Marvel Database
Advertisement


Descrizione

Latveria, ufficialmente Regno di Latveria è un piccolo paese dell'Europa orientale all'interno dell'Europa. La sua capitale e città più grande è Doomstadt. Era governato dal Dr. Victor von Doom aka Dottor Destino.

Storia

XIV secolo

Durante il XIV secolo, insieme a Rudolfo Haasen, Karl Haasen conquistò il territorio della Transilvania e fondò la Latveria. Rudolfo divenne il suo primo re, il re Rudolfo I, e Carlo divenne il barone reale Karl Hassen.

XV secolo

Dopo la morte del Barone Karl Haasen III nel 1447, Vlad Draasen ascese al trono di Latveria, e il suo difficile governo divise il paese (fino al 1544, quando i Trattati di Bolgorad riportarono al trono la linea di sangue Haasen).

XVI secolo

Nel 1588 d.C., il Conte Sabbat e Re Stefan I iniziarono la costruzione di un castello (che sarebbe diventato il Casello Destino); un secondo fu costruito nel 1593 (ora Cittadella di Destino).

XX secolo

Seconda Guerra Mondiale

Durante la seconda guerra mondiale, la famiglia Fortunov mantenne il controllo sul trono. L'ultimo re fu Vladimir Vassily Gonereo Tristian Mangegi Fortunov, barone di Sabbat, barone di Haasen, barone di Krozi. Anche allora, il paese era un leader tecnologico e il Barone Wolfgang von Strucker sollecitò il loro aiuto in cambio della non invasione dei nazisti.[1]

La Latveria strinse un'alleanza con Symkaria, e le due nazioni resistirono alle forze d'invasione di Strucker.

Anche se la Latveria fu risparmiata dalla macchina da guerra nazista, Fortunov prese appunti sulla leadership da Adolf Hitler.[1]

Era moderna

Regno della Famiglia Fortunov

Dopo la guerra, Fortunov divenne un leader ancora più spietato, e iniziò a perseguitare i clan gitani locali.[2] Uno dei clan, lo Zefiro, ebbe due dei più grandi guaritori d'Europa; Werner von Doom e sua moglie Cynthia, una praticante di magia. Diedero alla luce il loro figlio Victor von Doom poco prima della morte di Cynthia. Cynthia si stufò della costante persecuzione del suo popolo e strinse un patto con il demone Mefisto per avere più potere in cambio della sua anima. L'incantesimo le diede potere e spazzò via un'intera città, comprese le sue donne e bambini, qualcosa che inorridì Cynthia. In seguito cadde per mano di uno dei soldati del Re. Altri importanti Zefiro furono i migliori amici di Werner, Boris, e sua nipote Valeria, amica e in seguito amante di Victor.[3]

Doomstadt from Thor Vol 1 410 001.jpg

Anni dopo, il re chiese a Werner di cercare di curare sua moglie dal cancro. Quando fallì, portò se stesso e Victor nelle Alpi Latverine per sfuggire alla punizione. Mentre scampavano alla prigione, Boris e gli altri li trovarono, ma Werner aveva subito un grave congelamento e in seguito morì. Prima della sua morte, Werner fece promettere a Boris di prendersi cura di Victor. Furioso per la morte dei suoi genitori, Victor trovò il baule di sua madre di oggetti arcani e iniziò a studiare sia la magia che la scienza. Divenne una spina nel fianco del re per anni fino a quando gli fu chiesto di studiare alla State University negli Stati Uniti d'America. Lì Victor divenne ossessionato dal contattare l'aldilà provocando un incidente che gli sfregiò il viso. In seguito tornò in Latveria con indosso un abito di ferro e si fece chiamare Dottor Destino.[2] Con le sue capacità avanzate di scienza e stregoneria riunì il suo popolo e rovesciò il re, uccidendolo e prendendo il controllo di Latveria per conto suo.[4]

Regno di Destino

Durante il lungo governo di Destino nel paese, gli Zefiro non furono più perseguitati e probabilmente smistati tra la popolazione generale.

