Marvel Database
Advertisement

Profilo di Mister Fantastic da Official Handbook of the Marvel Universe Vol 2 8

Torna all'Anno Sei

Guerre Segrete II (continua)

Gli Illuminati affrontano l'Arcano.[1]

Reed in seguito incontrò gli Illuminati sulla Luna, dove il Professor X era convinto che l'Arcano fosse un ibrido mutante/inumano. Rilevando l'Arcano in altre parti del sistema solare, gli Illuminati lo affrontarono in una strana ricreazione della New York City che l'Arcano aveva creato. Lì l'Arcano apparentemente confermò le affermazioni del Professor X e sembrò obbedire quando Freccia Nera gli chiese di fermare le sue azioni. Soddisfatti, gli Illuminati tornarono sulla Terra.[1]

Tuttavia, questa affermazione da allora e stata dimostrata falsa e l'Arcano tornò sulla Terra poco dopo.[2][note 1]

Più tardi, quando She-Hulk stava impedendo ai Scarafaggi senzienti di prendere il controllo dello SHIELD, venne esposta a una forte dose di radiazioni. Reed in seguito la esaminò e rivelò che a causa di questa esposizione alle radiazioni, She-Hulk aveva perso la sua capacità di tornare alla sua forma umana, notizia per la quale She-Hulk rimase apparentemente imperturbabile.[3] Tuttavia, questo fu solo sotto la direzione dello psicologo Doc Samson quando Reed non riusciva a trovare alcuna ragione fisica, e credeva che la sua incapacità di cambiare forma fosse psicologica.[4]

Bomba genetica

Reed iniziò quindi la costruzione del loro nuovo quartier generale situato nel sito dell'ex Baxter Building.[5] Non molto tempo dopo la squadra fu attirata in una trappola da alcuni Skrull che si spacciavano per Elan noto come Peste dello Spazio, come parte di un complotto di un intraprendente condottiero Skrull per uccidere i Fantastici Quattro. Il gruppo sventò questo piano e si imbattè in un altro complotto di due Skrull Zabyk e Myrn per far esplodere una bomba genetica che avrebbe spogliato gli Skrull delle loro abilità di mutaforma.[6] Anche con l'assistenza dei Vendicatori, i Fantastici Quattro non furono in grado di fermare l'esplosione della bomba.[7]

Dopo essere tornati sulla Terra,[8] Reed e il resto dei Fantastici Quattro fecero parte di un gruppo di eroi che rintracciarono e attaccarono l'Arcano. Tuttavia, poiché stava attraversando una profonda depressione, l'Arcano non reagì, spingendo gli eroi a fermare il loro attacco e lasciarlo andare.[9] Quando l'Arcano si voltò e tentò di diventare un "campione della vita", Mister Fantastic e Capitan America visitarono il suo nuovo quartier generale a Sparta, nell'Illinois, per metterlo in guardia contro la risoluzione di tutti i problemi del mondo.[5]

Trovare Jean Grey

Mister Fantastic cerca di entrare in contatto con Jean Grey.[8]

Tornando al Palazzo dei Vendicatori, i Fantastici Quattro appresero come i Vendicatori avessero recuperato uno strano bozzolo dal fondo di Jamaica Bay. Reed mise al lavoro le sue conoscenze aprendolo, rivelando l'X-Man noto come Marvel Girl. Presto appresero che era stata in uno stato di animazione sospesa per circa tre anni dopo essere stata sostituita dalla Forza Fenice mentre cercava di riportare a casa gli X-Men da una missione nello spazio.[8][note 2] Con i ricordi di Jean Grey recuperati, Reed tentò di contattare il suo vecchio collega la Bestia che faceva ancora parte dei Difensori.[10] Entrò in contatto con la Bestia subito dopo lo scioglimento dei Difensori, ma con l'aiuto dei Fantastici Quattro Jean si riunì con i suoi vecchi ex compagni di classe degli X-Men e formarono un nuovo gruppo chiamato X-Factor.[11]

Reed e Sue furono successivamente convocati per un incontro con Capitan America che chiedeva se avevano il diritto di assistere Nottolone di Terra-712 nel fermare il Progetto Utopia dello Squadrone Supremo. Sebbene Reed insistesse che non erano affari loro, Capitan America decise comunque di aiutare Nottolone.[12][note 3]Con l'Arcano ancora un problema preoccupante, Reed iniziò a utilizzare le risorse dei Vendicatori per costruire dispositivi per cercare di rintracciarlo.[13]

Il Dottor Destino vive!

Mister Fantastic cerca i segni di vita del Dottor Destino.[14]

Sospettando che il Dottor Destino potesse essere ancora vivo, Reed iniziò a costruire un dispositivo per cercare di tracciare le sue onde cerebrali. Questo si rivelò inutile quando Destino - la sua mente ancora intrappolata nel corpo di Norman McArthur - attaccò l'Ambasciata Latveriana vestito da Uomo Invincibile. Questo ingannò Sue, Wasp e She-Hulk nell'aiutarlo a prendere d'assalto l'edificio. Lì Destino si rivolse a loro e rivelò come aveva ingannato la morte per mano di Tyros con la tecnica di scambio mentale Ovoide.[14]

Quando Reed e Johnny arrivarono a salvare gli altri, anche loro furono catturati. Destino li tenne prigionieri mentre evocava un essere di grande potere che poteva riportarlo alla normalità. L'incantesimo di Destino riuscì a evocare l'Arcano davanti a lui. Rendendosi conto che Destino non aveva riconosciuto l'Arcano, Reed si rese conto di come Destino avrebbe potuto essere attivo durante le Guerre Segrete quando era apparentemente morto. Reed quindi spiegò al sempre più instabile Arcano che il Destino attivo durante le Guerre Segrete proveniva dal futuro e che distruggere Destino ora avrebbe causato un paradosso temporale che li avrebbe distrutti tutti. Non volendo affrontare una possibile distruzione, l'Arcano riportò il Dottor Destino alla normalità e lo rimandò indietro nel tempo senza alcun ricordo di eventi futuri in modo che potesse svolgere la sua parte nelle prime Guerre Segrete. I Fantastici Quattro poi se ne andarono prima che Destino potesse tornare al suo tempo stabilito.[15]

