Marvel Database
Advertisement
Marvel Database





Quote1.png Io non sono un dio. Non ho mai creato la vita ... ma ho vissuto. Questo è abbastanza. Quindi lotterò per preservare quella stessa opportunità - per amare sognare librarsi tra le stelle- per tutte quelle ancora a venire. Molte vite saranno perse nella battaglia a venire - ma i loro sforzi lo garantiranno alcuni rimangono per ricordare le loro azioni. E, come gli dei vivranno veramente per sempre... anche dopo se ne sono andati. Quote2.png
-- Silver Surfer src 

Origini

Una delle entità cosmiche più nobili e tormentate dell'universo, Silver Surfer fa tesoro della libertà sopra ogni altra cosa, ma ha spesso sacrificato la sua libertà per il bene superiore. Era nato Norrin Radd sul pianeta Zenn-La, parte di una razza umanoide estremamente longeva e tecnologicamente avanzata che aveva creato un'utopia mondiale priva di crimini, malattie, fame, povertà e mancanza di qualsiasi tipo. Suo padre lo chiamò in onore del venerato scienziato Norrin Konn, l'uomo responsabile della crescita di Zenn-La dalla barbarie all'utopia.[26] La madre di Norrin Radd Elmar, inadatto a questo ambiente soffocante, alla fine si uccise.[27] Spinto dal suo atipico ambizioso padre Jartran, Norrin fu cresciuto come un giovane intellettuale cupo, incoraggiato a cercare la conoscenza, il progresso e il successo piuttosto che l'edonismo senza scopo che era arrivato a dominare la società Zenn-Laviana; tuttavia, un Jartran caduto in disgrazia si sarebbe poi suicidato dopo essere stato accusato di furto di idee[28] (sebbene non prima di aver preso una nuova amante e di avere avuto un altro figlio, Fennan, sconosciuto a Norrin).[29] Nonostante la sua amata di una vita Shalla-Bal, Norrin crebbe in un'anima inquieta che desiderava ardentemente la sfida e la lotta, immergendosi nelle storie dell'avventuroso passato antico di Zenn-La.[30]

La vita di Norrin cambiò per sempre quando una minacciosa astronave aliena perforò i sistemi di difesa di Zenn-La a lungo trascurati. Convincendo un membro del Consiglio degli Scienziati a fornirgli un'astronave, Radd affrontò presto l'invasore, Galactus, che intendeva consumare Zenn-La; Radd si offrì di diventare il suo araldo e di cercare nuovi mondi per saziare la sua fame in cambio da Galactus che risparmiava Zenn-La. Galactus acconsentì, trasformando Radd in un super-essere dalla pelle argentata e alimentato dal cosmo[30] modellato su una fantasia adolescenziale strappata dai ricordi di Norrin. [28] Noto da allora in poi come Silver Surfer a causa della tavola volante argentata che guidava, Radd lasciò Zenn-La con Galactus.[30]

Araldo di Galactus

Il Surfer servì bene Galactus per diversi decenni[28] (probabilmente quasi 100 anni),[31] divertendosi ad esplorare le meraviglie dell'universo; tuttavia, divenne sempre più difficile per Radd trovare mondi ricchi di energia privi di vita senziente. La distruzione del primo pianeta abitato che offrì a Galactus fece quasi impazzire Norrin, costringendo Galactus ad alterare la mente del suo araldo, sommergendo le emozioni di Radd e reprimendo i ricordi del passato.[32] Di conseguenza, il Surfer divenne molto più disponibile a guidare Galactus in mondi abitati, come Massikron, Elynore-143, Draven-Barr,[25] e infine la Terra.

Ad un certo punto durante la sua servitù verso il Divoratore di Mondi, Silver Surfer incontrò il pianeta artificiale Klyntar e fu attaccato dai suoi simbionti costituenti, che tentarono di imprigionarlo nel suo nucleo, anche se riuscì a liberarsi e fuggire.[25] Ad un certo punto dopo ciò che era successo lui sacrificò Joot - uno dei mondi conquistati dal Imperium Simbionte - a Galactus, esacerbando ulteriormente l'odio istintivo dei simbionti verso di lui.[2]

Nuova casa

Individuando la Terra nonostante i tentativi segreti di Uatu l'Osservatore di scongiurarlo, il Surfer causò un panico diffuso e lottò contro i Fantastici Quattro.[33] Durante questo conflitto, il Surfer incontrò la scultrice cieca Alicia Masters, che intuì la sua nobiltà interiore e lo supplicò di risparmiare l'umanità. Le sue emozioni a lungo sopite mosse dalla bellezza e dallo spirito di Alicia, il Surfer si oppose a Galactus[34] e aiutò a combatterlo abbastanza a lungo da permettere a Uatu e ai Fantastici Quattro di assicurarsi il Ultimate Nullifier, un'arma cosmica del giorno del giudizio che costrinse Galactus a ritirarsi; tuttavia, Galactus punì il Surfer intrappolandolo sulla Terra, erigendo una barriera di energia cosmica attorno al pianeta che era in specificatamente insintonia con quella del Surfer.[35]

Il Surfer divenne un malinconico vagabondo del globo, cercando di adattarsi alla sua nuova casa e capire la sua gente. Dopo un'inutile schermaglia con il fidanzato geloso di Alicia, la Cosa,[36], il Surfer divenne amico e fu tradito dal tiranno latveriano Dottor Destino, che imprigionò Radd e rubò il potere del Surfer per se stesso,[37] ma Destino perse i suoi nuovi poteri quando entrò in collisione con la barriera creata da Galactus, e i poteri del Surfer furono restaurati.[38]

Sempre più pessimista riguardo all'umanità, il Surfer ha cercato di fare amicizia con un altro reietto Hulk, ma il carattere violento dell'uomo-mostro lo allontanò. Successivamente, il Surfer ebbe pietà del computer senziente abbandonato del Pensatore Pazzo Quasimodo e gli diede un forma umanoide, ma fu costretto a pietrificare la sua nuova creazione dopo che si rivelò criminalmente pazza. Convinto ormai che l'umanità fosse una razza selvaggia che avrebbe potuto sopravvivere ed evolversi solo se il pianeta fosse stato unito contro un nemico comune, il Surfer decise di diventare quel nemico; terrorizzò il mondo con i suoi poteri cosmici finché le forze armate statunitensi non lo abbatterono con un missile sperimentale "Sonic Shark" che prosciugava l'energia basato sulla tecnologia sviluppata da Reed Richards dei Fantastici Quattro. Umiliato dall'incidente e mostrato l'errore dei suoi modi dai FF, il Surfer riprese il suo tranquillo girovagare. Le sue abilità erano diminuite, sebbene tornassero gradualmente ai loro livelli di potere originali.

Aiutato dai Fantastici Quattro, il Surfer resistette ai tentativi di Galactus di riconquistare i suoi servigi; affrontò anche nemici come gli alieni Badoon, il demoniaco Mefisto (che divenne ossessionato dall'idea di spezzare lo spirito del Surfer), l'Asgardiano dio dell'inganno Loki (che ha manipolò il Surfer per fargli combattere suo fratello Thor), l'Overlord di un futuro alternativo, lo scienziato pazzo Ludwig von Frankenstein, lo spettrale Olandese Volante, lo scienziato canaglia Zenn-Laviano Yarro Gort (che desiderava per sé Shalla-Bal e morì cercando di distruggere il Surfer), l'occultista Warlock Prime, il mostruoso Abominio,[39] e il robot Doomsday Man.[40] Uno dei pochi veri amici del Surfer durante queste prime avventure fu il fisico Al B. Harper, che sacrificò la sua vita per aiutare il Surfer a salvare il mondo dall'enigmatico Straniero; il Surfer accese una fiamma eterna sulla tomba di Harper in memoria del suo eroismo. Diverse volte durante questo periodo, il Surfer si riunì brevemente con Shalla-Bal, che venne utilizzata come pedina riluttante contro il Surfer da nemici come Mefisto[41][42] e Yarro Gort; ma le circostanze costringevano sempre gli amanti a separarsi, rimandando Shalla-Bal a casa ogni volta. Sempre più frustrato dalla sua situazione e disgustato dalla disumanità dell'uomo nei confronti dell'uomo, il Surfer - segretamente influenzato da Psycho-Man - divenne più ostile, combattendo l'Uomo Ragno,[40] la Torcia Umana,[43] lo SHIELD[41][42] e gli Inumani[44] in una serie di incomprensioni e disavventure; ma quando il Dottor Destino usurpò temporaneamente il potere di Galactus, il Surfer aiutò a sconfiggere il criminale.[37]

Silver Surfer

I Difensori

Il Surfer formò un'alleanza temporanea con Hulk e Namor il Sub-Mariner per opporsi a una nuova tecnologia meteorologica che minacciava di distruggere il mondo; questi "Tre Titani" completarono la loro missione nonostante l'interferenza errata dei Vendicatori, e rovesciarono anche un minore dittatore ostile lungo la strada. Namor, Hulk e Dottor Strange poco dopo formarono un'alleanza eroica più duratura come Difensori, salvando il mondo da Yandroth; cercarono di reclutare il Surfer per la loro prima missione, ma all'epoca si stava riprendendo da una collisione con la barriera di Galactus. Dopo aver aiutato Thor contro il servitore di Loki Durok il Demolitore, il Surfer aiutò i FF a sconfiggere l'ultimo araldo di Galactus, l'androide Air-Walker, e i FF, a sua volta, protessero il Surfer intrappolando Galactus nella Zona Negativa. Il Surfer cadde poco dopo sotto l'influenza mentale di Calizuma e dei suoi Maghi Guerrieri, agenti dei demoniaci Immortali; liberato dalla loro influenza dai Difensori, il Surfer aiutò a sconfiggere i Maghi e divenne una delle prime reclute dei Difensori, aiutando la squadra contro nemici come l'Innominabile, Attuma e Fantasma Rosso. Ad un certo punto, una ricerca per ripristinare il pietrificato Cavaliere Nero (Dane Whitman) portò i Difensori in un conflitto con i Vendicatori orchestrato da Loki e Dormammu. Alla fine, i criminali furono sconfitti e le due super-squadre si separarono come amici, anche se l'inquieto Surfer lasciò presto i ranghi attivi dei Difensori.[45]

Con l'inganno di aiutare il Dottor Destino a creare il mortale androide Doomsman, il Surfer aiutò i FQ a neutralizzare questa minaccia,[46] poi si scontrò con il signore dei vampiri Dracula. In seguito, il Surfer si presentò a un raduno dei Vendicatori-Difensori, ed venne attaccato in modo inefficace da Jewel (Jessica Jones), un'eroina controllata mentalmente. Dopo un altro scontro con Hulk, il Surfer aiutò i Difensori contro la demoniaca Mano dalle Sei Dita e i loro padroni infernali, incluso Mefisto. Dopo aver aiutato i Vendicatori contro Molecola, rifiutando un'offerta di adesione ai Vendicatori, partecipò al funerale dei compagni di squadra dei Difensori apparentemente deceduti Nottolone e Valchiria, e partecipando a un altro scontro tra Vendicatori-Difensori orchestrato dalle minacce aliene Nebulon e Supernalia, il Surfer finalmente perforò la barriera di Galactus con l'aiuto di Reed Richards e fuggì dalla Terra, ma scoprì che Zenn-La era stato devastato da un Galactus vendicativo, ciò che rimase a malapena capace di sostenere la vita. Peggio ancora, Shalla-Bal era stata rapita sulla Terra da Mefisto. Anche se significava intrappolarsi di nuovo sulla Terra (poiché il metodo di fuga di Reed avrebbe funzionato solo una volta), il Surfer tornò sulla Terra e sconfisse Mefisto, che rimandò Shalla-Bal a Zenn-La, anche se non prima che il Surfer le dotasse di una porzione del suo potere cosmico che usò per rivitalizzare il loro devastato mondo natale.[47]

Silver Surfer diventa il Carnage Cosmico quando fu brevemente posseduto dal simbionte Carnage[2]

Il Surfer aiutò i Difensori a liberare la Terra alternativa dello Squadrone Supremo (Terra-S) dal controllo del demoniaco Null l'Oscurità Vivente, poi celebrò la breve accettazione pubblica di Hulk dopo aver ottenuto l'intelletto di Bruce Banner; ma il Surfer e i suoi compagni Difensori anziani Hulk, Namor e Strange furono convinti a sciogliersi dopo che l'alieno Tribunale li convinse che il loro continuo lavoro di squadra era destinato a causare il destino della Terra. Il Surfer, nel frattempo, aiutò i Fantastici Quattro a sconfiggere il potenziato cosmico Tyros (ex araldo di Galactus Terrax) e a localizzare un Reed Richards scomparso, aiutando gli eroi della Terra a neutralizzare la minaccia del quasi-onnipotente Arcano, e collaborò con Molecola per riparare gran parte del danno fatto alla Terra dall'Arcano.

