Marvel Database
Advertisement





Quote1.png Oh, mie stelle e giarrettiere! Quote2.png
-- Beast [[ |src]] 
Questa è una versione ridotta della storia di Henry McCoy. Per una cronologia completa vedere Storia estesa di Henry McCoy

Primi Anni

Henry "Hank" McCoy nacque e crebbe a Dunfee, Illinois, figlio di Norton ed Edna McCoy. Suo padre lavorò in una centrale nucleare dove venne esposto a enormi quantità di radiazioni durante un incidente. Norton ne uscì completamente incolume, ma la radiazione influenzò i suoi geni e, di conseguenza, suo figlio nacque mutante. A differenza della maggior parte dei mutanti, Henry mostrò segni di mutazione dalla nascita: mani e piedi insolitamente grandi, uniti a forza e agilità insolite. Un prodigio, Hank era anche dotato di un innato intelletto sovrumano e durante l'adolescenza aumentarono ulteriormente i suoi poteri di agilità, riflessi e forza simili a quelli delle scimmie.[19]

Educazione

Stella del Football

Grazie ai suoi poteri, Henry divenne una stella del football e si guadagnò il soprannome di Magilla Gorilla. Hank nascose la sua mutazione e la sua sete di conoscenza in piena vista, fino a quando la scuola gli chiese di ritirarsi dopo che si espose come mutante. Le notevoli capacità atletiche di Hank e la sua brillantezza attirarono l'attenzione del Professor Charles Xavier, che stava formando gli originali X-Men. Xavier offrì ad Hank la possibilità per un numero illimitato di opportunità accademiche alla sua prestigiosa Scuola per Giovani Dotati. Il criminale in costume, di nome El Conquistador, tuttavia, aveva altresì preso atto delle sue capacità e catturò i genitori di McCoy al fine di costringere Hank ad aiutarlo nei suoi piani criminali. Con l'aiuto del Prof. Xavier e degli X-Men, Henry sconfisse El Conquistador e si unì al team come quarto membro, prendendo il nome in codice di "Bestia".[6]

Dislocamento temporale

Nel suo primo costume

Una versione della Bestia dal futuro viaggiò nel loro tempo per informarli che il futuro era in pessimo stato e che solo gli X-Men originali potevano aiutarli a risolverlo.[20] Hank e gli altri X-Men viaggiarono con questa Bestia nel futuro, dove Ciclope aveva ucciso il loro mentore Charles Xavier, Jean Grey era morta (e la scuola ora portava il suo nome) e Bestia stava morendo per i cambiamenti nel suo corpo causati dalla sua mutazione secondaria.[20]

Dopo che Hank e la squadra affrontarono il futuro Ciclope, Hank quindi rivolse le sue priorità nel salvare il suo io futuro.[21] Con l'aiuto di Kitty Pryde e Jean (i cui poteri telepatici erano stati appena costretti a emergere), Hank riuscì a stabilizzare le condizioni del suo io futuro e gli salvò la vita. Con la guida di Jean, il team decise di rimanere in questo periodo fino a quando i loro problemi non sarebbero stati risolti, prima di tornare al proprio tempo.[21]

Come risultato di un conflitto tra gli X-Men di Wolverine e le versioni future degli X-Men e Confraternita a Cape Citadel, Kitty decise di lasciare la scuola di Logan e portò lei stessa e gli X-Men più giovani alla scuola di Ciclope.[22]

Dopo diverse avventure come membri della scuola di Ciclope, i giovani X-Men decisero di separarsi e di restare nascosti per un po' con l'emergere di una nuova ondata di isteria anti-mutante e l'inizio della crisi M-Pox. Bestia iniziò un viaggio con i giovani X-Men Genesis e Oya, e decise di riunirsi con i suoi compagni di squadra sei settimane dopo per continuare il viaggio con più compagnia, aiutando le persone in tutto il mondo ovunque fosse necessario con l'aiuto di un Bamf teleporta chiamato Pickles.[23]

X-Men Blue Vol 1 10 Textless.jpg

Frustrato dalla sua incapacità di trovare un modo per riportare se stesso e i suoi amici nel loro tempo, Bestia decise di sperimentare la magia.[24] Questi esperimenti alla fine gli fecero posto per trovare un modo per viaggiare nel tempo usando il Terzo Occhio di Horus, donato alla giovane Bestia da Dottor Strange. Nel corso del tempo, Hank iniziò a dilettarsi nella sperimentazione del misticismo per scoprire una nuova via di casa.

Un portale verso una fossa demoniaca degli inferi ambientata sotto la nuova casa degli X-Men in un parcheggio per roulotte. Quello che non si rendeva conto era che il suo equipaggiamento era stato effettivamente contaminato dalle forze demoniache emesse dalla Regina dei Goblin rimasta dalle Guerre Segrete.[25] Mentre i suoi amici facevano del loro meglio per sconfiggere Pryor e le sue forze, Bestia fece una scoperta accidentale che aumentò di dieci volte la sua conoscenza e abilità mistiche, consentendogli di bandire da solo le sue forze all'Inferno mentre il loro conduttore interessato si ritirava frettolosamente.[26]

Bestia Mistica

Nel corso del tempo Hank credeva di aver scoperto di aver semplicemente trovato un modo per viaggiare nel tempo all'interno della linea temporale in cui stava attualmente abitando e non la sua. Bestia riunì i cinque X-Men originali per mostrare loro di persona la sua sfortunata scoperta e assistette a quelli che pensavano fossero gli X-Men più giovani di questa linea temporale abitare il passato che avevano credeva sarebbe stato disponibile per il loro ritorno. I giovani X-Men quindi tornarono nel presente e continuarono a guardare al loro futuro, che non sarebbe più stato legato ai loro stessi vecchi concorrenti.[27] Gli X-Men dislocati nel tempo presumevano che avrebbero potuto rimanere nel presente senza conseguenze fino a quando il crollo del flusso temporale non li avrebbe costretti a un'avventura che portò i giovani eroi a scoprire che le versioni divergenti di se stessi in passato erano in realtà la Confraternita dei Mutanti Malvagi da un futuro alternativo che li impersonava per sfruttare il vuoto che avevano lasciato.[28] I giovani X-Men tornarono al futuro, ma con la consapevolezza che alla fine sarebbero dovuti tornare al momento esatto in cui erano rimasti per impedire alla Confraternita di portare a termine il loro piano.[29]

Quando il cacciatore di mutanti viaggiatore del tempo Ahab prese di mira i giovani X-Men dislocati, minacciando di creare un futuro distopico se avesse ucciso uno dei cinque X-Men originali, una versione più giovane del guerriero viaggiatore nel tempo Cable decise di mandare i giovani mutanti nel passato da solo. Dopo aver sconfitto Achab, i giovani X-Men accettarono di tornare al loro tempo originale. Prima di farlo, Jean Grey sigillò i ricordi del dislocamento temporale suo e dei suoi amici, facendoli riaffiorare solo sul loro io più vecchio non appena i loro io più giovani tornarono al passato.[30]

X-Men

Sotto la guida del Prof. Xavier, i giorni di Hank furono ricchi di equazioni differenziali e allenamenti nella Stanza del Pericolo. Insieme agli X-Men, Hank si scontrò contro Magneto,[31] lo Svanitore,[32] Blob,[8] la Confraternita dei Mutanti Malvagi,[33] Namor,[34] Unus,[35] Lucifero, e molti altri. A un certo punto Hank si scoraggiò con l'umanità e lasciò la squadra per iniziare una breve carriera come wrestler.[35]

Hank divenne subito amico di Bobby Drake.Iniziò poi a uscire con una bibliotecaria, Vera Cantor, ma mantenne la sua identità della Bestia un segreto con lei. Hank e Bobby brevemente lottarono contro il Maha Yogi, mentre erano usciti per un doppio appuntamento.[36]

Hank fu anche cacciato da Kraven il Cacciatore, che voleva affinare le sue abilità in battaglia contro la Bestia. Kraven drogò Bestia per attutire i suoi riflessi, ma gli causò la regressione a una natura più selvatica, e si lasciò andare ad una rabbia furiosa incontrollabile. Hank avrebbe ucciso Kraven se i suoi compagni di squadra non li avessero separati.[37]

Bestia Grigia

La Saltellante Bestia Blu

Come studente brillante, McCoy completò i suoi studi di dottorato e infine lasciò gli X-Men e la scuola del Professor Xavier per assumere una posizione di ricercatore genetico con la Brand Corporation, una divisione della Roxxon Oil. Lì iniziò a lavorando con il Dr. Carl Maddicks e iniziò una storia d'amore con la sua assistente, Linda Donaldson.

Qui isolò l'estratto ormonale che creava la mutazione. Il siero risultante agì da catalizzatore per l'attivazione delle mutazioni latenti per brevi periodi di tempo (questo siero sarebbe diventata la base per l'Ormone della Crescita Mutante). Il Dr. Maddicks divenne sempre più invidioso di Hank e assistì alla sua scoperta.

Desideroso di informare i superiori della sua scoperta, Hank sentì che il dottor Maddicks stava tramando di rubare la sua ricerca. Ignaro delle conseguenze, Hank bevve il siero, cercando di nascondere il suo aspetto, e subì radicali cambiamenti fisici. Crebbe del pelo grigio su tutto il corpo, i muscoli si ampliarono, le orecchie divennero più grandi e a punta, gli spuntarono gli artigli, e i suoi denti canini divennero più grandi, simile a zanne. Il siero incrementò ulteriormente la sua agilità superumana, la resistenza, la velocità e la forza, così come i suoi sensi, e gli garantì uno straordinario fattore di guarigione.

