Sentient World Observation and Response Department (Earth-616) from S.W.O.R.D. Vol 2 1 002.png
Alias
S.W.O.R.D.; Sentient Worlds Observation and Response Department (Dipartimento per l'Osservazione e la Risposta del Mondo Senziente)
Membri
Identità e Affiliazioni
Origine
Origini
Creato per proteggere la Terra dalle minacce extraterrestri
Realtà
Stato
Base delle Operazioni
The Peak, Orbita Terrestre; precedentemente Vaso di Pandora (stazione di ricerca)
Creatori e Apparizioni
Prima Apparizione

Storia

Origine

Precedente logo S.W.O.R.D.

Lo S.W.O.R.D. (acronimo er Sentient Worlds Observation and Response Department, Dipartimento per l'Osservazione e la Risposta del Mondo Senziente) era un'agenzia antiterrorismo e di intelligence che si occupava di minacce extraterrestri e sicurezza mondiale. Era una suddivisione ello S.H.I.E.L.D., ma sembrava essere largamente autonoma dalla sua organizzazione madre. Dopo la partenza di Nick Fury come direttore dello S.H.I.E.L.D., le relazioni tra le due organizzazioni sono diventate tese.[1]

Il capo dello S.W.O.R.D era l'Agente speciale Abigail Brand. Il suo quartier generale di comando e controllo principale era a bordo della stazione spaziale orbitale conosciuta come Peak.[2] Lo S.W.O.R.D. era noto per avere almeno un agente sotto copertura nella X-Mansion: Il drago domestico di Shadowcat, Lockheed.[3]

Breakwold

Quando Ord del Breakworld cercò di dichiarare guerra alla Terra dello S.W.O.R.D., e riuscì a stabilirsi diplomaticamente con lui offrendogli la possibilità di sradicare il gene mutante, mentre avrebbero cercato di identificare il mutante che sarebbe stato responsabile della distruzione di Breakworld. Tuttavia, Ord andò da solo e sviluppò una "cura" per la condizione mutante, ma fu sconfitto dagli X-Men e arrestato dallo S.W.O.R.D.[1]

Lo S.W.O.R.D. aiutò poi gli X-Men a fermare i Breakworldians dal lanciare un missile puntato sulla Terra.[4]

Secret Invasion

Durante l'Invasione Segreta degli Skrull alla Terra, il Peak fu distrutto da uno Skrull infiltrato che si fingeva Dum-Dum Dugan. Ciò causò molte vittime di agenti, anche se alcuni, tra cui Brand, riuscirono a sopravvivere grazie alla loro tuta avanzata con sistema di supporto vitale, rimanendo bloccati nello spazio.[5] Brand riuscì ad infiltrarsi in una delle navi degli Skrull e liberare Reed Richards, che si dimostrò determinante per sconfiggere gli Skrull.[6]

Gemelli di Apocalisse

Gli Gemelli di Apocalisse continuarono poi a danneggiare il Peak; ciò costrinse gli agenti a evacuare. In seguito, i detriti del Peak distrussero quasi Rio de Janeiro, ma furono vaporizzati in modo sicuro da Sunfire. [7]

Ancora minacce aliene

Lo S.W.O.R.D. inviò alcune squadre per affrontare la minaccia Brood nella Scuola Jean Grey, ma alla fine venneroe uccise.[8] Lo S.W.O.R.D. fu poi sopraffatto dal Simbionte-Brood posseduto che continuò a infettare altro personale dell'organizzazione. Il Simbionte Imperium era destinato a infettare Deathbird e il suo nascituro, prima di essere sconfitto dagli X-Men.[9]

In un momento sconosciuto, lo S.W.O.R.D. fu attaccato dai Vescora, una razza aliena che agiva come un virus in forma umanoide. Riuscirono a infiltrarsi nel Peak grazie a un portale costruito al suo interno e ad uccidere quasi tutti gli agenti, mentre i sopravvissuti vennero infettati. Come parte della sfida Ten of Swords, Cable e i suoi genitori entrarono nel Peak dove usarono la Luce di Galador per riaccenderlo, cosa che riaprì anche il portale. Combatterono contro i Vescora in arrivo prima di tornare a Krakoa.[10]

Alleanza con Krakoa

Con i Vescora eliminati, lo S.W.O.R.D. venne riavviato con Brand ancora una volta alla testa, sebbene ora alleato con Krakoa. A tal fine Cable fu assegnato come direttore della sicurezza, Takeshi Matsuya l'esperto di tecnologia del team, Eden Fesi il capo della logistica e una parte centrale del team di teletrasporto noto come i Sei (che consiste di Blink, Lila Cheney, Gateway, Vanisher e Amelia Vought) Joanna Cargill fu posta a capo delle relazioni diplomatiche con Armor che lavorava sotto di lei, e Fabian Cortez (con grande rabbia degli altri) capo del team medico a causa dei suoi poteri. Quando Magneto arrivò alla stazione per fornire la supervisione del consiglio di Krakoan, venne accolto da Cable Brand, poi arrivò subito dopo e mostrò a Erik la base. I due parlarono dell'obiettivo dell'organizzazione con Brand che disse a Erik che mentre lo S.W.O.R.D. stava lavorando in collaborazione con Krakoa, la sua attenzione non poteva essere concentrata solo sui bisogni mutanti e sul fatto che doveva pensare anche oltre i bisogni di Krakoa, anche se Erik fece notare che lo S.W.O.R.D aveva il favore di Krakoa e che in realtà lavoravano per lei. Erik le assiucrò anche che, a differenza del passato, Krakoa sarebbe sempre stato trasparente con lei. Subito dopo Brand fece teletrasportare con successo i Sei ai margini della creazione per procurarsi un artefatto.[11]

King In Black

Quando Knull e i suoi simbionti invasero la Terra, Brand insieme a Random, Frenzy, Paibok e Fabian andarono a Krakoa per salvare i Cinque nel caso in cui Knull avesse avuto successo.[12]

Armamentario

Trasporti

Auto volante dello S.W.O.R.D.

Note

  • Quando Norman Osborn riformò lo S.H.I.E.L.D. come H.A.M.M.E.R., Non si sapeva quale fosse la sua relazione con il precedente S.H.I.E.L.D. affiliato S.W.O.R.D.

Curiosità

  • Prima della sua creazione, l'acronimo S.W.O.R.D. è stato brevemente usato dai Vendicatori dei Grandi Laghi, per il quale rappresentava; "Superhuman Warriors Operation Redistribution Division" (Divisione Operazione Redistribuzione dei Guerrieri Superumani).[13]
  • Un giovane hacker di nome Bryce è stato in grado di violare il database dello S.W.O.R.D.[14]

Vedi Anche

Footnotes

*Nota: Alcuni dei link qui sopra sono link affiliati, ciò significa che, senza costi aggiuntivi, Fandom riceverà una commissione nel caso tu decidessi di cliccare e fare un acquisto. I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.