Fine dell'esilio

Penetrando nuovamente la barriera di Galactus (questa volta usando il semplice suggerimento della Cosa di tentare di attraversarla senza la sua tavola da surf),[48] il Surfer fece pace con Galactus salvando il suo attuale araldo Nova (Frankie Raye) dagli Skrull, dopo di che Galactus pose fine al lungo esilio del Surfer dopo quasi dieci anni.[31] Radd rivisitò il suo mondo natale, ma Shalla-Bal era diventata imperatrice della ringiovanita Zenn-La e non era libera di rinnovare la loro storia d'amore. Il Surfer fu coinvolto in nuove ostilità tra gli imperi interstellari Kree e Skrull, e intervenne in una serie di complotti degli Antichi dell'Universo, che avevano pianificato di distruggi Galactus - e l'universo con lui - per diventare i poteri supremi di un nuovo universo. Il Surfer contrastò gli Antichi con l'aiuto del suo nuovo interesse amoroso Mantide, l'eroina cosmica nata sulla Terra conosciuta anche come la Madonna Celeste, ma apparentemente morì nel processo; anche se in seguito sarebbe tornata, non ha mai più rinnovato completamente la sua storia d'amore con il Surfer. Scintille romantiche si svilupparono tra Nova e il Surfer, la cui influenza portò gradualmente Nova a mettere in discussione la moralità del suo ruolo di araldo. Galactus finalmente la sostituì con il molto più spietato Morg, che uccise Nova durante un conflitto con il Surfer e la maggior parte degli altri ex araldi.

Il Surfer ha ripetutamente affrontato minacce nate nello spazio come Reptyl, Ego il Pianeta Vivente, Super-Skrull, Midnight Sun, Nebula, la controparte oscura di Galactus Tyrant - e, forse in particolare, Thanos, un rogue Eterno adoratore della morte che spazzò via metà della vita nell'universo usando l'onnipotente Guanto dell'Infinito prima che il Surfer facesse squadra con un Adam Warlock rinato e molti altri eroi per afferrare e smantellare il guanto dopo aver annullato i suoi effetti. Il Surfer si alleò con avventurieri cosmici come Fante di Cuori, Ganimede, Genis-Vell e Guardiani dell'Infinito di Warlock, che aiutarono il Surfer a riportare in vita Shalla-Bal dopo che si era sacrificata per salvare Zenn-La dal potentissimo Great One. Il Surfer ha anche collaborato con Quasar, Beta Ray Bill, Morfex e Xenith per formare la squadra di breve durata dei Star Masters, e iniziò a partecipare a riunioni occasionali dei Difensori, essendo stato smascherato l'inganno del Tribunale.

Durante i suoi viaggi, il Surfer incontrò anche suo fratello scomparso da tempo Fennan.[27] Tuttavia, Zenn-La e la sua gente in seguito apparentemente svanirono, e il Surfer scoprì che il suo mondo natale era stato distrutto negli anni '40 dalla misteriosa e onnipotente entità conosciuta come Altro. Il mondo Zenn-Laviano e le persone che aveva incontrato da quando aveva lasciato il servizio di Galactus erano "ri-creazioni" degli originali. Galactus, dopo aver trovato Zenn-La completamente decimato dall'Altro, ricreò il pianeta e i suoi abitanti in ogni dettaglio così quando il Surfer lasciò il suo servizio (come sapeva che un giorno avrebbe fatto) avrebbe avuto una casa a cui tornare. Questo nuovo Zenn-La era così accurato da convincere non solo il Surfer nel corso degli anni, ma anche gli Skrull, Kree, il demoniaco Mefisto e persino i Celestiali. Perché del "nuovo" Zenn-La dissolto non fu stato chiarito del tutto, ma probabilmente era dovuto alla temporanea assenza di Galactus dall'universo a causa dell'esplosione dell'Ultimate Nullifier.[49]

Poco prima del suo incontro con l'Altro, il Surfer perse ancora una volta la sua capacità di emozionarsi quando scoprì la verità sul falso Zenn-La[50] che avevano posto dei blocchi emotivi nella sua mente per proteggerlo dal suo dolore. Il Surfer in seguito tornò sulla Terra, riconquistando alla fine la sua gamma completa di emozioni durante l'avventura del viaggio nel tempo in cui apprese tutta la verità su Zenn-La e incontrò l'Altro, dopo di che iniziò una storia d'amore con Alicia Masters. Alla fine si separarono come amici dopo molte avventure insieme, una delle quali li mise contro il nuovo araldo di Galactus Red Shift e portò alla distruzione temporanea dello stesso Galactus.[51]

L'Ordine

Quando una maledizione alimentata da Gea di uno Yandroth morente costrinse Surfer, Namor, Hulk e Strange a riunirsi in modo misterioso in risposta a tutte le minacce alla Terra, lo stress continuo di questa situazione con la sottile influenza emotiva della maledizione stessa, i quattro Difensori originali gradualmente impazzirono, e tentarono di governare il mondo come l'Ordine nella convinzione che questo fosse il modo più efficiente per proteggere il pianeta. I loro compagni Difensori Hellcat, Nottolone, Valchiria e Clea collaborarono con altri eroi - tra cui Ardina, una donna con poteri cosmici che era stata creata misticamente da una parte della stessa energia del Surfer - per opporsi all'Ordine e fare tornare ai loro sensi, giusto in tempo per evitare che la maledizione rendesse uno Yandroth risorto onnipotente.[52]

Comunione e Rivelazione

Il Surfer credeva di essere stato reclutato da un essere chiamato Ayaman per conto di un consiglio di specie aliene che portò avanti il lavoro degli Annunaki e gli fu dato il comando su una nave chiamata Grande Arca che era stata progettata per contenere tutta la vita rimanente sulla Terra dopo un'apocalisse presumibilmente inevitabile. Il Surfer iniziò a raccogliere bambini da tutto il pianeta che erano intelligenti e dotati di talenti speciali e precoci come la musica e l'arte. Un alieno di nome Amnel aiutava il Surfer a prendersi cura ed "evolvere" i bambini in modo che potessero sviluppare poteri speciali oltre a diventare più connessi e consapevoli dell'universo. Non tutti i bambini furono facilmente pacificati dalle loro nuove circostanze e due, Gabe Acheron e Ellie Waters volevano tornare a casa così il Surfer entrò in contatto con la Singolarità e apprese che poiché Ellie era "protetta" avrebbe potuto essere riportata a casa da sua madre Denise Waters[53]

Il Surfer rivelò di essere stato impostato su questa linea d'azione perché una macchina distruttiva, Marduk era in viaggio verso la Terra per distruggere la civiltà, così che l'umanità non avrebbe distrutto se stessa o il loro pianeta . Marduk era programmato per preservare la vita a tutti i costi, anche se ciò significava annegare il pianeta e mandare in rovina la civiltà per ricominciare tutto da capo. Poiché con Marduk non si poteva ragionare o essere fermato, i bambini erano stati raccolti in modo che potessero essere rimessi sulla Terra dopo che Marduk avesse finito e avrebbero portato l'umanità a risorgere senza mettere in pericolo se stessi o il loro mondo, così Marduk non sarebbe mai dovuto tornare.[4]

Il Surfer avrebbe quindi scoperto che era Marduk quello che stava veramente servendo, sebbene Ayaman e Singularità avessero scelto il Surfer per questo compito sperando che sarebbe stato in grado di impedire a Marduk di distruggere la Terra. Il Surfer apprese anche che Marduk era una forma di pensiero, essendo stata portata nella realtà dall'immaginazione dell'uomo e non dagli Annunaki. Come forma di pensiero, Marduk fu creato dall'immaginazione dell'umanità. Marduk tentò di utilizzare la nave del Surfer per distruggere la Terra facendola schiantare sul pianeta nel suo punto più debole, il Surfer tentò di guarire il pianeta fondendosi con il suo nucleo ma non ne fu in grado. Marduk non fu sconfitto fino a quando Ellie Waters si risvegliò col suo vero potenziale e lo volle scomparire quando ricostruì la Terra. Non è chiaro se il Surfer ricordi questi eventi che si verificarono dopo il loro ripristino.[54]

Nel tuo nome

Durante un viaggio nello spazio, il Surfer incontrò Collectivo Ama, una federazione di mondi apparentemente utopica che apprese rapidamente erano tutt'altro che utopici com'erano in verità, un popolo arrogante che metteva fuori legge la religione e imponeva la propria volontà e il proprio stile di vita agli altri.[8] The Surfer inavvertitamente ispirò uno dei mondi del Collettivo ad abbracciare ancora una volta la loro religione, e dopo aver insultato l'Imperatrice del Collettivo la fecero crocifiggere sul pianeta Brekknis come monito ai Brekk.

Il Surfer non voleva che Brekk andasse in guerra in suo nome, ma erano infuriati per l'insulto che l'Ama aveva mostrato a un essere che consideravano il loro Salvatore. Il Surfer in seguito apprese che gli Ama avevano in realtà impostato tutto questo per darsi una scusa per manipolare i Brekk in guerra con loro in modo che potessero annientarli.[55] Il Surfer entrò in contatto con un essere astrale e fece in modo che creasse una forma astrale nelle sembianze di Galactus che il Surfer affermò di aver convocato per nutrirsi di qualsiasi mondo colpisse per primo. Questa azione sembrava incoraggiarli a posticipare le ostilità e trovare una via di mezzo attraverso la politica quando in realtà i loro leader cospiravano per distruggere le navi l'uno dell'altro contemporaneamente, quindi nessuno dei due tecnicamente attaccò per primo e la loro guerra iniziò.[9]

Sakaar e Annihilation

Il Surfer si imbattè in un wormhole nello spazio che lo chiamava. Lo esaminò per indagare, ma si ritrovò nel selvaggio mondo di Sakaar. Il suo viaggio attraverso il wormhole lo indebolì al punto che gli abitanti di Sakaar furono in grado di schiavizzarlo usando i loro dischi di obbedienza. Nonostante molti dei Sakaarian credessero che fosse il Sakaarson, una figura messianica nella cultura Sakaaran, il Surfer fu costretto a combattere nell'arena dei gladiatori sakaariani. Dopo l'arrivo di Hulk su Sakaar, il Surfer si scontrò con lui nell'arena dei gladiatori. Hulk inizialmente cercò di aiutare il Surfer, ma a causa del disco di obbedienza, il Surfer non aveva altra scelta che combatterlo. Hulk e i suoi compagni riuscirono a sconfiggere il Surfer e nel corso della battaglia, il suo disco di obbedienza fu distrutto. Il Surfer usò il suo Potere Cosmico per distruggere i dischi di obbedienza di tutti gli schiavi di Sakaar, liberandoli per iniziare una ribellione. Offrì il passaggio a Hulk sulla Terra o su un altro pianeta di sua scelta, ma Hulk rifiutò, dicendo che aveva finalmente trovato una casa. Il Surfer quindi tornò tra le stelle.[19][11]