Dopo aver fermato la guardia di sicurezza dal rubare il suo lavoro per il dottor Maddicks, Hank si rese conto di non essere riuscito a osservare il tempo. Poiché Hank non prese l'antidoto nel giro di un'ora, rimase stabile nel suo stato alterato. Il dr. McCoy era ormai una bestia, sia di nome che di fatto. Arrabbiato, tentò di vendicarsi del Dr. Maddicks, ma si fermò dallo strangolarlo. Linda Donaldson, che era stata in realtà una spia per l'Impero Segreto per tutto il tempo, sparò al Dr. Maddicks.[38]

Nel tentativo di continuare una vita normale, McCoy cominciò a indossare una maschera e guanti sintetici e delle bardature per correggere la sua postura. Nessuno alla Brand Corporation fu in grado di collegare che la Bestia e Hank fossero la stessa persona, nonostante i molti tentativi da parte del capo della sicurezza, Robert "Buzz" Baxter.[39]

Hank lavorò instancabilmente per correggere la sua condizione, ma evitò l'aiuto del Professor X e di Marvel Girl. Dopo che Tony Stark mostrò interesse per il lavoro di Hank, Mastermind della Confraternita dei Mutanti Malvagi impiantò nella mente di Hank l'illusione di aver ucciso Iron Man.[40] Non in grado di ricordare di avere già incontrato Blob, Unus, e Mastermind, quest'ultimo convinse Hank ad unirsi alla Confraternita dei Mutanti Malvagi, fino a quando si ricordò la verità e da solo li sconfisse.[39]

Bestia

Un incontro con Quasimodo, che stava cercando di rubare le capacità metaboliche della Bestia in modo che potesse essere ad un passo più vicino al diventare più umano, causò l'espulsione della maggior parte della forza vitale del dottor McCoy, che portò la sua pelliccia a diventare da grigia a blu e la perdita del suo fattore di guarigione.[41] Mentre stava guarendo dopo la sua battaglia con Quasimodo, Hank si ritrovò a casa di Buzz e di sua moglie Patsy Walker, che scoprì la sua doppia identità. Patsy aveva a lungo idolatrato i "super eroi", e lo costrinse a promettere che in cambio del mantenimento del suo segreto, lui l'avrebbe aiutata a diventare una "super eroina".[42]

Dopo aver sentito che un suo vecchio collega, il Professore Hans Jorgenson, era stato rapito, il Professor X convocò gli X-Men per rintracciare l'Uomo Ragno, ma Hank si rifiutò. Tentando di controllare Hank, dopo aver sentito di tutti i disturbi della Bestia, Angelo arrivò e aiutò la Bestia nel combattere Griffin e inventò una storia per spiegare le recenti sparizioni di Hank. Depresso per il suo aspetto, Hank tornò a casa per un po' grazie a Ciclope, ma tornò alla sua vita dopo le rassicurazioni della sua importanza dalla sua vecchia fidanzata, Jennifer Nyles.[43] Hank finalmente si riunì con Vera e apprese che stava cercando il suo aiuto, ma furono interrotti dal Fenomeno. Hank lottò contro il Fenomeno da solo, fino a quando il distacco della maschera sintetica spaventò il Fenomeno che rapidamente invecchiò, a causa dei mistici che lo legavano alla Terra. Hank e Vera viaggiarono in Canada dove il dilemma di Vera si rivelò. I poteri mutanti del Mimo erano fuori controllo e assorbiva l'energia dalle persone al punto di ucciderli. Hank tentò di curare il Mimo, ma fu interrotto da Hulk che stava cercando la fonte di ciò che stava drenando la sua forza. Hulk se ne andò dopo che il Mimo assorbì le sue radiazioni gamma, apparentemente suicidandosi.

Vendicatori

Alla fine, il dottor McCoy lasciò la Brand e chiese di entrare nei Vendicatori. Durante il suo colloquio, i Vendicatori furono attaccati da Toad, impersonante lo Straniero, e Hank aiutò la squadra. La Bestia e Dragoluna furono poi accettati con lo status di prova.

Patsy tornò per fare rispettare la promessa ad Hank di renderla una super-eroina.[44] La Bestia accompagnato i Vendicatori alla Brand dove furono sconfitti dallo Squadrone Supremo e imprigionati dall'ex marito di Walker Buzz Baxter.[45] Dopo essere sfuggito ai loro legami presso la Brand Corporation, Patsy trovò un costume precedentemente usato dalla Gatta e divenne l'eroina Hellcat, adempiendo la promessa che Hank le aveva fatto. I Vendicatori furono quindi inviati nella realtà dello Squadrone Supremo,[42] dove scoprirono che qui il Presidente degli Stati Uniti era sotto il controllo della Corona del Serpente.[46] Dopo aver trovato un dispositivo per riportarli alla propria realtà, Hank impersonò quel presidente e convinse lo Squadrone Supremo a permettere loro di scappare.[47]

Dopo diverse avventure con i Vendicatori, Hank fu finalmente accettato come membro e rivelò pubblicamente la sua identità segreta. Hellcat partì con Dragoluna per ricevere da lei una formazione supplementare.[48] Dopo essere diventato un Vendicatore, Hank presto si rese conto che la sua popolarità con le donne era subito cresciuta.

Hank ricevette una richiesta di soccorso da parte di Polaris affermando che lei e Havok erano stati rapiti dal Faraone Vivente.[49] Dopo aver trovato il Palazzo degli X-Men deserto, Hank rintracciò gli X-Men e li trovò a lavorare in un circo, ipnotizzati da Mesmero. Hank riuscì a far uscire gli X-Men dall'illusione poco prima che Magneto arrivò e li trasportò nella sua base in Antartide. Dopo aver combattuto contro Magneto e il suo robot Nanny, la Bestia e la Fenice finirono per separarsi dagli altri X-Men, ogni gruppo credendo erroneamente che l'altro fosse morto.[50]

Dopo essere ritornato dai Vendicatori, Hank passò un sacco di tempo nei locali notturni con Wonder Man. Fu avvicinato e manipolato dal Manipolatore per rubare una scatola che, una volta aperta, avrebbe messo Hank sotto il controllo mentale del criminale. Hank fu semplicemente liberato dal suo controllo per dimostrare che si poteva fare.[51]

I Vendicatori rimasero scioccati nel sentire da Henry Gyrich che alla squadra erano consentiti solo sette membri: Capitan America, Iron Man, Wasp, Visione, Scarlet, Falcon, e Hank.[52] Più tardi, Hank e Wonder Man furono tra i Vendicatori invitati dalla Cosa alla prima Partita di Poker dei Super-Eroi che fu interrotta da un attacco sull'Elivelivolo dello S.H.I.E.L.D. da parte del Generale Pollock.[53] In seguito, mentre partecipava la mostra scientifica Tecnologia 1980 alla Empire State University, Hank aiutò Spider-Man nel combattere l'Averla Assassina e l'Uomo Modulare.[51]

Rilevando attività presso la X-Mansion, la Bestia tornò alla sua vecchia casa per scoprire che gli X-Men, che pensava fossero morti, erano vivi e vegeti. Hank informò Scott Summers che Jean era ancora viva ed era sull'Isola di Muir.[54] Durante il controllo di un complesso nascosto sotto il Palazzo dei Vendicatori, Hank e Occhio di Falco furono catturati da Arsenal e salvati dai Vendicatori. Dopo un'audizione al Senato, i Vendicatori furono rilasciati delle restrizioni di Gyrich e la Bestia suggerì di ripristinare Wonder Man come membro.[55]

Hank accorse ad aiutare i suoi vecchi compagni di squadra, dopo aver intercettato una chiamata di soccorso degli X-Men in difficoltà presso il Club Infernale. Hank arrivò dopo che Fenice subì un'altra trasformazione nella Fenice Nera e volò attraverso l'universo, dove divorò un'intera stella e i cinque miliardi di abitanti di uno dei suoi pianeti. Al suo ritorno sulla Terra, Fenice minacciò di uccidere tutti. Hank creò degli inibitori neurali, ma Fenice li mandò in corto facilmente. Il Professor Xavier fu in grado di tenere sotto controllo la Fenice e l'aiutò a tornare alla normalità.[56] Gli X-Men e la Bestia furono teletrasportati via dai Shi'ar. L'Impero Shi'ar assistì alla consumazione della stella da parte di Fenice e la Bestia e gli X-Men furono costretti a combattere contro la Guardia Imperiale per il destino della Fenice. La battaglia innescò la sua trasformazione in Fenice Nera. Fenice capì che non sarebbe mai stata in grado di controllare pienamente l'oscura fame dentro di lei e sacrificò se stessa sulla Luna.[57]

In questo periodo, Hank colse l'occasione per presentarsi a Dazzler. Hank si riunì con Vera, e uno Skrull fingendosi Edwin Jarvis la avvelenò per ricattare i Vendicatori nel recuperare per lui una potente gemma chiamata Pietra della Resurrezione. Usando la macchina del tempo di Mr. Fantastic, la Visione, Scarlet e Wonder Man accompagnarono Hank nel passato per recuperare la gemma. Dopo il ritorno, Hank decise che era troppo potente e la distrussero, lasciando Vera alle cure di Mr. Fantastic.[58]

