Marvel Database
Advertisement
Attenzione... SPOILER!

Questa pagina può contenere spoiler sulla trama e/o dettagli finali che potrebbero non essere ancora state pubblicate o trasmesse.

Episode Template Help
"Dèi ei Mostri"

FR5hCKiWQAEkDRi.jpg
Information-silk.png Titolo Episodio
"Dèi ei Mostri"
Information-silk.png Regista
Mohamed Diab
Information-silk.png Scrittori
Jeremy Sleter
Episodio Precedente
Episodio Successivo

Moon Knight (Serie TV) Stagione 2 1  

Apparizioni in "Dèi ei Mostri"

Personaggi Principali:

Personaggi Secondari:

Antagonisti:

  • Culto di Ammit
    • Arthur Harrow (Morte) (Impersona il Dott. Harrow; posseduto da Ammit)
    • Ammit (Prima apparizione completa) (Morte)
    • Billy Fitzgerald

Altri Personaggi:

  • Abdullah El-Faouly (Menzione)

Razze e Specie:

Luoghi:

Oggetti:

  • Bilancia della Giustizia

Sinossi di "Dèi ei Mostri"

Nella camera funeraria di Alessandro Magno, Arthur Harrow ei suoi discepoli circondano il corpo senza vita di Marc Spector, recuperando dalle sue tasche l'ushabti di Ammit. Porgendogli un ultimo saluto, Harrow deposita sul petto di Steven lo Scarabeo di Ammit, scusandosi per come sono andate a finire le cose. Mentre l'uomo e i suoi discepoli si dirigono alla Camera degli Dei, esaminando il corpo di Marc, Layla lo abbraccia per l'ultima volta e appropriandosi dello scarabeo dorato, si mette in testa di fermare Harrow tutta da sola.

A un posto di blocco della polizia pesantemente sorvegliato, i veicoli di Harrow e del suo gruppo vengono fermati. Rifiutandosi di mostrare i loro documenti, Harrow procede al vaglio delle anime degli agenti e la maggior parte di questi cade morto contro la strada. Mentre i discepoli si affrettano a spostare i corpi dei caduti lontano dalla strada per raggiungere più velocemente la Camera degli Dei, Layla, che li ha seguiti per tutto questo tempo, si avvicina silenziosa al leader della congregazione per ucciderlo ma viene ostacolata dalla dea Taweret, che la mette in guardia e le riporta un messaggio da parte di Marc. Taweret la incarica di irrompere nella Camera degli Dei e liberare Khonshu, dopodiché le offre la possibilità di diventare il suo avatar, proposta che la donna rifiuta.

Nella Camera degli Dei, gli avatar dell'Enneade percepiscono una minaccia in arrivo e si riuniscono nella sala centrale. Yatzil, l'avatar di Hathor, informa i compagni che qualcuno sta cercando di liberare Ammit mentre Selim, l'avatar di Osiride, si rende conto che si tratta proprio di Harrow. Accompagnato dai propri discepoli, Arthur irrompe nel grande salone e si prepara ad affrontarli uno ad uno. Allontanandosi dal gruppo, Layla riesce a liberare Khonshu dalla sua prigionia e la divinità, al fine di fermare Ammit, le offre di diventare il suo nuovo avatar, offerta che Layla rifiuta categoricamente avendo trasformato la vita del suo Marc in un vero e proprio inferno.

Nei Campi di Iaru, Marc si rifiuta di abbandonare Steven e rinuncia alla vita eterna per tornare a recuperarlo nel Duat, al rischio di rimanere per sempre intrappolato fra le sabbie. Ricongiungendosi col corpo "pietrificato" nella sabbia di Steven, Marc lo ringrazia per averlo sempre protetto dagli orrori della sua infanzia per tutti questi anni, prima di rimanere pietrificato a sua volta. Il dio Osiride, commuovendosi, li libera da quello stato di immobilità, spalanca i suoi cancelli e permette loro di tornare sulla Terra, fra i vivi.

