Marvel Database
Advertisement





Origine

Umar è stata generata insieme a suo fratello da Sinifer, un Faltine. Le Faltine sono esseri di pura energia magica che esistono nella loro dimensione. È implicito che normalmente quando Faltine depone le uova, che i nuovi esseri siano copie esatte del precedente, ma in questo caso, la prole era diversa. A differenza di Sinifer, desideravano ardentemente la materia fisica. Quando Sinifer cercò di fermarli, lo trasmutarono da energia in materia, essenzialmente uccidendolo. Questo fece arrabbiare il resto delle Faltine, e così Dormammu e Umar furono esiliati dalla dimensione della Faltine.

La Dimensione Oscura

I due Faltine fuggitivi entrarono quindi in una dimensione conosciuta come Dimensione Oscura, abitata da stregoni conosciuti come Mhuruuks. Il loro sovrano Olnar sognava di tornare ai giorni della guerra e della conquista. Umar e Dormammu fecero amicizia con Olnar e giocarono su questi desideri. Mostrarono a Olnar come conquistare altre dimensioni e unirle alla sua. Olnar soggiogò avidamente diverse dimensioni e le aggiunse al proprio dominio. Col tempo, le Faltine ribelli portò Olnar a infrangere la barriera tra la sua dimensione e quella dei Senza Mente. I Senza Mente erano un'orda di bruti senz'anima che esistono semplicemente per distruggere qualsiasi cosa si trovi sul loro cammino. I Mhuruuk furono respinti dall'attacco e molti furono uccisi, incluso Olnar. Dormammu e Umar hanno quindi uccisero o esiliarono tutti i maghi che potevano opporsi a loro. Quindi sbarrarono i Senza Mente dietro una grande barriera mistica.

Questa battaglia indebolì Umar e divenne subordinata a suo fratello. Dormammu salì al trono come reggente e sovrano della Dimensione Oscura. Riassunse la sua forma di fiamma Faltine, ma Umar scelse di rimanere nella sua forma umana.

Lei faceva parte dei Signori dei Regni Frammentati.[1]

Clea

Uno dei Mhuruuk che non fu ucciso era Orini, figlio di Olnar, essendo solo un ragazzo inesperto. Col tempo crebbe, mentre i Faltine rimasero gli stessi. Alla fine Orini divenne il principale discepolo di Dormammu. Col tempo Umar notò l'Orini adulto e ci provò con lui. Entrambi evidentemente erano vergini, e Umar era inizialmente disgustata dall'esperienza e dallo stesso Orini (in seguito divenne un'abile seduttrice, ma il suo disprezzo per Orini rimase immutato). In sei cicli della Dimensione Oscura, Umar diede alla luce Clea.[2] Questa esperienza cambiò Umar, e ora non era più in grado di tornare alla sua forma Faltine.

La sua incapacità di trasformarsi fece arrabbiare Umar e nella sua frustrazione si scagliò contro Dormammu. Ora molto più forte di Umar, Dormammu la bandì in una delle sottomesse dimensioni tascabili della Dimensione Oscura.

Contro Dr. Strange

Col tempo, Dormammu cercò di invadere la dimensione della Terra ed entrò in conflitto prima con l'Antico e poi con Dottor Strange. Alla fine Dormammu fu sconfitto e l'incantesimo che bandì Umar fu spezzato. Nonostante fosse stato bandito da lui, Umar cercò di vendicare suo fratello. Tenne Clea in ostaggio nella Dimensione Oscura, per attirare di nuovo Strange. Quando lottarono per la prima volta contro Strange, lei era la più potente, ma poi l'entità chiamata Sayge (alias Veritas) mostrò a Umar un'immagine del volto originale di Faltine di Umar. Questa vista quasi portò Umar alla follia, e viaggiò sulla Terra per distruggerla per vendetta. Strange la sconfisse evocando un altro mostro: Zom.[3]

Dopo questo, Umar si esibì di nuovo come subordinata di Dormammu. Lo aiutò nei suoi piani e lo aiutò a resuscitarlo quando cadde in battaglia. Mentre Dormammu era scomparso, Umar governò la Dimensione Oscura fino a quando non venne rovesciata da Clea, che scoprì la verità sui suoi genitori durante la lotta.

