FANDOM


Team Template HelpInformation-silk
Vendicatori

Nome Ufficiale
Vendicatori
Altri Alias del Team
I Più Potenti Eroi della Terra

Status
Stato

Identità del Team

Allineamento

Universo

Base Operativa
Torre dei Vendicatori, New York City, New York; precedentemente Palazzo dei Vendicatori, New York City, New York; Avengers Island, Oceano Atlantico, 14,5 Km al largo di New York

Slogan
"Vendicatori Uniti!"

Organization

Membri Correnti

Squadra Principale: Pantera Nera, Vedova Nera, Capitan America, Occhio di Falco, Iron Man, Quake, Hulk Rosso, Donna Ragno, Thor, Visione


Nuovi Vendicatori: Devil, Dottor Strange, Victoria Hand, Pugno d'Acciaio, Mimo, Ms. Marvel, Uomo Ragno, la Cosa, Wolverine


Vendicatori Segreti: Bestia, Vedova Nera, Capitan Bretagna, Giant-Man, Occhio di Falco, Valchiria, Venom


Giovani Vendicatori: Occhio di Falco (Kate Bishop), Hulkling, Speed, Wiccan


Accademia dei Vendicatori:
Istruttori: Giant-Man, Occhio di Falco, Quicksilver, Tigra
Studenti: Batwing, Boulder, Finesse, Hazmat, Hollow, Lightspeed, Loa, Mettle, Power Man, Reptil, Ricochet, Juston Seyfert, She-Hulk, Spider-Girl, Striker, Thunderstrike, Turbo, Tigre Bianca, Wiz Kid, X-23


Altri membri: Agente 13, Falcon, Hulk, Maria Hill, Cavaliere Lunare, Scarlet, She-Hulk, War Machine




Origin
Origine
Dopo aver collaborato per sconfiggere Loki, un gruppo di cinque eroi (Ant-Man, Hulk, Iron Man, Thor, Wasp), si unirono per combattere il male dove un eroe solo non fosse in grado di sconfiggere.

Creatori

Prima apparizione
Prima apparizione in Italia

Storia

Quote1 Vendicatori Uniti! Quote2
-- I Vendicatori

I Vendicatori sono una delle organizzazioni di avventurieri in costume superumani più importanti della Terra dedicate alla salvaguardia del mondo da qualsiasi minaccia al di là del potere delle forze di mantenimento di pace convenzionali o se uno di loro non sia in grado di gestire da solo. Fondata diversi mesi dopo la costituzione della squadra di eroi chiamati Fantastici Quattro, i Vendicatori sono diventati la prima squadra superumana ad essergli stati garantiti sanzioni governative ufficiali dal Consiglio di Sicurezza Nazionale degli Stati Uniti, dall'Assemblea Generale delle Nazioni Unite, e successivamente dall'agenzia di intelligence internazionale/applicazione delle leggi dello SHIELD.

Coming of the Avengers Vol 1 1

Il debutto dei Vendicatori

Origini

I primi cinque membri fondatori dei Vendicatori ri riunirono per la prima volta quando Loki, il Dio dell'Inganno Asgardiano, tentò di screditare il mostruoso Hulk, al fine di far uscire allo scoperto suo fratellastro, il dio del tuono Thor per combatterlo. Loki era stato intrappolato su Asgard a causa delle azioni di suo fratello, ma era ancora in grado di manipolare Midgard (la Terra). Loki ingannò Hulk nel far distruggere una linea ferroviaria. Rick Jones, amico di Hulk, tentò di chiedere aiuto ai Fantastici Quattro via radio, ma Loki invece trasmise le informazioni a Thor per farlo uscire allo scoperto. Tuttavia, anche Iron Man, Wasp e Ant-Man captarono il segnale radio all'insaputa di Loki e arrivarono sulla scena, cercando di ragionare con il Golia Verde. Non cadendo nell'inganno, Thor affrontò Loki ed espose il suo piano agli altri. Sconfiggendo Loki, il gruppo concordò di aver lavorato bene insieme e avrebbero dovuto formalizzare la squadra. La Wasp suggerì il nome di "Vendicatori" e così nacque una leggenda.[1]

Il team appena formato si radunò poco dopo nel palazzo al centro di Manhattan di proprietà dell'industriale Anthony Stark (in realtà il loro compagno di squadra Iron Man). Stark poco dopo donò il palazzo ai Vendicatori per il loro uso esclusivo, e creò una fondazione per coprire tutte le spese operative della squadra senza scopo di lucro con il nome di sua madre, creando così la Fondazione Maria Stark.[2] La squadra scrisse l'Atto Costitutivo e i regolamenti per governare le loro operazioni. Il fidato maggiordomo della famiglia Stark Edwin Jarvis fu tenuto come un regolare principale dipendente domestico in quello che divenne noto come il Palazzo dei Vendicatori.[3]