Hank si riunì con l'Uomo Ghiaccio e Angelo, dopo che un gruppo di eroi furono manipolati per unirsi ai Vendicatori. Dopo che venne rivelato che fu Dragoluna a manipolare tutti loro per rafforzare i Vendicatori, Hank lasciò il team.[59]

Difensori

Cercando una cura per la condizione di Vera, Hank si recò dal Dr. Strange e aiutò i Difensori nel combattere il mago pazzo, Ian Fate. Strange richiese l'aiuto di Reed Richards e insieme dedussero che la Pietra della Resurrezione doveva essere riassemblata. Dopo essere stati trasportati nella gemma, i tre eroi furono trasformati in statue cristalline da Colui che Da la Vita fino a quando non furono liberati dalla gemma da Daimon Hellstrom, offrì la sua assistenza e, non vedendo ulteriore modo di procedere, la Bestia fu d'accordo, facendo così rivivere Vera.[60]

Dopo anni di servizio con i Vendicatori, la Bestia si assunse il compito di riorganizzare i Difensori in una organizzazione di combattimento più formale. I compagni della Bestia negli X-Men, Angelo e Uomo Ghiaccio, servirono nei Difensori insieme a lui e Warren Worthington III finanziò la squadra e fornì il suo attico nel Colorado come quartier generale. Ottennero anche l'autorizzazione governativa, grazie all'aiuto di Nick Fury.

Mentre era con Wonder Man a una festa del cast su un terreno degli studi cinematografici di Hollywood, Hank incontrò Dazzler. La Bestia tentò di difendere l'onore di Alison Blaire quando un membro della sua band, Rocker Max le mancò di rispetto, ma Alison lo riprese duramente. Dopo aver sentito che lei era scomparsa, la Bestia costrinse a rivelare la sua posizione a Rocker e la trovò all'Heartbreak Hotel in cura da sette bambini mutanti. Dopo che Hank condivise un bacio con Alison, il suo manager, Flynn Alexander arrivò a recuperarla. La Bestia lottò contro gli "attori" di Flynn, ma Dazzler lo fermò andandosene con Flynn. Convinto che Flynn avesse un certo controllo su Alison, Hank partecipò ad uno dei suoi show "Teatro Sotterraneo" e assistette ad una sua battaglia, in stile gladiatoriale in un'arena. Quando sembrava che lei fosse in pericolo, Hank saltò nell'arena per assisterla. Nel tentativo di placare la folla, Flynn ordinò agli altri Gladiatori di entrare nell'arena e uno di loro fu ucciso. Dopo la battaglia la Bestia le chiese di andarsene, ma i poteri di Alison andarono fuori controllo di nuovo e decise di rimanere. Dopo che i sentimenti di Hank per Alison si fecero seri, lui tornò allo spettacolo dei Gladiatori e le chiese di di nuovo di andarsene. Dopo che Dazzler rifiutò, Hank scoprì che Flynn stava usando un farmaco che causava ad Alison la perdita del controllo dei suoi poteri. Dopo essere stati drogati per combattere l'un l'altro, Hank e Alison insieme posero fine al ring gladiatoriale.

Dragoluna, che era posseduta dal Drago della Luna, apparentemente uccise la maggior parte dei membri dei Difensori in una battaglia culminante, e il team si sciolse.

X-Factor

Hank fu esaminato per una posizione alla Scuola di Medicina di Harvard a Boston. Quando seppe che Jean Grey era ancora in vita, raggiunse i suoi ex compagni di squadra e membri fondatori degli X-Men per formare X-Factor, un'organizzazione che mirava a cercare e aiutare i mutanti sotto il pretesto di cacciarli come minacce per la società. Il pubblico diede per scontato che fossero esseri umani a caccia di mutanti quando in realtà stavano addestrando giovani mutanti nell'uso dei loro poteri nel Complesso di X-Factor.[61] Operarono anche come mutanti in un gruppo, che i media denominato X-Terminator.[62]

Dopo che Dazzler fu catturata, per risvegliare una droga latente negli esseri umani che avrebbe dato loro capacità meta-umane, Hank collaborò con il cacciatore di taglie O.Z. Chase per salvare lei e sua madre, Barbara London. Dopo aver ucciso uno dei suoi aggressori, Hank chiese ad Alison di unirsi agli X-Factor, ma lei rifiutò. Hank controllò anche la sua vecchia fidanzata Vera, che aveva drasticamente cambiato il suo aspetto ed era diventata un attivista politica per la causa pro-mutante.

Carl Maddicks ritornò e cercò di usare la Bestia nel tentativo di sviluppare una cura per la situazione mutante, che aveva reso suo figlio Artie Maddicks muto. Sviluppò un siero e lo testò sulla Bestia, che causò il ritorno al suo originale aspetto più umano.[63]

Hank incontrò la giornalista di notiziari televisivi Trish Tilby, che usò una soffiata di Mystica per rivelare che Warren, un mutante, era il sostegno finanziario di X-Factor.[64]

In uno scontro contro i Cavalieri di Apocalisse, la Bestia fu infettato da Pestilenza. Ogni volta che Hank usava la sua forza sovrumana, la sua intelligenza diminuiva. Hank divenne sempre più infantile, ma la sua forza continuava a crescere sempre di più.[65]

Dopo la sconfitta di Apocalisse, la sua nave senziente precipitò sul loro Complesso e X-Factor cominciò a vivere su di essa. X-Factor fu avvicinata dai media e, infine, venne rivelata la sua verità sulle origini mutanti. Dopo aver salvato la città da una serie di incendi dopo la loro battaglia con Apocalisse, a X-Factor fu celebrato con una parata trionfale.[66]

La parata venne testimoniata dai Fantastici Quattro, da Pantera Nera, e Dottor Destino, che era appena arrivato a New York dal Wakanda. Durante la parata, Doom e i Fantastici Quattro vennero attaccati da forze fedeli all'usurpatore di Doom, Kristoff, spingendo X-Factor ad aiutare a difendere i FQ. Entrambe le squadre rifiutarono di aiutare Doom a vendicarsi di Kristoff, quindi Doom rapì sia Hank che Ms. Marvel (che era stata recentemente mutata in una Cosa al femminile) e li portò nel laboratorio vacante di Reed Richards alla Four Freedoms Plaza. Hank e Sharon fuggirono dalla trappola di Doom e, nella lotta che ne seguì, la rabbia di Hank crebbe senza controllo, facendolo attaccare amici e nemici fino a quando la Cosa lo sottomise. Dopo che T'Challa concesse il passaggio di Doom fuori da New York per porre fine al conflitto, Hank fu restituito a X-Factor.[67]

Hank vide Infectia trasformare un agente di polizia con i suoi poteri. Hank tentò di avvertire Bobby, che venne sedotto da lei, ma, a causa della sua mancanza di intelligenza, Bobby non riuscì a capire. Dopo aver salvato Bobby dal suo bacio, i poteri di Infectia invertirono sia i cambiamenti del Dr. Maddicks sia quelli di Pestilenza, ritrasformandolo nel più animalistico, intelligente, blu, e peloso, ma molto più forte.[68]

Anche se in un primo momento Trish trovò difficile accettare l'aspetto peloso di Hank, alla fine cominciarono una relazione. Hank e Trish obiettavano riguardo le notizie di Trish su X-Factor e il suo bisogno di comunicazione, un problema che ebbero per tutto il tempo della loro relazione. Dopo aver sconfitto il Re delle Ombre, la Bestia e i suoi compagni fondatori di X-Factor ritornarono agli X-Men.

Ritorno agli X-Men & Virus Legacy

Ritorno negli X-Men

Bestia servì come genio tecnologico residente e medico presso il Professor Xavier, lavorando su tutto, dall'avanzata tecnologia aliena al Virus Legacy che uccideva i mutanti, fino ad operare anche come membro attivo del Team Blu degli X-Men, diventando anche leader sul campo. Da questo momento, Hank cominciò a chiamare Scott "Leader Senza Paura".

Dopo che Stryfe sparò al Prof. Xavier, la Bestia e la Dr.ssa Moira MacTaggert lavorarono diligentemente per guarirlo del Virus Tecno-Organico che stava devastando il suo corpo, fino a quando arrivò Apocalisse e gli fornì la cura.[69] Hank affrontò la sfida della sua carriera, una volta che Stryfe ingannò Sinistro nel rilasciare il mortale Virus Legacy.[70] Nel corso di un dibattito televisivo Hank fece fare brutta figura al candidato politico e fomentatore d'odio verso i mutanti, Graydon Creed.