Annessione di Rotruvia

All'inizio del suo governo, il Dottor Destino costruì un'arma di distruzione di massa con l'intento di intimidire e annettere Rotruvia, il piccolo paese vicino la cui intera economia dipendeva dall'esportazione di Molinite, una fonte di energia insostituibile per potenziali future innovazioni elettroniche e armi.[5]

I Vendicatori si chiesero se dovessero intervenire o meno. Su suggerimento di Thor, cercarono l'aiuto dell'onnisciente Asgardiano dio Heimdall, che informò gli eroi che se avessero agito contro Destino avrebbero vinto la battaglia ma perso la guerra.[5]

Avendo scelto di interferire indipendentemente dall'avvertimento di Heimdall, i Vendicatori furono trasportati dal guardiano asgardiano sul campo di battaglia, e aiutarono l'Armata rotruviana (molto meno numerosa e già vittima di perdite). Gli eroi fermarono Destino e distrussero la sua arma. Tuttavia, una misura di sicurezza causò la dispersione di una radiazione alchemica che eliminò ogni traccia di molinite nella loro terra. Per evitare un crollo economico, il reggente di Rotruvia (sotto la protezione dei Vendicatori) fu costretto ad accettare i termini di resa di Destino e il paese fu annesso.[5]

Invasione del Puternicstan

Decenni fa, quando Strelonivich aveva dieci anni, le Forze Armate Latveriane sostituirono una occupazione Symkariana della terra contesa del Puternicstan. Apparentemente erano la gente del posto tanto quanto i Symkariani, e quando arrivarono i Soviet, la loro occupazione portò una relativa pace.[6]


Questioni nazionali

Ad un certo punto, Destino intendeva sposare una principessa locale, Principessa Lenka di Symkaria e renderla regina di Latveria. Il padre di Lenka l'aveva offerta a Destino per cementare i legami politici tra i loro paesi, mentre lui era alla ricerca del suo potenziale magico, poiché doveva diventare madre del prossimo Stregone Supremo, o raggiungere il titolo lei stessa. Opposto da Silver Sablinova, il Dottor Strange e Spider-Man, Destino arrivò persino ad attaccare l'Ambasciata Symkariana a New York City per impedire il matrimonio di Lenka con Marek, ma si ritirò quando il matrimonio fu celebrato.[7]

A tutt'oggi Boris rimane sempre fedele, mentre Valeria è stata uccisa da Destino e la sua pelle è stata modellata in un'armatura incantata.[8] Destino proteggette la nazione dagli affari internazionali e dalle crisi economiche. I suoi brevetti personali nel campo dell'alta tecnologia e in particolare della robotica sono la principale esportazione del paese.

Sebbene sia stato detronizzato diverse volte, von Doom è inevitabilmente riuscito a tornare al trono del suo paese e riportare la nazione alla prosperità economica nel giro di pochi mesi.

Nonostante (o forse a causa) la sua totale mancanza di una popolazione nativa di supereroi, la Latveria vanta un tasso di sicurezza senza precedenti. La nazione era controllata da guardiani robot progettati e prodotti dallo stesso Dottor Destino. A causa delle continue attività di Destino che lo hanno allontanato dalla Latveria, il monarca era spesso assente.

Dopo la discesa di Destino all'Inferno per mano dei Fantastici Quattro, la nazione divenne un obiettivo di conquista da parte dei paesi vicini. Iron Man alludeva al fatto che diversi dittatori avrebbero potuto tentare di governare la Latveria in assenza di Destino. Destino usò anche Doombot, versioni robotiche di se stesso, per mantenere la pace mentre lui era assente.

Victor von Doom (Earth-616) from Books of Doom Vol 1 6 0001.jpg

Andro, il primo di un esercito di androidi, sviluppò una mente propria e si rifiutò di obbedire a Destino. Da allora guidò ribellioni contro Destino nel tentativo di liberare i suoi fratelli robotici.

Il Marchese della Morte, un misterioso viaggiatore interdimensionale, distrusse gran parte della Latveria e ridusse gravemente la popolazione. Il danno che causò fu alterato dall'uso del viaggio nel tempo da parte di Destino, e lo stesso Marchese venne ucciso da lui per l'attacco.

Il Teschio Rosso fu in grado in due occasioni di occupare la Latveria, ma questi colpi di stato vennero annullati in pochi giorni.

I Fantastici Quattro una volta occuparono la Latveria, ma cedettero il paese di fronte alla crescente pressione internazionale.

Doomwar

Durante la Doomwar, la Latveria entrò in conflitto con il Regno di Wakanda. I rapporti tra i due paesi rimangono vaghi, è noto che i due regni mantennero un trattato di forma sconosciuta (cioè patto commerciale o di non aggressione). Quando il Wakanda rifiutò una proposta di alleanza di Destino, sulla base del fatto che né il Re (Pantera Nera) o la Regina Consorte (Tempesta) di Wakanda potevano fidarsi di Destino,[9] quest'ultimo invase il paese per la sua ricca risorsa nazionale di vibranio. Questo conflitto distrusse effettivamente qualsiasi precedente trattato o alleanza.

