Marvel Database
Advertisement

Storia

Origine

Utopia era il quartier generale principale della maggioranza della popolazione mutante e degli X-Men. Utopia iniziò sùll'Asteroide M, la stazione spaziale orbitale del mutante terrorista Magneto. L'Asteroide M aveva diversi livelli, tra cui un ponte di osservazione, baie di hangar, strutture mediche, tecnologia che la teneva nascosta dalla tecnologia di rilevamento standard ed era posizionato in orbita stazionaria, probabilmente sopra la tomba di Anya Lehnsherr (il figlio maggiore di Magneto). Magneto completò la costruzione sull'Asteroide M appena prima di reclutare il suo gruppo originale di Confraternita dei Mutanti Malvagi.[1] Venne distrutta in un battaglia con gli X-Men originali, quando qualcuno fu sospettato di aver premuto i pulsanti sbagliati che avrebbero dato inizio all'autodistruzione della base.[2]

Creazione

Molti anni dopo, Utopia fu riportata in superficie dall'X-Club, sotto la direzione di Ciclope. Non vedendo altra opzione, Ciclope decise di spostare la popolazione mutante (allora di stanza nelle Marin Headlands presso le Graymalkin Industries) su quest'isola e al largo degli Stati Uniti per evitare ulteriori persecuzioni da parte del governo, e Norman Osborn e del suo H.A.M.M.E.R. in particolare.[3]

Utopia durante il Secondo Avvento

Ostacoli

Sebbene la sovranità pubblica dell'isola degli X-Men (ancora non ufficiale) li proteggesse da Osborn, non erano ancora liberi da altre questioni e ulteriori assedi. Quasi immediatamente gli X-Men dovettero preoccuparsi delle scorte di cibo e acqua. Tempesta e l'Uomo Ghiaccio furono in grado di usare le loro abilità mutanti per aiutare a integrare l'approvvigionamento idrico. I Nuovi Mutanti e i Giovani X-Men avevano il compito di coltivare un orto, ma nel frattempo, ilSindaco Sinclair commissionò forniture alimentari da consegnare a Utopia su base semiregolare.

Dopo la morte del Dr. Takiguchi, Utopia ospitò il suo primo servizio funebre. La morte del dottor Takiguchi lasciò l'X-Club a corto di un membro, ma era ancora incaricato del terribile problema di prevenire l'affondamento di Utopia. Questo problema fu temporaneamente risolto con l'arrivo dell'ex cattivo ora diventato pentitoMagneto. Fu reclutato dall'X-Club per utilizzare i suoi poteri elettromagnetici per mantenere a galla Utopia. Tuttavia, questo significava lunghe sessioni quotidiane per lui. Per trovare una soluzione più permanente e conquistare la fiducia di Ciclope, Magneto si avvicinò segretamente a Namor con una proposta. Magneto suggerì a Namor di costruire una grande struttura a pilastri sotto Utopia per impedire l'affondamento dell'isola e per agire come una nuova casa per i dispersi Atlantidei. Namor acconsentì e nacque Nuova Atlantide.[4]

Attachi

Nonostante siano sfuggiti alla minaccia di Osborn, numerosi altri nemici degli X-Men non tardarono ad attaccare la loro nuova casa. Lobe e i suoi U-Men, costrinsero Scalphunter a lanciare diversi Predator X kamikaze su Utopia.[4] Successivamente il team di Lobe fu anche responsabile del rilascio di un ceppo virulento di HX-N1 per infettare gli X-Men con un'influenza devastante. Di conseguenza, Utopia fu temporaneamente messa in quarantena.[5]

Utopia

Emplate attaccò per rapire mutanti per nutrire la sua fame.[6]

Selene inviò un esercito di mutanti non morti insieme alla sua squadra d'élite di Death Dealers per attaccare l'isola.[7]

Non molto tempo dopo, con il ritorno di Cable e Hope Summers, Bastion fu in grado di lanciare i suoi piani finali per la distruzione del genere mutante. Creò una cupola impenetrabile su Utopia e sulla Baia per escludere qualsiasi aiuto dagli X-Men. All'interno della cupola, Bastion aprì un portale per consentire a diverse Sentinelle Nimrod di entrare e attaccare.

