Marvel Database
Advertisement





Origine

Megan Gwynn, alias Pixie è cresciuta dai suoi nonni nella piccola città mineraria di Abergylid in Galles. I suoi poteri mutanti si manifestarono in un incidente stradale che coinvolse la sua bicicletta e un'altra macchina. Manifestò ali di farfalla color arcobaleno che le permettevano di volare con grande manovrabilità.[1]

Megan e Wolfsbane

Paragon Squad

Dopo essersi iscritta allo Xavier Institute, Megan fu assegnata alla Paragons Squad di addestramento sotto la tutela dell'ex Nuova Mutante, Wolfsbane.[2] Quando si scoprì che Wolfsbane aveva avuto una relazione romantica con uno studente, Elixir, lasciò la scuola e fu sostituita dal suo ex compagno di squadra, Magma.[3]

Gwynn si dimostrò una studentessa amabile e allegra, adattandosi bene alla sua squadra. Dopo il M-Day, quasi tutti gli studenti dell'Istituto furono depotenziati, portando allo scioglimento delle squadre di addestramento della scuola. Gwynn fu uno dei soli 27 studenti, insieme ai suoi compagni ex Paragons, Trance, Wolf Cub e Match, ad aver mantenuto le loro abilità mutanti. Quarantadue ex compagni di classe di Gwynn furono uccisi quando un autobus che trasportava diversi studenti depotenziati cadde in un'imboscata. Tra le morti confermate vi fu il compagno Paragon di Gwynn DJ.[4]

Limbo

Pixie, insieme a Anole, Loa, Wolf Cub, Gentle, Rockslide, e Match, una notte a scuola raccontarono una spaventosa "storia di fantasmi" alla loro compagna di scuola, Blindfold. Pixie, spaventata dalla storia, disse a Blindfold che non le piaceva più. Blindfold le chiese scusa e le disse: "Mi dispiace per la tua perdita". Presto si scoprì che questa storia non era affatto una storia, ma piuttosto una visione di cose passate e di cose a venire. Il gruppo fu presto risucchiato nel regno del Limbo, dove furono immediatamente attaccati da una folla di demoni. Pixie rimase al fianco di Blindfold durante il combattimento, e Blindfold avvertì Pixie e gli altri che Gwynn non doveva "cadere nell'oscurità". Usò i suoi poteri per la prima volta, invalidando diversi demoni con la sua "polvere di fata", facendoli soffrire di allucinazioni psichedeliche. Dopo che Illyana Rasputin, ora conosciuta come Darkchylde, salvò il piccolo gruppo, chiese a N'astirh di portare Megan da lei. Nonostante i suoi amici cercassero di fermarla, Megan cedette alla richiesta di Darkchylde di una parte della sua anima per creare un Soulsword. Illyana spiegò poi che il coltello era in realtà una parte dell'anima di Pixie, motivo per cui il suo Souldagger era più piccolo dell'originale Soulsword. La magia nera ora avrebbe potuto riempire il buco lasciato nella creazione del coltello, trasformando Pixie non più una personalità innocente e cambiando gran parte dei suoi capelli da neri a rosa.[5]

Illyana insegnò un incantesimo di teletrasporto a Pixie. Dopodiché teletrasportò lei e le sue amiche da Belasco per impedirgli di torturare il resto della squadra. Le venne poi detto che per salvare i suoi amici doveva usare il suo coltello per pugnalare Belasco. Inizialmente esitante, Pixie seguì i suoi ordini perdendo più della sua innocenza uccidendo il cattivo. Dopo aver sconfitto Belasco ed essere fuggita dal Limbo, Pixie venne ufficialmente nominata membro dei Nuovi X-Men.[6]