A San Francisco, Hank e Bobby visitarono Infectia che stava morendo per colpa del Virus Legacy. Lì incontrarono una giovane mutante, Threnody, che poteva sentire gli effetti del Virus. Hank decise di lasciarla alle cure di Sinistro, nella speranza che, a causa della sua mancanza di morale, con il suo aiuto avrebbe potuto trovare una cura per il Virus. Hank tenne Infectia a morire tra le sue braccia mentre guardava la sua ultima alba.[71] Dopo mesi senza progressi sul Virus Legacy, Hank utilizzò informazioni fornite da Sabretooth[72] per condurre una piccola squadra di X-Men al vecchio orfanotrofio di Scott, la Casa Statale per Trovatelli in Omaha, Nebraska. La squadra trovò Threnody in un laboratorio, al lavoro per curare il Virus Legacy per Sinistro. Questa volta, Hank ebbe un cambiamento di opinione e si rifiutò di lasciarla nelle cure del mutante. Threnody promise agli X-Men che avrebbe lavorato per loro mentre guadagnava la fiducia di Sinistro, avvertendoli che dovevano ripartire prima che Sinistro venisse a conoscenza della loro presenza. Hank non era d'accordo, ma fu costretto ad accettare la sua decisione.[73]

Trish diede la notizia che il Virus Legacy, inizialmente un virus mutante, ora colpiva anche gli esseri umani, forzando ulteriormente la sua relazione con Hank.[74] Hank partecipò a una conferenza stampa con il Professor Xavier per calmare la popolazione riguardo la minaccia del Virus a San Francisco.[75]

La controparte di Hank da una realtà alternativa, la Bestia Nera, fu sorpreso di vedere il suo omologo al lavoro con gli X-Men. Dopo che la Bestia Nera fece ricerche su Hank, visitando (e uccidendo) il preside della sua scuola elementare, la sua vecchia ragazza Mindy, il suo sacerdote, i suoi genitori (che non si sentì di uccidere, ma uccise invece un passante innocente), e apparentemente i membri della sua scuola superiore, Hank fu rapito dalla Bestia Nera, nel tentativo di nascondersi dal Sinistro di questa realtà. Hank fu tenuto in vita presso la sede abbandonata della Brand Corporation, nel caso in cui la Bestia Nera avrebbe avuto bisogno di maggiori informazioni, mentre lo sostituiva.[16] Hank era intrappolato mentre la Bestia Nera prese il suo posto come un X-Man e le sue ricerche, tra cui il lavoro sul Virus Legacy. Hank riuscì a fuggire[76] in contemporanea allo smascheramento della Bestia Nera da parte di Onslaught.[77] Al ritorno in squadra, Hank incontrò Trish e i due riavviarono la loro relazione.

La Dr.ssa MacTaggert, l'unico essere umano a contrarre il virus, scoprì una cura per una certo ceppo del virus dopo l'irresponsabile manipolazione da parte di Mystica. Morì fornendo i dati al Professor Xavier, lasciando il suo lavoro incompleto. Sulla base delle note di Moira e alle sue ricerche combinate, la Bestia finì l'antidoto, ma scoprì che, al fine di farlo funzionare, aveva bisogno di un campione di un mutante non infetto. Agendo prima che qualcuno potesse fermarlo, Colosso decise di sacrificare la sua vita.[78]

Morte di Psylocke

X-Treme X-Men

Hank trascorse un breve periodo di tempo con la squadra degli X-Treme X-Men di Tempesta, alla ricerca dei diari di Destiny. Hank subì una mutazione secondaria, che lo mutò ulteriormente in una creatura più felina, dopo che l'accensione del suo "potenziale genetico latente" fu avviato da Sage.[79] Dopo che Vargas uccise Psylocke, la Bestia ritornò all'Istituto.

Bestia felina e i Nuovi X-Men

Nuovi X-Men

La combinazione della perdita di un amica e la sua ulteriore mutazione causarono nella Bestia uno stato di insicurezza, sentendo che stava devolvendo in un animale. Hank si ritirò profondamente nel suo lavoro, contribuendo con il Prof. Xavier a costruire un più forte Cerebro, di nome Cerebra.[80] Il Prof. Xavier aprì la scuola e annunciò pubblicamente di essere un mutante. Hank concluse definitivamente la sua relazione con Trish, poiché lei aveva paura di cosa sarebbe accaduto alla sua immagine se fosse stata vista con lui in pubblico.

Dopo aver scoperto che la folle Cassandra Nova abitava il corpo del Prof. Xavier, Nova manipolò il suo allievo Becco nel colpire la Bestia mandandolo in un profondo coma. Nova lo lasciò con il pensiero che la sua mutazione secondaria fosse in realtà una de-evoluzione e che presto avrebbe avuto l'intelligenza di un gatto domestico.[81] Hank finalmente si risvegliò giusto in tempo perché Jean ed Emma eseguissero una chirurgia psichica per mantenere in vita il Prof. Xavier.[82]

Nel corso del tempo, Bestia strinse una forte amicizia con Emma, raccogliendo anche la sua forma di diamante in frantumi e riassemblando le migliaia di pezzi al loro posto, dopo che fu attaccata da Esme Naiade.[83] Hank iniziò a sostenere falsamente di essere gay al pubblico, nella speranza di ispirare un più ampio sostegno per la tolleranza.[84]

Hank finalmente trovò il suo posto come consulente di orientamento.[3] Cominciò a mettere in discussione le sue intenzioni per quanto riguardava i diritti mutanti, in primo luogo durante la cosiddetta cura per la mutazione della Dr.ssa Kavita Rao, poi dopo gli eventi della House of M. Emma scoprì che stava pensando di prendere il siero, ma dopo un litigio con Wolverine davanti agli studenti, e Ciclope che gli chiedeva di aspettare al riguardo, Hank decise diversamente.[85] Bestia poi cominciò una relazione con l'agente della S.W.O.R.D., Abigail Brand.[86]

Durante la Guerra Civile, la Bestia fu tra gli originali X-Men che aiutarono Alfiere a salvare gli intrappolati 198[14] e fornì anche Uomo Ragno con un travestimento olografico, quindi si arruolò nel programma Iniziativa.[87]

Hank cercò di trovare un modo per invertire gli effetti di de-potenziamento dell'M-Day, e quindi impedire l'estinzione della razza mutante, poiché non solo la maggior parte degli attuali mutanti aveva perso i propri poteri, ma nessun nuovo mutante stava sviluppando poteri. A tal fine, Bestia arruolò numerosi criminali, dopo aver esaurito l'aiuto di eroi del calibro di Reed Richards e Tony Stark, per aiutarlo a capire la situazione. Gli scienziati che contattò furono il Dottor Destino]], Sinistro, l'Alto Evoluzionario, il Dr. Kavita Rao, Mojo, Sugar Man, Arnim Zola, M.O.D.O.K., Spiral e Pandemic. Fornì loro una storia dettagliata dell'M-Day e degli eventi che seguirono, incluso il lavoro che lui e vari altri scienziati geniali avevano cercato di trovare una cura. La Bestia quindi chiese il loro aiuto, offrendo in cambio la miriade di scoperte che aveva fatto. Hank si recò in Transia alla ricerca dell'Alto Evoluzionario, i cui precedenti commenti enigmatici suscitarono la sua curiosità. Scalando il Monte Wundagore, Hank e il suo gruppo di viaggiatori furono confrontati dai Cavalieri di Wundagore. Hank iniziò a lavorare con la Bestia Nera, fino a quando a casa Guthrie, il criminale iniettò a uno dei bambini non mutanti un siero come soggetto di prova. Hank alla fine decise di ricercare in fondo a Scarlet Witch, che trovò amnesica della sua vita passata e abbandonò la sua ricerca. Infine, quando nacque il primo figlio mutante, Bestia aiutò a localizzare il bambino nella villa.[88]

Dopo che la squadra si stabilì a San Francisco, gli Skrull invasero la Terra. Hank adattò il Virus Legacy per infettare i Super-Skrull,[89] e, senza aver testato un antidoto, Ciclope decise di usarlo su di loro.[90]

X-Club

Per salvare la razza mutante dagli effetti dell'M-Day, la Bestia e Angelo decisero di raccogliere una squadra di specialisti, l'X-Club. Furono riuniti Madison Jeffries, il Dr. Yuriko Takiguchi, il Dr. Nemesis,[91] e la dottoressa Kavita Rao.[92] La Bestia e l'X-Club viaggiarono indietro nel tempo fino al 1906, al fine di trovare i genitori del Dr. Nemesis e scoprire le origini della mutazione moderna. Nel corso della missione, affrontarono una prima versione di una Sentinella, creata dal Club Infernale, e inavvertitamente causarono il terremoto di San Francisco. Tuttavia, quando tornarono al presente, scoprirono che la loro prova del DNA era stata sepolta nel parco sul luogo dove si trovava il Celestiale Dormiente. Il Dr. Yuriko Takiguchi morì per cause naturali, poco dopo, e la Bestia ne fece l'elogio al suo funerale.[93]

Ciclope gli chiese poi di rintracciare Cable e Hope nel flusso temporale, oltre che a provvedere alle macchine del tempo per inviare un gruppo di X-Men per aiutarli.[94] Anche se la Bestia non era a conoscenza della formazione di X-Force, avvertì Ciclope di non essere d'accordo con il piano di assassinare Bishop nel futuro e in seguito protestò quando Ciclope ritirò X-Force dalla missione per salvare la vita di Boom-Boom, Satiro e Surge.[95]

Regno Oscuro/Utopia

Dopo essere stato arrestato dall'H.A.M.M.E.R. per le proteste a San Francisco, la Bestia divenne una cavia per la Macchina Omega (progettata dalla Bestia Nera per sradicare i poteri mutanti e immetterli dentro Arma Omega); mentre era tenuto prigioniero insieme con il Professor X sull'Isola di Alcatraz da Norman Osborn.[96] Hank fu torturato tutti i giorni, fino a quando Ciclope inviò Magik e X-Force per salvare i mutanti prigionieri. Dopo che si stabilirono su Utopia, la Bestia informò Ciclope che stava lasciando gli X-Men. Ciclope gli pregò di restare, dicendo che aveva bisogno di lui per dirgli quando sarebbe andato troppo oltre, a cui la Bestia rispose: "Scott, sei già andato troppo oltre".[97]

