Marvel Database
Advertisement





Primi anni

Shang crebbe per diventare un assassino mortale da suo padre, l'immortale signore del crimine e stregone Fu Manchu. Tuttavia, Shang-Chi si rese conto della natura malvagia di suo padre e disertò dopo il suo primo incarico. [1] Quindi iniziò ad attaccare vari elementi dell'impero criminale di suo padre e si alleò con l'avversario di suo padre, Denis Nayland Smith e l'MI-6.[2] Per rappresaglia, Fu Manchu inviò un certo numero di assassini per ucciderlo.

I suoi viaggi lo portarono a incontrare numerosi altri artisti marziali e supereroi in tutto il mondo: incontrò il suo rivale, Cat;[3] e collaborò con Iron Fist, Fante di Cuori e Tigre Bianca per abbattere la Corporation.[4]

Dopo anni passati a "giochi di inganno e morte", Shang-Chi si ritirò dal mondo dello spionaggio. Riemerse per aiutare i suoi vecchi amici dell'MI-6 contro i ninja Si-Fan.[5]

Cavalieri Marvel

Quando Daredevil voleva mettere su una task force per catturare finalmente il Punitore e fargli affrontare la giustizia legale, Shang-Chi entrò a far parte di quel gruppo. L'esperto di arti marziali assistì Daredevil, Vedova Nera e i loro alleati contro il Punitore e molte altre minacce prima che il gruppo si separasse.[6]

Eroi in Vendita

Quando l'Atto di Registrazione Superumana diventò legge, Shang-Chi si unì a Misty Knight e Colleen Wing come parte degli Eroi in Vendita.

Durante questo periodo, sviluppò sentimenti romantici per la sua compagna di squadra Tarantula, ma la sua natura eccessivamente violenta lo fece vergognare e perendo punti. Durante l'invasione di Manhattan da parte di Hulk, il loro compagno di squadra Humbug uccise uno dei piccoli simili a insetti mentre si infiltravano nell'alveare. Humbug venne quindi sedotto in una mente alveare di insetti con Senza-Nome della razza Brood.

Quando l'alveare cercò di identificare l'assassino della larva, Humbug diede invece all'alveare il nome di Tarantula. Shang-Chi si infiltrò nell'alveare con l'intento di salvare Humbug e, si spera, di recidere il suo legame con l'alveare appena nato. Dopo aver sentito del tradimento di Tarantula da parte di Humbug, tuttavia, Shang-Chi perse le staffe e lo uccise. Addolorato per quanto avesse perso completamente la strada, Shang-Chi lasciò gli Eroi per meditare e rinnovare la sua connessione con il suo spirito.[7]

Vendicatori Segreti

L'illustre padre di Shang-Chi tornò al mondo con l'assistenza del Concilio dell'Ombra. Shang collaborò con Steve Rogers e i suoi Vendicatori Segreti per opporsi a suo padre.[8] Successivamente divenne un importante alleato per l'unità di Rogers, aiutando la squadra ogni volta che ne aveva bisogno.[9]

Spider-Island

Prima degli eventi di Spider-Island, la nuova Madame Web, Julia Carpenter, chiese a Shang-Chi di addestrare Spider-Man in arti marziali per compensare la perdita del suo senso di ragno. Indossò speciali guanti e scarpe magnetiche durante le loro sessioni di combattimento per aiutare Spider-Man a sviluppare uno stile di combattimento unico che completasse i suoi poteri di ragno.[10]

Quando i normali newyorkesi iniziarono a sviluppare poteri da ragno, Spider-Man fu costretto a fare affidamento sull'addestramento di Shang-Chi in diverse situazioni. Quando il suo senso di ragno tornò, funzionò in armonia con le tecniche insegnategli da Shang, ribaltando le sorti di una battaglia decisiva contro Tarantula.[11]

Alla fine, Shang-Chi fu infettato dalla la peste dei ragni e sviluppò lo stesso insieme di poteri di Spider-Man. Shang combatté poi al fianco di altri eroi nella difesa di New York dalla minaccia dei criminali infettati dai ragni.

Durante questo periodo, ebbe orribili incubi che coinvolsero le Armi Immortali e se stesso come un ragno che attaccava civili innocenti. Quando discusse con Madame Web dei suoi incubi, lei gli lasciò solo una risposta criptica. Dopo essersi uniti a Iron Fist in combattimento, i due scoprirono di aver condiviso gli stessi incubi. Il loro incontro fu interrotto quando la Sposa dei Nove Ragni si unì alla mischia e chiese a Danny di parlare con lei su un tetto in privato. Sentendo che qualcosa non andava, Shang seguì i due e assistette all'attacco della Sposa e all'incapacità di Iron Fist di difendersi. Saltando in difesa del suo amico, Shang utilizzò i suoi poteri di ragno appena acquisiti per inchiodare facilmente la Sposa, ma venne colto alla sprovvista e messo fuori combattimento dalla tecnica di combattimento soprannaturale del suo aggressore.