Pixie, nel laboratorio medico, insieme a Dust e Nezhno rivelò che quando sarebbe stata maggiorenne, il Dr. Strange le avrebbe insegnato della magia. Interrogò anche Sooraya sulla sua religione e si scatenò su come Nehzno l'aveva protetta nel Limbo. Successivamente partecipò a una sessione di addestramento con Wolverine dove gli fece vedere gli unicorni.Fu anche interrogata da Mercury sulla sua età, e Hellion pensò che fosse la più giovane perché era la più immatura.[7]

Pixie, insieme agli altri Nuovi X-Men, prese parte a una battaglia contro gli Accoliti quando attaccarono la villa alla ricerca dei Diari di Destiny. Blindfold in seguito dichiarò che Pixie sarebbe stata presto ferita.[8]

Messiah Complex

Quando apparve il primo nuovo mutante dopo l'M-Day, Pixie si unì a X-23, Hellion, Anole, Surge, Armor e Rockslide attaccando la base di Washington, DC dei Purificatori teletrasportandoli lì. Furono contrastati da Lady Deathstrike e dai Reavers. Quando Julian fu ferito e i Reavers stavano per attaccare, Pixie fu presa dal panico e non poté teletrasportare la squadra fino a quando Rictor, che si era infiltrato nei Purificatori come spia, le disse di concentrarsi oppure sarebbero morti tutti. Pixie lo fece, ma teletrasportò ciecamente la squadra, sparpagliandola tra Washington e lo Xavier Institute. Ferita, chiamò mentalmente Emma Frost, interrompendo la concentrazione di Emma sulla lotta tra un gruppo di X-Men e i Marauder.[9]

Più tardi, tornata alla villa, era con molti altri studenti e Bestia, quando Predator X attaccò diversi studenti all'esterno, poi cambiò tattica inseguendo gli studenti feriti più deboli in infermeria. Pixie, rendendosi conto che X-23 aveva già ucciso questo tipo di creatura, tentò di teletrasportare Predator X nella posizione di X-23, ma erroneamente prese la maggior parte degli studenti e Bestia insieme a lei e alla creatura, lasciandoli cadere nel mezzo della battaglia degli X-Men con i Marauder su Muir Island.[10]

Durante il combattimento, Pixie venne brutalmente picchiata da Malice, posseduta da Omega Sentinel, che provocò la mutante fino a quando Megan la pugnalò inaspettatamente con il suo Soul Dagger, esorcizzando Malice dal corpo di Omega Sentinel. In seguito fu consolata da Mercury dopo che il Professor X fu ferito a morte.[10]

Fate e Demoni

Dopo lo scioglimento degli X-Men, Pixie tornò a casa ad Abergylid per trovare i cittadini posseduti dai Demoni. Con l'aiuto degli X-Men, Pixie sconfisse i demoni e liberò la sua città. In seguito, Pixie accettò l'invito degli X-Men a trasferirsi a San Francisco.[1]

Manifest Destiny

Dopo che gli X-Men si stabilirono a San Francisco, Pixie fu picchiata da teppisti razzisti Hellfire, segretamente controllata da Empath e Madelyne Pryor. Determinata a non lasciare che prendessero il meglio di lei, guarì e pugnalò alla testa Empath, che aveva dato del filo da torcere agli X-Men, con il suo Soul Dagger.[11]

Secret Invasion

Durante l'invasione Skrull, Pixie si unì alla squadra nella lotta per difendere la città. Venne anche assegnata alla sua squadra per combattere gli Skrull.[12]

X-Infernus

Dopo un incidente con il suo Souldagger durante un allenamento con Nightcrawler, Pixie estrasse la Soulsword dal suo petto. Percependo la presenza della spada dal Limbo, Illyana si teletrasportò alla base degli X-Men per recuperarla. Pixie combatté Darkchylde, chiedendo indietro il pezzo mancante della sua anima, ma Illyana trionfò e si teletrasportò nel Limbo con la sua Soulsword.[13]