Dopo che nella terra contesa della Puternicstan si scoprì Uranio nel suo suolo, le truppe Symkariane si ammassarono al confine e la Latveria apparentemente avanzò sul territorio della Romania, spingendo la NATO[10] e le Nazioni Unite per dichiarare una no-fly zone, per prevenire un conflitto sul Puternicstan nella disputa territoriale contro Latveria e Symkaria.

Abdicazione di Destino

Dopo il restauro del multiverso, e in seguito a un cambiamento di cuore che accompagnò il ripristino dei tratti del viso,[11] Victor von Doom abdicò al trono di Latveria.[12] Destino incaricò la massima mente militare del paese, il Generale Karadick, che aveva accettato di aiutare a ristrutturare il governo e trasformare il paese in uno stato libero, in modo da poter poi rinunciare al potere a un leader democraticamente eletto.[13]

Latveria devastata dalla guerra

Regime temporaneo de Generale Karadick

Tuttavia, sotto la guida del Generale Karadick, il paese cadde in una guerra civile sotto le azioni di ribelli e rivoluzionari, e divenne un obiettivo vulnerabile di attacchi dai paesi vicini.[12] Le due fazioni in guerra in questa guerra furono il gruppo terrorista conservatore Doom's Children guidato da Octavio von Bardas[14] ( proteggendo le loro opinioni sull'eredità di Destino) e la Latverian New Prosperity Alliance (che promuoveva la fine delle leggi di Destino).[15] La lotta tra i due gruppi, presentati come terroristi, furono al centro delle elezioni presidenziali statunitensi. Gli scontri tra le due forze provocarono gravi danni poiché Loki (allora candidato alla presidenza) appoggiò la Latverian New Prosperity Alliance per ottenere armi rilasciate da Destino, utilizzandole contro i Doom's Children e uccidendo dozzine di persone tra cui il loro leader Octavio von Bardass. Anche questo regime temporaneo non collaborò con lo S.H.I.E.L.D.[12]

Protezione americana

La Latveria cadde presto sotto la protezione degli Stati Uniti (annunciato dal dispiegamento di War Machine) fino a quando non fu possibile attuare un governo democratico preliminare.[16] Quando Destino viaggiò in Latveria per questioni personali, fu disgustato dallo stato del suo paese, affrontò il generale Karadick e gli ordinò di localizzare la professoressa Angela Kror, che sarebbe stata un'eccellente cancelliere per aiutarlo a mettere insieme una struttura governativa adeguata.[13]

Democrazia fallita

Il trafficante internazionale di armi e droga Geraldo Lucky facilitò il ritorno di Lucia von Bardas nel paese, che migliorò l'infrastruttura della nazione per raccogliere supporto delle truppe. Con l'obiettivo di consolidare la Latveria come potenza mondiale, von Bardas orchestrò un attacco terroristico in un gala presso la Smithonian che uccise quasi Il secondo in comando dello S.H.I.E.L.D. Sharon Carter. Con le mani legate allo S.H.I.E.L.D. per mancanza di prove concrete per incolpare von Bardas per l'attacco, Carter convinse la supereroina esordiente Ironheart ad affrontare la von Bardas da sola come terza parte non affiliata allo S.H.I.E.L.D.

L'intervento di Williams si rivelò più efficiente del previsto. Non solo la giovane eroina sconfisse von Bardas in combattimento, ma si dichiarò come il nuovo monarca della Latveria, ottenendo il sostegno del Generale Karadick e dell'esercito grazie alla sua empatia per la loro situazione. Quando lo S.H.I.E.L.D. incontrò Ironheart, Williams allentò le tensioni tra esercito e civili, e successivamente fece accettare a Carter il suo elenco di richieste, che consisteva nell'aiutare a migliorare la qualità della vita dei latveriani. Ironheart successivamente abdicò, lasciando la Latveria a tenere le sue prime elezioni libere.

La democrazia latveriana fallì e il paese alla fine cadde nelle mani di un presidente tiranno. Anche se Destino tornò al Castello Destino, si isolòe non prestò attenzione alla lotta della sua nazione. Il leader della resistenza, Zora Vukovic, si infiltrò a Castello Destino per confermare le voci sul ritorno di Destinoe e chiedere il suo aiuto. Sebbene inizialmente non fosse disposto, le parole di Zora ispirarono Victor a rimettersi in sesto e affrontare le forze dispotiche che causavano dolore ai cittadini della Latveria.[17]