Hulk si rivelò ben presto incontrollabile lasciò la squadra dopo la loro lotta contro il Fantasma dello Spazio[2] e collaborò anche con Namor il Sub-Mariner contro i Vendicatori stessi.[4] Dopo lo scontro, i Vendicatori ritrovarono il leggendario Capitan America che era stato in animazione sospesa, congelato nel ghiaccio da poco prima della fine della Seconda Guerra Mondiale. Avendo bisogno di adeguarsi al mondo in cui si svegliò, Capitan America si unì agli eroi.[5]

Un leader nato, alla leggenda vivente fu concesso lo status di "membro fondatore" in data retroattiva al posto di Hulk, ed fu visto come il cuore e l'anima della squadra per decenni. Con Cap al loro fianco, i Vendicatori affrontarono nemici come Vuk, un alieno bloccato sulla Terra,[5] gli Uomini Lava,[6] l'Uomo Talpa, il Fantasma Rosso, il Conte Nefaria e il Maggia[7] e i Kallusiani,[8] così come collaborarono con i Fantastici Quattro contro Hulk[9] e l'Uomo Talpa.[10]

I Signori del Male

I Vendicatori ben presto si trovarono ad affrontare i Signori del Male, un gruppo di criminali che avevano rancori contro alcuni eroi all'interno del team. I Signori originale consistevano del Barone Heinrich Zemo, del Cavaliere Nero, Melter, e l'Uomo Radioattivo.[11] Prima l'Esecutore e l'Incantatrice,[12] quindi Wonder Man si unirono poco dopo, con quest'ultimo rivoltandosi contro Zemo dopo aver acquisito la fiducia dei Vendicatori. Zemo apparentemente lo uccise per le sue azioni.[13] A seguito di diverse battaglie con i Signori (in una sola volta assistiti da Immortus[14]), i loro nemici finalmente caddero; Zemo rimase ucciso in una mortale frana innescata dalle sue armi proprio mentre lui e Capitan America stavano lottando.[8]

Kang il Conquistatore

Kang il Conquistatore lottò contro i Vendicatori tra le battaglie contro i Signori, cercando di conquistare il mondo con la sua tecnologia avanzata del 30° secolo.[13] Dopo aver perso una prima volta, Kang usò un robot dell'Uomo Ragno per ingannare i Vendicatori proprio come Zemo aveva usato Wonder Man per guadagnare la fiducia della squadra e poi tradirli. Invece,anche il suo secondo piano fallì e Kang fuggì di nuovo nel flusso del tempo.[15]

Il Bizzarro Quartetto

Avengers Vol 1 181

La Pantera Nera

Dopo le loro battaglie contro Kang ei Signori del Male, la Wasp propose di prendersi un periodo di aspettativa per un po', indicando lo stress dovuto al costante pericolo. Iron Man e Giant-Man (la seconda identità di Pym dopo Ant-Man) furono d'accordo, anche se Thor e Capitan America non erano presenti e non riuscirono a esprimere la propria opinione. Il team riuscì a trovare altri che agissero come rimpiazzi:

Capitan America ritornò dopo che i nuovi membri erano già stati trovati e agì come team leader,[16] mentre Thor si dimise insieme agli altri fondatori. Il nuovo quartetto divenne noto come il "Bizzarro Quartetto di Cap" e venne considerato non altrettanto potente e meno capaci dei loro predecessori. A causa del passato terroristico dei gemelli Maximoff e lo scontro di Occhio di Falco con Iron Man, anche l'opinione pubblica era viziata. La squadra dimostrò il loro valore sconfiggendo lo Spadaccino (Jacques Duquesne) (un agente del Mandarino[17]), Power Man[18] (creato dall'Incantatrice), Dottor Destino e superarono a un altro scontro con Kang.[19]

Continua espansione

Nel corso degli anni, la squadra continuò ad operare e sperimentò molte fluttuazioni del sodalizio. Ex membri spesso tornavano per alcuni periodi come membri attivi (con l'eccezione di Hulk), e anche molti nuovi membri furono introdotti. Lo Spadaccino fu il quinto ad essere reclutato nella squadra, ma servì solo per un periodo di pochi giorni prima di tradire i Vendicatori ed essere espulso. Ercole, la Vedova Nera, il Cavaliere Nero, e altri servirono spesso in veste non ufficiale per un breve periodo prima di essere ammessi come membri effettivi. Altri, come la Pantera Nera, servirono come sostituti per il congedo temporaneo di un altro membro, come la Pantera fece per Capitan America.

Come i legami ufficiali tra i Vendicatori e il governo degli Stati Uniti cresceva nella misura in cui il sistema computerizzato dei Vendicatori aveva accesso diretto a determinate reti di informazione governative e militari degli Stati Uniti, il Consiglio di Sicurezza Nazionale cominciò ad avere un interesse più attivo negli affari interni dei Vendicatori . A un certo punto, l'agente dell'NSC Henry Peter Gyrich fu nominato come collegamento del governo con i Vendicatori. Gyrich istituì alcune politiche in nome della sicurezza che restringeva l'appartenenza attiva nel gruppo e inasprì i suoi requisiti di ammissione. A differenza della solita pratica dei Vendicatori fino a quel punto, Gyrich avviò una rigorosa procedura di screening per i nuovi soci e dettò anche i membri dei Vendicatori seguissero gli standard governativi di pari opportunità di lavoro. Alla fine, Gyrich fu riassegnato altrove e fu sostituito con il più moderato Raymond Sikorski, un altro agente dell'NSC.[20] Anche così, l'allora Presidente dei Vendicatori, Capitan America, continuò con il tetto di sei membri attivi istituiti da Gyrich, che rimase una politica non ufficiale per qualche tempo.[21]