Gli X-Men assemblarono una squadra e si teletrasportarono al Limbo usando la magia di Pixie, ma furono assaliti dai demoni. Al castello di Belasco, Magik venne sconfitta e catturata dalla figlia di Belasco, Witchfire, che stava progettando di impadronirsi del Limbo usando le Bloodstones, create molto tempo fa dall'anima di Magik per evocare gli Dei Antichi. Witchfire combinò le sue tre Bloodstones con quella che Magik aveva creato dall'anima di Pixie, evocandola al suo fianco. Witchfire dichiarò Pixie sua apprendista, e avviò il processo per creare la quinta e ultima Bloodstones dalla sua anima. Pixie assunse un aspetto demoniaco, ma il rituale venne interrotto da Nightcrawler e dagli X-Men che si teletrasportarono nella scena. Nightcrawler usò il Souldagger di Pixie per pugnalare Magik e quindi estrarre la sua Soulsword , ma Witchfire completò il suo incantesimo e creò la Bloodstone finale. Nightcrawler tagliò la mano di Witchfire mentre estraeva la Bloodstone da Pixie, ma riuscì lo stesso a evocare gli Dei Antichi. Magik, indossando l'armatura immune alla magia Mercury, fu in grado di sconfiggere Witchfire e recuperare l'Amuleto di Bloodstone. Magik e Pixie combinarono le loro armi dell'anima per rimuovere l'ultima Bloodstone dall'amuleto di Witchfire, invertendo il suo incantesimo e bandendo gli Dei Antichi. Witchfire scappò con l'amuleto di Bloodstone con quattro delle cinque pietre di sangue (le tre originali create dall'anima di Magik e quella creata da Magik da Pixie). Pixie girò il suo pugnale dell'anima su Magik, solo per scoprire che esso era stato potenziato dalla quinta Bloodstone. Volò via con rabbia.[14]

Pixie colpisce ancora

Pixie e le altre X-Girls

Pixie si trovò, insieme a molti dei suoi compagni di squadra adolescenti, sotto un incantesimo, vivendo con l'impressione che fossero normali ragazze delle superiori. Tuttavia, l'illusione iniziò a svanire, con Pixie che si trovò a confrontarsi con il demone Saturnine. Nel frattempo, una donna arrivò su Utopia affermando di essere sua madre, chiedendo di vederla. Più tardi, sua madre si presentò alla villa dei Wyngarde, dove Lady Mastermind stava combattendo con Martinica. Disse loro di smetterla di comportarsi come i bambini della famiglia e che erano stati usurpati. Pixie si rivelò essere la figlia di Jason Wyngarde e il fratello delle sorelle Mastermind.[15]

Poteri

Megan è un ibrido fata-mutante e possiede poteri e abilità derivanti sia dalla sua mutazione, sia dalla sua natura fatata. La distinzione tra le due diverse nature di Megan non è mai stata chiarita, dato che riescono a influenzarsi a vicenda. I suoi poteri includono:

  • Ali: Megan possiede un paio di ali che le permettono di volare. Nel corso della sua vita, l'aspetto delle ali ha subito diverse modifiche, a seconda soprattutto dello stato dell'anima di Megan. Se all'inizio erano opache ed estremamente colorate, a causa della perdita di pezzi della sua anima, col tempo divennero sempre più traslucide, perdendo vivacità nei colori. Quando Megan tornò in possesso dei pezzi mancanti della sua anima, queste assunsero un colore rosa/fuxia acceso.
  • Polvere allucinogena: Megan è in grado di produrre dalle proprie ali, o di soffiarla attraverso la bocca, una polvere rosa che causa potente allucinazioni in chi la inala. In genere, le allucinazioni sono legate al lato più infantile e innocente di Pixie, e causano nella vittima la visione di cose tranquille, rosa e rilassanti, come unicorni, bolle di sapone ed orsacchiotti. Megan non è in grado di influenzare consciamente cosa le sue vittime siano in grado di vedere durante l'allucinazione, dipende per lo più dal suo stato d'animo.
  • Magia: Megan possiede un'innata attitudine alla magia che le deriva probabilmente dalla sua natura di fata. Pixie ha dimostrato di conoscere una serie di incantesimi, tra i quali:
    • Teletrasporto: Illyana Rasputin le ha insegnato un potente incantesimo di teletrasporto durante la sua permanenza presso il Limbo. Attraverso la formula "Sihal novarum chinoth", Megan è in grado di teletrasportarsi ovunque voglia, anche in altre dimensioni (vedi il Limbo). Inoltre, è in grado di trasportare con sé anche un gran numero di persone, teletrasportandosi istantaneamente da un luogo all'altro senza grandi sforzi.
    • Bando dei demoni.
    • Incantesimo del Sonno.