Risvegliandosi più tardi nel suo appartamento e aiutato da Silver Sable, Shang-Chi concluse che la Sposa dei Nove Ragni era la fonte dei suoi incubi. Identificò un segnale stradale in uno dei suoi sogni e rintracciò la Sposa in una casa abbandonata a Hamilton Heights. La casa ebbe effetti negativi sui sensi di Shang, indebolendo i suoi riflessi nonostante i suoi poteri di ragno acquisiti. Dopo aver superato diverse allucinazioni e trappole fisiche, riuscìa trovare la Sposa e le altre Armi Immortali che lei aveva avvolto in una ragnatela. Shang fu in grado di tenere testa alla Sposa nonostante la sua afflizione, e colse l'occasione per liberare Iron Fist e aumentare le loro probabilità.

Gravemente indebolito a causa dell'incapacità, Danny fu comunque in grado di raccogliere abbastanza energia chi per colpire la Sposa con il suo pugno caratteristico, preparandola a ricevere un violento calcio da Shang. Mentre Danny tentò di guarire la Sposa dei Nove Ragni, Shang-Chi cedette alla piaga dei ragni e svenne, diventando un ragno. Contemporaneamente, Ai Apaec scese dal soffitto e si rivelò la vera mente dietro il rapimento delle Armi Immortali. Il dio della chimera sudamericano spiegò poi che aveva lavorato con la Regina, e la Sposa fu offerta come pagamento per i suoi servizi. Dopo che Iron Fist usò la sua forza Chi per curare Shang-Chi, lasciandosi indebolito, il gruppo evacuò l'edificio, spingendo Shang-Chi a farlo crollare sopra Ai Apaec lasciandolo intrappolato per gli Vendicatori per imprigionarlo ancora una volta.[13]

Ingresso nei Vendicatori

Dopo gli eventi di Avengers vs X-Men, Capitan America ed Iron Man vollero creare una nuova, più grande, più forte Squadra dei Vendicatori. Shang-Chi fu tra i primi eroi ad essere scelti per questa nuova iniziativa. Accettò l'offerta da Capitan America vedendola come un'opportunità per sfidare se stesso. Sebbene Stark riconoscesse Shang come uno straordinario combattente corpo a corpo, voleva sfruttare la sua padronanza delle armi tradizionali e fornirgli equipaggiamento personalizzato.

Durante una missione su Marte, diversi membri principali dei Vendicatori vennero catturati da The Garden, lasciando Capitan America a riunire il resto della squadra per organizzare un contrattacco. Shang era tra i tanti eroi che si unirono a un secondo assalto su Marte, come parte di uno sforzo di salvataggio per recuperare i loro compagni. Durante la battaglia, affrontò il robot Aleph e ne danneggiò gravemente la gamba sinistra. Sebbene il danno sia stato infine auto-riparato, Aleph venne presto distrutto da Tamara Devoux, Capitan Universo, quando il robot si rifiutò di alzarsi in piedi fuori uso. I Vendicatori alla fine trionfarono su The Garden.[14]

Poco dopo, Rogers e Stark chiesero a Shang di intervistare il nuovo Capitan Universo e scoprire quale fosse lo scopo della sua presenza. Shang ritenne più appropriato parlare con l'ospite dell'Uni-Forza, Tamara Devoux, e l'"attiratò" con una torta. Usando tecniche meditative, aiutò a ricostruire il passato traumatizzante di Tamara. Successivamente venne rivelato che l'Uni-Forza si era manifestata a causa del ruolo fondamentale della Terra negli eventi a venire, e che scelse Tamara come ospite perché stava morendo, proprio come l'universo stesso.[15]

Più tardi, Shang e una squadra di Vendicatori andarono in un casinò a Macao per indagare sulle attività dell'A.I.M.. Mentre seguiva le sue stesse piste, Shang fu attaccato da ninja guidati da una misteriosa figura corazzata. Dopo aver utilizzato un paio di nunchaku elettrificati forniti da Stark, Shang sconfisse il loro capo e prese il suo elmo come souvenir. Rivelò ai suoi compagni di squadra che l'A.I.M. stava facendo un'offerta per assumere mercenari e che l'insidiosa organizzazione si stava preparando per un conflitto su larga scala.[16]

Infinity

Shang-Chi era con i Vendicatori quando si unirono al Consiglio Galattico per combattere contro i Costruttori e la loro crociata contro tutta la vita dell'universo. Quando diversi alleati furono catturati dal nemico, Shang formò una squadra di soccorso con Vedova Nera, Spider-Woman ed il Collettore. Brandendo un paio di guanti che proiettavano energia, il tempestivo intervento di Shang impedì ai suoi amici di essere vaporizzati da un Aleph.