West Coast Avengers Vol 2 1

Vendicatori della Costa Ovest

Est e Ovest

Articolo principale: Vendicatori della Costa Ovest

Poco dopo, l'allora presidente dei Vendicatori, la Visione, chiese al governo degli Stati Uniti di approvare la costituzione di una seconda squadra di Vendicatori attivi basati sulla Costa Ovest. Avendo ottenuto l'autorizzazione ufficiale, la Visione appuntò Occhio di Falco a presiedere la nuova squadra e lo mandò a Los Angeles, California, per creare una base operativa. Il roster originale della Costa Ovest era composto da Occhio di Falco stesso, sua moglie Mimo, il suo modello di ispirazione originaria Iron Man, Wonder Man, e Tigra. Ben presto, l'organizzazione crebbe in due rami di Vendicatori operativi indipendenti ma perfettamente coordinati.[20]

Avengers Vol 1 277

L'ultimo atto del Barone Zemo

Sotto Assedio

Il ramo della Costa Est alla fine si trovò ad affrontare una lunga serie di sventure. In primo luogo, quando si seppe che la Visione programmava di prendere il controllo benevolo del governo mondiale, alcune misure punitive furono adottate dagli Stati Uniti, nonostante il fatto che la Visione interruppe il suo piano prima che mettesse davvero in pericolo qualcuno.[22] Il governo limitò l'accesso ai Vendicatori di informazioni relative alla sicurezza e invocò talune sanzioni, compreso il privilegio di lanciare i loro Quinjets supersonici dal loro Palazzo. I Vendicatori furono costretti ad affittare una parte della Idrobase, un isola galleggiante e stazione di ricerca scientifica nell'Oceano Atlantico, al fine di utilizzare una base aerea al di fuori della giurisdizione dell'FAA.[23]

In seguito, il Palazzo dei Vendicatori fu quasi distrutto da uno sforzo concentrato del più grande gruppo di supercriminali organizzati fino a quel momento, i Signori del Male, guidati dal nuovo Barone Zemo, determinato a vendicare la morte di suo padre. Anche se i Vendicatori alla fine riuscirono a sconfiggere i criminali a caro prezzo, la squadra si trasferì completamente sull'Idrobase mentre il Palazzo era in riparazione.[24] Attraverso una serie costante di sventure, in particolare l'eversione del loro membro Dottor Druido controllato da Ravonna (che allora si faceva chiamare Nebula), i Vendicatori del ramo della Costa Ovest rimase senza membri attivi.[25]

Costituzione delle Nazioni Unite

Capitan America, che allora si faceva chiamava il Capitano, immediatamente riorganizzò la squadra con l'eroe Gilgamesh ed i membri temporanei Mister Fantastic e la Donna Invisibile dei Fantastici Quattro. Capitan America presto riassemblò tutti i membri conosciuti e associati dei Vendicatori al ricostruito Palazzo, sostenendo che tutti gli eroi possono considerarsi in riserva e pronti per il servizio, anche se una squadra attiva di sette membri (più due riserve) sarebbe la squadra di risposta primaria. Anche a quel tempo, i Vendicatori negoziarono con le Nazioni Unite, guadagnando competenza globale, impegnandosi a servire sotto una Costituzione delle Nazioni Unite come aveva in precedenza fatto con gli Stati Uniti.[26]

Avengers Vol 1 345

Tempesta Galattica

Operazione: Tempesta Galattica

Quando scoppiò la guerra tra i Shi'ar e i Kree (con l'ingerenza degli Skrull), la Terra è divenne un punto chiave del conflitto. Un portale stellare nel sistema solare era cruciale per entrambe le parti per viaggiare a grandi distanze interstellari, ma stava avendo un effetto destabilizzante sul sole. I Vendicatori inviarono dei gruppi su Hala e Chandilar nel tentativo di stabilizzare la situazione diplomatica. Dopo che la Suprema Intelligenza dei Kree fece esplodere una Nega-bomba, uccidendo la maggior parte dei Kree (in modo da far ripartire i processi evolutivi dei sopravissuti), i Vendicatori si divisero su come rispondere. Diversi Vendicatori guidati da Iron Man (Cavaliere Nero, Visione, Ercole, Sersi e Thor (Thunderstrike)) scelse di condannare a morte l'Intelligenza per il suo atto di genocidio. Questa violazione della regola dei Vendicatori di "non uccidere", misero questi Vendicatori contro gli ideali di Capitan America e causarono una frattura significativa nel team per qualche tempo.[27]