Ultima resistenza dell'Arcano

L'Arcano viene apparentemente ucciso in battaglia.[15]

Alla fine, Reed e i suoi compagni di squadra vennero convocati dalla Fenice insieme ai vendicatori della Costa Est e Ovest, Uomo Ragno, Silver Surfer, Alpha Flight, Eroi a Pagamento e Cloak e Dagger per impedire all'Arcano di distruggere tutta l'esistenza. Dopo essersi scontrati con i Nuovi Mutanti, gli eroi affrontarono l'Arcano che li respinse facilmente. Decidendo di ricreare se stesso come un neonato, ma con tutto il suo potere, l'Arcano sperava di capire finalmente il desiderio umano. Tuttavia molti pensavano che l'Arcano fosse troppo potente per poter vivere e dal momento che si stava ricreando in un corpo mortale sarebbe stato facile da uccidere. Reed fu uno di quelli che si opposero all'idea e cercò di trattenere tutti. Tuttavia Molecola inflisse il colpo mortale, reincanalando le energie dell'Arcano nella dimensione da cui provenivano.[15][note 4]

Con la Terra che aveva subito gravi danni a gran parte della sua superficie nella battaglia finale, Reed e il resto dei Fantastici Quattro hanno lavorarono con i Vendicatori nel tentativo di tenere insieme la Terra. Alla fine hanno ripararono il danno facendo in modo che Silver Surfer potenziasse i poteri di Molecola a un punto tale da poter riparare il pianeta.[16][17]

Vicino all'annientamento

Mister Fantastic prigioniero di Blastaar.[18]

Mentre la costruzione del loro nuovo quartier generale continuava, Reed e il resto dei Fantastici Quattro furono chiamati alla stazione spaziale dello SHIELD per indagare su uno strano squarcio nel tempo e nello spazio. Reed si rese conto che era stato causato dalla distruzione del portale della Zona Negativa quando il Baxter Building era stato fatto esplodere. Avventurandosi in una tuta spaziale con un campo di forza protettivo, Reed fu quindi trascinato nella Zona Negativa. A causa del campo di forza, il suo corpo non subì la necessaria conversione da materia ad antimateria, rendendolo esplosivo al tatto se qualcosa nella Zona Negativa dovesse violare il campo di forza. Reed fu presto fatto prigioniero da Blastaar e dal quasi morto Annihilus. Quando il resto dei Fantastici Quattro inseguì Reed, strapparono la Barra di Controllo Cosmico a Blastaar, ma tornò nelle mani di Annihilus, riportandolo in piena salute.[18][note 5]

Nella battaglia che ne seguì, Annihilus tentò di viaggiare attraverso il portale per l'universo della materia positiva. Liberato, Reed si avventurò quindi nella speranza di entrare in contatto con Annihilus, innescando un'esplosione di materia/antimateria che avrebbe eliminato il loro nemico. Nonostante le proteste di Sue, Reed si avventurò per fermarlo e apparentemente si sacrificò per farlo.[19] In realtà, Reed si salvò espellendo il suo corpo dalla tuta spaziale all'ultimo minuto e fu raccolto dallo SHIELD prima che potesse morire nel vuoto dello spazio.[20] Reed era vivo e vegeto dopo che i Fantastici Quattro e Nick Fury furono liberati dalla realtà artificiale creata da Joseph Calhoun, un anziano mutante che li aveva intrappolati nella sua versione della realtà.[21]

Alla ricerca della Cosa

Con i piani per la serata, Reed disse ai suoi compagni di squadra di andare avanti senza di lui in modo da poter lavorare sul suo Dislocatore-Siderale, un dispositivo che avrebbe dovuto spostarlo avanti e indietro nel tempo. Sebbene ci fossero stati alcuni contrattempi lungo la strada, riuscì a finire il suo lavoro e ad arrivare allo spettacolo in tempo.[22] Quando la notizia che la Cosa stava improvvisamente subendo un'altra mutazione instabile,[23] Reed si mise in costante contatto con i Vendicatori della Costa Ovest che lo stavano cercando in California, anche se i Vendicatori interruppero la loro ricerca quando la Cosa disse a Occhio di Falco che voleva essere lasciato in pace.[24]

Reed e il resto dei Fantastici Quattro furono successivamente lasciati al comando del Palazzo dei Vendicatori mentre i Vendicatori se ne andarono ad affrontare Hulk che si stava ancora scatenando. [25] Più tardi, Reed fu sfruttato da Power Man e Iron Fist per cercare di salvare il loro giovane amico Bobby Wright che soffriva di una malattia sconosciuta. Nonostante i migliori sforzi di Reed, non riuscì a trovare una cura.[26][note 6] Quando i poteri mutanti di William Evans, Jr. divennero pericolosi, Iron Man cercò Mister Fantastic per ulteriori informazioni sul suo incontro con il ragazzo. Tragicamente, nonostante i migliori sforzi di Iron Man e X-Factor, William rimase ucciso mentre stavano cercando di tenere sotto controllo i suoi poteri.[27]

Ritorno a Central City

Il monumento dei Fantastici Quattro a Central City.[20]