Vendicatori Segreti

La Caduta degli Hulk/Guerra Mondiale degli Hulk

Reed Richards si prese la libertà di riunire cinque delle otto persone più intelligenti del pianeta per analizzare le condizioni di Bruce Banner dopo non essere più stato in grado di trasformarsi in Hulk, tra cui Hank McCoy, Hank Pym, T'Challa, Amadeus Cho, e se stesso. McCoy eseguì i test del DNA e non rilevò le cellule mutanti o mutate nel sangue di Banner.[98]

La cabala di scienziati super-criminali conosciuta come Intelligencia complottò per rapire le otto persone più intelligenti del mondo per rimuovere la loro opposizione. A tal fine, il Fantasma Rosso e le sue Super Scimmie catturarono Hank e T'Challa, mentre Reed, Dottor Destino, Pym, e Banner furono catturati con altri mezzi, Cho evase dalla cattura, e Tony Stark era già in morte cerebrale.[99] Hank fu tra gli eroi irradiato dai raggi gamma, ma Banner liberò la Bestia, Mister Fantastic, Pantera Nera e Wasp per aiutarlo a ricostruire il generatore di raggi Cathexis in modo da poter assorbire l'energia gamma dagli eroi, e una volta ritrasformatosi in Hulk, distrusse l'Hellicarrier dell'Intelligencia.[100]

S.W.O.R.D./Seconda Venuta

La Bestia si unì alla sua ragazza Abigail Brand come membro di S.W.O.R.D. Non molto tempo dopo, fu reso un fuggitivo da Henry Gyrich e ritornò dagli X-Men per partecipare al funerale di Nightcrawler,e vi rimase come medico, durante l'attacco contro Hope da parte di Bastion.[101] Hank e Prodigy informarono la squadra riguardo la sfera temporale che Bastion stava usando per inviare un'orda di oltre 170.000 Nimrod contro Utopia ed fu determinante nel trovare la linea temporale di Bastion e sintonizzare il dispositivo temporale di Cable.[102] Hank si occupò dei feriti al loro ritorno, poi, ancora una volta, lasciò il team, nonostante gli insulti di Namor che lo additava come disertore.[103]

Vendicatori Segreti

Destroyers Vol 1 2 Textless.jpg

La Bestia ritornò nei Vendicatori, aiutando Steve Rogers con la sua squadra di Vendicatori Segreti.[104] Il primo scontro della squadra fu contro un redivivo Fu Manchu e il Consiglio Ombra.

Avengers vs X-Men

La Bestia si schierò con i Vendicatori nella battaglia contro gli X-Men e si unì a un gruppo di Vendicatori in missione nello spazio per affrontare la Fenice[105] La loro missione non riuscì comunque, e la Fenice arrivò sulla Luna per rivendicare il suo ospite. Un attacco da parte di Iron Man frammentò però la Fenice in cinque pezzi che reclamarono Ciclope, Emma Frost, Magik, Namor e Colosso come suoi ospiti.[106]

I Cinque della Fenice contribuirono a rendere la Terra un posto migliore in cui vivere mettendo al bando e fermando tutte le guerre, distruggendo le armi e fornendo cibo, acqua ed energia gratuiti per tutti. I Vendicatori ancora pianificarono di fermarli (sicuri che alla fine avrebbero perso il controllo). Hank era inizialmente contrario a ciò, ma poi vide Namor invadere e quasi distruggere il Wakanda (questo portò anche il Professor X dalla parte dei Vendicatori. Hank aiutò quindi i Vendicatori a salvare i loro membri prigionieri dal Limbo, dove Spider-Man aveva ingannato Colosso e Magik per sconfiggersi a vicenda. Rimanevano solo Ciclope ed Emma.[107]

Dopo aver assistito a numerosi atti atroci dai restanti Cinque della Fenice, gli X-Men disertarono i Vendicatori. Nell'ultima battaglia, Hank fu testimone dell'omicidio del suo amico Charles Xavier, e Ciclope divenne una nuova Fenice Oscura. Dopo che Ciclope fu sconfitto, Hope Summers prese il controllo della Forza Fenice e la usò per ripopolare la razza mutante e disperdere completamente la Forza.[108]

Nuova mutazione e adesione agli Illuminati

Prima della sua morte, Professor X seppellì un messaggio telepatico nella mente della Bestia. Gli mostrò una stanza nascosta nella villa che conteneva le registrazioni del suo coinvolgimento con gli Ilumminati e la Gemma della Mente prima di nascondere il ricordo nel subconscio di Bestia. Xavier fece in modo che alla sua morte, la Bestia avrebbe ricevuto un innesco che avrebbe ripristinato la memoria, con l'intenzione che la Bestia ereditasse la gestione della Gemma della Mente e quindi l'appartenenza agli Illuminati. Proprio mentre la Bestia aprì la stanza, fu accolto dagli Illuminati, che stavano assemblando il Guanto dell'Infinito.[109]

Gli Illuminati lo informarono sulle incursioni, eventi misteriosi in cui universi alternativi avevano iniziato a scontrarsi con il pianeta Terra di ogni universo come punto di impatto. Bestia si unì agli Illuminati nella loro ricerca per fermare le incursioni che si verificavano, scongiurandoli pacificamente il più a lungo possibile fino a quando non furono costretti a distruggere mondi.[110]

Qualche tempo dopo essersi unito agli Illuminati, la Bestia iniziò a mutare ancora una volta. Rendendosi conto che questa volta non sarebbe sopravvissuto alla mutazione e credendo che le azioni di Ciclope avrebbero segnato la fine del genere mutante, Hank decise di provare a far vedere la ragione al suo vecchio amico. Hank viaggiò nel passato e raccolse i cinque X-Men originali e li portò al presente, sperando che vedere il suo io più giovane avrebbe indotto Ciclope a ripensare alle sue decisioni. I giovani X-Men affrontarono il Ciclope dei giorni nostri, ma scelsero di rimanere nel presente piuttosto che tornare al passato.[20] Con l'aiuto del suo io passato, Bestia riuscì a sopravvivere alla sua mutazione, che ora assumeva una forma simile a una scimmia.[111]

Mentre Bestia serviva gli X-Men al meglio delle sue capacità, la sua ossessione di dimostrare che Ciclope si sbagliava e il suo atteggiamento impenitente nei confronti dei suoi numerosi errori, principalmente portando i cinque X-Men originali al presente con false pretese e impedendo loro inavvertitamente di tornare a casa, rese gli X-Men molto preoccupati. Su iniziativa di Tempesta, gli X-Men tennero un intervento per lui, cercando di fargli vedere l'errore dei suoi modi. La Bestia rispose negativamente, accusandoli di essere ingrati e di metterlo sotto processo. Anche quando Ciclope concluse la sua "rivoluzione mutante" con una manifestazione pacifica a Washington DC, apparentemente riparando lo scisma tra gli X-Men, Bestia rifiutò di accettare la responsabilità delle sue azioni e lasciò gli X-Men.[112]

Il Tempo Finisce

Di fronte a un'incursione che li costrinse a distruggere un'altra Terra, gli Illuminati decisero di abbandonare la loro lotta e scelsero di morire con il loro mondo. Non volendo lasciare morire l'universo, Namor liberò i prigionieri degli Illuminati e creò la Cabala. [113]

Bestia fu costretto a fuggire con il resto degli Illuminati[114] dopo che Capitan America scoprì che gli Illuminati stavano distruggendo mondi incursivi e ordinò ai Vendicatori di dare la caccia agli Illuminati.[115] Otto mesi dopo, mentre l'ultima incursione si avvicinava, Bestia cercò rifugio nella Nazione X, un santuario mutante gestito da Ciclope. Ciclope accolse la Bestia, nonostante le loro differenze negli ultimi anni. Con gli Illuminati che si stavano muovendo per fermare la squadra dello S.H.I.E.L.D. guidata da Capitan America, e per liberarsi anche della Cabala, Bestia condivise i piani e le macchinazioni degli Illuminati con l'ex X-Man Sunspot, sperando che la sua squadra di Vendicatori li aiutasse.[116]

Con il successo dei loro piani, gli Illuminati iniziarono a prepararsi per l'incursione finale. Rendendosi conto che non potevano impedire la fine del Multiverso, crearono una "zattera di salvataggio" per aiutare loro e un certo numero di umani chiave a sopravvivere alla fine. La Bestia salì sulla nave da trasporto portando i pochi eletti sulla zattera, ma la nave fu coinvolta nella battaglia finale tra le ultime due Terre rimaste e fu distrutta, con la Bestia che morì nell'esplosione.[117]

Dopo gli eventi della creazione e la fine di Battleworld e la successiva restaurazione del Multiverso, Bestia è stato riportato in vita.