Proctor e i Raccoglitori

Proctor, una versione folle del Cavaliere Nero, tentò di far impazzire Sersi. Lui ei suoi Raccoglitori lottarono contro i Vendicatori durante il tentativo di incolpare Sersi per degli omicidi. Lo Spadaccino (Philip Javert) e Magdalene si schierarono con i Vendicatori e Sersi fu in grado di uccidere Proctor con la sua stessa Spada d'Ebano. Poi si auto-esiliò con Dane Whitman che la accompagnò. L'Osservatore Ute restaurò il Palazzo.[28]

La Costa Ovest si scioglie

Dopo molti mesi il ramo della Costa Est, rivedendo ciò che percepivano come fallimenti, affrontarono il ramo della Costa Ovest dei Vendicatori. Il ramo dell'Est accusò il ramo cadetto dell'Ovest di avere troppi membri fluttuanti, un comportamento cavalleresco, e di sovraestendere le loro risorse che portarono ai recenti attacchi che avevano lasciato il loro Compound demolito. La Visione inoltre affermò che i Vendicatori della Costa Ovest era stato un esperimento fallito. Tra le voci di contesa, il voto determinò lo scioglimento del ramo della Costa Ovest. Il ramo della Costa Est riprese le attività, e molti membri della ex filiale della Costa Ovest formarono un nuovo team indipendente, Force Works.[29]

The Crossing

Sentendosi bruciato dagli eventi recenti, Tony Stark organizzò un party invitando i membri del team del passato e del presente al Palazzo. Quicksilver e Crystal incontrarono un uomo di nome Tuck. Phillip Jarvert venne attaccato da agenti di Kang, mentre vedeva una visione di quello che era successo al suo omologo, Spadaccino.[30]

Il Calabrone ritornò dal futuro cercando di mettere in guardia i Vendicatori del pericolo. Lei fu uccisa e anche l'unica testimone dell'omicidio, la babysitter di Luna, Marilla, fu subito assassinata. Anche Gilgamesh fu trovato morto, da un aggressore che sembrava provenire da una misteriosa 'porta' nel seminterrato. Le telecamere di sicurezza non trovarono nulla e sembrava che qualcuno con grandi capacità tecnologiche le avesse manomesse. Il Palazzo fu evacuato con i membri riuniti a casa della Wasp, mentre Iron Man e Hank Pym tentarono di individuare l'assassino ed esaminate la porta.[31]

Occhio di Falco fu incastrato per gli omicidi e Stark si rivelò essere sotto l'influsso di Kang. Wasp fu ferita durante lo scontro successivo e, al fine di salvare la sua vita, Pym la sottopose a trattamenti simili a quelli che originariamente le diede il suo pungiglione bioelettrico e le ali. Jan emerse da un bozzolo in una forma più simile a un insetto. I resti di Force Works e War Machine aiutarono i Vendicatori a combattere i loro nemici.[31]

I Vendicatori, rinforzati dal ritorno di Capitan America e Thor, ritornarono al Palazzo e rimossero gli Anacronauti. Una squadra speciale viaggiò in un'altra realtà, tornando con un sostituto di Iron Man (Giovane Tony). Nella battaglia culminante il piano di Kang fu fermato quando lo Stark anziano si sacrificò.[32]

Onslaught

Per l'anniversario della loro formazione, il team resistette ad un'altra delle trame di Loki, quando X-Man li avvertì riguardo il Professor X.[33] Anche se scettica, la squadra lo seguì all'Istituto Xavier. Essi furono subito affrontati dagli X-Men, anch'essi coscienti di un altro stratagemma di Onslaught.[34]

Alla fine, parecchi eroi unirono le loro forze per combattere Onslaught a Central Park. Un infuriato Hulk fu in grado di rompere il campo di forza di Onslaught. Tuttavia, Onslaught rimase come pura energia psichica, intendendo diffondersi in tutto il pianeta. Thor si lanciò contro Onslaught, cercando di contenerlo. La maggioranza dei Vendicatori lo seguirono, quindi gli X-Men distrussero Onslaught.[35] I Vendicatori furono creduti morti, ma furono invece salvati da Franklin Richards e trasportati in una dimensione tascabile chiamata Contro-Terra che lui aveva creato. Sulla Terra-616, invece, i rimanenti Vendicatori tranquillamente sciolsero la squadra senza la guida dei loro membri anziani.

Avengers Vol 3 2

Queen's Vengeance.

Il Ritorno degli Eroi

Dopo che furono passati parecchi mesi, gli eroi scomparsi tornarono dalla Contro-Terra (insieme a Tony Stark 616 che risorse e si fuse con la sua controparte alternativo adolescente grazie a Franklin Richards) e riformarono i Vendicatori.[36]

La minaccia della Fata Morgana richiese che parecchi riservisti assistessero la squadra. Anche Firestar e Justice aderirono come membri in prova. Utilizzando il potere della Scarlet, la Terra fu temporaneamente trasformato in un mondo pensato da Morgana, con i Vendicatori che fungevano da Queen's Vengeance. Alcuni furono in grado di vedere oltre l'illusione e ascoltarono la richiesta di aiuto di Wanda. Dopo che Morgana fu sconfitta, un nuovo team venne costruito.[37]