Con il loro quartier generale in via di completamento, i Fantastici Quattro tornarono ad operare lì. Reed quindi iniziò a cercare un modo per riportare la personalità di Kristoff Vernard alla normalità. Presto i Fantastici Quattro furono chiamati nel sito di Central City che era intrappolato sotto un'enorme cupola nera che risucchiò anche She-Hulk. Passando attraverso la cupola, i Fantastici Quattro scoprirono rapidamente che il tempo scorreva molto più velocemente lì e Central City era secoli avanti rispetto al mondo esterno e sviluppò una società che adorava i Fantastici Quattro come una religione.[20] Apprendendo che questa situazione fosse il prodotto dei tentativi dello scienziato paranoico Harvey Jessup di proteggere Central City da un incombente attacco nucleare, i Fantastici Quattro furono considerati eretici e furono condannati a morte.[20] Con l'aiuto della figlia di Jessup, Murna, Reed aiutò a convincere Harvey che il mondo esterno era al sicuro. Con il danno arrecato a Central City, Reed modificò il dispositivo di Jessup per inviarli avanti nel tempo migliaia di anni nel futuro dove avrebbero potuto adattarsi. Dopo questa esperienza, Reed decise che era tempo che i Fantastici Quattro andassero alla ricerca della Cosa e chiedigli di tornare in squadra.[20]

Con Franklin che faceva sempre più sogni premonitori, Reed iniziò a esprimere preoccupazione per il ritorno dei poteri di Franklin a sua moglie.[28] Più tardi, quando Franklin fu cercato da Kofi Whitemane per salvare i giovani eroi conosciuti come Power Pack dai Zn'rx, lasciò un biglietto per i suoi genitori prima di partire.[29] La mattina seguente Reed e Sue notarono che Franklin era scomparso e cercarono di dare un senso al messaggio rozzo lasciato alle spalle.[30] Mentre entrambe le squadre di Vendicatori erano alla ricerca di Quicksilver, che era recentemente impazzito, Reed offrì l'assistenza dei Fantastici Quattro, ma Tigra rifiutò l'offerta. Decifrare la nota di Franklin, esaminandola attraverso i computer, determinò che la nota si riferiva agli Zn'rx. Rendendosi conto del pericolo in cui si trovava Franklin, mobilitò i Fantastici Quattro in una missione di salvataggio.[31] I Fantastici Quattro ingaggiarono gli Zn'rx e nel corso della battaglia appresero da Kofi che Franklin era stato riportato a casa sulla Terra. Reed avvertì il leader Zn'rx Maraud di evitare di mettere nuovamente in pericolo suo figlio o la Terra, altrimenti avrebbe affrontato di nuovo i Fantastici Quattro. I Fantastici Quattro tornarono di corsa sulla Terra dove trovarono Franklin al sicuro affidato alle cure della famiglia Power.[32]

Il ritorno della Cosa

I Fantastici Quattro originali riuniti.[20]

I Fantastici Quattro tornarono quindi sulla costa occidentale dove aiutarono con la ricostruzione di Central City e con la ricerca della Cosa che era ancora dispersa. Finì per rintracciare Ben a Subterranea, dove l'Uomo Talpa aveva curato la mutazione spontanea della Cosa, ripristinandolo al suo familiare aspetto simile a un mattone. I Fantastici Quattro appresero che la Cosa aveva deciso di rimanere a Subterranea, dove l'Uomo Talpa si stava preparando a costruire un'isola per far vivere i suoi Reietti. Tuttavia Reed presto decise che una tale impresa avrebbe causato danni indicibili e, rendendosi conto che l'Uomo Talpa stava diventando delirante, Ben mise da parte le sue divergenze e aiutò a distruggere il dispositivo. Di conseguenza, l'Uomo Talpa e la sua gente apparentemente perirono mentre l'Isola dei Mostri affondava nell'oceano. Fuggendo su una zattera di salvataggio, Reed e gli altri convinsero la Cosa a tornare nei Fantastici Quattro.[20]

Sebbene Ben fosse tornato nel gruppo, era di malumore e iniziò a indossare un costume che copriva tutto il suo corpo. L'umore di Ben rasentò il suicidio quando Ben sentì per caso Johnny proporsi ad "Alicia". Quando a Reed fu chiesto di aiutare il programma Star Watch finanziato dal governo, leggendo dal sole della Terra, Reed trasportò inavvertitamente i fratelli alieni in guerra Umbra e Jaagur, fondendoli in un essere composito.[33] I Fantastici Quattro sottomisero l'essere fuso e dopo aver appreso cosa fosse successo a loro, Reed accettò di cercare di aiutarli a ripristinarli. Tuttavia, poiché Reed usò un dispositivo per dividere Umbra e Jaagur, l'odio reciproco della coppia l'uno per l'altro li portò a combattere mentre erano in procinto di essere separati. Ciò causò un sovraccarico che apparentemente uccise la coppia.[33]

Comet Man

Reed si riconnette con Stephen Beckley.[34]

Quando Reed venne a conoscenza dei rapporti sull'eroe noto come Comet Man, Reed sospettò che fosse il suo vecchio amico Stephen Beckley. Dopo che Comet Man sconfisse Hulk in battaglia, Reed andò a vedere di persona, confermando i suoi sospetti.[34] Reed riportò Comet Man al Four Freedoms Plaza dove si offrì di aiutare Beckley perché le sue conoscenze su l'attività delle macchie solari avevano aiutato a salvare la vita di Reed due anni prima.[note 7] Dopo aver appreso l'origine dei poteri di Stephen e che sua moglie e suo figlio erano prigionieri del Ponte, Reed sviluppò un dispositivo che poteva incanalare i poteri di Comet Man e consentirgli di teletrasportarsi nella posizione di sua moglie. Il processo fu un successo, anche se Reed non sapeva che la moglie di Stephen era stata uccisa e sepolta sottoterra.[35]