In seguito all'ingresso dell'Annihilation Wave in questo universo, Silver Surfer rimase coinvolto nel conflitto dopo la morte di Air-Walker e scelse di diventare di nuovo l'araldo di Galactus, in modo da combattere l'ormai liberati Tenebrous e Aegis così come Ravenous e i suoi Cercatori che stavano dando la caccia agli ex Araldi. Una volta che fu di nuovo nominato Araldo, il Surfer sconfisse Ravenous con facilità ma lo lasciò in vita.[22][56] Il Surfer fu successivamente attaccato da Aegis e Tenebrous che sconfissero sia lui che Galactus.[57] Nonostante ciò alla fine fu liberato dalla prigionia di Annihilus da Drax e riuscì anche a liberare Galactus, insieme distrussero gran parte dell'Annihilation Wave scatenando una potente ondata di energia che divenne nota come "Evento Galactus". Con il Surfer e il Galactus guariti, il Surfer continuò come Araldo sotto un Galactus con un appetito aumentato.[57] Il primo ordine fu quello di garantire la distruzione di Aegis e Tenebrous, che ottenne utilizzando il Crunch.[58]

Araldo di Galactus ancora una volta

Poco dopo la superumana "Guerra civile" sul suo pianeta Terra precedentemente adottato, i Fantastici Quattro (allora formati da T'Challa, Tempesta, Torcia Umana e Cosa), incontrarono Galactus, Stardust e Radd nello spazio. Il Surfer non voleva combattere i Fantastici Quattro, ma ha dovette consegnare Epoch per il sostentamento. Epoch non voleva essere divorata, ma doveva trasmettere ciò che sapeva a Gravity, che non aveva il desiderio di essere il Protettore dell'Universo, ma accettò a malincuore il ruolo.[3]

Galactus cercò risorse energetiche all'interno del pianeta Orbucen. Nova, l'unico centurione rimasto dopo la Guerra di Annihilation, implorò Galactus di desistere, almeno temporaneamente per dare alle navi della popolazione di Orbucen il tempo di evacuare. Il Silver Surfer attaccò ferocemente Nova e volarono entrambi via in un altro mondo oltre l'immediato raggio percettivo di Galactus. Nova convinse il Surfer a dare alla gente il tempo di andarsene.[59]

Poco dopo il Silver Surfer tornò a Sakaar, in un piano per nutrire Galactus con il "vecchio potere" unico che, secondo lui, avrebbe saziato la fame del suo padrone per migliaia di anni, e nel frattempo risparmiato molti altri mondi abitati. Fu osteggiato dal figlio di Hulk Skaar, e fu ridotto in schiavitù da un disco di obbedienza.[60] Il conflitto terminò quando la madre di Skaar Caiera sacrificò la sua anima e il vecchio potere come sostentamento per Galactus.[60]

Difensori contro Offenders

Contemporaneamente il Gran Maestro arruolò una versione molto precedente del Surfer per riunirsi con gli altri tre Difensori originali, Dottor Strange, Namor e Hulk, in una gara contro le forze combinate di Terrax , Barone Mordo, Squalo Tigre e Hulk Rosso, chiamati "Offenders". Come premio il Gran Maestro offriva ai suoi campioni di ripristinare i loro interessi amorosi morti o altrimenti persi. Il Surfer e Terrax furono teletrasportati dal Gran Maestro nel Microverso per combattere. Radd venne ucciso da Hulk Rosso e il suo Potere Cosmico fu assorbito da lui, ma alla fine venne rianimato insieme agli altri Offender e Difensori dalla morte del Gran Maestro.[23][61]

Beta Ray Bill: Godhunter

Beta Ray Bill decise che Galactus era davvero una forza di distruzione che minacciava l'intera esistenza e stabilì un piano pericoloso ma scioccantemente spaventoso per fermare il Divoratore di Mondi. Quando Galactus raggiunse un pianeta idilliaco per consumare, mandò il Silver Surfer a fermare Bill e impedirgli di interferire, sebbene avesse meno che successo.[62]

Battaglia contro l'Alto Evoluzionario

Dopo la Guerra del Caos, Galactus fu indebolito al punto che il Surfer fu costretto a dargli da divorare una stella. Mentre Galactus si riprendeva, il Surfer tornò sulla Terra per passare il tempo fino al ritorno del suo signore. Il suo rilassamento fu interrotto dall'Alto Evoluzionario che usò la sua tecnologia avanzata per rubare il potere cosmico del Surfer, riportandolo alla sua forma originale. L'Evoluzionario progettò di usare il potere cosmico per portare la vita a mondi e luoghi aridi, a partire dalla Luna. Insieme a Suzi Endo tentò di recuperare il suo potere cosmico e di porre fine ai piani dell'Alto Evoluzionario. L'Evoluzionario convertì Endo in un suo araldo, costringendo Norrin a chiedere aiuto ai Fantastici Quattro.

Loro lo aiutarono e indussero Endo a rilasciare un'esplosione di potere cosmico. Questa raffica fu sufficiente per innescare una trasformazione che trasformò ancora una volta Norrin in Silver Surfer. Mentre combatteva Endo e l'Evoluzionario, Galactus si svegliò dal suo sonno e scacciò l'Evoluzionario. Galactus diede al Surfer la sua libertà e con l'equilibrio cosmico ora alterato a causa della terraformazione della Luna, Galactus si preparò a consumare la Luna. In tal modo, tuttavia, si sarebbe provocato una tempesta di asteroidi che avrebbe spazzato via la Terra. Il Surfer cercò di dissuadere Galactus dal consumare la Luna, dicendogli che non poteva saziare la sua fame. Galactus ribatté che l'equilibrio cosmico era stato alterato e che era imperativo che lo consumasse. Il Surfer accettò di diventare ancora una volta il suo araldo e di trovargli un altro posto dove consumare. Lui usò il suo potere cosmico per rendere ancora una volta sterile la Luna e Galactus rimosse il potere cosmico da Endo, restituendolo al Surfer.

Cancerverso

Sulla scia della guerra tra gli Shi'ar e l'Impero Kree/Inumano, si aprì uno squarcio enorme nella realtà, che portò a orribili abomini da un universo senza morte, cominciando a fluire nell'universo. Surfer si unì a Quasar, Nova, Beta Ray Bill, Gladiatore e Ronan l'Accusatore in una forza di invasione per impedire alle versioni contorte di loro stessi di questo cancroverso di portare a termine la loro invasione. Mentre si trovava nel Cancerverso, Surfer aiutò a combattere la sua versione dei Vendicatori, abbattendo senza sforzo le versioni di Thor e Iron Man dopo che Nova aveva avvertito che erano i picchiatori pesanti del nemico. Dopo che l'invasione fu respinta, i membri sopravvissuti di questa squadra furono invitati da Cosmo a formare una forza proattiva di mantenimento della pace dei più pesanti picchiatori dell'universo, noti come Annihilators.

Affari Asgardiani

Galactus cercato il "Seme Galactus", un cuore cosmico che darà vita al prossimo universo a venire. Creato da Eternità prima della registrazione del tempo e scoperto da Bor, primo re degli Asgardiani. Il seme che generò l'Albero del Mondo su cui pendono i nove regni. Surfer arrivò per conto di Galactus per il seme, che secondo il Silver Surfer sazierà per sempre la fame di Galactus. Fu chiesto a Odino che respinse il Surfer che avvertì gli Asgardiani che Galactus arriverà per loro. Odino rifiutò, credendo che Galactus fosse alla ricerca della divinità e facendo in modo che Galactus attaccasse Asgard alla ricerca del seme. Galactus non fu in grado di ottenere il seme poiché Odino era sulla sua strada impedendogli di ottenerlo. Galactus e Odino combatterono usando i loro poteri telecinetici e telepatici. Odino fu in grado di rendere Galactus privo di sensi dandogli una testata prima di cadere nel Sonno di Odino. Dopo aver ripreso conoscenza Galactus procedette ad attaccare Asgard alla ricerca del seme nonostante il fatto che Silver Surfer stesse cercando di fermare Galactus dicendogli che "Loro erano divinità. Sono potere e furia e un atto di guerra contro una razza di Dei è al di là anche di te ..." tuttavia, Galactus procedette fino a quando Odino evocò il Distruttore, che era alimentato con l'energia del seme . E allo stesso tempo, Loki nascose con successo il seme, quando Surfer scoprì che il seme era sparito e informò Galactus. Sapendo che il suo obiettivo principale non era più sotto il possesso asgardiano, Galactus si ritirò, annullando così l'invasione, e in seguito apprese che il seme era perso da qualche parte all'interno dell'Albero del Mondo di Odino, e cercarlo sarebbe come cercare un ago in un mucchio di spazio-tempo. Dopo l'evento Surfer propose una tregua tra Galactus e Asgardiani, una delle condizioni era che se il Surfer avesse percepito il seme disturbato, la guerra sarebbe continuata di nuovo. Avendo bisogno di rimanere sulla Terra per osservare gli Asgardiani e assicurarsi che non recuperassero mai il Seme, il Surfer si avvicinò a un predicatore in Broxton, Oklahoma, Mike, sull'assunzione del ruolo di Araldo, avendo notato il coraggio di Mike nel resistere a Galactus per il bene della sua gente. Mike accettò con riluttanza l'incarico, diventando Praeter, l'ultimo Araldo di Galactus.[63]

Infinity

Ad un certo punto, il Surfer lasciò la sua veglia sulla Terra e si separò di nuovo da Galactus. Quando i Costruttori iniziarono la loro guerra contro l'universo, i Surfer incontrarono i loro eserciti nel mondo Skrull di Hy'lt Minor. Il Surfer tentò invano di fermare l'esercito dei Costruttori, ma iniziò a mettere in discussione la sua inutile lotta quando anche alla fine, gli Skrull si combatterono ancora, adorando la guerra stessa. Il Surfer abbandonò la lotta, salvando un solo Skrull, K'eel R'kt. Nonostante ciò, mentre i Costruttori continuavano la loro guerra, il Surfer continuava la sua lotta, salvando quel poco che poteva su altri mondi dall'assalto dei Costruttori. [64]

Ragazza a bordo

Mentre esplorava l'universo, il Surfer fu avvicinato da Incredulous Zed, che lo scelse come campione del Impericon per combattere la Regina di Nevers. Affinché il Surfer soddisfacesse la sua richiesta, Zed rapì la persona che avrebbe dovuto essere la più importante dell'universo per lui come determinato da una macchina che esaminava il vero io del Surfer: Dawn Greenwood. Tuttavia, il Surfer non sapeva nemmeno chi fosse.[65]

Tuttavia, il Surfer decise di aiutare Zed per conto dell'innocente Dawn. Quando incontrò la Regina, lei rivelò al Surfista che l'Impericon era alimentato dal suo cuore, che le era stato rubato da Zed, e la sua assenza la stava lentamente uccidendo. Il Surfer accettò di aiutare la Regina a recuperare il suo cuore.[66] Con l'aiuto di Dawn, il Surfer recuperò il cuore e lo restituì alla Regina mentre sconfiggeva Zed. Dopo che la Regina svanì, Surfer e Dawn iniziarono a esplorare l'universo.[67]

Silver Surfer e Dawn Greenwood

Dopo aver prestato a Dawn il controllo della sua tavola da surf, il Surfer e la sua compagna atterrarono accidentalmente su un pianeta ammantato chiamato Newhaven. I 666 miliardi di abitanti di questo mondo presto si rivelarono essere gli unici sopravvissuti delle rispettive specie dopo che i loro pianeti erano stati divorati da Galactus. Identificarono il Surfer e il suo passato venne alla luce per Dawn Greenwood, che immediatamente rifiutò Norrin. Il Surfer lasciò Newhaven e Dawn su di esso su sua richiesta, tuttavia, un Galactus ritornato avrebbe seguito la pista lasciata dalla tavola da surf di Norrin per trovare il suo ex araldo, e nel mezzo di detta pista c'era Newhaven.[68]

Non appena il Surfer tornò a Newhaven per dare a Dawn l'opportunità di tornare sulla Terra se lo desiderava, arrivò anche Galactus. [69] I miliardi di abitanti di Newhaven furono ispirati dall'origine del Surfer di proporsi a Galactus di diventare il suo araldo, ma li rifiutò, poiché i loro rispettivi pianeti erano già stati distrutti e non erano nulla per lui. Poiché Galactus non aveva mai distrutto la Terra, Dawn propose di diventare il suo araldo. Il Surfer cercò di impedire a Galactus di trasformare Dawn nello stesso momento in cui aveva mormorato il suo motivo: il suo amore per Dawn. Il sacrificio della ragazza della Terra ispirò gli abitanti di Newhaven a evacuare il loro pianeta e darlo a Galactus in cambio della ragazza. Newhaven fu distrutta, ma il Surfer giurò di diventare l'araldo dei suoi sopravvissuti per trovare loro un nuovo pianeta in cui vivere.[70]