Il Ritorno dei Vecchi Nemici

Dopo diversi mesi di attività, i Vendicatori furono costretti a reagire contro il loro arcinemico, il robot Ultron, che aveva decimato la nazione di Slorenia. Ultron fu infine sconfitto, ma i Vendicatori promisero di diventare più proattivi al fine di evitare tali risultati in futuro.[38]

Il team apprese anche che il Conte Nefaria era vivo e pianificava di bombardare il mondo con energia ionica. Collaborando con i Thunderbolts, Nefaria fu fermato.[39]

I Vendicatori riorganizzarono il loro ruolo di membri e dei sistemi di comunicazione e iniziarono un programma per studiare meglio le minacce in generale, così come il seguito per le missioni completate.[40]

Vendicatori per Sempre

Diversi membri dei Vendicatori da vari periodi nel tempo furono chiamati da Rick Jones per combattere Immortus, i Time-Keepers, e anche altre squadre di Vendicatori per la loro stessa esistenza.

Immortus si rivelò essere stato il responsabile ad influenzare Stark durante "the Crossing", manipolando gli eventi in modo che la Visione poteva essere creata, e persino avere effetto sugli episodi di Hank Pym.[41]

L'Invasione di Kang

Poco dopo, la Terra fu attaccata dal malvagio viaggiatore nel tempo Kang il Conquistatore e suo figlio, il Centurione Scarlatto. I Vendicatori non riuscirono a fermare Kang dal distruggere il palazzo delle Nazioni Unite a New York, dopo di che Kang dichiarò guerra alla Terra e offrì anche posizioni di potere a coloro che conquistavano a suo nome, creando così diverse insurrezioni. I Vendicatori furono costretti a dividersi su molti fronti, richiamando molti loro membri di riserva. Una squadra di Vendicatori affrontò direttamente la base orbitale di Kang, Damocle, a fianco delle Sentinelle robot degli Stati Uniti. Invece, l'attacco fallì, e Kang prese il controllo delle Sentinelle e cominciò a distruggere Washington D.C. Il leader dei Vendicatori, Wasp, firmò i termini della resa degli Stati Uniti verso Kang.[42]

Ben presto, molti altri paesi caddero davanti a Kang, e il criminale internò suoi oppositori, i dissidenti politici e i supereroi, in vari campi di internamento. Due contingenti di Vendicatori rimasero: uno, che aveva catturato una base appartenente al criminale conosciuto come il Signore del Mondo; l'altro, un gruppo di Vendicatori che si unirono a Jonathan Tremont della Triune Understanding per affrontare la minaccia del Triple-Evil. Entrambi i contingenti si appropriarono del controllo delle apparecchiature dei loro rispettivi nemici, rivoltandoli contro Kang e alla fine lo sconfissero e distrussero la sua base Damocle.[43]

I Vendicatori poi rivolsero la loro attenzione per aiutare a ricostruire le città devastate dalla guerra di tutto il mondo, ed i membri di riserva ritornarono allo status di stand-by.[43]

Nazione dei Vendicatori

Quando l'ultimo criminale a farsi chiamare Scorpio apparve, usò una nuova versione del onnipotente Chiave dello Zodiaco per sbloccare l'equilibrio tra il caos e l'ordine, separando l'essere cosmico noto come l'Intermediario nelle sue due metà diametrali, e gettando quasi tutte le principali città capitali della Terra in un'altra dimensione. I Vendicatori indagarono, con un contingente della squadra impegnato ad affrontare Scorpio e l'altro al servizio delle Nazioni Unite fungendo da forza giuridica e per il mantenimento della pace mondiale. I Vendicatori infine sventarono i piani di Scorpio forzando la riunione dell'Intermediario con l'aiuto tempestivo di Thor. L'entità cosmica si oppose a Scorpio e restaurò le città della Terra al loro giusto posto. Prima di tornare per la sua strada, lasciò i Vendicatori con una profezia: che un male tanto grande come il loro bene sarebbe sorto, e che molti sarebbero morti, tra cui uno di loro.

Come estensione per il servizio dei Vendicatori durante la crisi, le Nazioni Unite concessero alla squadra lo status speciale di diplomatico come forza di pace contro chi si sarebbe scontrato con l'umanità non istigato da un paese membro. Stabilirono anche che il Palazzo dei Vendicatori diventasse un'unica e separata ambasciata.[44]

Lega della Justizia vs Vendicatori

File:Avengers JLA.jpg

Krona, un criminale esiliato Oano di un altro Universo, che aveva ottenuto i poteri dell'entropia, iniziò a distruggere interi universi nella sua ossessione di scoprire come furono creati. Il Gran Maestro, un'entità cosmica ossessionata dai giochi, offrì di dare a Krona la conoscenza che cercava, ma solo se fosse riuscito a batterlo in un gioco. Il gioco consisteva di costringere i Vendicatori e le loro controparti eroiche, la Lega della Giustizia, dalla Terra di quell'Universo per combattersi l'un l'altro in una gara per trovare dodici elementi di incredibile potere che erano state nascoste in giro per i loro mondi. Con l'aiuto di Metron dell'altro Universo, gli eroi furono indotti a partecipare. A Krona fu dato affiancato ai Vendicatori e il Gran Maestro affiancato alla JLA.