Dopo che i Costruttori furono sconfitti dalle forze dell'alleanza, i Vendicatori tornarono sulla Terra con i loro nuovi alleati del Consiglio Galattico per affrontare una minaccia ancora più grande: un assalto prematuro di Thanos. Shang fu inviato insieme a Vedova Nera e Manifold a infiltrarsi per arrestare la prima linea di difesa di Thanos. Tuttavia, la squadra fu intercettata dal Astro Nero e da un gruppo di guardie. Quando Manifold tornò per chiamare i rinforzi, Shang e Natasha riuscirono a sconfiggere l'intera forza di sicurezza, salvando il generale che si rivelò troppo per il Maestro del Kung Fu. La potenza combinata del Gladiatore, Ronan e altri membri del Consiglio alla fine sconfissero Astro Nero e permisero a Shang e alla squadra di infiltrazione di completare la loro missione.[17]

Avengers World

Usando le Particelle Pym

Con la minaccia sia dei Costruttori che di Thanos sventata, Shang-Chi fu inviato a Madripoor insieme a Wolverine.[18] Gorgon e la Mano usarono un rituale per risvegliare un drago dormiente sotto l'isola. Shang-Chi cercò di opporsi a lui, fallendo.[19] Il drago volò verso Hong Kong, dove incontrò la resistenza degli Ascendenti.[20] Usando le Particelle Pym, Shang Chi fu trasformato in un gigante e sconfisse il drago in combattimento, ma prima ancora strappò il quartier generale di Gorgon da Madripoor e lo gettò a diverse miglia di distanza.[21]

Il Tempo Finisce

Dopo che una delle bombe originarie di Ex Nihilo colpì la città di Kobe in Giappone, Shang-Chi si offrì volontario per esplorare il sito insieme a Pod. Una volta arrivati ​​lì, si imbatterono in una materia di genesi malleabile che era sia il sottoprodotto che i resti collettivi della gente di Kobe. Fu rivelato da Sunspot che una squadra della Mano e due dello S.H.I.E.L.D. erano scomparse perché avevano cercato di resistere, ma Shang-Chi si sottomise.[22] Mentre stava avvenendo la questione, ebbe visione di un drago e un vecchio. Il vecchio lo sfidò a una prova in un dojo per vedere se era degno del potere del sito di Kobe e lo affrontò con un altro Shang-Chi. Entrambi gli Shang-Chi iniziarono a combattere, con l'altro che prendeva il sopravvento, fino a quando Shang-Chi si rese conto che doveva accettare i suoi demoni invece di combatterli, guadagnando così il potere del sito di Kobe.[22]

Poteri

Abilità

Maestro di Arti Marziali: Shang Chi è uno dei più grandi artisti marziali sulla Terra, essendo stato addestrato probabilmente fin dalla nascita per diventare il guerriero definitivo. È abile in varie arti marziali con una particolare specializzazione in quelle cinesi. È stato mostrato sconfiggere più avversari altamente qualificati contemporaneamente e superumani. La sua grande forza e chi (qi) gli permettono di colpire con una forza disumana che gli consente di sfondare barriere come mattoni, cemento e ferro, resistere agli impatti fisici quasi a un livello sovrumano e alleviare tutte le forme di dolore e disagio. Shang ha messo in stallo Iron Fist in un combattimento, con i due artisti marziali ritratti con la stessa abilità, mentre Pantera Nera ha dichiarato che Shang-Chi è meglio di Rand.[24]

Abile ginnasta: ha dimostrato di essere molto esperto in ginnastica.

Apice della condizione fisica: Shang ha allenato intensamente il suo corpo per possedere il più alto livello di forza, velocità e resistenza che un essere umano può avere senza miglioramenti artificiali. I suoi degni di nota includono la velocità e la resistenza per sopportare anche gli esercizi di allenamento fisico più rigorosi, reagendo abbastanza velocemente da schivare gli spari e persino catturare le armi scagliate dai nemici contro di lui e rilanciarle contro di loro.

Abile tiratore scelto: Shang è un maestro tiratore in grado di lanciare armi a distanza come shuriken con precisione millimetrica.

Competenza nelle armi: Shang è altamente abile con tutte le armi delle arti marziali come la spada cinese a doppio taglio (jian), le spade a farfalla, le spade a coda di bue, i bastoni e il nunchaku singolo e doppio. Ha spesso fatto uso anche di armi di fortuna, usando tubi di metallo e persino un tronco d'albero.