Dopo una breve pausa, gli X-Men furono successivamente attaccati da Xarus e dalle sue orde vampire.[8] Dopo l'attacco telepatico di Kid Omega alle Nazioni Unite, il sentimento anti-mutante iniziò a sorgere, e i leader mondiali iniziarono a riattivare Sentinelle; nel frattempo, a San Francisco, ill Sindaco Sinclair accelerò l'inaugurazione del Museo di Storia Mutante. Sfortunatamente, Kade Kilgore e il suo Club Infernale sfruttarono questa opportunità per attaccare gli X-Men. Nonostante le obiezioni di Wolverine, Ciclope ordinò a Idie di fermare il Club uccidendoli tutti. Questi eventi portarono a una super-sentinella gigante che quasi distrusse Utopia, e la scissione tra Ciclope e Wolverine a causa di differenze filosofiche.[9]

Utopia sotto il controllo dei Cinque della Fenice

I Cinque della Fnice e il crollo

Dopo che Capitan America arrivò su Utopia, chiedendo Hope Summers, scoppiò una guerriglia tra i Vendicatori e gli X-Men. A causa dell'intervento dei Vendicatori, la Fenice fu accidentalmente divisa e fusa con cinque X-Men. Usando i loro nuovi poteri, i Cinque della Fenice ricrearono Utopia in una gigantesca struttura sollevata fluttuante sulla Baia di San Francisco. Dopo che la Forza Fenice fu asportata da Ciclope, Utopia cadde, rovinata, di nuovo nella baia, affondando sempre di più ogni giorno.[10]

New Tian

Quando l'Hydra ha assunse il controllo degli Stati Uniti e spostò la razza mutante nella costa occidentale, trasformando la maggior parte della California nella nazione sovrana di New Tian, Utopia fu restaurata e trasformata nella capitale della nuova nazione, dove si trovava la sala del trono di Shen Xorn.[11] Con il crollo del regime dell'Hydra e la dissoluzione di New Tian, ​​Utopia fu demolita.[12]

Versioni alternative

Universo Ultimate (Terra-1610)

Utopia o Reservation X

In questa realtà, Utopia è una riserva che copre 20 miglia di terra nel sud-ovest della regione dello Utah. Dopo l'attacco di Nimrod, il Presidente Capitan America diede alla Resistenza Mutante l'opportunità di forgiare la propria nazione fornendo loro una piccola parte degli Stati Uniti. Il leader di Utopia per elezione era Kitty Pryde.[13]


Steampunk Godworld (Terra-20329)

La base nascosta di Xavier e Magnus, Utopia

Su Terra-20329, Magnus e Xavier crearono una base segreta telepatica nascosta da Tempesta e gli Dei. Quest'isola di Utopia divenne presto un paradiso di scienza e tecnologia per i liberi mortali. Lavorarono insieme per anni fino all'arrivo degli X-Men che hanno rivelarono il suo segreto e liberarono gli Dei dal suo controllo. Xavier fu poi ucciso da Magnus.[14]


Punti di Interesse

L'infermieria di Utopia

  • Infermeria - Dove vengono curate le ferite e i pazienti guariscono. Qui è dove fu trattata la gamba di Karma[19] e dove Magneto e Kitty Pryde si ripresero.[20]
  • X-Lab - Situato vicino all'Infermeria, l'X-Lab funge da quartier generale dell' X-Club. Jeffries, il Dr. Rao e il Dr. Nemesis trascorrono tutta la maggior parte del loro tempo qui eseguendo vari esperimenti.
  • X-Brig - Chiamata anche la prigione della realtà virtuale, Danger serve un guardiano sui prigionieri (come Sebastian Shaw e Empath) che rimangono incoscienti mentre lei lavora per riabilitare le loro menti nell'ambiente della realtà virtuale.[21]
  • 'Mensa' - Dove vengono conservate le limitate razioni di cibo. I cittadini vengono qui per cenare.
File:AtlanteanPillar(Utopia) 001.jpg

