presto dalla parte dei perdenti della guerra, con i Subterranei che lo seguirono vivendo in uno stato di fame e miseria.[96] Alcuni dei suoi Moloidi, affamati a causa della guerra, salirono a New York City in cerca di cibo, attirando l'attenzione dei membri adolescenti dei Vendicatori Nova, Ms. Marvel e Spider-Man, che andarno a Subterranea per indagare. I Moloidi li condussero subito dall'Uomo Talpa, che spiegò lo stato attuale del suo regno. Pensando fossero spie sul libro paga di suo figlio, li fece mettere fuori combattimento con un po' di gas e li fece combattere contro Giganto in un'arena gladiatoria per aumentare il morale dei suoi sudditi.[97] Tuttavia, durante la battaglia, la città dell'Uomo Talpa fu attaccata da suo figlio e dal suo esercito. Nova decise di andare direttamente da Mole Monster e provare a ragionare con lui, ma fallì e fu costretto ad andarsene.[96] Mostro Talpa alla fine sconfisse suo padre e conquistò Subterranea, affermando in seguito di aver gettato Elder nelle sue segrete.[98]

Squirrel Girl

Quando gli amici di Squirrel Girl, Nancy, Tippy-Toe e Koi Boi, l'aiutarono a creare un profilo di appuntamenti online, portò a molti appuntamenti infruttuosi, una delle quali si concluse con un incontro con l'Uomo Talpa, che era arrabbiato per come i precedenti suggerimenti di Doreen a Kraven the Cacciatore avevano colpito la sua casa. Doreen si scusò con lui e due ebbero una conversazione sulla sua situazione, portando l'Uomo Talpa a proporsi a Doreen sul posto e una seguente serie di stratagemmi per convincere Doreen ad uscire con lui. Minacciò di seppellire un certo numero di monumenti in tutto il mondo se lei non avesse accettato un appuntamento, e dopo che Nancy venne quasi rapita da lui e inseguita dai media, lei andò ad affrontare l'Uomo Talpa solo per scoprire che Tricephalous era innamorato di lui. Lei permise che Tricephalous la sconfiggesse per corteggiare l'Uomo Talpa e se ne andarono per sempre.[99]

Impero Segreto

Uomo Talpa strinse un accordo con Capitan America per utilizzare i tunnel del suo regno sotterraneo per la sua operazione di contrabbando in cambio di oggetti specifici dal mondo di superficie, come i DVD. Quando Capitan America arrivò con gli Underground, il regno di Uomo Talpa fu attaccato dai Dreadnought inviati dall'Hydra. Sebbene gli eroi siano riusciti a sconfiggere i Dreadnoughts, Uomo Talpa mise fine alla sua tregua con Capitan America e lasciò che gli eroi se ne andassero.[100]

Detronizzato

La posizione dell'Uomo Talpa come sovrano dell'Isola dei Mostri venne contestata dal nuovo arrivato Googam. Quando la Torcia Umana e la Cosa esplorarono l'Isola e si imbatterono nei suoi abitanti, l'Uomo Talpa dichiarò che chiunque avesse sconfitto gli intrusi avrebbe governato l'isola. Con loro sorpresa, Victor von Doom li sconfisse per primo, diventando inconsapevolmente sovrano dell'Isola dei Mostri nel processo. Fece in modo di cacciare sia l'Uomo Talpa che Googam "nelle profondità della terra".[101]

Poteri

Senso Radar: L'Uomo Talpa possiede sensi intensificati che si sono sviluppati naturalmente per compensare la sua scarsa vista. Il principale tra questi è il suo "Senso radar", che può essere simile a quello di Devil, sebbene non sia così acuto. Il suo cervello ha diverse regioni che sono in grado di percepire consapevolmente quella parte dello spettro elettromagnetico che genera costantemente. I segnali emanati dalle "regioni di invio" rimbalzano sugli oggetti intorno a lui e ritornano alle "regioni di ricezione" di entrambi gli emisferi. In questo modo, sintetizza in modo simile alla vista umana tridimensionale, che integra la sua debole vista naturale. In effetti, la combinazione della vista dell'Uomo Talpa e del suo senso radar rende sua la consapevolezza di ciò che gli sta intorno in qualche modo superiore a quella dell'essere umano medio. Può usare il suo senso radar per rilevare la presenza di oggetti dietro di lui o nell'oscurità totale.

Abilità

Intelligenza geniale: L'Uomo Talpa è un genio scientifico, che ha imparato i principi alla base della tecnologia Deviante, che lui scoprì in Subterranea e ha persino apportato miglioramenti radicali a gran parte di essa.

Abilità nel combattimento: Ha sviluppato un mezzo per combattere usando il suo bastone che assomiglia all'arte marziale del kendo.

Debolezze

Sensibilità alla luce: Sebbene l'Uomo Talpa abbia una visione adeguata in luoghi bui, è accecato dalla luce normale.

Equipaggiamento

Visore: Indossa un visore protettivo che riduce l'intensità della normale illuminazione a livelli confortevoli.