Reed e la Cosa poi recuperarono Comet Man. Dopo aver appreso da Nick Fury che il capo del Ponte, il Superiore era il fratello biologico di Stephen, Reed e Ben convinsero Stephen a raccogliere il coraggio e a salvare suo figlio.[36]

Al diavolo il suo

Non molto tempo dopo, Reed prestò al Dottor Strange una nave in modo che potesse avventurarsi nello spazio per reclamare i suoi artefatti mistici dopo che gli erano stati rubati dallo stregone alieno Urthona.[37]

I Fantastici Quattro sono prigionieri di Mefisto.[38]

Presto il demone Mefisto prese di mira i Fantastici Quattro, portando loro e Franklin nel suo dominio. Lì Mefisto minacciò di prendere l'anima di Franklin. Quando Reed cercò di contrattare la sua al posto di suo figlio, Mefisto cercò di convincere Reed che aveva già fatto un patto con il diavolo, ed era così che erano nati i Fantastici Quattro, poi spogliò Reed del suo intelletto. Questo, tuttavia, era tutto uno stratagemma per ingannare la Donna Invisibile e fargli consegnare la sua anima a Mefisto in cambio di suo marito e dei suoi amici. Con Sue come prigioniera, Mefisto teletrasportò via gli altri, lasciando un indizio criptico che la chiave della sconfitta di Mefisto fosse una "qualità sconosciuta".[38]

Reed quindi iniziò a costruire un dispositivo per tentare di violare il dominio di Mefisto. Tuttavia si rese conto che il suggerimento di Mefisto avrebbe potuto essere riferito agli X-Factor di recente formazione. Tuttavia, quando Reed cercò l'aiuto di X-Factor, tutto questo si rivelò essere solo un complotto di Mefisto per scambiare la Donna Invisibile con l'anima di Marvel Girl.[39] Sospettando che Mefisto potesse cercare le anime sia dei mutanti che dei, Ciclope di X-Factor consigliò Reed che poi tentò di contattare gli X-Men, ma era anche troppo tardi per impedire a Mefisto di attaccarli.[40] Alla fine, l'obiettivo finale di Mefisto, per rubare l'anima di Thor, fu sventato dai Vendicatori.[41]

Il matrimonio di Johnny e "Alicia"

Il matrimonio di Johnny Storm e "Alicia Masters".[42]

Con Ben di nuovo nella squadra e l'imminente matrimonio di Johnny all'orizzonte, i Fantastici Quattro aprirono anche pubblicamente il Four Freedoms Plaza al pubblico, con Reed e Sue che presentarono la cerimonia di apertura.[43] Dopo il ritorno all'ultimo piano del loro nuovo quartier generale, Reed e Sue furono sorpresi di trovare numerosi oggetti personali e attrezzature scientifiche che si credeva fossero andate perdute quando il Baxter Building fu fatto esplodere. Dopo alcune indagini, Reed e Sue appresero che quegli oggetti erano stati salvati dall'esplosione dal loro alleato l'Osservatore.[44]

Reed e il resto della squadra in seguito parteciparono al matrimonio di Johnny e "Alicia", una relazione privata che fu quasi distrutta dal Burattinaio, dal Wizard e dal Pensatore Pazzo. Il Burattinaio ha tradito i suoi compagni quando sentì quanto fosse felice la sua "figliastra" di sposarsi.[42] Reed e Sue sono furono quindi portati avanti in tempo per celebrare il 40esimo anniversario di matrimonio delle loro controparti della Terra-60166.[45]

I nuovi poteri di Franklin

Un altro incontro casuale con Silver Surfer portò i Fantastici Quattro a combattere di nuovo il Campione. Quando il quartetto e il Surfer sconfissero il Campione, Reed escogitò un nuovo mezzo per consentire al Surfer di sfuggire alla barriera posta intorno alla Terra da Galactus. Viaggiando all'interno della sua tavola, il Surfer riuscì finalmente a fuggire.[46] Dopo aver assaltato il nascondiglio del Pensatore e non aver trovato nulla, Reed iniziò a eseguire test sulla capacità di Franklin di lanciare un "sé onirico" ogni volta che dormiva. Quando Franklin fu in seguito rapito dal Wizard, Reed e gli altri salvarono il ragazzo.[42] Reed continuò i suoi test sulle abilità di Franklin, chiese al ragazzo di inviare con successo il suo sé dei sogni per trovare Johnny che era ancora in luna di miele con "Alicia".[47] Mettendo Franklin a letto quella notte, sia lui che Sue espressero preoccupazioni su come Ben stava affrontando il matrimonio di Johnny e "Alicia".[47] Reed e il resto della squadra furono successivamente attaccati da Dominus e dai suoi scagnozzi che vennero a distruggere la Piattaforma Temporale prima che i membri dei Vendicatori della Costa Ovest potessero chiedere di usarla per salvare i loro compagni di squadra che erano rimasti intrappolati nel passato.[48] Con l'aiuto del Vendicatore Henry Pym, Reed riuscì a riparare la sua macchina del tempo e i Vendicatori perduti furono salvati.[48]

Johnny tornò presto dalla sua luna di miele solo per "Alicia" di essere rapita dal pazzo Quicksilver. Reed e gli altri rintracciarono il velocista nel Bronx dove lo catturarono e salvarono "Alicia".[49] Fu in quel momento che Reed e Sue decisero che avevano bisogno di prendersi una pausa dal Fantastici Quattro. Reed quindi chiese a Ben di assumere la guida della squadra. Quando Crystal andò a prendere suo marito Quicksilver, le offrì la possibilità di unirsi ai Fantastici Quattro, con grande esasperazione di Johnny.[50]