Il Pilastro di Atlantide sotto Utopia

  • Hangar - Base dei Blackbird/X-Jet e delle X-Sub.[22]
  • Nuova Atlantide - Costruito per rinforzare l'isola che allora stava affondando. La Nuova Atlantide (a volte chiamata "Pilastro di Atlantide") è il luogo in cui Re Namor ha radunato il suo popolo disperso dagli angoli dei sette mari.[15]
  • Orto - Pianificato per il futuro, sotto la direzione di Cannonball, i Nuovi Mutanti e i Giovani X-Men hanno iniziato a coltivare e piantare un giardino/fattoria.[17]
  • Camera di Cerebra - Grande camera sferica che ospita Cerebra, un computer utilizzato per amplificare i poteri telepatici e agire come un sistema di rintracciamento globale del Gene-X-. Spesso usato da Emma Frost e le Neiedi di Stepford.[23]

Residenti

Ex residenti

Note

  • In linea di principio, la nazione insulare di Utopia mostra una sorprendente somiglianza con le nazioni insulari sovrane di Genosha e Xaviera. Genosha fu abbandonata dopo l'attacco delle Wild Sentinels, e Xaviera fu raffigurata nel futuro distopico della End of Days timeline.

Curiosità

  • Morti su Utopia:
    • La Dr. Yuriko Takiguchi è stata la prima persona a morire su Utopia.[24]
    • Durante gli eventi di Necrosha, Diamond Lil, Meld e Onyxx morirono tutti per mano dell'Inner Circle di Selene.[7]
    • Nightcrawler è morto su Utopia dopo aver teletrasportato Hope lì da Las Vegas in un solo salto, con il braccio sinistro di Bastion che gli attraversò il petto.[25]
    • Donald Pierce è stato ucciso da Ciclope dopo aver paralizzato i mezzi di trasporto degli X-Men durante gli attacchi di Bastion ad Utopia e a San Fransisco.
  • Sebbene Leech sia stato visto su Utopia durante il Secondo Avvento, in realtà vive a tempo pieno nel Baxter Building con la FF.

Vedi Anche

  • Apparizioni di Utopia (Base X-Men)
  • Apparizioni Minori di Utopia (Base X-Men)
  • Media dove Utopia (Base X-Men) è stato Menzionato
  • Immagini con Utopia (Base X-Men)
  • Galleria Luogo: Utopia (Base X-Men)


Link e Riferimenti

Note a Piè di pagina

  1. X-Men Vol 2 #-1
  2. Capitan America (Corno) 7
  3. Incredibili X-Men 240
  4. 4,0 4,1 Incredibili X-Men 244
  5. Incredibili X-Men 255
  6. Incredibili X-Men 242
  7. 7,0 7,1 X-Men Deluxe 190
  8. X-Men Deluxe 196
  9. Marvel World 7
  10. Marvel Miniserie 134
  11. Nuovissimi X-Men 54
  12. Marvel Miniserie 199
  13. Ultimate Comics X-Men #18
  14. X-Men Deluxe 220
  15. 15,0 15,1 Incredibili X-Men 245
  16. Wolverine e gli X-Men 1
  17. 17,0 17,1 Marvel Universe 4
  18. Marvel World 5
  19. Uncanny X-Men #524
  20. Incredibili X-Men 249
  21. Marvel Universe 1
  22. Incredibili X-Men 251
  23. Incredibili X-Men 261
  24. Incredibili X-Men 243
  25. X-Men Deluxe 193
Advertisement