Dopo settimane di ricerche, il Surfer finalmente trovò un pianeta adatto, con una speciale atmosfera adattiva che permetteva di abitare diversi esemplari di razze diverse.[71] Quando Dawn decise se tornare sulla Terra o meno, mesi furono trascorsi dal Surfer su questo "New Newhaven", e Dawn iniziò ad avvicinarsi ancora una volta al Surfer. Norrin successivamente intuì che qualcosa non andava, usò i suoi poteri per rivelare la vera natura del pianeta e "New Newhaven" si rivelò come Euphoria, una creatura vivente che aveva usato la sua atmosfera adattiva per proteggersi dal dolore dei sopravvissuti inducendoli alla felicità e controllando le loro azioni per garantire il loro benessere. Un gruppo di sopravvissuti decise di lasciare il pianeta perché non volevano essere i burattini di Euphoria, ma la stragrande maggioranza rimase su di esso. Ora il Surfer e Dawn erano liberi dalla sua influenza e decisero di tornare sulla Terra. Dawn confessò i suoi veri sentimenti a Norrin senza essere più influenzata da Euphoria e lo baciò mentre se ne andavano.[72]

Ultimi giorni

Durante il loro continuo viaggio per esplorare l'universo, il Surfer e Dawn si trovarono a tentare di sfuggire al collasso del Multiverso causato dall'ultima incursione. Riuscirono a fuggire su un piano della non esistenza, una Terra del Non Potrebbe Non Essere, con l'aiuto di Glorian.

Quando Norrin incontrò Eternità, tutto ciò che rimase dentro di lui era Battleworld appena creato e il suo satellite Knowhere, modellato dalla forza di volontà del Dio Imperatore Destino. Con i resti del Multiverso sotto il controllo di Destino, Glorian offrì a Silver Surfer la possibilità di ricreare il vecchio universo con il potere del suo maestro, il Plasmatore di Mondi.[73] Per volere del Plasmatore di Mondi, Dawn e Silver Surfer iniziarono quindi a ricreare l'universo conosciuto, con Glorian e il Surfer concentrandosi sul cosmico, mentre Dawn e Zee si è concentravano sulla Terra. Ma la coppia iniziò presto a modificare le cose secondo i propri desideri. Il Surfer risorse e poi uccise Galactus; nel frattempo, Dawn si rese presto conto che la sua creazione era semplicemente bidimensionale, così creò accidentalmente un altro Silver Surfer per aiutarla, ma tutti i cambiamenti sconvolsero il Plasmatore dei Mondi.[74]

Silver Surfer Vol 7 1 Textless.jpg

Una volta che la maggior parte di queste anomalie fu risolta, rimase solo il duplicato di Silver Surfer. Il Plasmatore fece scegliere Dawn tra uno dei Surfers, tuttavia, Glorian era impaziente che l'universo finisse e uccise il Plasmatore, il cui potere era stato esaurito durante la creazione dell'universo. Glorian rivelò che il suo obiettivo finale era quello di liberarsi dai comandi del Plasmatore, per i quali aveva aspettato fino a quando il suo maestro fosse abbastanza debole da ucciderlo. The Surfer e Dawn riuscirono a fuggire da Glorian e riportare in vita la Regina di Nevers, il cui cuore era stato ricreato in questo nuovo universo. Il Surfer fu costretto a scegliere tra l'universo di Glorian e cosa restava del resto del Multiverso. Tuttavia, nello stesso momento, il vecchio universo fu riportato indietro. Silver Surfer riuscì a resistere alla tentazione dell'universo perfetto di Glorian, che alla fine era un semplice sogno ad occhi aperti. Il Surfer scelse il suo vecchio universo e vi ritornò con Dawn per continuare il loro viaggio di esplorazione.[75]

Senza tempo

Durante la visita alla famiglia di Dawn sulla Terra, Silver Surfer respinse un'invasione Zenn-Laviana guidata nientemeno che da Shalla-Bal, che era diventata il successore del mantello del Custode della Grande Verità. Usando un potente dispositivo che alterava la realtà chiamato Illuminatrix, gli alieni invasori tentarono di sostituire tutta la cultura della Terra con quella di Zenn-La.[76] Norrin fermò gli Zenn-Laviani e invertì i danni causati dall'Illuminatrix, sebbene a costo di tutte le tracce della cultura Zenn-Laviana nell'universo[76] e del suo status di membro del suo popolo.[76] Prima di tornare nello spazio, Norrin riunì Dawn con la sua estraniata madre, Libby Windham,[76] sebbene la riunione fece più male che bene.[76]

Una delle avventure di Norrin e Dawn li portò sul pianeta di Inkandessa 4, dove tutti i suoi abitanti avevano copiato la loro coscienza in forme olografiche di luce solida per evitare di lasciare alcun impatto nell'ecosistema, utilizzando dispositivi chiamati Holo-Pods per scansionare la loro essenza. A causa della natura di Dawn come essere organico, lei fu sottovalutata contro la sua volontà e sostituita con una olografica Dawn Greenwood. Anche se il duplicato di Dawn salvò la vera Dawn dall'essere uccisa, essa dovette rimanere indietro in Inkandessa 4, poiché era necessario che tutte le Forme-Luminose rimanessero sul pianeta per continuare a esistere.[10]

Invecchiando con Dawn

Dawn e Norrin tornarono sulla Terra poco dopo per incontrare la nipote appena nata di Dawn, Regina. Quando arrivarono, appresero anche che il padre di Dawn Reg era morto per problemi cardiaci poco dopo la nascita del bambino.[10] Dawn chiese al Surfer di tornare su Euphoria per aiutarla a far fronte alla morte di suo padre. Rimasero lì per sessantasette giorni finché Dawn non riuscì a fare i conti con la sua perdita.[10] Tuttavia, Dawn sentì il bisogno di salutare Reg e chiese a Norrin di viaggiare indietro nel tempo per vedere lui per l'ultima volta. Norrin ammise, ma accidentalmente andò oltre, e finirono nel tempo prima del Big Bang, nell'iterazione dell'universo da cui Galactus emerse, senza alcun modo di tornare a casa. Insieme, esplorarono l'universo per decenni e nel frattempo si sposarono. Norrin usò il suo potere cosmico per modificare il suo aspetto e la sua età insieme a Dawn. Quando Dawn raggiunse i suoi anni d'oro, lei e Norrin si stabilirono a Taa. Per compensare la loro incapacità di continuare a esplorare, Norrin trascorse il resto dei giorni di Dawn condividendo le sue avventure da prima di incontrarla. Sul letto di morte, Norrin e Dawn ricordarono il loro primo incontro.

Quando l'universo stava volgendo al termine, Norrin trasformò i resti sepolti di Dawn in energia e li portò con sé dentro l'Incubatore di Galan, dove avrebbe potuto sopravvivere alla morte dell'universo ed emergere in quello successivo. Il Surfer lanciò il fulmine di Dawn all'inizio della creazione, che divenne la prima luce nell'universo, riecheggiando per sempre in tutto il tempo. In questo momento Norrin inoltre creò la firma energetica del potere cosmico, rossa con punti neri, e l'ha dedicò a Dawn in modo che l'amore e il ricordo di lei fluissero per sempre attraverso di lui. Il Surfer continuò a trascorrere eoni da solo fino a quando Eternity si manifestò. Per evitare che la sua presenza nel passato alterasse la storia, Norrin si camuffò nascondendosi, assumendo un aspetto diverso e il nome di "Nor-Vill" e spostandosi fuori fase con l'esistenza stessa. In attesa di raggiungere il suo momento originale, Norrin divenne un osservatore spettrale della storia dell'universo, in particolare delle imprese di distruzione di Galactus.

Norrin Radd (Earth-616) from Silver Surfer Vol 8 14 001.jpg

Alla fine Norrin decise di viaggiare sulla Terra e divenne un visitatore fugace regolare della Greenwood Inn sotto il travestimento di Norville Rapaport, osservando Dawn crescere e passare del tempo con lei ad ogni visita che faceva. Quando Dawn venne rapita dall'incredulo Zed e salvata dal passato del Surfer, "Nor-Vill" li seguì silenziosamente attraverso le loro numerose avventure fino al punto in cui tornarono indietro nel tempo. Con i Dawn e Norrin del passato fuori dai giochi, Nor-Vill abbandonò il suo vecchio travestimento e tornò al suo vero io, il Silver Surfer. Norrin tornò sulla Terra e consegnò la notizia del destino di Dawn alla sua famiglia. Convinse anche Eve e Costas a copiare la loro essenza e quella del loro bambino in Holo-Pods in modo che potessero riunirsi con Holo Dawn in Inkandessa 4. Norrin creò anche copie olografiche di Reg, prese da un tempo prima di morire, e se stesso, in modo che una parte di lui potesse vivere i suoi giorni con Dawn. Norrin salutò i suoi amici e tornò ad esplorare l'universo, accompagnato dall'amore e dai ricordi di Dawn.[10]

Infinity Countdown

Qualche tempo dopo, Norrin fu catturato da Ultron e portato sul pianeta Saiph, dove Ultron lo infettò con il suo Ultron Virus usando il potere della sua nuova Gemma dell'Anima.[77] Per incoraggiare la conformità di Norrin, Ultron usò la Gemma dell'Anima per fargli ascoltare le urla delle innumerevoli vite prese da Galactus. Adam Warlock fu in grado di liberare Norrin dal controllo di Ultron avvolgendolo in un bozzolo curativo. Dopo essere emerso dal bozzolo, Norrin fuggì da Saiph e chiese a Galactus di consumare Saiph per salvaguardare la galassia da Ultron.[78] Sebbene inizialmente riluttante, Galactus acconsentì a distruggere Saiph, a condizione che Silver Surfer tornasse a servire come suo araldo, poiché il consumo del pianeta fece tornare la fame di Galactus.[79]

Araldo Supremo

Quando Silver Surfer condusse Galactus sul pianeta natale degli Zaraxiani, la razza alimentata magicalmente reagì e sottomise il Surfer. Gli lessero nella mente per trovare una debolezza che avrebbe potuto impedire a Galactus di consumare il loro pianeta. Dopo aver scoperto che una delle debolezze era la Terra, mandarono il loro più grande stregone, Zoloz, sulla Terra e ottenere aiuto, mentre il Surfer fuggiva. Lo stregone alieno tornò e bandì Galactus nei Reami Mistici,[80] dove quest'ultimo iniziò a consumare la magia, sbilanciando l'universo. Il Surfer e altre figure cosmiche andarono nei Reami Mistici per fermarlo, poiché scienza e magia avevano iniziato a fondersi insieme, causando il caos. Il Surfer supplicò che Galactus si fermasse, ma l'essere cosmico uccise il suo araldo.[81][82] Tuttavia, una volta che l'universo crollò, Dottor Strange lo ricreò, resuscitando tutti. Zoloz, ispirato dal Surfer, divenne anche un araldo di Galactus, permettendo al suo pianeta di essere risparmiato.[83]

La morte di Thanos e bloccati nel passato

Norrin fu tra i supereroi cosmici chiamati a testimoniare la volontà di Thanos dopo la morte del Titano Pazzo. Quando l'Ordine Nero creò un buco nero per rubare il corpo di Thanos, Norrin vi entrò per salvare coloro che erano stati trascinati all'interno.[84] Intrappolato nel buco nero, Norrin si trovò trascinato nello spazio e nel tempo, accumulando miliardi di anni nel passato. Percependo una presenza oscura che tentava di estinguere l'universo nascente, Silver Surfer lo rintracciò in un mondo oscuro racchiuso nell'abisso vivente. Attaccato da tre dee possedute dai simbionti a guardia di una grande porta gigeresca, Norrin fu quasi inghiottito dall'abisso ma evocò un sole in miniatura - la sua mano divenne nera nel processo. Avvicinandosi alla porta, Norrin fu afferrato e trascinato attraverso - trovandosi sul trono del mondo del simbionte Imperium e alla presenza del dio abissale Knull.[25] Il Silver Surfer tentò di combattere contro Knull, ma fu facilmente sopraffatto e legato a un simbionte, trasformandolo nel Void Knight. Ego the Pianeta Vivente intercedette e liberò Radd dal controllo di Knull, aiutandolo a fuggire e offrendosi di aiutarlo a sconfiggere il dio abissale.[25]