M-Pox

Tempesta un giorno riunì la facoltà e gli studenti della Jean Grey School e della Nuova Scuola Charles Xavier per Mutanti per mettere Bestia sotto 'processo' per aver incasinato il continuum spazio-temporale portando i cinque originali X-Men dal passato al presente. La Bestia si mise sulla difensiva di fronte alle sue azioni. Alla fine, Bestia ne ebbe abbastanza e se ne andò stizzito. In seguito raccolse le sue cose e lasciò gli X-Men.[112]

Sulla scia della scoperta del M-Pox, la Bestia fu arruolata da Tempesta per unirsi agli Inumani e si trasferì a Nuova Attilan per trovare una cura Per il M-Pox.[118]

Inumani contro X-Men

Quando la Bestia si rese conto che non sarebbe stato in grado di trovare una cura per la nuvola Terrigena prima che rendesse l'intera Terra inabitabile per i mutanti, si incontrò con il resto dei mutanti e consigliò loro che la migliore linea d'azione era affinché tutti i mutanti lasciassero la Terra. I suoi compagni di squadra si opposero e lo imprigionarono prima che potesse avvertire gli Inumani dell'imminente guerra.[119]

Nonostante le paure della Bestia, l'attacco a sorpresa degli X-Men diede loro rapidamente un vantaggio contro gli Inumani, dando loro il sopravvento per la maggior parte del conflitto.

Tuttavia, dopo aver appreso cosa avrebbe fatto la nuvola ai mutanti, Regina Medusa scelse inaspettatamente di attivare un generatore che distrusse la nube Terrigena, lasciando Emma Frost ad essere bollata come traditrice per le sue false affermazioni sulla vera morte di Ciclope per manipolare gli X-Men e distruggere gli Inumani. Havok aiutò Emma a fuggire per salvare la memoria di suo fratello, mentre Bestia e i suoi compagni di squadra rimasti fecero pace, tutti pentiti di ciò a cui erano arrivate le loro vite da quando scoprirono che il Terrigene avrebbe potuto ucciderli.[120]

Ritorno agli X-Men

Dopo la resurrezione dell'X-Man Banshee come Cavaliere di Morte, Bestia si prese cura di lui, cercando di invertire gli effetti distruttivi che il suo tempo come Cavaliere aveva sulla sua psiche e sul suo corpo. Bestia assunse un incarico di insegnante presso la Harvard University, poiché la scuola era in grado di fornirgli i laboratori di cui aveva bisogno per approfondire la sua ricerca e prendersi cura di Banshee.

L'ex X-Man Havok cercò Hank per reclutarlo nella sua nuova squadra non ufficiale di X-Men. Hank inizialmente rifiutò, ma dopo essere stato preso di mira dai Reavers, Hank si trovò coinvolto in un conflitto con i Reavers e O.N.E.. Fu anche licenziato da Harvard dopo l'attacco dei Reaver. Hank e il resto della squadra di Havok si trovarono brevemente ricercati da fuggitivi, ma dopo aver esposto gli esperimenti sui mutanti di O.N.E., Havok fu in grado di concludere un accordo, cancellando i nomi di Hank e degli altri.

Con gli X-Men sempre più ridotti, Kitty Pryde, che era diventata la leader degli X-Men dopo la guerra con gli Inumani, chiese a Hank di tornare negli X-Men a tempo pieno. Trovandosi senza lavoro, Hank acconsentì.

Età di X-Man

Quando Nate Grey si ritrovò a morire, usò un Seme della Vita Celestiale per cercare di salvargli la vita. Invece amplificò i suoi già immensi poteri. Tentando di usare le sue abilità per ricreare il mondo, Nate venne contrastato dagli X-Men. Alla fine usò i suoi immensi poteri per creare una realtà tascabile, in cui tutti erano mutanti e le relazioni intime erano bandite. Bestia e gli altri X-Men che erano stati presenti nella battaglia contro Nate rimasero intrappolati in questa nuova realtà.[121]

Non ricordando più la sua vecchia vita, Hank era ora prigioniero nel complesso della prigione della Stanza del Pericolo, casa di "criminali" mutanti come Alfiere, Mirage, Polaris e Honey Badger. Piuttosto che un uomo istruito che evitava la violenza ogni volta che era necessario, Bestia era ora il capo aggressivo della cricca di prigionieri selvaggi.[122]

Lottò contro Alfiere in più occasioni, ma alla fine iniziò ad aiutarlo a svelare i misteri della prigione. Hank, come gli altri, iniziò a sperimentare flashback sulle loro vite reali. Insieme, lui e gli altri prigionieri scoprirono cosa aveva fatto Nate e che aveva usato Legione per tenere insieme la prigione e la realtà. Riuscirono a scappare e affrontarono Nate, tornando infine al loro vecchio io. [123]

Krakoa

Quando il Professor X, Magneto tornato di recente e Moira MacTaggert segretamente viva lanciarono i loro piani per creare una patria mutante indipendente su Krakoa, Bestia si unì al suo vecchio insegnante nella realizzazione del progetto. Progettando di creare una nazione che sarebbe stata la casa di "ogni" mutante, la nuova specie mutante si trovò in grado di realizzare grandi cose, persino la resurrezione di mutanti che erano morti prematuramente. Insieme a Cypher, che serviva come intermediario per Krakoa, Bestia contribuì a sviluppare tre cure miracolose, che avrebbero aiutato a ottenere il riconoscimento di Krakoa dalle nazioni dell'umanità. [124]

Accompagnò Xavier e Emma Frost a un incontro con le Nazioni Unite, che vide Krakoa riconosciuta come stato indipendente. Insieme al resto dei mutanti di Krakoa, celebrarono l'indipendenza della nazione in una grande festa, visto mentre condivideva un drink con gli altri X-Men originali Uomo Ghiaccio e Arcangelo[125]

Hank fu nominato capo di X-Force, il nuovo servizio di intelligence di Krakoa.[126]

Personalità

Henry McCoy si è sempre chiesto perché non era uno dei "fortunati". Se doveva rimanere un mutante, perché doveva avere un potere che lo faceva sembrare e a volte sentirsi come una bestia? Ha continuato a lottare per essere accettato degli altri. Come uomo di arti, di lettere e di scienze, la Bestia non ha mai ricevuto un Premio Nobel o invitato alla National Academy of Sciences, poiché ancora lo consideravano troppo un mutante. Sa anche cosa vuol dire essere piantato in asso dalla proverbiale bellezza, la sua recente paura delle emozioni umane lo aveva fatto allontanare dalla sua amata di lungo corso Trish Tilby, che finalmente sembrava avesse compreso l'errore nel suo modo di comportarsi per quanto riguarda l'atteggiamento verso la sua mutazione secondaria.

Nonostante la sua battaglia contro i demoni della solitudine e del rifiuto, è rimasto burlone e arguto, e oltre il suo aspetto bestiale, la Bestia è stato il più colto ed eloquente degli X-Men, in possesso di un vocabolario forbito. Henry è a tutti gli effetti un essere umano afflitto dalla dualità: uomo/bestia; genio/stella dello sport, gigante buono/feroce aggressore. In parti uguali biochimico e attivista, la Bestia si concentrava sugli obiettivi degli X-Men di migliorare nettamente le relazioni tra l'uomo e il mutante. Immergendosi in questa campagna, ha la speranza che nel mondo in cui lui e gli altri X-Men sognano, lui finalmente possa essere riconosciuto più per il genio all'interno che per la creatura al di fuori.

Poteri

La Bestia è un mutante.

Atavismo genetico: È possibile che la mutazione della Bestia sia il risultato di atavismo genetico (o di caratteristiche genetiche che riaffiorano in una specie dopo essere stati dormienti per molti anni). Possiede anche caratteristiche neoteniche (o tratti in un discendente che assomigliano a quelli di un organismo antenato), il che spiegherebbe perché ha un cervello grande e moderno con un fisico scimmiesco.

A causa della mutazione secondaria della Bestia,[127] il suo fisico originale scimmiesco si è trasformato in un fisico più felino.[80] Una successiva mutazione lo colpì e gli fu necessario l'aiuto del suo sé passato, che fu in grado di stabilizzarlo in una nuova apparizione.[111]

I suoi poteri sono variati a volte a causa di mutazioni continue e successive.