Dati

Luoghi

  • La posizione della Latveria sembra essere stata modificata nel corso degli anni:
    • Il Marvel Atlas # 1 afferma che confina con Serbia e Montenegro (a ovest), Romania (a nord e ad est), Transilvania (a sud-est) e Symkaria (a sud-ovest).
    • In Capitan America 24 viene posizionato senza sbocco sul mare, confinante con l'Ungheria a nord-ovest, Transilvania a est e Serbia a sud.
    • Un'altra mappa conferma la posizione della Latveria e della Symkaria all'incrocio tra Romania, Ungheria e Serbia, mentre mostra anche la Latveria separata dalla Serbia dal Puternicstan,[18] un territorio contestato tra Symkaria e Latveria.
    • Un'altra mappa della Latveria mostrava le città di Radauti, Suceava, Campulung, Falticeni e Pascani.[19] Questi sono luoghi reali nella Bukovin ae Moldavia.
    • Nel 1937 l'Orient Express passò per Hassenstadt (poi Doomstadt), che avrebbe supportato una località nel nord del Banat regione tra Romania, Ungheria e Serbia, ma non una località a sud dei Carpazi.

Condivide con Symkaria il confine col Lichtenbad.[20]

Colosso ha anche suggerito che la Transilvania fosse situata a ovest della regione Latveria-Symkaria.[20]

Precedentemente confinava con la Rotruvia, che Destino annesse nei primi tempi del suo governo.[21]

Circondata dai Monti Carpazi a nord e dalla catena Malhela a sud, la Latveria è rimasta protetta dalle lotte dei paesi vicini.

Lingua

Le principali lingue della Latveria sono; Tedesco, ungherese, Latveriano (un dialetto locale, che è un derivato dell'ungherese) e romani (una lingua indiana degli zingari, parlata in molti dialetti).

Economia

L'unità monetaria usata in Latveria è il Franco Latveriano.

Destino è noto per esportare brevetti dei suoi robot in altri paesi a favore del tesoro pubblico del suo paese, tuttavia questi brevetti sono generalmente obsoleti per gli standard di Destino e gli ultimi progetti sono tenuti per sé e per l'Esercito Latveriano. Inoltre, molti (se non tutti) i robot di Destino sono dotati di un dispositivo di autodistruzione, in modo che possa distruggerli personalmente se vengono usati contro di lui. I brevetti personali di Destino nel ramo della fisica e della tecnologia riguardano la progettazione di circuiti che utilizzano transistor e microchip e il comportamento e il movimento degli elettroni in un semiconduttore, conduttore, vuoto o gas.

Difesa

È composta sia dalle forze terrestri latveriane che dall'aeronautica militare latveriana. Il dottor Destino è il comandante in capo delle forze armate latveriane. Esse sono addestrate per essere assolutamente leali ed efficienti. Con il dogma militare che è la vittoria o la morte, ma mai la sconfitta, i soldati umani delle forze armate latveriane rimangono coraggiosi quando difendono la Latveria, tuttavia è stato riferito che diventano codardi quando combattono minacce sovrumane, a meno che il dottor Destino stesso non sia presente sul campo di battaglia.


  • Elite Doom Guards [22]
  • Guardia Personale di Destino: Formata da almeno 1000 Servo-Guardie e 50 umani latveriani (come presunto strumento di propaganda, per mostrare i valori di Destino anche agli umani).
  • Doom Squad: Formata dal Dottor Destino da quattro dei migliori soldati umani delle forze armate latveriane. Erano dotati di tute da battaglia ad alta tecnologia, progettate dallo stesso Destino; ""Per sconfiggere i Fantastici Quattro"".

La Latveria non ha una marina ufficiale, essendo un paese senza sbocco sul mare.

Politica e relazioni internazionali

File:Flag of Latveria.svg

300px

  • Motto Nazionale: "Padroneggiamo tutto ciò che c'è prima".

La capitale della Latveria è "Hassenstadt" successivamente ribattezzata Doomstadt, situata appena a nord del fiume Kline. Il centro amministrativo è il Castello di Destino.

Per secoli la nazione è stata governata dalla famiglia Fortunov come una monarchia assoluta. Successivamente adottò una monarchia costituzionale con il primo ministro che non era più un fantoccio per il re. Questo tuttavia si concluse quando il Dottor Destino prese il sopravvento della sua terra natale. A livello internazionale il governo e il regime del Dottor Destino sono riconosciuti come una dittatura, questo è dovuto ai fattori combinati del governo di Destino con il potere totale sul paese e il suo ottenimento del potere con la forza. In pratica e per sua stessa ammissione, la regola di Destino è quella di un monarca assoluto, o come lui preferisce chiamarla una "monarchia forzata".