Guerra con gli X-Men

Reed intrattiene Franklin.[51]

Il Dottor Destino presto complottò di nuovo contro i Fantastici Quattro da piantare un falso del primo diario di Reed che suggeriva che avesse intenzionalmente mutato i suoi amici e la sua famiglia sul volo che aveva creato i Fantastici Quattro. Quando Sue trovò quel diario, scosse il suo intero mondo e riempì Reed di così tanto dolore che cominciò a dubitare di se stesso. Più tardi, gli X-Men vennero a chiamare per chiedere l'aiuto di Reed per salvare la vita della loro compagna di squadra Shadowcat. Reed accettò di portare il suo dispositivo all'Isola Muir per provarlo su Shadowcat, ma si tirò indietro all'ultimo secondo temendo che il dispositivo potesse ucciderla. Ciò portò a uno scontro con gli X-Men.[51]

Alla fine, la lotta si fermò quando il Dottor Destino offrì la sua esperienza e i Fantastici Quattro tornarono a casa. Lì, Sue fu costretta a dire agli altri del diario, scosse i Fantastici Quattro nel profondo.[51] Tuttavia, Sue arrivò a credere che Reed non avrebbe potuto aver scritto le parole nel diario dopo averlo visto raccontare una storia a Franklin. Dopo aver cercato l'anima, il resto dei Fantastici Quattro decise di restare al fianco di Reed, e lo stesso Richards era fiducioso di poter salvare Shadowcat, dopotutto.[51]

Quando i Fantastici Quattro si avventurarono in Latveria, combatterono brevemente gli X-Men, ma accettarono di lasciare che Richards partecipasse al tentativo di Destino di salvare Shadowcat. Guardando l'esperimento, Reed notò che i calcoli di Destino erano sbagliati e lavorò con lui per salvare la vita di Shadowcat, sventando il piano di Destino per sconfiggere Reed scuotendo la sua fiducia in se stesso.[52] Reed fu poi coinvolto in un incendio in un laboratorio, rendendo necessario il salvataggio dei suoi compagni di squadra.[53]

Fare una pausa

Più tardi, i Fantastici Quattro furono visitati dal loro vecchio nemico, il Pensatore Pazzo, la cui mente sembrava essere intrappolata nel corpo del Fantastico Androide. Reed accettò di aiutare a cercare di ripristinare il Pensatore nel suo corpo. Tuttavia, questo si rivelò essere uno stratagemma del Pensatore per trasferire la sua mente nei computer del Four Freedoms Plaza. Ma Reed minacciò di distruggere il computer se il Pensatore Pazzo non li avesse lasciati liberi. Temendo per la sua vita, il Pensatore non rischiò con Reed sul suo bluff e si è ritirò.[54] Mentre Reed e Sue continuavano la loro transizione dai Fantastici Quattro, il gruppo fu avvicinato di nuovo dal Dottor Destino che cercò l'aiuto di Franklin.[50] Quando Reed rifiutò, Destino rapì il ragazzo nella speranza di offrire la sua anima a Mefisto in cambio di quella di sua madre. Per riavere Franklin, Reed permise a Kirstoff di fuggire e di condurli nel castello di Destino. Lì scoppiò una battaglia tra Destino e Kristoff che rivendicarono entrambi il trono latveriano come il vero Dottor Destino. Reed inseguì Franklin nel regno di Mefisto dove suo figlio sconfisse Mefisto ancora una volta con i suoi poteri mutanti. Sulla Terra, Reed fece ammettere a Victor che si sbagliava, questo ebbe un risultato inaspettato in quanto convinse i Doombot che Kristoff era il vero Dottor Destino e Victor fu cacciato da Latveria. In segno di ringraziamento per averlo aiutato con "l'impostore", Kristoff permise ai Fantastici Quattro di andarsene.[50]

Reed, Sue e Franklin si preparano a lasciare i Fantastici Quattro.[55]

Quando Diablo minacciò la squadra di nuovo, vennero assistiti dall'alleata di Ben Ms. Marvel, a cui era stato anche chiesto di unirsi alla squadra.[56] Con Ms. Marvel e Crystal ora nella squadra, Reed e Sue lasciarono la squadra per passare un po' di tempo con il loro figlio in un normale ambiente familiare a Stamford, Connecticut. Tuttavia, Reed chiese a Franklin di controllare il gruppo con i suoi poteri del sogno. Dopo che gli fu detto che la squadra aveva tenuto testa a Diablo, Reed si convinse che avrebbero fatto bene sotto la guida di Ben.[55]

Tempo di inattività

Tuttavia, non molto tempo dopo la loro partenza, Reed tornò brevemente al Four Freedoms Plaza per finire un esperimento.[57] Reed e Sue in seguito partirono per un viaggio, lasciando Franklin alle cure temporanee della famiglia Power.[58] La coppia quindi cercò di inserirsi in una normale vita familiare. Reed tentò di riparare alcune tegole sul tetto della loro nuova casa, un compito che miseramente fallì.[59] Reed e Sue continuarono a vivere una vita mondana, anche se la loro casa venne inconsapevolmente visitata da un membro dei Grunds.[60]

Tuttavia, anche se stavano cercando di vivere una vita normale, Reed continuò i suoi esperimenti. La sua ultima invenzione portò accidentalmente un essere alieno sulla Terra. Dopo una breve battaglia, l'alieno, alla ricerca di un mondo da colonizzare, si rese conto che la Terra era troppo disturbo ed fu riportato nel suo mondo natale attraverso il portale.[61] Quando un'ondata di energia svegliò dei duplicati Androidi di Sue del Pensatore Pazzo,[62] Reed contattò Ben al Four Freedoms Plaza per assicurarsi che tutto nel seminterrato fosse al sicuro.[63] Ben e Johnny furono poi attaccati da un alieno che si faceva chiamare Esule.[64] Reed e Sue tornarono al Four Freedoms Plaza dove aiutarono sconfiggi l'Esule che poi lasciò la Terra.[65]