Equipaggiamento

  • Due Bloodstones, pezzi della sua anima.[16]

Illyana da a Megan le sue bloodstones e la Soul Dagger

  • (Precedentemente) Pixie indossava un casco nel caso cadesse o si schiantasse.

Trasporti

Volo con le sue ali. Teletrasporto attraverso incantesimo.

Armi

Pixe maneggia la sua Soul Dagger

  • Souldagger: Un pezzo dell'anima di Pixie è stato preso da Darkchylde per creare una versione più piccola di Soulsword, chiamata Souldagger.[17] Il Soul Dagger ha mostrato molte delle stesse qualità del Soulsword, tra cui:
    • Poteri Sovrannaturali: Il Soul Dagger ha dimostrato di danneggiare solo creature od oggetti magici, raramente ferisce esseri o oggetti non magici.
    • Contrasto/Rottura Incantesimi: Quando Pixie usa la Soulsword per colpire una persona posseduta, stregata, controllata o trasformata magicamente, la spada sarà in grado di contrastare o rompere l'incantesimo.
    • Evocazione della Spada: Pixie può conservare il suo Soul Dagger nel nulla ed evocarlo ogni volta che lo desidera.
  • Pixie è stata una dei tanti candidati per il titolo di Stregone Supremo.[18]
  • Durante il rapimento dei Nuovi X-Men da parte di Belasco nel Limbo, un pezzo dell'anima di Pixie è stato portato da Magik e si trasformò in Souldagger (una versione più piccola di Soulsword). Di conseguenza, occasionalmente ha problemi a controllare ciò che dice e ha assunto un aspetto più scuro, con i suoi capelli che diventano neri e le sue ali che appaiono decomposte e annerite. Ora ha anche un po' di attitudine magica.
  • Le ali di Pixie sembrano cambiare in risposta al suo stato psicologico. Anche se potrebbero non tornare al loro precedente aspetto di farfalle color arcobaleno, le sue nuove ali appaiono più luminose e colorate quando si sente positiva.
  • 12 Apparizioni di Megan Gwynn (Terra-616)
  • Apparizioni Minori di Megan Gwynn (Terra-616)
  • Media in cui Megan Gwynn (Terra-616) è stato Menzionato
  • Immagini con Megan Gwynn (Terra-616)
  • Citazioni su o di Megan Gwynn (Terra-616)
  • Galleria Personaggio: Megan Gwynn (Terra-616)

Scopri e Discuti

Note a piè di pagina

  1. 1,0 1,1 Incredibili X-Men 230
  2. X-Men Deluxe 132
  3. X-Men Deluxe 133
  4. X-Men Deluxe 145
  5. X-Men Deluxe 157
  6. X-Men Deluxe 160
  7. X-Men Deluxe 161
  8. Incredibili X-Men 214
  9. X-Men Deluxe 162
  10. 10,0 10,1 X-Men Deluxe 164
  11. Incredibili X-Men 225
  12. Incredibili X-Men 228
  13. X-Men Deluxe 176
  14. X-Men Deluxe 178
  15. 100% Marvel 155
  16. X-Men Deluxe 201
  17. X-Men Deluxe 159
  18. Thor 132



Ti piace? Facci sapere!

Advertisement