  • Forza sovrumana: Originariamente nella sua adolescenza, la Bestia è stata in grado di sollevare circa 1 tonnellata. Ha sempre sfruttato appieno la sua abilità fisica combinando la forza muscolare con l'agile accumulo cinetico. Dopo la sua mutazione in una forma blu, che alla fine si è stabilizzata, la sua forza è stata aumentata al punto in cui ora può sollevare circa 10 tonnellate, il che gli è sufficiente per sfondare un muro di mattoni con un solo pugno, lanciare una piccola macchina e legare una lastra di ferro in un nodo. Quando fu potenziato dopo il bacio di Infectia, era abbastanza forte da distruggere un carro armato a mani nude e colpire il terreno per creare un'enorme onda d'urto. Anche prima di questi livelli estremi, ha sollevato parte di una quercia completamente cresciuta in oro massiccio, con sforzo. La sua forza si estende anche ai muscoli delle gambe, permettendogli di saltare per un'altezza di 10 metri e 15 metri di distanza.
  • Velocità sovrumana: La Bestia può correre e muoversi a velocità oltre i limiti fisici naturali del migliore atleta umano. Può correre a velocità fino a 65 chilometri orari su distanze brevi, soprattutto usando tutte e quattro le zampe.
  • Resistenza sovrumana: La muscolatura molto avanzata della Bestia produce meno acido lattico durante l'attività fisica di quella di un ordinario essere umano. Può spingersi alla massima capacità per diverse ore prima che l'accumulo di tossine da fatica nel suo sangue comincino a debilitarlo.
  • Durevolezza sovrumana: I tessuti del corpo della Bestia sono più duri e più resistenti rispetto al corpo degli normali esseri umani. La sua fisiologia è in grado di sopportare forze di grande impatto, anche se può essere ferito da molti tipi di armi come armi da fuoco standard e armi da taglio. Tuttavia, è in grado di sopportare impatti fisici, ad esempio cadere da diversi piani o di essere colpito fisicamente da molti esseri super-umanamente forti che o ferirebbero gravemente o ucciderebbero un normale essere umano, con poco o nessun disagio.
  • Agilità sovrumana: L'agilità, l'equilibrio e la coordinazione corporea della Bestia sono aumentati a livelli che vanno oltre i limiti fisici naturali del migliore atleta umano. Come alcuni altri suoi poteri, la sua agilità è variata, a volte a causa di mutazioni in corso e successive. Nella sua forma scimmiesca, aveva l'agilità di una grande scimmia combinata con la prodezza acrobatica di un ginnasta a livello olimpico. Poteva camminare sul filo teso come un equilibrista o su una corda elastica con la stessa facilità con cui la maggior parte delle persone può camminare su un marciapiede. Poteva anche camminare sulle mani per molte ore, o eseguire una complicata sequenza di acrobazie ginniche come salti mortali, capriole e salti. Avrebbe potuto facilmente confrontarsi o battere qualsiasi record olimpico nella ginnastica. Mutando nella sua forma felina, la sua agilità rimase sostanzialmente identica, anche se c'è voluto un po' di tempo per lui per abituarsi ai cambiamenti fisici.
  • Destrezza Superumana: E in grado di eseguire numerose attività con i piedi con la stessa facilità che un essere umano potrebbe fare con le sue mani. La sua destrezza manuale e pedale sono così grandi che può scrivere con entrambe le mani contemporaneamente o legare nodi di corda con le dita dei piedi. Anche se è ancora in grado di eseguire molte di queste stesse attività nella sua attuale forma felina, la sua abilità non è più quella di una volta.
    • Fattore curativo rigenerativo: Il metabolismo della Bestia gli permette di riprendersi da ferite lievi e moderate molto più velocemente di un normale essere umano. Per esempio, si può riprendere da un forte raffreddore o febbre, nel giro di poche ore. Lesioni più gravi, come ossa rotte, possono guarire in pochi giorni, mentre per i normali esseri umani potrebbe richiedere molte settimane o addirittura mesi. Tuttavia, le sue capacità di guarigione sono aumentate al punto da recuperare da lievi a moderate lesioni nell'arco di poche ore. Non può rigenerare organi distrutti o arti recisi.
    • Resistenza ai contaminanti: Hank possiede un sistema immunitario altamente avanzato, che è una ragione parziale per cui è in grado di riprendersi dai contaminanti, tra le altre forme di malattia, entro poche ore. Hank possiede anche un'elevata immunità ai prodotti chimici, come tranquillanti e alcuni tipi di veleni usati da Kraven il Cacciatore nel loro incontro durante i suoi primi anni con gli X-Men.
    • Resistenza alle temperature: A causa di una combinazione delle sue abilità curative e del suo sottile mantello di pelliccia blu, la Bestia è resistente alle temperature gelide. Ciò era evidente anche prima della sua forma simile a una scimmia, al punto da essere congelato nel ghiaccio solido dall'Uomo Ghiaccio per un breve periodo e sopravvivere una volta liberato, durante i suoi primi anni con gli X-Men.
    • Resistenza telepatica: Hank possiede una moderata resistenza alla manipolazione telepatica, ed è stato in grado di resistere per un breve periodo ai poteri telepatici di alto livello di Cassandra Nova fino a quando non ha usato le sue stesse paure di trasformarsi in un animale senza cervello contro di lui.
    • Invecchiamento rallentato: La Bestia possiede anche un leggero grado di invecchiamento rallentato a causa delle sue capacità di guarigione. Nonostante abbia 40 anni dal momento dell'attacco di Cassandra Nova, conserva ancora l'aspetto fisico e la vitalità di un ragazzo.
  • Sensi sovrumani: Hank possiede sensi acuti e potenziati che sono paragonabili a quelli di alcuni animali, permettendogli di vedere e ascoltare oggetti distanti più chiaramente di un normale essere umano, e di identificare e rintracciare qualcuno puramente attraverso l'odore su un terreno aperto, mentre le sue mani e piedi sono abbastanza sensibili da rilevare segnali elettronici (da bombe, dispositivi di ascolto, ecc.) attraverso solidi muri e pavimenti. Possiede anche una visione notturna simile a un gatto che gli consente di vedere anche nell'oscurità quasi totale e, quando gli è stato chiesto da Nick Fury di identificare che si trattasse del vero Colosso, ci riuscì con l'odore.
  • Feromoni: La Bestia ha la capacità di secernere feromoni per attrarre i membri di entrambi i sessi.
  • Zanne e artigli: La Bestia possiede affilati artigli retrattili sulla punta di ogni dito delle mani e dei piedi. Le loro affilature naturali, insieme alla sua forza, sono sufficienti per lacerare i materiali più convenzionali, inclusi carne, legno, pietra, e anche alcuni tipi di metalli. Possiede anche canini allungati che può utilizzare, se sceglie di farlo, come armi efficaci in situazioni di combattimento ravvicinato.

Abilità

  • Intelletto a Livello Geniale: Il Dr. Hank McCoy è una delle otto persone più intelligenti del mondo.[98] Ha sei dottorati di ricerca, incluso uno nella biofisica.[18] Come genio tecnologico e medico degli X-Men, possiede una straordinaria competenza in genetica, biochimica,[128] ed elettronica. Ha scoperto l'estratto ormonale che è la causa chimica della mutazione[38] e ha curato il Virus Legacy.[78] Tra i suoi talenti tecnologici, McCoy ha progettato e costruito Cerebra;[80] un dispositivo per viaggiare nel tempo con X-Club;[129] una macchina che separa gli Evoluzionari dai raggi cosmici;[130] e la Scuola Jean Gray School per Giovani Dotati, equipaggiata con tecnologia Shi'ar e un reattore termonucleare.[131] È anche un informatico di talento, ed è riuscito ad hackerare il computer di Bruce Banner[132] e a progettare di un sistema informatico che si è bloccato non appena Kitty Pride ha provato ad accedervi.[20] Ha una vasta conoscenza di una varietà di altri campi scientifici. Cecilia Reyes è stata colpita dalla sua conoscenza della fisica teorica e dell'anatomia di base. Tuttavia, si è umilmente affermato di essere un dilettante in fisica e tecnologia.[133] Ha una memoria eidetica e ha la capacità di ricordare complesse formule matematiche o chimiche con poca o nessuna ricerca. Può inoltre ricordare e citare testi storici, letteratura o persino fumetti a memoria. Hank è anche un abile musicista di tastiera.
  • Combattente corpo a corpo: L'iperattivo, rimbalzante Bestia è un ottimo combattente nel corpo a corpo. Ha maturato la sua formazione nel combattimento iniziando con il Professor Xavier, per poi continuare il suo addestramento nel combattimento atletico con Capitan America. Hank utilizza di solito una sorta di combattimento a stile libero, simile a quello di Uomo Ragno, che gli permette di sfruttare appieno la sua grande forza e agilità. Durante gli attacchi di rabbia, però, la Bestia è noto ricorrere a tattiche di combattimenti di strada.
  • Poliglotta: Parla fluentemente diverse lingue tra cui inglese, tedesco,[134] francese,[135] latino, italiano,[135] spagnolo, giapponese,[135] arabo, russo[136] e lettone. Il Cigno Nero gli ha anche insegnato alcune lingue estinte.[137]
  • Esperto Tattico: È un leader capace poiché ha guidato la sua squadra di Difensori in maniera ottima. Anche quando non leader di una squadra, è stato un membro chiave in alcuni dei più grandi successi dei team, come aiutare a salvare Nova su Marte con i Vendicatori Segreti. È anche un grande giocatore di squadra.
  • Mente indomabile: La dedizione di Hank alla scienza e alla convivenza tra umani e mutanti è incrollabile. Non ha mai rinunciato a trovare una cura per il virus ereditario, che ha poi trovato. Ha una grande compassione sia per gli umani che per i mutanti, e il suo coraggio inarrestabile gli consente di proteggerli entrambi ad ogni costo, anche con la propria vita.

Livello forza

Classe 10; Hank è in grado di sollevare 10 tonnellate.

Debolezze

  • Istinto animale: Per anni, Hank McCoy ha dovuto fare i conti con il suo crescente istinto animale, che viene fornito con ogni nuova mutazione. Cassandra Nova ne ha approfittato facendolo comportare come un animale con sua grande umiliazione fino a quando Beak è riuscito a sfuggire al suo controllo. A causa della trasformazione di Bestia in un essere simile a un gatto, ha sviluppato un gusto per la carne, su cui è in conflitto.
  • Sensi vulnerabili: A causa della sua mutazione simile ad un animale, l'unica altra "debolezza" che Bestia ha è il fatto che i suoi sensi acuti possono essere sfruttati.
  • Allergia: La Bestia afferma di essere allergica alla segatura.[8]

Equipaggiamento

La Bestia possiede un laboratorio completamente attrezzato nel Xavier Mansion. Presumibilmente possiede dispositivi più all'avanguardia per le analisi biologiche e dei materiali. Può anche disporre di tecnologia Shi'ar. Ad un certo punto, la Bestia aveva il possesso della Gemma della Mente.