Notando che Ego stava morendo, Silver Surfer entrò nel nucleo del pianeta vivente e trovò il Portatore di Vita al suo interno.[25] Dopo averlo estratto, tentò di uccidere il nascente Galactus ma fu fermato da Uatu l'Osservatore, che lo informò che cambiare il futuro non avrebbe annullato il suo passato. Impostando il Portatore della Vita su una rotta per Archeopia, il Silver Surfer tornò da Ego, che gli concesse un dono di luce divina raccolta da tutto l'universo.[25] Knull attaccò e Silver Surfer lo ingaggiò in un duello, ma fu sopraffatto. Approfittando del gongolare di Knull, Silver Surfer spese l'ultimo del suo potere cosmico per evocare una stella proprio in faccia a Knull, facendo esplodere il dio oscuro attraverso il cosmo. Morendo, Silver Surfer cadde su un pianeta vicino e manifestò l'energia luminosa donatagli dall'Ego come semi divini, piantandoli prima che la sua forma fisica morisse. Diffondendosi nel cosmo, l'essenza di Silver Surfer diede vita ai pianeti che Galactus aveva divorato con il suo aiuto, e alla fine ha riacquistato abbastanza potere per manifestare una forma visibile ma intangibile nel momento esatto in cui era stato mandato nel passato, il suo corpo macchiato di nero dal suo incontro con Knull.[25]

Dopo la battaglia tra i Guardiani della Galassia e una futura versione della Chiesa Universale della Verità guidata dal Patriarca, il Surfer fece visita a Rocket Raccoon, dove raccontò loro la sua storia.[85]

Annihilation - Flagello

Fuso con la Sentry

Dopo che Silver Surfer lottò contro i Revengers e i Difensori, e visitò il Cancerverso, si avvicinò un impotente Sentry che era stato separato dal Void. Il Surfer si unì a Sentry per combattere il Void che era diventato il leader delle Forze Cancerverse.[13] Arrivato nella Zona Negativa, il Surfer si imbatté in Beta Ray Bill, con Lockjaw, e i Fantastici Quattro, che stavano combattendo i mostri. Arrivarono sul pianeta dove si nascondevano i rifugiati. Tuttavia, Void arrivò e li attaccò, ma fortunatamente Reed Richards usò la sua Ancora dimensionale per far arrivare anche gli altri eroi e aiutarli nella battaglia contro il Cancerverso. Durante la battaglia, il Surfer è riuscì a riemergere Bob con il Void, mentre Richard Rider si sacrificò per sconfiggere le forze del Cancerverso. In seguito, gli eroi tornarono alle loro vite, con il Surfer che assistette Annihilus nel resuscitare Nova.[13]

Starbrand Rinato

Quando lo Starbrand riemerse, il Surfer radunò Terrax e Firelord per unire le loro forze nel rintracciare lo Starbrand. Tuttavia, affrontarono i Vendicatori, che erano anche alla ricerca di individuare lo Starbrand, e cercarono di respingerli, solo per farli atterrare su un pianeta.[86] Il Surfer ingaggiò in una lotta contro War Widow e Blade che cercarono di ragionare con il Surfer, ma lui continuò a combattere affermando che non c'erano altri modi. Continuarono a combattere finché non furono finalmente testimoni del nuovo Starbrand.[87] Dopo aver scoperto che lo Starbrand era incinta di un bambino, il Surfer decise di risparmiare lei nonostante la minaccia. Mentre Cap stava facendo partorire il bambino, il Surfer si rivolse ai suoi compagni araldi per non lasciare che interferissero con la nascita. Dopo che la bambina nacque con successo, i tre araldi discussero tra loro e tutti decisero di risparmiare il nuovo Starbrand e ciascuno le fece un "regalo", con il Surfer che diede a lei ai Vendicatori la speranza.[87]

Inverno Nero

Quando l'Inverno Nero, la causa della distruzione dell'universo di Galactus, stava tornando, il Surfer, insieme agli altri araldi, informò il Padre-Onnipotente Thor su cosa fosse il Black Winter e perché Galactus fosse caduto su Asgard. Una volta che Galactus si svegliò, il Surfer offrì al suo signore aiuto per sconfiggere l'Inverno Nero, ma invece Galactus trasformò Thor nel suo araldo, dal momento che era stato dichiarato che Thor avrebbe portato la morte sia all'Inverno Nero che allo stesso Galactus.[88] In seguito, dopo essere arrivato al Hlidskjalf, il Silver Surfer venne accolto da Thor - che stava tentando di ubriacarsi in uno stato di torpore. Scendendo dalla sua tavola da surf, il Surfer si scusò per averlo interrotto. The Surfer osservò che la galassia aveva tremato per i riverberi della battaglia di Thor contro l'Inverno Nero. In piedi, il Surfer affermò che Sif gli aveva detto che Thor era stato rintanato per mesi e non aveva parlato di ciò che era accaduto durante la sua battaglia. Il Surfer offrì un orecchio comprensivo, ma Thor lo rimproverò bruscamente, dicendo che nessuno aveva visto quello che vedeva lui e che la conoscenza era solo il suo fardello. Mentre il Surfer osservava che il fardello della conoscenza era pesante, Thor acconsentì e lanciò un'occhiata al punto in cui Mjolnir sedeva accanto al suo trono. Il Surfer fece nuovamente appello a Thor per condividere quello che era successo, sottolineando per esperienza personale che nascondersi e reprimere la sua angoscia non aiuterà nessuno a lungo termine. Si scoprì che Thor aveva usato l'elmo di Galactus come ingresso alla sua sala del trono. Analizzando ciò che Thor gli aveva detto, il Surfer espresse rimorso per il suo ex signore, sebbene Thor non avesse pietà per Galactus. Il Surfer chiese cautamente cosa avesse mostrato a Thor l'Inverno Nero, ma Thor si rifiutò di divulgare ciò a cui era stato testimone, dicendo “Ho visto ... l'oscurità. E niente di più ”. Ma questa era una bugia, Thor aveva visto un possibile futuro in cui gli eroi della Terra erano stati trasformati in zombi e Thanos usava Mjolnir.[89]

Poteri

Possessore del potere cosmico

Attualmente, Silver Surfer è uno degli esseri più potenti dell'universo e il più potente degli Araldi di Galactus. Era considerato un Alpha Plus dalla Spaceknight Galadoriana Ikon,[90] e potenzialmente una minaccia di livello universale da parte della Nova Corps.[91] Grazie a Galactus, possiede le seguenti abilità:

  • Potere Cosmico: Silver Surfer possiede una frazione del Potere Cosmico, che è il nucleo da cui si manifestano le sue abilità. Questo potere gli è stato concesso da Galactus e amplificato durante l'evento Annihilation. Il Potere Cosmico è una fonte di energia cosmica ambientale che permea l'universo che rende possibile la canalizzazione e la manipolazione dell'energia.[12] Basato su prove cumulative di esseri con magnitudini simili di potere e le sue stesse imprese, la potenza massima di Silver Surfer spazia dal planetoide/pianeta casuale [56][27] o livello pianeta,[92] al livello di una stella compatta,[25] e plausibilmente, utilizzando la sua vasta capacità di canalizzazione, al livello del sistema solare senza sovraccaricarsi.[93] Silver Surfer ha anche affrontato regolarmente avversari che sono al livello del sistema solare in termini di potenza, come Thor[94][95] e Beta Ray Bill.[62]
    • Assorbimento e manipolazione di energia: L'assorbimento di energia elettromagnetica è la base della vita e del potere del Surfer. Silver Surfer ha il controllo completo delle quattro forze fondamentali dell'universo, raggiungendo quasi tutti gli effetti che desidera. Di conseguenza, il Surfer può assorbire, manipolare e scaricare enormi quantità di energia attraverso l'intero spettro elettromagnetico. Il Silver Surfer ha affermato più volte di detenere abbastanza potenza per frantumare facilmente i pianeti.[5][96] In effetti, gli incredibili poteri del Surfer superano Nova mentre conteneva tutta la Nova Force e Quasar, con forza sufficiente per distruggere casualmente i pianeti,[97][27] una grande frazione di una struttura le cui dimensioni hanno facilmente sminuito la Terra,[92] e, utilizzando la sua vasta capacità di canalizzazione, solitamente connessa al Potere Cosmico, un intero sistema solare.[93] Attualmente, al massimo, i suoi raggi sono in grado di quasi uccidere Ravenous,[97] eguagliando Thanos, e ferendo Thor che indossava un'armatura Asgardiana.[95]
  • Le abilità aggiuntive includono:
* Erigere campi di forza, attraversare la materia solida,[91] usare l'accumulo di energia dentro di sé per aumentare la sua forza,[36] creare buchi neri stabili,[22] creare una stella compatta quando estremamente indebolito,[25] creare energia solida spesso sotto forma di bozzolo o barriera,[35][49] ristabilizzare e ricaricare una stella,[65] accelerare l'evoluzione delle forme di vita su scala planetaria,[29] vedere il passato staccando gli strati del tempo, viaggiare nel tempo,[98] viaggiare transdimensionalmente, conferire poteri cosmici limitati agli altri, leggere le menti telepaticamente,[99] lanciare illusioni,[100] animare temporaneamente l'inanimato e condividere con esso una parte del suo potere e della sua coscienza,[101] e influenzare enfaticamente le emozioni e le sensazioni umane.[91] Il Surfer possiede anche la capacità di sopprimere o assorbire i poteri di altri esseri, rendendoli temporaneamente o permanentemente incapaci di usarli, come fece una volta con Hulk.[102] Può guarire gli esseri viventi, anche se sono vicini alla morte. Non può, tuttavia, resuscitare i morti.[91]
* Manipolazione della materia: Silver Surfer può alterare la materia riorganizzando le molecole. Può anche cambiare lo stato della materia, come trasformare i solidi in gas.[103] La trasmutazione aiuta il Surfer a sfuggire a trappole e prigioni e può anche essere usata per rendere inattive le armi di un nemico. È in grado di piegare la propria struttura molecolare in modo da trasformarsi per sembrare umano.[101]
  • Abilità fisiche sovrumane:
    • Forza sovrumana: Il Surfer possiede un'enorme forza sovrumana. Sebbene la grandezza esatta rimanga vaga, il Surfer ha spesso dimostrato di combattere in modo uniforme con persone che possono sollevare ben oltre 100 tonnellate. Può anche canalizzare l'accumulo di energia dentro di sé per aumentare la sua forza a livelli incalcolabili.[12][36] È riuscito a polverizzare i diamanti senza alcuno sforzo,[104] ha fermato una carica di Rhino,[105] e quando in uno stato debole è persino riuscito a superare e sconfiggere Abominio con poco sforzo.[39] Il Surfer ha anche reindirizzato con forza il percorso di un'astronave e l'ha lanciato nel sistema solare esterno, e si è detto che sarebbe continuato sul suo percorso rettilineo per secoli.[106] Fuggì da un costrutto di Quasar,[107] fuggì da un pianeta che Michael Korvac aveva formato usando asteroidi vicini,[108] ha soggiogato fisicamente una stella nana lanciata su di lui da un Deadpool potenziato e l'ha facilmente reindirizzata nello spazio,[109] e usando la sua velocità e forza, il Surfer ha mandato in frantumi diversi muri di Vibranio che sono esplosi al contatto per salvare Nova.[110] Quando era estremamente indebolito, è comunque riuscito a tirare fuori il Galactus Incubator dal giovane pianeta vivente Ego,[25] e poi buttarlo a pochi anni luce di distanza,[25] e lanciò fuori da un buco nero Stormbreaker.[84][25] Una volta si diceva che la forza potenziale del Surfer potesse rivaleggiare con la forza illimitata e potenziata dalla rabbia di Hulk.[111]
    • Invulnerabilità: La "pelle" argentea di Silver Surfer è stata progettata per resistere facilmente ai rigori dei viaggi nello spazio profondo e, finora, si è dimostrata virtualmente indistruttibile. Tra le cose che includono la semplice forza contundente, come resistere a un pugno di She-Hulk senza tirarsi indietro quando il livello di potenza di She-Hulk era ancora solo di classe 75, e non molto al di sopra della classe 100 com'è oggi.[112] Silver Surfer può resistere anche alle condizioni più estreme, come le pressioni schiaccianti di un buco nero.[113][84][25] Non è infastidito dall'attrito associato al rientro atmosferico, e ha resistito ai tuffi nelle stelle,[114][17][115] e supernove illeso.[33] Inoltre resiste regolarmente alle sollecitazioni associate ai viaggi ad alta velocità attraverso lo spazio e l'iperspazio.
      • Manipolazione dell'anima e resistenza dell'anima: Incanalando il suo potere cosmico, Silver Surfer può entrare nel Piano astrale, che descrive come la fonte del suo potere e dove è stato in grado di distruggere l'anima di un nemico. È anche immune all'assorbimento dell'anima, ha resistito alla Pietra dell'Anima,[116] ha più che sufficiente forza vitale di riserva,[76] e nemmeno la lingua rubante la mente della Regina Wraith è riuscito a influenzare Silver Surfer, [90] e, cosa più impressionante, ha resistito dall'essere assorbito da Mefisto.[117][118][47] Mephisto è riuscito a rubare l'anima di Silver Surfer una volta, ma il Surfer è riuscito a recuperarla.[119] L'unica volta che l'anima di Silver Surfer è stata completamente portata via è stato Thanos che possedeva il Guanto dell'Infinito e ha usato la Pietra dell'Anima. Sebbene la Gemma dell'Anima non sia riuscita ad assorbire l'anima di Silver Surfer,[116] Thanos fu in seguito in grado di usare la Pietra dell'Anima per rimuovere le anime di Silver Surfer e Drax il Distruttore dopo che la pietra fu collocata all'interno del guanto.[120][121]
    • Stamina divina: La muscolatura altamente potenziata del Surfer non genera tossine da affaticamento, stress corporeo o persino sudore, garantendogli una resistenza fisica inesauribile, che gli consente di combattere altri esseri per periodi di tempo prolungati prima di stancarsi, se si stanca persino.
    • Velocità di volo: Prima del suo potenziamento, Silver Surfer era uno degli esseri più veloci dell'universo, ma è stato notevolmente superato dal Runner degli Antichi dell'Universo. Attualmente è più veloce di Beta Ray Bill e Nova. Il Silver Surfer può viaggiare a velocità superiori alla luce. Può entrare nell'iperspazio quando supera la velocità della luce,[122][123][12] sebbene sia anche in grado di accelerare e raggiungere velocità superiori alla luce senza accedere all'iperspazio.[98][124][125][126][10] Ad esempio della sua velocità, l'uragano di Dracula non è stato sufficiente per farlo perdere l'equilibrio o rallentarlo,[127] ha usato la sua velocità per distruggere facilmente navi da guerra,[128][56] ha cercato Namor in tutto il pianeta in meno tempo di quanto ci sia voluto al Dr. Strange per finire una frase,[129] ha viaggiato anni luce in appena 1 secondo,[22] ha viaggiato rapidamente mezzo milione di anni luce,[107] ha lasciato la Terra e ha attraversato metà della galassia in cerca di cibo che Galactus potesse consumare in pochi secondi,[130] in pochi istanti, il Surfer è volato fuori da una galassia, e in pochi minuti il Surfer ha viaggiato dalla Terra fino a metà dell'universo seguendo un richiamo che riecheggiava attraverso la creazione.[131] Il Surfer ha persino analizzato ogni pianeta in numerose galassie nel giro di poche ore,[98] e ha viaggiato in più galassie nel giro di poche ore.[98] La sua velocità è stata descritta come "distorcere lo spazio-tempo, volando da un lato all'altro dell'universo."[92] Infine, la sua mente e il suo corpo possono essere utilizzato anche a queste velocità, rendendo il Surfer estremamente reattivo e agile. Silver Surfer ha reagito più volte nello spazio di un microsecondo,[132] [98] e anche nel raggio di un nanosecondo.[133]
    • Volo autonomo cosmico: Silver Surfer può volare senza la sua Tavola da Surf Cosmica, proiettando energia cosmica attraverso le sue mani in un modo simile ai repulsori di Iron Man.[48]
    • Agilità sovrumana: Silver Surfer ha una maggiore agilità, equilibrio, destrezza, flessibilità, equilibrio e coordinazione corporea rispetto a quella di un atleta di livello olimpico. Ma Silver Surfer mostra raramente questa capacità. Durante il volo, schiva facilmente proiettili e missili antiaerei dagli aerei militari,[51] schiva il fuoco del blaster Kree, schiva i raggi laser di Cyborg Superman a distanza ravvicinata,[134] e riuscì persino a coordinare il suo corpo per evitare una raffica di raggi laser provenienti da diversi veicoli spaziali contemporaneamente.
  • Coscienza cosmica: Il suo senso cosmico può permettergli di comprendere le regole dell'universo che altri troverebbero incomprensibili,[135], oltre ad essere in grado di percepire la concentrazione di energia ovunque nel universo, percepisce un essere umano intrappolato in una capsula che cade,[30] legge la scintilla di elettroni e l'ondata di sostanze chimiche nelle persone,[115] sente la cultura della Terra che viene derubata,[76] ed essere in grado di percepire che Mefisto stava tramando qualcosa. Può anche determinare la natura di nuove fonti di energia, luoghi e determinare la natura di un fonte di energia e chi erano gli esseri che l'hanno creato.[136] Silver surfer può percepire la pura coscienza,[137] e percepisce Galactus salire di 93 milioni miglia di distanza dal sole.[138] Silver Surfer è stato in grado di percepire la debolezza del Gladiatore.[113] Mentre era in uno stato di impotenza, dichiarò di aver potuto percepire la morte di Johnny Storm dall'altra parte dell'universo.[139] Silver Surfer è stato in grado di percepisce la morte di miliardi di esseri uccisi da Thanos.[140] La sua consapevolezza cosmica può anche vedere fin dall'universo precedente quando vide l'origine di Galactus. Anche lui riuscì a sentire uno squilibrio nel Potere Cosmico, [1] e l'Alto Evoluzionario con il Potere Cosmico di Silver Surfer fu sorpreso di quanta consapevolezza cosmica avesse il Surfer e quanta conoscenza avesse acquisito così rapidamente ed è stato in grado di utilizzare la consapevolezza cosmica per trovare e chiamare la nave di Galactus attraverso l'universo.[141]
    • Sensi cosmici: Silver Surfer ha alcune percezioni potenziate dall'energia cosmica che gli consentono, attraverso la concentrazione, di diventare consapevole dei modelli di energia ovunque nel mondo.[142] Queste capacità gli consentono una visione a lungo raggio (nello spazio può vedere chiaramente le persone a un anno luce di distanza), la capacità di vedere le particelle subatomiche, l'udito sovrumano, la capacità di rilevare campi, tracce e concentrazioni di forme pure di energia e discernere la loro natura.[143] Il Surfer ha imparato un bel po' di cultura della Terra grazie ai suoi sensi cosmici,[144] e ha anche trovato il miglior gelato del universo, [145] ha sentito miliardi di esseri su un pianeta, [68] ed è stato in grado di rilevare nuove forme di vita e determinare le loro capacità.[146] Attualmente le abilità del Surfer superano anche quelle di Stardust.
      • Vista cosmica: La vista di Silver Surfer è migliorata, permettendogli di vedere più lontano di un normale essere umano. Può cambiare la visione tra gli spettri visibili,[147] visione a infrarossi,[122] può vedere le firme / percorsi dell'energia psionica,[148] regola la sua visione alla luminosità continua,[149] e può vedere tutte le cose fino alla "scala nanoscopica".[150] Può vedere attraverso le illusioni,[151] forte quanto lo Straniero,[152] un'entità cosmica che è della stessa classe di Galactus.[153] Può vedere oltre i livelli subatomici.[114] È in grado di rilevare e seguire il percorso di teletrasporto di Thanos, che è così avanzato che il Surfer lo descrive come un rivale del livello tecnologico di Galactus,[114] può percepire cose dimensionali che i mortali non possono,[17] e può vedere cosa c'è nell'universo anche se dista miliardi di anni luce mentre mantenendo la sua chiarezza perfettamente.[10]
        • Visione cosmica: Può percepire il tempo come uno, guardando il passato, il presente e il futuro contemporaneamente,[90] e può proiettare questo effetto affinché gli altri lo vedano.[154]
      • Udito cosmico: Silver Surfer è in grado di sentire i suoni da una distanza molto maggiore di qualsiasi essere umano. Silver Surfer può sapere che la persona con cui sta parlando è uno Skrull nelle sembianze di un essere umano solo per aver sentito il suo battito cardiaco, e può sentire i sussurri dalla Terra mentre è sulla luna,[138] oltre ad essere in grado di "sentire i battiti del cuore da un anno luce di distanza".[155]
  • Auto-sostentamento cosmico: Silver Surfer non ha bisogno di mangiare o respirare poiché assorbe l'energia cosmica di mantenimento della vita direttamente attraverso la sua pelle.
    • Fattore di guarigione rigenerativo: Nonostante la sua invulnerabilità, Silver Surfer può essere ferito, ma può guarire e rigenerarsi immediatamente usando il Potere Cosmico. È guarito immediatamente dopo essere stato mangiato dalle aquile, (Silver Surfer lo fa intenzionalmente per sperimentare "vita e morte ..."),[156] ha aggiustato la sua mano mozzata,[90] ripristinò il braccio dopo essere stato tagliato,[145] al ritorno di metà della sua essenza cosmica, fu immediatamente guarito e alla massima potenza,[92] e guarito dall'essere stato tagliato più volte quando il Potere Cosmico gli veniva restituito.[149] È riuscito a riprendersi completamente dalla completa distruzione atomica durante la sua battaglia con Uni-Lord.[157] Può esistere senza il suo corpo; e si trasforma in aria e / o neve e può riformarsi.[158]
      • Guarigione: Come il suo fattore di guarigione rigenerativa, Silver Surfer è in grado di curare rapidamente gli altri concentrando il Potere Cosmico nei loro corpi, stimolando così i processi di guarigione. Riuscì a guarire una ferita da arma da fuoco,[105] guarì Carla da ferite multiple da proiettile,[115] guarì Syrrh da una ferita da blaster,[27] e ha curato l'enorme ferita da blaster di una creatura. Silver Surfer è riuscito a curare un Osservatore,[159] ha offerto ad Alicia Masters, una donna cieca, un visione one-touch del mondo, sebbene non permanente,[51] ha temporaneamente modificato la chimica del corpo di una donna tossicodipendente per rimuovere la droga dal suo sistema,[160] e ha curato migliaia di piaghe a livello molecolare.[146] Anche se Silver Surfer non può risuscitare le persone dai morti, può guarire le persone che sono sull'orlo della morte.[117][39][161]
    • Immortalità: Grazie alla sua capacità di sostenersi, Silver Surfer è virtualmente immortale. Ha circa 13,7 miliardi di anni perché ha viaggiato indietro nel tempo fino a una precedente incarnazione dell'universo e ha semplicemente aspettato che il presente lo raggiungesse.[10]
  • Manipolazione delle dimensioni: Silver Surfer è in grado di usare il Potere Cosmico per manipolare le sue dimensioni. Silver Surfer è riuscito a ridursi a dimensioni subatomiche ed è entrato nel Microverso,[162] ed è uscito per tornare alle dimensioni normali.[130] Silver Surfer è persino riuscito di ridursi a una dimensione così piccola che, per lui, gli atomi avevano le dimensioni di "pianeti ... quindi sistema solare" per sfuggire a un buco nero.[113] Silver Surfer può cambiare le dimensioni di altre persone e cose, ed è stato in grado di riportare Metropolis e tutti i suoi abitanti alle loro dimensioni normali.[163]
  • Intangibilità: Dopo essersi ricostituito dopo la sua "morte" combattendo contro Knull,[25] Silver Surfer è diventato intangibile. Sebbene non sia in grado di interagire con oggetti fisici, può comunque influenzarli con il suo Potere Cosmico e può fondersi con altre creature viventi in un modo simile a un simbionte.[13]
  • Proiezione astrale: Il Surfer può proiettare la sua forma astrale al di fuori del suo corpo fisico, quando in forma astrale può percepire e interagire con altri esseri fatti di spirito, anche causando loro del male.[164] Il Surfer ha affermato che non poteva essere danneggiato nel Piano Astrale poiché era la fonte del Potere Cosmico.[165] Il Surfer e Mefisto combattono nelle loro forme astrali.[166][167]
    • Possessione: Quando Silver Surfer è in forma astrale, può possedere persone. È riuscito a possedere Alicia Masters e a darle il potere di combattere Agatha Harkness (che era posseduta da Mefisto).[168]
  • Telecinesi: Usando il suo potere cosmico, Silver Surfer può sollevare oggetti con la sua mente.[169] La sua telecinesi gli permette di decostruire armi e oggetti,[94][170] per lanciare enormi detriti spaziali su entrambi Aegis e Tenebrous,[58] e circondano e trattengono Millenius con i relitti vicini e inviano lui nel cuore di un pianeta.[123]
  • Manipolazione elementale: Grazie al Potere Cosmico, Silver Surfer può manipolare gli elementi, questi includono:
    • Pirocinesi: Genera calore, oltre a creare e manipolare il fuoco.[40][29] Silver Surfer può aumentare la temperatura delle sue fiamme al punto in cui brucia più calda di una Nova.[116]
    • Aerocinesi: Genera, controlla e manipola aria e gas. Quando il Dottor Doom ebbe i poteri di Silver Surfer, riuscì a creare un ciclone con il quale attaccò la torcia Umana e distrusse una certa area di una foresta.[38]
    • Idrocinesi: Genera, controlla e manipola l'acqua.[171][102]
    • Criocinesi: Genera, controlla e manipola ghiaccio, neve e temperature fredde. Quando il Dottor Doom ebbe i poteri di Silver Surfer, riuscì a congelare la Torcia Umana,[172] spegnendone temporaneamente la fiamma e trasformando un'isola tropicale in un deserto ghiacciato, con temperature molto basse e coperto di ghiaccio e neve "per 24 ore".[173]
    • Clorocinesi: Genera, controlla e manipola piante e vegetazione.[171] Quando il Dottor Doom aveva i poteri di Silver Surfer, riuscì a controllare un albero da un distanza per attaccare la nave dei Fantastici Quattro.[173]
    • Fotocinesi: Genera, controlla e manipola la luce.[174] Quando Silver Surfer e Dawn Greenwood entrarono in un universo in cui non c'era nulla di reale, e non appena l'oscurità cominciò a consumarli, Silver Surfer è riuscito a "bruciare più luminoso di 10 soli".[175]
    • Cromatocinesi: Silver Surfer può anche cambiare il colore di oggetti, persone, ecc. Per esempio, in memoria della sua ragazza Dawn Greenwood, Silver Surfer ha cambiato il colore del Potere Cosmico in rosso con punti neri.[10]
    • Graviticinesi: Silver Surfer può rendere gli oggetti o le persone più pesanti o più leggeri, oltre a far cadere le cose a pezzi.[171] La sua manipolazione della gravità può anche negare disturbi gravitazionali e ha una portata planetaria.[90]