Ha creato la sua festa nazionale "Giornata di Destino", una festa eclettica, celebrata ogni volta che Destino la dichiara.

Il giorno scelto da Desino come anniversario della fondazione di Latveria è stato il compleanno di sua madre.[23]

Ora sono membri delle Nazioni Unite. Questo ha permesso loro di avere inviati politici in tutto il mondo come l'Ambasciata della Latveria negli Stati Uniti d'America.

Educazione

Passaporto latveriano

L'istruzione in Latveria sembra essere fornita dal governo (in questo caso Destino), sulla base della menzione di Destino dell'istruzione universale in Doomwar quando mostra la Terra sotto il suo controllo alla Dea Pantera (Bast ); quindi si può presumere che se Destino fornisce l'istruzione universale quando governa il mondo, allora la fornirebbe in Latveria. Tuttavia, l'educazione è molto probabilmente controllata da lui, e quindi varie materie e concetti insegnati sono molto probabilmente censurati. Tuttavia, dato il notevole intelletto e apprezzamento di Destino per le arti, è probabile che la scienza, la matematica, la tecnologia, la storia e l'arte siano materie fondamentali. È un requisito per diplomarsi al liceo indipendentemente dalla disciplina per memorizzare gli schemi del corpo e il codice richiesto per produrre gli engrammi Doombot centrali, per i quali, essenzialmente, ogni diplomato latveriano dovrebbe essere in grado di sapere come costruire un Doombot.

Tecnologia

Per via dei progressi tecnologici ben al di là di qualsiasi altra nazione, la Latveria è riuscita a rimanere indenne dagli inquinanti industriali. A causa delle numerose armi di Destino e della sua semplice presenza in Latveria, il paese è considerato una superpotenza mondiale.

Punti di Interesse

  • Boars' Vale
  • Castello von Doom (Castello Destino): Situato all'interno di Doomstadt, il castello fu costruito nel 1588 dal Re Stefan I e dal conte Sabbat. Serve come residenza reale e ufficiale di Destino.
  • Cascate Doom
  • Folding City: Un esperimento nello spazio/tempo iniziato dal Dottor Destino che ha lasciato l'intero complesso fuori dalla normale percezione e interazione.
  • Accademia Werner: Prende il nome in onore del padre del dottor Destino Werner von Doom.
  • Kron Victory Sward: Situato all'interno di Doomstadt.
  • Cynthia von Doom Memorial Park: Situato all'interno di Doomstadt. Il nome è in onore della madre del dottor Destino Cynthia von Doom.
  • Doomstadt Rathauz: Situato all'interno di Doomstadt.
  • Stazione di Doomstadt: Situato all'interno di Doomstadt.
  • Accademia di Scienze Latveriana: Situato all'interno di Doomstadt.
  • Monument Park: Situato all'interno di Doomstadt.
  • St. Peter Church: Situato all'interno di Doomstadt.
  • St. Blaise Church: Situato all'interno di Doomstadt.
  • Tammenek Valley: Situato a sud dell'ex capitale. Scena della vittoria finale di Destino prima di marciare verso la capitale e uccidere il re Vladimir.[4]
  • Heroic Andrew Boulevard: Situato all'interno di Doomstadt.
  • Old Town of Doomstadt: Situato all'interno di Doomstadt; è stato disabitato preferendo Castello von Doom (Castello Destino).
  • Slokovia: Una nazione vicina, divisa da conflitti religiosi quando il suo popolo iniziò ad adorare il Dio Asgardiano del tuono Thor; quando i governanti del paese furono rovesciati, Destino espanse i confini della Latveria annettendo silenziosamente il paese.[24]
  • Latverian Southern Border: Il confine latveriano con il Regno di Symkaria, si trova lungo il fiume Draken.
  • Aeroporto Doomsport: L'unico aeroporto del paese, Doomsport si trova nella periferia meridionale di Doomstadt. Formato da due piste e un terminal moderno, ma i voli in entrata e in uscita da Doomsport sono piuttosto limitati.

Città capitale

  • Doomstadt: Capitale e sede del Regno di Victor von Doom, situata appena a nord del fiume Kline.

Città principali

  • Doomsburg
  • Doomsdale
  • Doomsvale
  • Doomton
  • Doomwood

Montagne

  • Monte Sorcista: La maga demone Pandemonia vive sul Monte Sorcista.
  • Monte Victorum
  • Montagne Viscayin
  • Carpazi: Il sistema montuoso dei Carpazi circonda la Latveria.