Controllo del sistema nervoso: Shang può controllare il suo sistema nervoso permettendogli di attutire il suo corpo al dolore fisico, resistere agli effetti di droghe o veleni, limitare la diffusione delle tossine nel suo flusso sanguigno e persino rallentare il suo tasso di sanguinamento.

Localizzazione del punto di pressione: Può localizzare diversi punti di pressione sul corpo di una persona; inabilitare, paralizzare, ferire gravemente o uccidere una persona.

Spionaggio: Anche se non si è concentrato così tanto nelle recenti apparizioni, Shang ha seguito un addestramento durante il suo periodo con l'MI-6 e ha familiarità con molte tattiche e metodologie di spionaggio.

Filosofo:Shang Chi ha una vasta conoscenza della filosofia orientale.

Pescatore: Shang Chi è un pescatore altamente qualificato.

Poliglotta: Shang-Chi parla correntemente diverse lingue tra cui inglese, cantonese, mandarino e mandarino antico. Ha anche una certa conoscenza del francese.

Livello forza

Shang-Chi possiede il livello di forza di un uomo della sua età, taglia e peso che si impegna in esercizi regolari. Può sollevare almeno il doppio del suo peso corporeo, o 160 chili. Tuttavia, attraverso il suo uso del chi, può aumentare temporaneamente la sua forza fisica fino a un livello sconosciuto.

Equipaggiamento

Uniforme da cerimonia fornitagli dalla Società delle Cinque Armi.[25]

Uniforme da cerimonia

Armi

Uso occasionale di nunchaku tradizionali, spade, shuriken e bastoni kali.


  • Sebbene Shang-Chi fosse una creazione unicamente Marvel Comics, molti dei suoi membri del cast di supporto tra cui Fu Manchu, Fah Lo Suee e Sir Denis Nayland Smith, erano in realtà creazioni del romanziere dell'inizio del XX secolo Sax Rohmer. Fu Manchu e Denis Nayland Smith fecero il loro debutto letterario nel romanzo del 1916, The Insidious Dr. Fu Manchu.
  • Nel 1995, la Marvel Comics ha quasi esternalizzato la produzione di una linea di quattro serie interconnesse a Milestone Media. Shang-Chi avrebbe recitato in uno di questi libri. La trama della storia, scritta da Dwayne McDuffie, consisteva in Shang-Chi che viaggiava in tutto il mondo per smantellare l'impero criminale di suo padre e aggiungeva anche armi da fuoco al suo repertorio di combattimento. L'intero progetto è andato in pezzi quando McDuffie stava organizzando con Tom DeFalco e Mark Gruenwald. DeFalco sarebbe stato presto sostituito come caporedattore e Gruenwald sarebbe morto un anno dopo. 
  • Shang-Chi è un Buddista e si identifica come un 'bodhisattva', una 'persona che è sulla via della Buddità ma non l'ha ancora raggiunta.'[26]
  • Apparizioni di Shang Chi (Terra-616)
  • Apparizioni Minori di Shang Chi (Terra-616)
  • Media in cui Shang Chi (Terra-616) è stato Menzionato
  • Immagini con Shang Chi (Terra-616)
  • Citazioni su o di Shang Chi (Terra-616)
  • Galleria Personaggio: Shang Chi (Terra-616)

Scopri e Discuti

Note a piè di pagina

  1. Shang-Chi. Maestro del Kung Fu #1
  2. Shang-Chi. Maestro del Kung Fu #4
  3. Shang-Chi. Maestro del Kung Fu 28
  4. Play Book Collection 1
  5. Cavalieri Marvel 14
  6. Marvel Monster Edition # 9
  7. Capitan America 13
  8. Capitan America 24
  9. Amazing Spider-Man 571
  10. Amazing Spider-Man 581
  11. 12,0 12,1 Amazing Spider-Man 578
  12. [[[12]]]
  13. 14,0 14,1 Avengers 16
  14. Avengers 18
  15. 16,0 16,1 Avengers 21
  16. Marvel Miniserie 145
  17. Avengers 31
  18. Avengers 33
  19. Avengers 35
  20. 21,0 21,1 Avengers 40
  21. 22,0 22,1 22,2 Avengers 39
  22. Avengers 135
  23. Black Panther Vol 4 11
  24. Marvel Collection 338
  25. Journey into Mystery Vol 1 516
Errore nelle note: Il tag <ref> con nome "Deadly Hands of Kung Fu Vol 1 31" definito in <references> non è usato nel testo precedente.



Ti piace? Facci sapere!

Advertisement