Quando Batman e Capitan America scoprirono ciò, Capitan America permise che il gioco finisse con una vittoria per la JLA, ma Krona rifiutò di accettare questo risultato e usò i suoi poteri per rubare la conoscenza direttamente dalla mente del Gran Maestro. A sua volta, il Gran Maestro utilizzò il potere di unire i due universi dei dodici elementi, intrappolando Krona al loro centro. Tuttavia, questo fu un mondo caotico, e Krona cominciò a far causare il collassare degli universi, perché ora sapeva che la creazione universale era successiva alla distruzione. I Vendicatori e la Lega della Giustizia unirono le forze per fermarlo, aiutati da molti altri membri dal passato di entrambe le squadre (riuniti insieme a causa dei bizzarri cambiamenti nel tempo).

Alla fine, Krona fu trasformato in un "uovo cosmico", da cui un universo sarebbe nato in un trilione di anni. I due universi tornarono alla normalità, ed anche ogni cosa che Krona aveva distrutto fu ricreato (ciò avrebbe avuto conseguenze per l'Universo di Anti-Materia, come si è visto in un ulteriore avventura della Lega della Giustizia).[45]

Vendicatori Divisi

Nonostante il loro recente successo nell'ottenere la fiducia internazionale e il massimo livello di autorizzazione di sicurezza, i Vendicatori iniziarono a sperimentare molti fallimenti. Il Fante di Cuori, che si era unito al team subito dopo la guerra contro Kang, subì una fluttuazione nei suoi poteri che alla fine lo consumarono. Una civile innocente, Kelsey Leigh, divenne una vittima nello scontro dei Vendicatori contro la Squadra di Demolizione, anche se rinacque come Capitan Bretagna e gli fu chiesto di unirsi ai Vendicatori. La Wasp e Occhio di Falco iniziarono ad amoreggiare romanticamente, sconvolgendo il Calabrone.[46]

La Scarlet tuttavia, fu il momento culminante dei fallimenti della squadra. Anni di stress mentale, tragedie personali, e il continuo sviluppo dei suoi poteri determinò un esaurimento nervoso con i Vendicatori che persero di vista la realtà così come i suoi poteri che furono attivati involontariamente dalla sua compagna di squadra Wasp. Le sue macchinazioni inclusero l'attirare Capitan America in una strana storia d'amore, risorgere e uccidere il defunto Vendicatore Fante di Cuori, causare il comportamento irrazionalmente e aggressivo dei suoi compagni di squadra Iron Man e She-Hulk, quasi distruggendo il Palazzo dei Vendicatori, lasciando cicatrici emotive sui suoi compagni di squadra, e anche creando una flotta di alieni Kree dal nulla. Queste azioni alla fine portarono Iron Man a perdere la sua posizione come Segretario della Difesa Statunitense, la revoca del rapporto tra i Vendicatori e le Nazioni Unite, l'arresto e il contenimento di She-Hulk, il ricovero in ospedale di Capitan Bretagna (Kelsey Leigh) e Wasp, e la morte di Ant Man (Scott Lang), la Visione, e Occhio di Falco.

Dottor Strange apparve, sentendo che qualcosa era andato storto. Un'indagine a casa di Agatha Harkness a Whisper Hill mise in discussione se lei davvero fosse stata in grado di aiutare Wanda. La Scarlet apparve subito dopo e attaccò i suoi alleati. L'Occhio di Agamotto fu in grado di sottometterla, ma i membri riuniti erano ancora in stato di shock mentre Magneto apparve per rivendicare sua figlia.[47]

All'insaputa dei Vendicatori, l'assenza di Thor era dovuta agli eventi del Ragnarok; se i due eventi fossero collegati o non è noto. Il Palazzo danneggiato fu trasformato in un memoriale. Stark decise che la ricostruzione a quel punto non era più un'opzione e la squadra si sciolse.[48]

Nuovi, Giovani e Potenti

L'eredità dei Vendicatori rinacque sei mesi dopo grazie all'impegno di Capitan America e Iron Man per creare i Nuovi Vendicatori a causa di un'evasione di massa. In questo modo, reclutarono un piccolo numero di nuovi membri e il loro scopo primario era quello di ricatturare numerosi criminali con superpoteri che erano fuggiti dal carcere di massima sicurezza conosciuto come il Raft. Anche se la squadra funzionò molto bene, non furono ben accolti dal governo dato che i suoi funzionari trovarono i nuovi reclutati discutibili.[49]

Inoltre, in questo periodo una versione adolescente di Kang viaggiò nel passato per fermare Kang, tuttavia trovò la villa dei Vendicatori distrutta. Qui vi trovò i resti di Visione e caricò la sua I.A. nella propria armatura. L'I.A. conteneva l'Avengers Fail-Safe Program che elencava i giovani eroi legati ai Vendicatori, quindi lo usò per formare una squadra con varie persone nell'elenco che divenne nota come i Giovani Vendicatori. Rimasero insieme anche dopo che il giovane Kang se ne andò e continuarono ad aggiungere altri membri.[50]