Abilità

Come Norrin Radd, il Surfer era uno scienziato, un sognatore e una specie di filosofo, abilità che a volte trova piuttosto utili. Il Surfer, tuttavia, è solo un combattente corpo a corpo mediocre, dipendente quasi interamente dai suoi poteri cosmici in battaglia. Tuttavia, ha mostrato la padronanza delle "discipline ipnotiche" dei Zenn-Laviani che gli consentono di ipnotizzare i suoi nemici abbastanza a lungo da affrontarli anche quando è privo del Potere Cosmico.[176] Dopo il periodo trascorso su Sakaar, Surfer ha acquisito una certa esperienza di combattimento, rendendolo un combattente più pericoloso che mai.[19]

Livello forza

Classe 100+

Equipaggiamento

Tavola da Surf Cosmica: Quando vola, Silver Surfer utilizza un costrutto che ricorda una tavola da surf terrestre. Questa "tavola" è realizzata con lo stesso materiale argenteo (La Patina Galattica) che compone il corpo del Surfer, rendendo così la tavola indistruttibile. Poche forze a parte il potere cosmico stesso possono influenzarla e, se è in qualche modo danneggiata, il Surfer può ripararla facilmente in un istante, oltre a formare tavole aggiuntive dal suo corpo.[48][56] La tavola è collegato psionicamente con la mente del Surfer in un modo sconosciuto e segue i suoi comandi istantaneamente. Apparentemente attinge energia cosmica più o meno allo stesso modo del Surfer stesso, e sebbene il Surfer possa teoricamente usare il potere cosmico per volare senza la sua tavola, il costrutto gli consente di farlo senza spendere la propria energia. Il Surfer generalmente limita la sua velocità a Mach 10 (dieci volte la velocità del suono) all'interno degli strati esterni dell'atmosfera di un pianeta, può raggiungere il 99,99% della velocità della luce nello spazio regolare e può superare la velocità della luce nell'iperspazio. Silver Surfer è anche in grado di intrappolare la materia vivente nella sua tavola da surf per lunghi periodi di tempo, o addirittura distruggere la materia vivente all'interno della tavola stessa.

  • Nel libro "The Masters of Comic Book Art", Jack Kirby affermava che Silver Surfer era basato sulla figura dell'angelo dalla Bibbia.
  • Il Silver Surfer era uno dei personaggi presenti nella serie A dei francobolli Marvel Value emessi negli anni '70.

    Marvel Value Stamp n. 93

  • Il Silver Surfer non partecipa agli eventi della Guerra Civile poiché si svolge all'incirca nello stesso periodo dell'Annihilaion Wave, e il Surfer era occupato a combattere le forze di Annihilus durante il periodo in cui la guerra prese luogo.[58][57]
  • Il Silver Surfer ha dichiarato che sono passati "millenni" da quando è stato trasformato per la prima volta da Galactus.[177]
  • Dopo aver salvato la Terra dalla sostituzione di tutta la sua cultura con quella di Zenn-La, diversi rappresentanti dell'ONU hanno avuto il potere di dargli in dono la nazionalità del loro paesi. I paesi conosciuti di cui Silver Surfer è diventato cittadino includono Wakanda, Cina, Francia, Russia, Giappone, Egitto e India. Capitan America ha anche affermato che il Surfer sarebbe diventato un cittadino degli Stati Uniti d'America, ma il Surfer disse che molto probabilmente non aveva l'autorità per farlo.[178] Il Surfer ottenne successivamente la cittadinanza degli altri 189 paesi rimanenti.[178]
  • In Marvel Collection 297 le due metà di Silver Surfer si sono fuse con le metà di Dottor Strange e Capitan America per creare Capitan Cosmos e Dottor Surf.

Riferimenti

  • Nel film "Crimson Tide", il personaggio di Denzel Washington interrompe una lotta tra due membri dell'equipaggio. La lotta era su un disaccordo su quale Silver Surfer fosse migliore, Jack Kirby Silver Surfer o Moebius Silver Surfer. Questa scena è stata scritta da Quentin Tarantino in una riscrittura non accreditata della sceneggiatura.
  • Nel film di Quentin Tarantino "Reservoir Dogs", una scena che si svolge nell'appartamento di Mr. Orange presenta un poster di Silver Surfer sul muro.
  • Nel film "Breathless", il personaggio di Richard Gere legge e commenta un numero di un fumetto di Silver Surfer. In un momento emozionante, confronta la propria alienazione con la profonda solitudine cosmica del surfista.
  • Nella sua canzone "Darkside of Aquarius", Bruce Dickinson riceve aiuto dal solitario Silver Surfer nel mantenere la Wheel of Dharma in movimento.
  • Il chitarrista Joe Satriani ha fatto molteplici allusioni a Silver Surfer, tra cui:
    • L'arte classica del surfista era presente sulla copertina dell'album dell'artista "Surfing with the Alien".
    • La canzone "Back To Shalla-Bal" dal suo album "Flying in a Blue Dream" è un riferimento a Silver Surfer.
    • Nel suo album del 1998 "Engines of Creation", Satriani ha ripreso i riferimenti a Surfer con le tracce "The Power Cosmic 2000", parti uno e due.
  • Il personaggio di Norrin Radd è usato anche da Bal-Sagoth in "The Scourge of the Fourth Celestial Host", una canzone dal loro album "The Power Cosmic".
  • In un episodio della serie animata di Nickelodeon, "Doug (serie TV)", Doug e il suo amico, Skeeter, fingono di essere supereroi. Il personaggio di Doug, Quailman, è accompagnato dal personaggio di Skeeter, The Silver Skeeter, un chiaro riferimento a The Silver Surfer. Le critiche all'invincibilità del Surfer sono qui annotate, poiché Skeeter conferisce al suo personaggio poteri al limite dell'onnipotenza.
  • Nel libro #20 della serie Animorphs, il personaggio di Marco si lamenta di doversi trasformare in uno sporco bagno Burger King, chiedendo perché deve e affermando che Silver Surfer non deve fare cose come questa.
  • L'azienda di abbigliamento A Bathing Ape, o Bape, ha una scarpa molto rara e costosa chiamata Bathing Ape Limited Edition Silver Surfers, sul modello delle Nike Air Force Ones.
  • In Kringlan, un centro commerciale a Reykjavík, Islanda, un intero muro è coperto con The Silver Surfer. Il muro è stato dipinto dall'artista pop islandese Erró.
  • Nell'arco narrativo "Web" del programma televisivo "ReBoot", il personaggio del surfista è vagamente basato su Silver Surfer (cioè sembra essere collegato telecineticamente con la sua tavola da surf; sente solo dolore quando la sua tavola è danneggiata).
  • Nel cartone animato "Dexter's Laboratory", c'era una vignetta secondaria intitolata "Dial M for Monkey", con una scimmia supereroe. Nell'episodio, "Dial M for Monkey: Barbequor", presentava una parodia di Galactus e Silver Surfer nei panni di Barbequor, un potente alieno e maestro della cucina che mangia i pianeti, e il suo partner, il Silver Spooner (che cavalca un cucchiaio gigante). Questo episodio è stato rimosso dalla trasmissione in syndication dopo che sono state presentate lamentele sulla parodia "effeminata" di Silver Surfer.
  • Nell'episodio di "The Fairly Odd Parents" chiamato "Mighty Mom and Dyno Dad", Timmy desidera che possa essere un tipo Galactus per rimuovere i superpoteri di sua madre e suo padre. I suoi padrini delle fate si trasformano in versioni dorate del Silver Surfer, ma usano gli skateboard e le loro corone sono ancora visibili. Cosmo fa un riferimento a come è nudo. Timmy li chiama persino "araldi" a un certo punto.
  • In un episodio della serie televisiva "Andromeda (serie TV)", Seamus Harper fa un commento su Silver Surfer, solo per rimanere sbigottito quando nessuno sa di chi stia parlando. In una nota a margine, Al B. Harper, uno degli amici di Silver Surfer, ha lo stesso cognome di Seamus.
  • Una parodia di Silver Surfer è stata vista brevemente in "Futurama Comics" #2, quando l'equipaggio di Planet Express stava volando nello spazio.
    • Silver Surfer appare sulla prima pagina di "Futurama Comics" #23. Il Planet Express lo fa cadere dalla sua tavola.
  • Nella canzone "Things You Can Do", del supergruppo hip-hop underground Deltron 3030, dal album con lo stesso nome, viene menzionato Silver Surfer.
  • Nel DC Comics one-shot Lobo Convention Special, si vede Silver Surfer che viene buttato giù la sua tavola.
  • La serie televisiva The Big Bang Theory fa riferimento più volte a Silver Surfer nell'episodio intitolato "The Excelsior Acquisition". Nel negozio di fumetti i personaggi frequentano manifesti con Stan Lee e diversi personaggi Marvel su di loro, uno dei quali è Silver Surfer. Nello stesso episodio una statua di Silver Surfer può essere vista dietro Sheldon e Leonard. Sempre nello stesso episodio Raj menziona i nomi di diversi supereroi creati da Stan Lee, tra cui Silver Surfer.
  • La serie di cartoni animati The Simpsons ha molti riferimenti alla Marvel, incluso Silver Surfer:
    • In "Steal This Episode" al Android's Dungeon, è un bambino vestito come Silver Surfer.
    • In "Cosa aspettarsi quando Bart si aspetta" nel bar di Moe, tutte le persone lì fanno cosplay e 3 sconosciuti sono vestiti da Silver Surfer, Galactus e l'Osservatore, facendo riferimento allo stesso tempo a Fantastic Four Vol 1 48, 49 e 50; conosciuta come la trilogia di Galactus.
    • In "The Man Who Came To Be Dinner" durante il viaggio a Rigel VII, l'UFO supera Silver Surfer con una donna d'argento sulle spalle.
    • In "3 Scenes Plus a Tag from a Marriage" molti dei supereroi che appaiono sono parodie di personaggi Marvel, incluso Silver Surfer.
    • In "Three Dreams Denied" un cosplayer è vestito da Silver Surfer al Comicalooza di San Diego (Comicalooza è anche un riferimento al Comic-Con).
    • In "The Dad-Feelings Limited" nell'appartamento di Comic Book Guy c'è una statua del Silver Surfer.
  • Il fumetto dei Simpson "Super Spectacular # 3" parodia The Coming of Galactus. Homer è Galactus, Bart è Silver Surfer, Marge è Air-Walker (il suo primo costume è quello della schiava Leia di Star Wars - Episodio VI Return of the Jedi) e Moe è un uomo in fiamme di nome Mova, un riferimento a Nova e Firelord.
  • La serie di cartoni animati Family Guy ha molti riferimenti alla Marvel, incluso Silver Surfer:
    • In "Tom Tucker: L'uomo e il suo sogno" Lois parla con Chris nella sua stanza, sopra il suo letto si può vedere un poster con un personaggio su una tavola da surf, con cui vola nello spazio.
    • In "Adam West High" il preside Shepherd usa il suo respiro per fare una tavola da surf, con la quale ha volato.