Foreste

  • Foresta Doomwood

Laghi e fiumi

  • Fiume Draken: Il confine della Latveria con il Regno di Symkaria.
  • Fiume Klyne: Situato appena a sud di Doomstadt.
  • Lago Doom: Situato all'interno di Doomstadt, a sinistra del Castello von Doom.

Realtà alternative

Terra-1610 (Universo Ultimate)

Il Dr. Victor Van Damme tornò in Latveria e in sei mesi trasformò il paese. La Latveria passò dall'essere una nazione del Terzo Mondo al nono paese più ricco del mondo. Anche se apparentemente felici, i cittadini della Latveria sono portatori dei tatuaggi di Doom's Dragon. Era venerato dai suoi cittadini, che lo chiamavano "il buon dottore".[25] Il devastante evento Ultimatum, che ha causato la catastrofe globale, lasciò Latveria a subire un po' l'era glaciale; coprendo l'intera nazione sotto la neve profonda e il ghiaccio.[26]

Terra-295 (Era di Apocalisse)

Un antico castello situato in Latveria, era il luogo in cui Victor von Doom fu cresciuto come re tra le sue rovine. Dopo una rivolta Mutante, la Latveria venne trasformata in una struttura di elaborazione. Tutti i mutanti indegni, criminali o minacciosi in Europa vennero inviati lì e trasformati in una zuppa genetica primordiale da utilizzare per esperimenti scientifici. A causa della sua redditizia produzione genetica, la Latveria ebbe certa autonomia sia dall'impero di Arma Omega a ovest, che dall'impero Omega Red a est, che desideravano entrambi pool genetici. Alla fine passò sotto il controllo di Emma Frost. Victor von Doom negoziò un accordo con lei per consentire alla popolazione umana di Latveriani di sopravvivere nei campi invece di essere sterminata.

Terra-311 (1602)

La Latveria era governata dal Conte Otto von Doom, che imprigionò i Four from the Fantastick all'interno di Castello Destino. Di conseguenza, il castello fu attaccato da un gruppo di eroi che cercarono di liberare i Quattro.

Terra-928 (2099 A.D.)

Varie lotte di potere sul destino della Latveria finirono con la maggior parte del paese distrutto dai naniti.

Terra-2149 (Zombiverso)

La Latveria venne devastata, con Castello Doomstadt assediato da Super-Eroi zombificati (nonostante difeso da un campo di forza magico), poiché era l'ultimo luogo rimasto su Terra-2149 (Zombiverso) che conteneva esseri umani non infetti. Sfortunatamente, diverse orde di supereroi zombificati sfondano il campo di forza magico che proteggeva il castello, saccheggiandolo e infetta gli umani disponibili (fortunatamente i civili latveriani vennero teletrasportati in modo sicuro in una dimensione diversa dal Dottor Destino).

Terra-9047 (Humorverse)

File:Flatveria.jpg

Latveria (Terra-9047)

Il quartier generale di Doctor Doof.

L'Ambasciata Latveriana appare nella Guide to Super-villains' Homes.

Terra-9997 (Terra-X)

Castello Destino (a Latveria), formalmente servito come residenza di Victor von Doom (fino alla sua morte), e poi servito come residenza di Reed Richards (che aveva iniziato a indossare l'armatura del Dr. Destino e viveva nel suo vecchio castello). Dopo la costruzione delle "Torce umane", Reed Richards riprese la residenza a Castello Destino con Benjamin Grimm (Cosa) e la sua famiglia (Alicia Masters-Grimm/Buzz Grimm/Chuck Grimm) e Adam Warlock (Lui) e Ayesha (Lei).

Terra-58163 (House of M)

Nuova Latveria, una delle ultime società umane rimaste in un mondo dominato dai Mutanti. È governato dalla famiglia reale latveriana, i von Doom.

Terra-93726 (Humorverse 2099)

Su Terra-93726, situata nell'anno 2099, la Latveria è chiamata il Regno di Latveria e viene descritta come il regno perduto di Ducktor Doom. Spider-Ham credeva che Ducktor Doom stesse cercando di recuperare il controllo sulla Latveria, ma questo fu successivamente dimostrato falso, Doom non era così ambizioso.

Terra-121698 (Flim Fantastici Quattro)

Sebbene non sia mostrata nel primo film, è stata menzionata quando gli investitori della società di Destino gli suggerirono di tornare nel suo paese natale, la Latveria. Inoltre, l'iscrizione sulla teca di vetro contenente l'iconica maschera dice che si trattava di una presentazione dei cittadini di Latveria per i servizi di Destino. Viene mostrato nel secondo film, poiché era dove Destino venne trasportato dopo la sua sconfitta nel primo film.