Gemme dell'Infinito

Per quanto ci provassero, Reed e Sue non potevano sottrarsi all'eroismo in costume. Non molto tempo dopo che Silver Surfer fu liberato dalla sua prigione, gli Antichi dell'Universo tentarono di distruggere Galactus e causare un nuovo big bang in modo che potessero essere gli esseri più antichi del universo. Questa trama si concluse con gli esseri Mercante, Astronomo e Possessore risucchiati in un buco nero con le Gemme dell'Infinito e Galactus che consumò il Gran Maestro, il Collezionista, Champion, il Giardiniere e il Corridore.[66][note 8]

La famiglia Richards e Silver Surfer.[67]

Poiché gli Antichi non potevano morire,[68] esistenti all'interno di Galactus stavano facendo a pezzi il divoratore di mondi. Quindi inviò Silver Surfer e Nova a cercare l'aiuto di Mister Fantastic e della Donna Invisibile per aiutare a recuperare le Gemme dell'Infinito dal buco nero. In particolare i campi di forza invisibili di Sue avrebbero potuto aiutarli a raccogliere le Gemme senza entrare in contatto con la Gemma dell'Anima che rubava l'anima a tutti coloro che la possedevano. Reed e Sue accettarono di andare, lasciando Franklin alle cure di Nova. Dopo aver passato il buco nero, Reed, Sue e il Surfer si trovarono in un mondo governato da Mastro Ordine e Lord Caos. I diversi estremi ebbero un effetto su Reed e Sue, mentre Reed diventava più ordinato, Sue diventava più caotica, tornando al suo personaggio di Malizia. Rintracciando il Mercante e l'Astronomo, Sue tradì i suoi amici scambiando Silver Surfer con le Gemme dell'Infinito.[67]

Sebbene fossero stati lasciati indietro da Sue, Reed fu in grado di convincere i due Antichi a lasciare libero il Surfer perché, poiché si trovavano in una dimensione diversa, non erano immortali in questo regno come lo erano nella loro realtà nativa. Senza altra scelta, lasciarono andare il Surfer che inseguì Sue con Reed. Quando raggiunsero Sue nella loro nave, scoppiò una rissa. Lì Reed cercò di fermare sua moglie, ma entrò in contatto con la Gemma dell'Anima e ne fu preso possesso. Tuttavia, Reed era solo una pedina per l'Intermediario che cercava di reclamare la Gemma dell'Anima per sé.[67] Come si scoprì, l'Intermediario era un alleato dei tre Antichi intrappolati in questo regno per aiutarli a fuggire. Reed e i suoi alleati tornarono sulla Terra pochi istanti dopo un tentativo fallito di uccidere Galactus per mano dell'Intermediario. Poiché l'Intermediario minacciava l'equilibrio tra Lord Caos e Mastro Ordine, Galactus fu guarito in modo da poter combattere contro l'Intermediario.[69]

Mentre Galactus e l'Intermediario si davano battaglia, Reed e Sue impedirono a Franklin di localizzare e usare l'Annullatore Assoluto per intervenire nella battaglia. Alla fine, Galactus vinse, costringendo l'Intermediario a tornare nel regno dei suoi padroni dove fu punito.[70] Con Galactus salvato e gli Antichi e l'Intermediario sconfitti, Silver Surfer riportò la famiglia Richards sulla Terra.[71]

Inferno

Mister Fantastic e la Donna Invisibile si uniscono ai Vendicatori.[72]

Durante l'Inferno, il Capitano stava cercando alleati per combattere le orde demoniache che stavano invadendo New York. Cercò Reed e Sue, ma arrivò pochi istanti dopo che Franklin era stato rapito da Nanny e Orphan-Maker. Quando rintracciarono Orphan-Maker e Nanny e li attaccarono, rimasero scioccati quando scoprirono che Nanny aveva messo Franklin in un'armatura per combattere anche loro. Alla battaglia si unirono poi l'Eterno conosciuto come Gilgamesh.[72]

Sopraffatti, i due cyborg mutanti fuggirono, lasciando dietro di sé Franklin. Prima che Reed e Sue potessero liberare il figlio dall'armatura in cui era stato messo, fu rapito da N'astirh, un demone che stava raccogliendo bambini mutanti per rendere permanente il suo incantesimo Inferno. Rintracciarono Franklin a Manhattan dove incrociarono il percorso con Thor che si unì alla loro parte. Il sentiero li condusse all'Empire State Building che fungeva da base operativa di N'astirh. Lì questa squadra ad-hoc di Vendicatori salvò Franklin e sconfisse anche uno dei Uomini Crescenti di Kang.[72] Alla fine la crisi dell'Inferno fu fermata grazie agli X-Men e X-Factor.[73] Tornato a casa di Richards, il Capitano chiese a Reed e Sue se volevano unirsi alla sua nuova squadra di Vendicatori. Rendendosi conto che non potevano nascondersi dal mondo esterno, accettarono di unirsi a Gilgamesh e Thor.[72] Anche se non molto tempo dopo che Reed e Sue si unirono a Thor, se ne andarono rapidamente per occuparsi di questioni personali.[74]

Vendicatori

Non molto tempo dopo, Reed fu contattato da Comet Man per chiedere aiuto nel tentativo di trovare suo fratello. Nonostante i suoi migliori sforzi, Reed non riuscì a trovare alcuna traccia del nemico di Stephen.[75] Reed e Sue in seguito videro Franklin partire con la famiglia Power in vacanza nel Maine.[76] La coppia fece anche una breve visita al Four Freedoms Plaza.[77]