Una legislazione Governativa sarebbe presto diventato l'effettiva causa della dispersione successiva dei Vendicatori. Il passaggio dell'Atto di Registrazione Superumana divise la comunità superumana a metà con una parte guidata da Iron Man a favore della legge, mentre l'altra guidata da Capitan America si ribellò contro la nuova legge. La fazione pro-registrazione emerse vittoriosa e i Vendicatori furono ricreati da Iron Man che assemblò un nuovo team per far rispettare la legge, mentre il Nuovo Vendicatore Cage riunì un piccolo gruppo di ribelli che restarono a operare come eroi "fuorilegge" in onore di Capitan America dopo il suo assassinio.[51]

Vendicatori Oscuri

Sulla scia dell'invasione segreta degli Skrull, Iron Man fu il maggiore colpevolizzato per aver permesso che l'invasione accadesse e ciò portò alla sua estromissione come direttore dello SHIELD nonché allo scioglimento dell'organizzazione. Norman Osborn fu promosso a nuovo capo della sicurezza nazionale e creò HAMMER, l'organizzazione che successe allo S.H.I.E.L.D. Norman mise insieme anche una nuova squadra di Vendicatori costituiti in gran parte da super-criminali che avevano servito con il programma Thunderbolts fingendosi eroi in quanto la maggior parte dei Vendicatori effettivi si rifiutò di seguirlo.

La nuova squadra di Norman era composta da Venom nelle veci dell'Uomo Ragno, Bullseye come Occhio di Falco, Moonstone come Ms. Marvel, Noh-Varr come Capitan Marvel, Daken Akihiro nei panni di Wolverine con Sentry e Ares dal team precedente di Vendicatori. La squadra fu guidata da Osborn stesso nei panni di Iron Patriot, un armatura di Iron Man dipinta per richiamare l'immaginario eroico di Capitan America.[52]

Il team affrontò molte minacce, sia quelle che ci si aspetterebbe da loro come eroi come ad esempio lo scontro con Bor Burison durante la sua assalto a New York e contro Molecola oltre a favorire i membri della Cabala di Osborn come aiutare Dottor Destino a recuperare Latveria. La discesa di Norman nella follia - come perpetrato da Loki - lo portò a lanciare un'invasione di Asgard dopo essere stato manipolato da Loki. Asgard fu aiutata dai vecchi Vendicatori e da un risorto Steven Rogers. Tuttavia, quello che né Loki né Osborn avevano messo in conto, era la follia del membro dei Vendicatori Sentry. Osborn lo aveva manipolato al fine di utilizzare Void come arma segreta per il controllo della Cabala e la sua squadra di volatili Vendicatori e dopo essere stato sconfitto dai vecchi Vendicatori, Osborn ordinò a Void di distruggere Asgard e uccidere tutti. Loki si rese conto che si era spinto troppo oltre nelle sue manipolazioni e utilizzò le Pietre delle Norn per potenziare tutti coloro che combattevano dalla parte di Asgard, portandolo ad essere ucciso per mano di Void, ma permettendo ai Vendicatori finalmente di ucciderlo. I Vendicatori Oscuri, ad eccezione di Daken che riuscì a fuggire e Ares che fu ucciso da Void, furono presi in custodia. In seguito a Rogers venne affidato il lavoro di Osborn con l'annullamento della condizione dell'Atto di Registrazione.[53]

La Rinascita dei Vendicatori

All'indomani della caduta di Norman Osborn, Steve Rogers lo soppiantò come capo della comunità sovrumana.[54] I regolari Vendicatori furono riassemblati,[55] e sostenuti da due squadre nascenti: i Nuovi Vendicatori[56] e i Vendicatori Segreti.[57] La nuova formazione scelta da Steve Rogers era costituita da Maria Hill, Iron Man, Thor, Capitan America, Spider-Man, Wolverine e Spider-Woman.

Sorprendentemente, Wonder Man si oppose alla riforma dei Vendicatori, sostenendo che causavano più danni che benefici. I tentativi di Wonder Man di dissuadere Steve Rogers fallirono e lo portò alla scelta estrema di attaccarli.[58] In seguito avrebbe fatto un secondo tentativo, dopo aver riunito una squadra di Rivendicatori.[59]

Avengers Vol 4 5 Textless

Vendicatori Riuniti

Il Ritorno del Guanto dell'Infinito

Un ex membro dei Vendicatori di Osborn, Protector, in seguito si unì a loro mentre li aiutava a costruire una macchina del tempo.[58] Hulk Rosso si precipitò alla Torre dei Vendicatori per avvertirli che Hood si era impadronito della Gemma del Potere e della Realtà.[60] La caccia ad Hood portò Steve e i Vendiatori a scoprire gli Illuminati, una cabala segreta di superumani di cui Iron Man faceva parte. I Vendicatori e gli Illuminati rincorsero Hood per proteggere le gemme rimanenti. Il cattivo fu infine fermato da Iron Man, che riunì il Guanto dell'Infinito con l'aiuto dei suoi alleati. Iron Man resistì alla tentazione di usare il Guanto per creare un'utopia, sostenendo che l'umanità non sarebbe avanzata come specie se ciò fosse accaduto. Divenne il primo umano a fare uso di questo oggetto, teletrasportando Hood in prigione. Infine finse di aver distrutto il pericoloso Guanto, ma in realtà, gli Illuminati lo avevano conservato per poi ridistribuire le varie gemme.[61]