Trasporti

  • Il Quincarrier dei Vendicatori Segreti, il Blackbird degli X-Men, ex Stratojet degli X-Men, X-Copter, la Rolls Royce del Professor Xavier, Sentinella Trasporto Aereo, Aeroplano di X-Factor, vari aerei costruiti da Ship, Quinjet.

Armi

Anche se è stato visto utilizzare armi pesanti, la Bestia preferisce il combattimento corpo a corpo

  • È stato rivelato che Hank aveva una cotta per Betsy Braddock quando era una top model. Flirtarono l'uno con l'altro.[138]
  • Bestia ha un debole per i Twinkies. Prove si possono trovare nei buoni propositi del suo nuovo anno, in quanto uno di esso recita "Mangiare meno Twinkies"[139] (gli altri buoni propositi erano "leggere più testi del 15° secolo" e "curare il Virus Legacy").
  • La bestia non ha la pelle blu ma una sottile mano di pelliccia blu.[140]
  • Se Bestia perde le sue funzioni mentali superiori e ritorna al suo stato animalesco, può essere distratto da un gomitolo di lana. Fibra sintetica con feromoni, aerosol, droghe intelligenti e sequenze leggere possono riportare le sue funzioni cerebrali superiori.[141]
  • Henry McCoy afferma che non gli piace essere chiamato la "Bestia", e che questo gli procura dolore. Lo considera un soprannome ingiustificato, dal momento che è un uomo accademico e raffinato.[8]
  • Henry McCoy afferma di non curarsi dell'identità della Bestia e di sentirsi sollevato quando si toglie la X-Uniforme. Preferiva la sua identità civile come studente d'onore.[142]
  • Le abilità del feromone di Hank dovrebbero essere considerate apocrife in quanto sono menzionate solo in materiale supplementare e non sono mai state rappresentate in nessun media.
  • La trasformazione pelosa originale di Bestia era un'idea che ha avuto origine da Roy Thomas, con il contributo di Stan Lee, nel tentativo di rendere il personaggio più visibilmente sorprendente. Divenne anche più simile a un lupo mannaro per capitalizzare il successo di Licantropus.
  • Una volta la Bestia fu catturata dallo S.H.I.E.L.D e imprigionata ne "La Gabbia". Il suo numero di prigioniero era: 412076.
  • Hank si è identificato come un agnostico.[143] Nonostante ciò, ha pregato Dio in diverse occasioni.[20] Alla fine ha espresso forte fiducia nell'esistenza di Dio durante una conversazione con Spider-Man, che aveva dichiarato la sua credenze atee.[144]
  • Hank giocava spesso a scacchi con Nightcrawler.[145]
  • A Bestia sono stati dedicati almeno 1143 siti Web.[146]
  • La bestia favorisce il tè di camomilla.[147]
  • Bestia è stato un MacArthur Fellows Program, un vincitore Premio Nobel e nove volte vincitore della Presidential Medal of Freedom.[148]

Scopri e Discuti

Note a piè di pagina

  1. Avengers 102
  2. Avengers #683
  3. 3,0 3,1 3,2 Incredibili X-Men 195
  4. Uncanny X-Men #349
  5. Iron Man e i Vendicatori 33
  6. 6,0 6,1 Capitan America (Corno) 54
  7. Marvel Miniserie 2
  8. 8,0 8,1 8,2 8,3 Capitan America (Corno) 4
  9. X-Men #3
  10. Thor (Corno) 228
  11. Avengers #167
  12. X-Men Unlimited Vol 2 #10
  13. X-Men Deluxe 157
  14. 14,0 14,1 Incredibili X-Men 204
  15. Incredibili X-Men 216
  16. 16,0 16,1 Incredibili X-Men 81
  17. X-Men Deluxe 175
  18. 18,0 18,1 Incredibili X-Men 67
  19. Capitan America (Corno) 53
  20. 20,0 20,1 20,2 20,3 20,4 Nuovissimi X-Men 1
  21. 21,0 21,1 Nuovissimi X-Men 2
  22. Marvel World 22
  23. Nuovissimi X-Men 36
  24. Nuovissimi X-Men 39-40
  25. Nuovissimi X-Men 46-47
  26. Nuovissimi X-Men 48
  27. Nuovissimi X-Men 51
  28. Nuovissimi X-Men 61
  29. Nuovissimi X-Men 62
  30. Nuovissimi X-Men 70
  31. Capitan America (Corno) 1
  32. Capitan America (Corno) 3
  33. Capitan America (Corno) 6
  34. Capitan America (Corno) 8
  35. 35,0 35,1 Capitan America (Corno) 10
  36. Capitan America (Corno) 48
  37. X-Men Gli anni Perduti Ultimate Collection 3
  38. 38,0 38,1 Capitan America (Corno) 71
  39. 39,0 39,1 Capitan America (Corno) 73
  40. Capitan America (Corno) 72
  41. Capitan America (Corno) 74
  42. 42,0 42,1 Thor (Corno) 170
  43. Wolverine e gli X-Men 28
  44. Thor (Corno) 167
  45. Thor (Corno) 168
  46. Thor (Corno) 171
  47. Thor (Corno) 172
  48. Thor (Corno) 198
  49. Umo Ragno (Corno) 253
  50. Thor (Corno) 219
  51. 51,0 51,1 Settimanale Uomo Ragno 41
  52. Uomo Ragno (Corno2) 3
  53. Fantastici Quattro (Corno) 258
  54. Marvel 2
  55. Star Magazine Oro 3
  56. Amazing Spider-Man 15
  57. Amazing Spider-Man 17
  58. Capitan America e i Vendicatori 33
  59. Capitan America e i Vendicatori 2
  60. All American Comics 27
  61. X-Marvel 2
  62. X-Marvel 10
  63. X-Marvel 3
  64. X-Marvel 11
  65. X-Marvel 24
  66. X-Marvel 33
  67. Fantastici Quattro 79
  68. X-Marvel 35
  69. Incredibili X-Men60
  70. Wolverine 66
  71. Incredibili X-Men 66
  72. X-Men Deluxe 12
  73. Incredibili X-Men 69
  74. Marvel Top 9
  75. X-Men Deluxe 21
  76. Incredibili X-Men 86
  77. Marvel Crossover 20
  78. 78,0 78,1 Incredibili X-Men 136
  79. X-Men Deluxe 86
  80. 80,0 80,1 80,2 Incredibili X-Men 141
  81. Incredibili X-Men 144
  82. Incredibili X-Men 147
  83. Incredibili X-Men 164
  84. Incredibili X-Men 156
  85. X-Men Deluxe 123
  86. X-Men Deluxe 168
  87. Marvel Mega 44
  88. Incredibili X-Men 219
  89. Incredibili X-Men 230
  90. Incredibili X-Men 231
  91. Incredibili X-Men 234
  92. Incredibili X-Men 236
  93. Incredibili X-Men 243
  94. X-Men Deluxe 177
  95. X-Men Deluxe 178
  96. Comics U.S.A. 40
  97. Incredibile X-Men 253
  98. 98,0 98,1 Devil & Hulk 161
  99. Devil & Hulk 166
  100. Marvel Universe 3
  101. X-Men Deluxe 193
  102. X-Men Deluxe 194
  103. X-Men Deluxe 195
  104. Capitan America 9
  105. Marvel Miniserie 129
  106. Marvel Miniserie 131
  107. Marvel Miniserie 133
  108. Marvel Miniserie 134
  109. Iron Man (Panini) 4
  110. Iron Man (Panini) 7
  111. 111,0 111,1 Nuovissimi X-Men 3
  112. 112,0 112,1 Nuovissimi X-Men 35
  113. Iron Man (Panini) 23
  114. Avengers 37
  115. Avengers 36
  116. Avengers 39
  117. Marvel Miniserie 164
  118. Marvel Miniserie 163
  119. Marvel Miniserie 185
  120. Marvel Miniserie 187
  121. Age of X-Man 1
  122. Age of X-Man 5
  123. Age of X-Man 6
  124. Marvel Miniserie 255
  125. Incredibili X-Men 361
  126. X-Force 1
  127. Marvel Fact Files 13
  128. X-Men Deluxe 160
  129. Incredibili X-Men 241
  130. Incredibili X-Men 287
  131. Wolverine e gli X-Men 1
  132. Marvel Miniserie 175
  133. X-Men Deluxe 140
  134. Capitan America e Vendicatori 33
  135. 135,0 135,1 135,2 Marvel Omnibus 59
  136. X-Marvel 8
  137. Iron Man 8
  138. X-Men Deluxe 84
  139. Incredibili X-Men 104
  140. New X-Men Vol 2 #44
  141. X-Men Deluxe 148
  142. Capitan America (Corno) 7
  143. Wolverine e gli X-Men 26
  144. Amazing Spider-Man 662
  145. Wolverine e gli X-Men 27
  146. X-Men Deluxe 130
  147. Avengers 104
  148. Comics Usa 19
  149. X-Men: Earth's Mutant Heroes Vol 1 1



Ti piace? Facci sapere!

Advertisement