Nell'altra sala, coi corpi degli altri avatar sparsi qua e là, Harrow distrugge l'ushabti di Ammit e libera la dea. Harrow ei suoi discepoli si inginocchiano al suo cospetto mentre la divinità-coccodrillo domanda a chi di loro debba la sua gratitudine. Rimanendo ad osservare Harrow, Ammit afferma che la sua bilancia è in disequilibrio a causa di qualcosa di malvagio che in futuro provocherà in suo nome e lo individua come l'avatar perfetto. Rivolgendosi ai suoi fedeli seguaci, Ammit spiega al gruppo che incominceranno a purificare le anime del mondo intero, a partire dalle strade del Cairo. Dirigendosi verso l'uscita però, si ritrovano la strada bloccata da Khonshu. I due si scontrano ferocemente ma, nel momento stesso in cui la divinità della luna percepisce nuovamente la forza vitale di Marc, si dilegua per raggiungerlo e ripristinare i suoi poteri. Per sconfiggere Ammit, infatti, avrò bisogno di intrappolarla all'interno di un corpo umano e per fare ciò, avrà bisogno di un avatar.

Mentre Arthur distrugge da cima a fondo la Camera degli Dei, per evitare di rimanere schiacciata e avere un'altra opportunità per sconfiggerlo, Layla si rivolge a Taweret e invocando il suo nome, accetta di diventare il suo avatar. Nei panni della Scarlet Scarab, Layla si ricongiunge al redivivo Marc e avvolta nella sua nuova armatura, lo aiuta a tenere testa ad Harrow e al potere del suo scettro, mentre Ammit e Khonshu si affrontano in un feroce scontro. Pronto a mostrare a Layla le sue nuove abilità, Mr. Knight, armato dei suoi manganelli, corre verso Harrow, abbattendo ogni discepolo lungo il percorso. Come squadra, Scarlet Scarab e Moon Knight caricano Harrow in una serie di azioni coordinate.

Con lo scettro che scatena il potere di Ammit puntato contro di lui, Marc perde brevemente conoscenza, per poi risvegliarsi in un completo stato di stordimento, con il corpo privo di sensi di Harrow fra le sue mani, brutalizzato e il suo scettro spezzato in due contro al terreno. Marc si chiede se sia opera di Steven, a cui Steven risponde con uno. Confuso, mentre Ammit trascina via il corpo di un Khonshu sconfitto, i due si precipitano nella Camera degli Dei per rilegare lo spirito della dea all'interno delle spoglie mortali di Harrow.

Con Khonshu e Taweret non più in controllo dei loro rispettivi corpi, Khonshu ordina a Marc di finirlo e giustiziare in questo modo anche Ammit. Marc crede di doverlo fare; altrimenti, non sarà mai libero. Layla, tuttavia, lo ferma, ricordandogli che è libero di compiere le sue scelte. Rifiutandosi di eseguire un altro dei suoi ordini, Marc ordina alla divinità di liberare sia lui che Steven dal suo patto e questo scompare.

Qualche mese più tardi, Harrow venne rapito dall'ospedale psichiatrico in cui era rinchiuso da una figura sconosciuta e condotto a bordo di una macchina in cui ad attenderlo c'era proprio Khonshu. La divinità ordinò al suo nuovo avatar, la terza personalità di Marc Spector, di finire il lavoro iniziato da quest'ultimo e lui, con un accento vagamente spagnolo, gli rivolge contro una pistola e spara due colpi.

Note

  • Nessuna nota.


Curiosità

  • Nessuna curiosità.


Vedi Anche

Cast

Personaggio Attore
Steven Grant / Marc Spector / Jake Lockley Oscar Isaac
Arthur Harrow / Dott. Harrow Ethan Hawke
Taweret Antonia Salib
Layla El-Faouly / Scarlet Scarab May Calamawy
Khonshu Karim El-Hakim
Selim, Avatar di Osiris Khalid Abdalla
Yatzil, Avatar di Hathor Díana Bermudez
Ammit Saba Mubarak

Media Raccomandati

  • Nessuno.


Link e Riferimenti

  • Nessuno.

Collegamenti


Advertisement