Residenti

Cittadini importanti:

  • Latros Moldavia (Terra-616): Ingegnere Latveriano che collaborò alla creazione del satellite orbitale (Virus Venom/Bomba Venom).
  • Re Vladimir Vassily Gonereo Tristian Mangegi Fortunov: Sovrano tirannico, particolarmente duro con gli zingari romani che vivevano ai confini della Latveria. Ordinò l'omicidio di entrambi i genitori di Destino: la madre, Cynthia, e il padre, Werner. Venne ucciso da Destino.
  • Cynthia von Doom: Mistica della tribù Zefiro (clan gypsy di Destino) e madre di Dottor Destino. Attraverso un accordo faustiano con il demone Mefisto, la sua anima rimase con lui per anni, fino a quando (dopo decenni di tentativi), il Dottor Destino salvò la sua anima. Il Cynthia von Doom Memorial Park, nella capitale Latveriana prende il nome in suo onore.
  • Werner von Doom: Un dottore di talento della tribù Zefiro (clan gypsy di Destino) e padre di Dottor Destino. Diede la sua vita proteggendo suo figlio dalle forze di Re Vladimir Fortunov; l'Accademia Werner a Doomstadt è così chiamata in suo onore.
  • Boris: Guardiano della tribù gypsy Zefiro di Destino fin dall'infanzia. È il più stretto confidente di Destino e suo padre adottivo non ufficiale.
  • Principe Rudolfo Fortunov: L'ex principe ereditario di Latveria prima che la sua famiglia fosse spodestata da Destino. Attualmente è a capo dell'underground latveriano, opponendosi al governo e preparando spesso diversi colpi di stato per rovesciarlo.
  • Principe Zorba Fortunov
  • Dimitri Fortunov
  • Kristoff Vernard: Figlio di una donna latveriana fedele a Destino, ucciso da un robot sotto il controllo del Principe Zorba Fortunov. La morte della donna fu un insulto a Destino, che considerava la sua vita sotto la sua protezione, quindi prese l'orfano Kristoff sotto la sua cura e lo fece crescere nel palazzo reale; Destino divenne presto molto affezionato a Kristoff e decise di renderlo suo erede.
  • Lucia von Bardas: Ex insegnante presso l'Università della Carolina del Nord; eletta alla carica di Primo Ministro della Latveria, con l'assistenza del Governo americano durante una delle assenze di Destino. Venne rimossa dal potere da un team di supereroi guidati dal Direttore Nick Fury dello S.H.I.E.L.D., dopo che fu scoperto che stava finanziando le attività dei supercriminali.
  • Valeria: L'amore adolescenziale di Destino, era della tribù Zefiro (clan di zingari di Destino) e nipote del guardiano della tribù Zefiro Boris. Destino la sacrificò ai Demoni conosciuti come Haazareth Three, per aumentare i suoi poteri mistici.
  • Robert Doom: Lontano cugino di Dottor Destino.
  • Djordji Zindelo Hungaros: Il mistico Zefiro che addestrò la madre di Destino, Cynthia von Doom, nelle arti mistiche.
  • Ambasciatore Jakob Gorzenko: Servì come rappresentante principale della Latveria negli Stati Uniti d'America.
  • Ambasciatore Arturo Frazen: Installato come ambasciatore durante il governo temporaneo del Principe Zorba Fortunov.
  • Hans Stutgart: Un agente latveriano, con sede negli Stati Uniti d'America.
  • Fydor Gittrlsohn: Uno dei principali scienziati di Destino. Attualmente deceduto.
  • Otto Kronsteig: Uno dei principali scienziati di Destino. Attualmente deceduto.
  • Gustav Hauptmann: Uno dei principali scienziati di Destino. Era uno scienziato nazista in formazione al servizio di Adolf Hitler e Teschio Rosso; fu ucciso da Destino a causa dei danni che aveva quasi causato a una collezione di opere d'arte inestimabili di proprietà di sua proprietà.
  • Gert Hauptmann: Uno dei principali scienziati di Destino. I suoi tradimenti lo portarono alla morte.
  • Editore: Incaricato di riscrivere la storia latveriana per conformarsi alla visione del mondo di Destino.
  • Fratelli Mengo: Una coppia di mercenari internazionali.
    • Stanislaus Mengochuzcraus (Terra-616): uno dei mercenari internazionali, conosciuti come Fratelli Mengo.
    • Grigori Mengochuzcraus (Terra-616): uno dei mercenari internazionali, conosciuti come Fratelli Mengo.
  • Famiglia Kroft: Una famiglia di cacciatori di Vampiri, dal XVI al XIX secolo, che aiutò a scacciarli dai confini di Latveria.
    • Wilhelm Kroft (Terra-616): Cacciatore di Vampiri della famiglia Kroft che aiutò a scacciarli dai confini di Latveria.
    • Stefan Kroft (Terra-616): Cacciatore di Vampiri della famiglia Kroft che aiutò a scacciarli dai confini di Latveria.
    • Leo Kroft (Terra-616): Cacciatore di Vampiri della famiglia Kroft che aiutò a scacciarli dai confini di Latveria.
    • Oscar Kroft (Terra-616): Cacciatore di Vampiri della famiglia Kroft che aiutò a scacciarli dai confini di Latveria.
    • Pietro Kroft (Terra-616): Cacciatore di Vampiri della famiglia Kroft che aiutò a scacciarli dai confini di Latveria.
    • Kurt Kroft (Terra-616): Cacciatore di Vampiri della famiglia Kroft che aiutò a scacciarli dai confini di Latveria.
  • Re Rudolfo I (Terra-616): Famiglia reale di Latveria, prima del dominio di Destino.
  • Barone Karl Haasen (Terra-616): Famiglia reale latveriana del XIV secolo.
  • Barone Karl Haasen III (Terra-616): Famiglia reale di Latveria, prima del dominio di Destino.
  • Vlad Draasen (Terra-616): Famiglia reale latveriana del XV secolo.
  • Re Stefan I (Terra-616): Famiglia reale di Latveria, prima del dominio di Destino.
  • Conte Sabbat (Terra-616): Famiglia reale latveriana del XVI secolo.
  • Alexander Flynn: Presunto Mutante figlio del Dottor Destino e un zingara Latveriana non identificata. Alexander Flynn venne apparentemente presentato a Destino come suo figlio, ma lui rifiutò di riconoscerlo come tale ed esiliò sia il ragazzo che sua madre.
  • Tristian de Sabbat
  • Torvalt (Terra-616): Un tempo membro del Clan Zefiro Gypsy di Destino. Ucciso da Destino per averlo definito pazzo e per avergli disobbedito.
  • Larin (Terra-616): Ex servitore di Destino, originario di un piccolo villaggio di monaci Tibetani che furono impegnati a servire Destino (credendo che fosse una sorta di leader profetico e salvatore). Assistì Destino nella costruzione della sua prima armatura. Pur non essendo un cittadino ufficiale della Latveria, rimase rinchiuso nella prigione personale di Destino.