Dormammu tornò per rovesciare Clea. Clea e Dottor Strange fuggirono da Dormammu, ma incontrarono Umar, che voleva uccidere Dottor Strange. Umar notò che il suo incantesimo stava influenzando anche Clea. Clea rivelò che erano stati sposati e che ora c'era un legame mistico tra loro. Umar fermò il suo attacco e ammise a Clea che non era in grado di uccidere sua figlia. Aiutò Strange e Clea a rovesciare Dormammu. Umar ingannò suo fratello suggerendogli di dividere il governo sulla Dimensione Oscura in due parti. Dormammu acconsentì e Umar lo bandì dalla sua parte: il dominio dei Senza Mente. Umar fece pace con Strange e Clea e ora avrebbe governato la Dimensione Oscura con il Barone Mordo al suo fianco. Clea tornò sulla Terra con Strange.

Molti mesi dopo, Clea fu avvicinata da un'altra Faltine, che affermava di essere sua cugina. La informò che aveva bisogno di sconfiggere Umar, che si era trasformata in una dittatrice. Clea tornò, ma scoprì che era un trucco: l'altra Faltine era Dormammu sotto mentite spoglie e assorbì Umar e Mordo nel suo stesso corpo, crescendo in dimensioni e potenza gigantesche. Clea rimase nella Dimensione Oscura per combattere Dormammu.

In qualche modo Mordo e Umar furono di nuovo separati da Dormammu, e Umar avrebbe aiutato suo fratello, anche se lei aveva ancora un suo programma.

Cuore del mostro

Quando i poteri di un pozzo dei desideri furono liberati, Umar fu uno dei criminali portati sulla Terra dalla sua magia. Dopo che Arm'Cheddon depotenziò Jennifer Walters (Terra-616) She-Hulk e A-Bomb e attaccò She-Hulk Rossa, Hulk perse il controllo della sua rabbia, raggiungendo i livelli di Worldbreaker. Dopo che She-Hulk Rossa disse che non era in grado di calmarlo, Umar intervenne, riportandolo nel suo mondo dove lei lo prese come suo re e consorte. Questo non doveva durare quando Hulk fu in seguito responsabile di aver permesso ai Senza Mente di attaccare le sue mura, e una volta che Hulk si rese conto che non c'erano innocenti da ferire se si fosse liberato, scatenò i suoi livelli di potere da Worldbreaker e distrusse il pianeta in una battaglia con She-Hulk Rossa, una battaglia che sarebbe andata avanti per sempre grazie a un desiderio precedente se Umar non li avesse scacciati.

Poteri

Umar ha un intelletto dotato e una vasta conoscenza della tradizione magica. Ha la capacità di manipolare le forze della magia per una varietà di effetti, tra cui teletrasporto interdimensionale, trasformazioni di dimensioni, viaggio nel tempo, trasmutazioni, manifestazioni energetiche come potenti esplosioni concussive, esseri animati magicamente costruiti, telepatia, lancio di illusioni, limitato controllo mentale, ecc. In qualità di sovrano della Dimensione Oscura, la testa di Umar era circondata da un pennacchio di fuoco mistico, le Fiamme della Reggenza.

Abilità

Seduzione: È stata in grado di sedurre Hulk due volte.


  • In "Difensori" del 2005, Umar sedusse Hulk per metterlo contro i suoi alleati dei Difensori. Sfortunatamente il loro incontro si rivelò così completamente soddisfacente per Hulk che è tornato in modo post-coitale a Banner, con grande delusione di Umar. L'esperienza è stata apparentemente così soddisfacente che persino la tortura non è stata in grado di turbarlo, guadagnando per sempre a Umar il titolo di "Best Lay in all of Marveldom".

Scopri e Discuti

Note a piè di pagina

  1. Magik #3
  2. Hulk & Difensori (Corno) 25
  3. Uomo Ragno (Corno) 68
  4. Official Handbook of the Marvel Universe A-Z hardcover Vol. 12



Ti piace? Facci sapere!

Advertisement