Scopri e Discuti

Note a piè di pagina

  1. 1,0 1,1 Marvel Monster Edition 7
  2. 2,0 2,1 2,2 Amazing Spider-Man 253
  3. 3,0 3,1 3,2 Fantastici Quattro 281
  4. 4,0 4,1 100% Marvel 27
  5. 5,0 5,1 5,2 Fantastici Quattro 166
  6. Marvel Miniserie 245
  7. Fantastici Quattro 162
  8. 8,0 8,1 8,2 8,3 8,4 Fantastici Quattro 329
  9. 9,0 9,1 Fantastici Quattro 332
  10. 10,0 10,1 10,2 10,3 10,4 10,5 10,6 10,7 10,8 10,9 Marvel Collection 135
  11. 11,0 11,1 11,2 Devil & Hulk 128
  12. 12,0 12,1 12,2 12,3 12,4 Official Handbook of the Marvel Universe Vol 4 #14
  13. 13,0 13,1 13,2 13,3 Marvel Collection 287
  14. Fantastici Quattro 176
  15. Marvel Monster Edition 1
  16. 16,0 16,1 Defenders: Strange Heroes #1
  17. 17,0 17,1 17,2 Fantastici Quattro 169
  18. Thanos Sourcebook #1
  19. 19,0 19,1 19,2 Devil & Hulk 127
  20. Planet Hulk: Gladiator Guidebook #1
  21. Fantasticici Quattro 166
  22. 22,0 22,1 22,2 22,3 Marvel Crossover 45
  23. 23,0 23,1 Devil & Hulk 155
  24. Fantasticici Quattro 164
  25. 25,00 25,01 25,02 25,03 25,04 25,05 25,06 25,07 25,08 25,09 25,10 25,11 25,12 25,13 25,14 Silver Surfer: Nero
  26. Silver Surfer 15
  27. 27,0 27,1 27,2 27,3 27,4 Silver Surfer 13
  28. 28,0 28,1 28,2 Silver Surfer (Play) 42
  29. 29,0 29,1 29,2 Silver Surfer 14
  30. 30,0 30,1 30,2 30,3 Incredibile Devil 1
  31. 31,0 31,1 Super Comics 24
  32. Marvel Miniserie 210
  33. 33,0 33,1 Fantastici Quattro (Corno) 44
  34. Fantastici Quattro (Corno) 45
  35. 35,0 35,1 Fantastici Quattro (Corno) 46
  36. 36,0 36,1 36,2 Fantastici Quattro (Corno) 51
  37. 37,0 37,1 Fantastici Quattro (Corno) 54
  38. 38,0 38,1 Fantastici Quattro (Corno) 57
  39. 39,0 39,1 39,2 Incredibile Devil 19
  40. 40,0 40,1 40,2 Incredibile Devil 20
  41. 41,0 41,1 Incredibile Devil 22
  42. 42,0 42,1 Incredibile Devil 23
  43. Incredibile Devil 21
  44. Incredibile Devil 24
  45. Albi dei Super Eroi 1
  46. Fantastici Quattro (Corno) 165
  47. 47,0 47,1 Play Extra 1
  48. 48,0 48,1 48,2 Silver Surfer (Play) 1 Errore nelle note: Tag <ref> non valido; il nome "Silver Surfer (Play) 1" è stato definito più volte con contenuti diversi Errore nelle note: Tag <ref> non valido; il nome "Silver Surfer (Play) 1" è stato definito più volte con contenuti diversi
  49. 49,0 49,1 Fantastici Quattro 164
  50. Silver Surfer Vol 3 #122
  51. 51,0 51,1 51,2 Fantastici Quattro 157
  52. The Order #1
  53. 100% Marvel 21]
  54. 00% Marvel 27
  55. Fantastici Quattro 331
  56. 56,0 56,1 56,2 56,3 Marvel Crossover 46
  57. 57,0 57,1 57,2 Marvel Crossover 47
  58. 58,0 58,1 58,2 Marvel Crossover 48
  59. Marvel Crossover 55
  60. 60,0 60,1 For Fans Only 8
  61. Devil & Hulk 156
  62. 62,0 62,1 Guardiani della Galassia 46
  63. Thor 152
  64. Marvel Miniserie 146
  65. 65,0 65,1 Fantastici Quattro 361
  66. Fantastici Quattro 362
  67. Fantastici Quattro 363
  68. 68,0 68,1 Fantastici Quattro 371
  69. Fantastici Quattro 372
  70. Fantastici Quattro 373
  71. Fantastici Quattro 376
  72. Fantastici Quattro 377
  73. Fantastici Quattro 378
  74. Fantastici Quattro 379
  75. Fantastici Quattro 380
  76. 76,0 76,1 76,2 76,3 76,4 76,5 76,6 Marvel Collection 63
  77. Marvel Miniserie 206
  78. Marvel Miniserie 207
  79. Marvel Miniserie 208
  80. Doctor Strange 55
  81. Doctor Strange 58
  82. Doctor Strange 59
  83. Doctor Strange 60
  84. 84,0 84,1 84,2 Guardiani della Galassia 75
  85. Guardiani della Galassia 86
  86. Avengers 123
  87. 87,0 87,1 Avengers 124
  88. Thor 254
  89. Thor 259
  90. 90,0 90,1 90,2 90,3 90,4 Marvel Crossover 76
  91. 91,0 91,1 91,2 91,3 Annihilation: The Nova Corps Files #1
  92. 92,0 92,1 92,2 92,3 Play Special 9
  93. 93,0 93,1 Silver Surfer Vol 3 #121
  94. 94,0 94,1 Thor 153
  95. 95,0 95,1 Thor 154
  96. Silver Surfer 12
  97. 97,0 97,1 Marvel crossover 46
  98. 98,0 98,1 98,2 98,3 98,4 Incredibile Devil 9
  99. Uomo Ragno (Corno) 89
  100. Silver Surfer (Play) 33
  101. 101,0 101,1 Fantastici Quattro 161
  102. 102,0 102,1 Fantastici Quattro 4
  103. Silver Surfer (Play) 12
  104. Silver Surfer Vol 3 #39
  105. 105,0 105,1 Silver Surfer (Play) 45
  106. Hulk e i Difensori 3
  107. 107,0 107,1 Silver Surfer 17
  108. Grandi Eventi Marvel 16
  109. Deadpool Collection 5
  110. Silver Surfer 1
  111. Official Handbook of the Marvel Universe Vol 2 #12
  112. Silver Surfer (Play) 36
  113. 113,0 113,1 113,2 Fantastici Quattro 184
  114. 114,0 114,1 114,2 Silver Surfer (Play) 37
  115. 115,0 115,1 115,2 Fantastici Quattro 323
  116. 116,0 116,1 116,2 Silver Surfer (Play) 16
  117. 117,0 117,1 Incredibile Devil 4
  118. Incredibile Devil 14
  119. Silver Surfer 10
  120. Silver Surfer (Play) 40
  121. Silver Surfer (Play) 41
  122. 122,0 122,1 Silver Surfer (Play) 22
  123. 123,0 123,1 Silver Surfer / Thor Annual #1998
  124. Thor (Corno) 98
  125. Fantastici Quattro 163
  126. Fantastici Quattro 165
  127. Tomba di Dracula 2
  128. Silver Surfer (Play) 25
  129. Marvel Comics Presenta 16
  130. 130,0 130,1 Fantastici Quattro (Corno) 74
  131. Strange Tales Vol 4 #1
  132. Incredibile Devil 2
  133. Iron Man 1
  134. Battaglie del Secolo 6
  135. Fantastici Quattro 325
  136. Marvel Original Graphic Novel 4
  137. Marvel Mix 19
  138. 138,0 138,1 Fantastici Quattro 327
  139. Fantastici Quattro 326
  140. Marvel Comics Presenta 1
  141. Fantastici Quattro 324
  142. Marvel Encyclopedia Vol 1
  143. Fantastici Quattro 32
  144. Fantastici Quattro 364
  145. 145,0 145,1 Fantastici Quattro 368
  146. 146,0 146,1 Cosmic Powers Unlimited #4
  147. Silver Surfer (Play) 11
  148. Silver Surfer (Play) 31
  149. 149,0 149,1 Silver Surfer (Play) 24
  150. Hulk e i Difensori 9
  151. Marvel Monster Edition 17
  152. Silver Surfer (Play) 27
  153. Marvel Universe 31
  154. Fantastici Quattro 173
  155. Star Masters #3
  156. Thor 161
  157. Silver Surfer Vol 3 #120
  158. Hulk e i Difensori 1
  159. Silver Surfer Vol 3 #119
  160. Silver Surfer Annual #1997
  161. Fantastici Quattro 167
  162. Fantastici Quattro (Corno) 72
  163. Battaglie del Secolo 11
  164. Fantastici Quattro 330
  165. Fantastci Quattro 331
  166. Fantastici Quattro 170
  167. Fantastici Quattro 171
  168. Fantastici Quattro 172
  169. Fantastici Quattro 184
  170. Hulk e i Difensori 2
  171. 171,0 171,1 171,2 Fantastici Quattro (Corno) 70
  172. Fantastici Quattro (Corno) 55
  173. 173,0 173,1 Fantastici Quattro (Corno) 56
  174. Hulk e i Difensori 5
  175. Fantastici Quattro 370
  176. Silver Surfer: Loftier Than Mortals #1
  177. Fantastici Quattro 158
  178. 178,0 178,1 100% Marvel 21
  179. Defenders: Strange Heroes #1



Ti piace? Facci sapere!

Advertisement