Armi

Daghe: Il suo bastone sembra essere un aiuto per l'anziano ipovedente. Tuttavia, è abbastanza abile nell'usarlo come arma. In alcune occasioni, ha usato un bastone che lanciava un'esplosione concussiva. Ha anche usato bastoni ad "Energia Punto-Zero" che aumentano il baricentro di chiunque, rendendo le persone più pesanti. Un campo di forza mentale, come quello della Donna Invisibile, annulla questo effetto.

  • 1 Apparizioni di Harvey Elder (Terra-616)
  • Apparizioni Minori di Harvey Elder (Terra-616)
  • Media in cui Harvey Elder (Terra-616) è stato Menzionato
  • Immagini con Harvey Elder (Terra-616)
  • Citazioni su o di Harvey Elder (Terra-616)
  • Galleria Personaggio: Harvey Elder (Terra-616)

Scopri e Discuti

Note a piè di pagina

  1. Doctor Strange 40
  2. 2,0 2,1 Iron Man 21
  3. 100% Marvel 46
  4. 4,0 4,1 Fantastici Quattro 369
  5. 5,0 5,1 Devil e i Cavalieri Marvel 9
  6. 6,0 6,1 Fantastici Quattro (Corno) 1
  7. Hulk e i Difensori 18
  8. Fantastici Quattro (Corno) 17
  9. Fantastici Quattro (Corno) 25
  10. Thor (Corno) 19
  11. Amazing Spider-Man 429
  12. Thor (Corno) 26
  13. Fantastici Quattro (Corno) 39
  14. 14,0 14,1 Incredibile Devil 70
  15. Fantastici Quattro 288
  16. Thor (Corno) 46
  17. Incredibile Devil 75
  18. Incredibile Devil 76
  19. Capitan America (Corno) 36
  20. 20,0 20,1 X-Men Gli anni Perduti Ultimate Collection 3
  21. Fantastici Quattro (Corno) 86
  22. Fantastici Quattro (Corno) 87
  23. Fantastici Quattro (Corno) 88
  24. Hulk & Difensori 4
  25. Capitan America (Corno) 50
  26. Capitan America (Corno) 51
  27. Fantastici Quattro (Corno) 125
  28. Fantastici Quattro (Corno) 126
  29. Uomo Ragno (Corno) 145
  30. Uomo Ragno (Corno) 146
  31. Uomo Ragno (Corno) 202
  32. Fantastici Quattro (Corno) 238
  33. Settimanale de l'Uomo Ragno 10
  34. All American Comics # 51
  35. Fantastici Quattro 21
  36. Fantastici Quattro 35
  37. Fantastici Quattro 36
  38. 38,0 38,1 100% Marvel 77
  39. Fantastici Quattro 59
  40. Fantastici Quattro 60
  41. Fantastici Quattro 69
  42. Fantastici Quattro 80
  43. Fantastici Quattro 92
  44. Marvel Extra 3
  45. Fantastici Quattro 105
  46. Fantastici Quattro 106
  47. Fantastici Quattro 107
  48. Marvel Mega 1
  49. Super Comics 21
  50. Super Comics 22
  51. Super Comics 23
  52. Marvel Comics Presenta 17
  53. Marvel Comics Presenta 19
  54. Marvel Comics Presenta 25
  55. Marvel Comics Presenta 33
  56. Marvel Comics Presenta 34
  57. Fantastici Quattro 141
  58. Silver Surfer 11
  59. Marvel Omnibus 92
  60. Battaglie del Secolo 7
  61. Battaglie del Secolo 8
  62. Fantastici Quattro 151
  63. Uomo Ragno Deluxe 34
  64. Marvel Crossover 21
  65. Marvel Mega 13
  66. Fantastici Quattro 156
  67. Fantastici Quattro 168
  68. Fantastici Quattro 170
  69. Fantastici Quattro 171
  70. Fantastici Quattro 184
  71. Wolverine 138
  72. Fantastici Quattro 254
  73. Fantastici Quattro 256
  74. Fantastici Quattro 257
  75. Marvel Miniserie 69
  76. Marvel Miniserie 72
  77. 77,0 77,1 Fantastici Quattro 259
  78. Fantastici Quattro 260
  79. Iron Man e i potenti Vendicatori 1
  80. Iron Man e i potenti Vendicatori 3
  81. Fantastici Quattro 300
  82. Fantastici Quattro 324
  83. Fantastici Quattro 325
  84. Fantastici Quattro 326
  85. Fantastici Quattro 327
  86. Fantastici Quattro 330
  87. Spider-Man Universe 7
  88. Spider-Man Universe 8
  89. Fantastici Quattro 346
  90. Fantastici Quattro 347
  91. X-Men Deluxe 229
  92. Iron Man 22
  93. Iron Man 23
  94. Iron Man 24
  95. SHIELD 4
  96. 96,0 96,1 Guardiani della Galassia 38
  97. Guardiani della Galassia 37
  98. Guardiani della Galassia 52
  99. Marvel Collection 102
  100. Captain America 94
  101. Fantastici Quattro 381



Ti piace? Facci sapere!

Advertisement