Tornati con i Vendicatori, Reed e Sue accompagnarono la squadra mentre rispondevano a una chiamata di soccorso del loro alleato Starfox che li avvertì che il ribelle Xandariano noto come Super Nova era una minaccia per la Terra mentre cercava Nebula. Attaccando la nave di Super Nova, liberarono Firelord, ma Super Nova si liberò dalla sua stessa nave in rotta per distruggere la Terra.[78]

Mentre Reed e il resto dei Vendicatori tornavano sulla Terra, i Vendicatori della Costa Ovest e Quasar tenevano a bada Super Nova.[78] Mentre il I Vendicatori della Costa Est e Ovest e i Fantastici Quattro affrontavano Super-Nova, Reed ha recuperò la piattaforma temporale da Four Freedoms Plaza con Quasar. Quindi indussero Super-Nova a pensare che Nebula fosse da qualche parte nel flusso temporale, e lo mandarono da essa attraverso la piattaforma temporale. Sebbene Reed fosse stato elogiato per un lavoro ben fatto, Capitan America era scontento che Reed avesse disobbedito agli ordini di portare a termine il suo piano.[78][68]

Sognare forse

Reed e Sue discutono della loro insoddisfazione per i Vendicatori.[79]

Presto si resero conto che non erano felici a lavorare con i Vendicatori e volevano tornare ai Fantastici Quattro. Reed poi si recò al Four Freedoms Plaza per controllare la vecchia squadra e scoprì che avevano bisogno del loro aiuto. La fiamma di Johnny era stata amplificata e resa incontrollabile come effetto collaterale della crisi dell'Inferno. Reed e Sue tornarono quindi al loro ex quartier generale in modo che Reed potesse lavorare su un dispositivo per curare le condizioni di Johnny. Con il dispositivo completato, i Terribili Quattro attaccarono il gruppo. Durante il combattimento, Johnny venne curato, ma anche Ben venne sbattuto contro la macchina e fu riportato alla sua forma umana.[79] Anche senza la forza della Cosa, i Fantastici Quattro sconfissero facilmente i Terribili Quattro. [80] Dopo una breve interruzione da parte di Thor, che stava passando attraverso il portale della Zona Negativa,[81] Reed appres che Wizard aveva hackerato i sistemi informatici del Four Freedom, e Reed rintracciò il segnale fino al nascondiglio di Wizard. Lì Reed, Sue, Johnny e Ms. Marvel attaccarono, ma furono tutti abbattuti da Aron l'Osservatore Ribelle che cercava i Fantastici Quattro per i suoi scopi.[80]

Preoccupato per i suoi compagni di squadra, Ben rintracciò i Fantastici Quattro fino all'Empire State Building dove i Terribili Quattro e Aron li tenevano prigionieri. Ben aiutò a liberare i Fantastici Quattro e scoppiò un altro scontro. Questa volta vinsero i Fantastici Quattro. Tuttavia, quando tentarono di partire con i loro nemici come prigionieri, furono nuovamente abbattuti da Aron che intendeva sostituire i Fantastici Quattro con cloni dell'intera squadra che avrebbero eseguito i suoi ordini.[82] Prendendo come prigionieri sia i Fantastici Quattro che i Terribili Quattro, Aron li nascose nelle Montagne Rocciose Canadesi dove furono tenuti in animazione sospesa. Mentre i cloni dei Fantastici Quattro impazzavano nel mondo reale, Reed e gli altri erano tenuti in stasi e soggetti a sogni vividi.[83] Reed sognò che Ultron si era infiltrato nella Four Freedoms Plaza, portando il gruppo a dover impedire che si impossessasse dell'edificio.[84] Alla fine un malfunzionamento dei dispositivi criogenici permise ai Fantastici Quattro e ai Terribili Quattro di liberarsi. Con Aron disabilitato, la battaglia si complicò ancora di più quando i cloni tornarono dal loro padrone. Tuttavia, anche Aron riuscì a liberarsi. Con il suo piano in frantumi, Aron esiliò i Terribili Quattro nella prigione Vault e si teletrasportò via con i suoi cloni, soddisfatto di poter guardare i loro sogni con suo stesso divertimento, lasciando i Fantastici Quattro alle spalle per pulire il casino creato dai loro impostori.[85] Decidendo di tornare ai Fantastici Quattro a tempo pieno, Reed e Sue risposero alla chiamata di Capitan America per formare una nuova squadra di Vendicatori e annunciare le loro dimissioni dal gruppo. [86] Dopo essere tornato nel Four Freedoms, Reed fornì a Franklin un po' di educazione sull'universo conosciuto.[87]