Curiosità

  • "Doomesque" fa parte del gergo latveriano. È essenzialmente l'equivalente dell'uso colloquiale di "figo".
  • "Che la faccia terrificante di Destino ti ispiri ad attuare devotamente le sue politiche fino alla morte" è il modo legalmente imposto dai Latveriani di salutarti.
  • Nel tentativo di disceditare la linguistica straniera, i media latveriani hanno affermato che "Goodbye" (arrivederci) era un acronimo che stava per "Gall, Outrage and Oppose Doom because You'reall Extremelybadpeople" (Faccia tosta, oltraggio ed opposizione a Destino perché sei una persona estremamente cattiva).
  • I souvenir di nazioni straniere sono vietati in Latveria.
  • In Latveria, la legge deve essere punita con la morte per aver pronunciato il nome di Reed Richards.[27]

Vedi Anche

Link e Riferimenti

Note a Piè di pagina

  1. 1,0 1,1 X-Men Deluxe 35
  2. 2,0 2,1 Fantastici Quattro (Corno) 28
  3. Fantastici Quattro (Corno) 39
  4. 4,0 4,1 Fantastici Quattro 315
  5. 5,0 5,1 5,2 Avengers 72
  6. Incredibili X-Men 294
  7. Spider-Man Universe 13
  8. Fantastici Quattro 231
  9. Comics Usa 21
  10. Incredibili X-Men 293
  11. Marvel Miniserie 172
  12. 12,0 12,1 12,2 Iron Man 50
  13. 13,0 13,1 Iron Man 53
  14. Thor 213
  15. Thor 214
  16. Marvel Miniserie 175
  17. Fantastici Quattro 385
  18. Incredibili X-Men 269
  19. Marvel Mega 33
  20. 20,0 20,1 Avengers 85
  21. Avengers 74
  22. Marvel VS. Systema (GCC).
  23. Fantastici Quattro (Corno) 67
  24. Thor 56
  25. Ultimate Fantastic Four 17
  26. Ultimates 41
  27. Universo Marvel - La Guerra dei Regni Extra 3
Advertisement