Ulteriori letture

Note di continuità

  1. Questa storia confuta altre origini riguardanti l'Arcano, in particolare Fantastic Four Vol 1 319 che afferma che l'Arcano stesso era il prodotto dei tentativi degli Arcani di creare il Cubo Cosmico interrotti quando Molecula acquisì i suoi poteri circa Fantastic Four Vol 1 20. Tuttavia, anche questo è ulteriormente discutibile dalla rivelazione in New Avengers Vol 3 33 che afferma che gli Arcani hanno creato intenzionalmente Molecola per essere una "bomba a orologeria" per distruggere l'universo. Anche il concetto che l'Arcano sia in qualche modo un ibrido Inumano/Mutante è improbabile poiché i mutanti esposti alla Terrigenesi sono soggetti a dolorose mutazioni o morte (come visto in Son of M Vol 1 1-Son of M Vol 1 6) e persino la sterilizzazione come visto in Extraordinary X-Men Vol 1 1.
  2. Questo è successo dietro le quinte intorno al X-Men Vol 1 101. Il periodo di tre anni è per la scala temporale scorrevole di Terra-616. Per questa scala X-Men Vol 1 101 (pubblicato nel 1976) rientra nell'"anno quattro" del tempo Marvel mentre Fantastic Four Vol 1 286 è stato pubblicato nel 1985 parte dell'"anno sette" del tempo Marvel. 7 - 4 = 3
  3. Il programma Utopia dello [[Squadrone Supremo (Terra-712)|Squadrone Supremo] è raccontato in Squadron Supreme Vol 1 1-Squadron Supreme Vol 1 12.
  4. L'Arcano ha cancellato i Nuovi Mutanti dall'esistenza in New Mutants Vol 1 37 e li ha resuscitati in Secret Wars II Vol 1 9. Anche l'Arcano non è stato ucciso qui come rivelato in Fantastic Four Vol 1 319, ma ha continuato a mantenere la senzienza nella sua stessa dimensione.
  5. Annihilus si è fatto rubare la Barra di Controllo Cosmico da Blastaar in Marvel Two-In -One Vol 1 75, come rivelato in Fantastic Four Vol 1 252 senza il suo potere Annihilus iniziò a decadere.
  6. Sconosciuto a chiunque all'epoca, e come rivelato in Namor the Sub -Mariner Vol 1 25, "Bobby Wright" era in realtà Super-Skrull travestito. Questo inganno faceva parte di un piano più ampio contro Pugno d'Acciaio dal suo nemico Master Khan.
  7. Reed si riferisce a Fantastic Four Vol 1 297 quando i suoi poteri furono ripristinati. L'intervallo di tempo tra quella storia e questa è un'approssimazione basata sulla scala temporale scorrevole
  8. Le Gemme dell'Infinito sono chiamate Gemme dell'Anima in questa storia. Il termine "Gemme dell'Infinito" non è stato coniato fino a Silver Surfer Vol 3 44

Riferimenti

  1. 1,0 1,1 Thor 105
  2. Fantastici Quattro 57
  3. Super Comics 1
  4. Fantastici Quattro 252
  5. 5,0 5,1 Fantastici Quattro 59
  6. Fantastici Quattro 60
  7. Capitan America e i Vendicatori 44
  8. 8,0 8,1 8,2 X-Marvel 1
  9. Fantastici Quattro 58
  10. Marvel Omnibus 49
  11. X-Marvel 2
  12. Capitan America e i Vendicatori 55
  13. Capitan America e i Vendicatori 49
  14. 14,0 14,1 Fantastici Quattro 62
  15. 15,0 15,1 15,2 Fantastici Quattro 63
  16. Capitan America e i Vendicatori 51
  17. 100% Marvel 100
  18. 18,0 18,1 Fantastici Quattro 64
  19. Raccolta Fantastici Quattro 22
  20. 20,0 20,1 20,2 20,3 20,4 20,5 20,6 Raccolta Fantastici Quattro 23
  21. Raccolta Fantastici Quattro 22-23
  22. Incredibili X-Men 3
  23. Thing #36
  24. Capitan America e i Vendicatori 56
  25. Marvel Extra 8
  26. Power Man and Iron Fist #125
  27. Iron Man Annual #8
  28. Power Pack #23
  29. Power Pack #24
  30. Power PackVol 1 #25
  31. Power Pack #26
  32. Power Pack #28
  33. 33,0 33,1 Fantastici Quattro 70
  34. 34,0 34,1 Comet Man #3
  35. Comet Man #4
  36. Comet Man #5
  37. Doctor Strange (Serie Oro) 6
  38. 38,0 38,1 Silver Surfer 27
  39. Silver Surfer 28
  40. Silver Surfer 29
  41. Silver Surfer 30
  42. 42,0 42,1 42,2 Fantastici Quattro 72
  43. Fantastici Quattro 71
  44. Fantastici Quattro 108
  45. Fantastici Quattro 263
  46. Silver Surfer (Play) 1
  47. 47,0 47,1 Fantastici Quattro 73
  48. 48,0 48,1 Star Magazine Oro 7
  49. Fantastici Quattro 74
  50. 50,0 50,1 50,2 Fantastici Quattro 75
  51. 51,0 51,1 51,2 51,3 Speciale Fantastici Quattro contro X-Men
  52. Fantastic Four vs. the X-Men #4
  53. Marvel Fanfare #43
  54. Star Magazine Oro 3
  55. 55,0 55,1 Fantastici Quattro 77
  56. Fantastici Quattro 76
  57. Power Pack #34
  58. Power Pack #36
  59. The 'Nam 12
  60. Mutant Misadventures of Cloak and Dagger #2
  61. Marvel Comics Presents #64
  62. Marvel Comics Presents #65
  63. Marvel Comics Presents #66
  64. Marvel Comics Presents #67
  65. Marvel Comics Presents #68
  66. Silver Surfer (Play) 1-10
  67. 67,0 67,1 67,2 Silver Surfer (Play) 16
  68. 68,0 68,1 Star Magazine 38
  69. Silver Surfer (Play) 17
  70. Silver Surfer (Play) 18
  71. Silver Surfer (Play) 19
  72. 72,0 72,1 72,2 72,3 Vendicatori 1
  73. Incredibili X-Men 39
  74. Thor (Play) 40
  75. Marvel Comics Presents #50
  76. Power Pack #48
  77. All American Comics 31
  78. 78,0 78,1 78,2 For Fans Only 6
  79. 79,0 79,1 Fantastici Quattro 89
  80. 80,0 80,1 Fantastici Quattro 90
  81. Thor (Play) 42
  82. Fantastici Quattro 91
  83. Fantastici Quattro 92
  84. Fantastici Quattro 93
  85. Fantastici Quattro 94
  86. Vendicatori 2
  87. Silver Surfer Annual #2
Advertisement