Fear Itself

Il più grande colpo che i Vendicatori subirono durante questa era arrivò quando il dio Asgardiano dimenticato il Serpente riemerse con l'aiuto della figlia del Teschio Rosso: Sin.[62] Come il Serpente e i suoi servi, i Valorosi, diffuse caos e paura in tutto il mondo per potenziare il loro padrone,[63] la Torre dei Vendicatori fu distrutta, Bucky Barnes quasi morì, e Iron Man sacrificò brevemente la sua sobrietà.[64] Fortunatamente, gli eroi riuscirono a reagire, potenziati con armi di Uru prodotte da Iron Man nelle fornaci di Nidavellir. Il sacrificio finale venne da Thor, che perse la vita uccidendo il Serpente.[65]

Eroi Distrutti

Avengers Assemble Vol 2 6 Textless

Alleandosi con i Guardiani della Galassia

Dopo la distruzione della Torre dei Vendicatori, la squadra si trasferì temporaneamente nella Villa dei Vendicatori, base dei Nuovi Vendicatori, mentre il loro quartier generale veniva ricostruito. Steve decide di riesaminare i Vendicatori in seguito alle difficoltà che subirono;[66] Tempesta entrò a far parte del team, accettando l'offerta di suo marito Pantera Nera. Anche Vision si riunì alla squadra, dopo essersi auto-riparato. Alla fine, Capitan America scelse l'agente dello S.H.I.E.L.D. Quake, mentre Spider-Man e Wolverine si dimisero volentieri.[67]

Dopo aver scongiurato il ritorno di Norman Osborn, che aveva unito le forze con l'Hydra, l'AIM e la Mano, la prossima minaccia dei Vendicatori era di natura cosmica. Il Titano pazzo Thanos arrivò sulla Terra costruendo un nuovo gruppo dello Zodiaco per accumulare la vasta gamma di armi cosmiche trovate nel pianeta. I Vendicatori, compresi la Vedova Nera, l'allora recente risorto Thor e Hulk, incapparono inavvertitamente nei suoi piani quando entrarono in conflitto con lo Zodiaco, costringendo infine Thanos a rivelarsi. Anche se il cattivo si dotò del Cubo cosmico, alla fine venne sconfitto dai Vendicatori con l'aiuto dei Guardiani della Galassia e dagli Antichi dell'Universo.

Conflitto contro gli X-Men

Quando i Vendicatori appresero che la Forza Fenice che consumava ogni cosa si stava avvicinando alla Terra, tentarono di convincere gli X-Men a consegnare uno dei loro, Hope Summers, a cui era stato profetizzato di diventare la Fenice.[68] il disaccordo degli X-Men con i Vendicatori portò a una battaglia tra le due squadre e una gara per trovare Hope;[68] il conflitto si intensificò solo quando la Forza Fenice raggiunse la Terra e possedette cinque mutanti, Ciclope, Emma Frost, Namor, Colosso e Magik.[69]

Avengers vs. X-Men Vol 1 1 Textless

Questi Cinque della Fenice iniziarono a convertire il mondo in un'utopia. Ancora diffidenti nei confronti della natura distruttiva della Fenice, i Vendicatori fecero irruzione nella base degli X-Men e presero Hope, per usare la sua conoscenza della Fenice contro i suoi cinque ospiti. A causa dell'interferenza dei Vendicatori, Ciclope decise di dichiarargli guerra. Con gli X-Men sulle loro tracce, i Vendicatori iniziarono ad addestrare Hope con l'aiuto di K'un-Lun.[70] Alla fine i Cinque della Fenice iniziarono a cadere sotto l'influenza oscura della Fenice. I Vendicatori si unirono al Professor X e agli X-Men che cedettero al dominio tirannico della Fenice e lanciarono un attacco contro gli ultimi due sottomessi rimasti, Ciclope ed Emma Frost. Ciclope sconfisse Frost e assorbì la totalità della Forza Fenice, uccidendo il Professor X prima di trasformarsi nella Fenice Oscura. Ciclope fu finalmente fermato da il potere combinato di Hope Summers e Scarlet Witch, con Hope che divenne brevemente l'ospite della Fenice prima di estinguerla con il potere di Wanda.

In seguito, Ciclope fu incarcerato. Capitan America riconobbe che i Vendicatori sarebbero dovuti essere coinvolti nei problemi dei mutanti del passato. Come primo passo per rimediare a questa negligenza, riunì una nuova squadra di Vendicatori, la Avengers Unity Division, nella speranza di riunire umani e mutanti.[71]

Tempo scaduto

Iron Man e Capitann America si videro costretti a riunire gli Illuminati per via delle incursioni, un fenomeno multiversale che stava causando la collisione tra i pianeti Terra di diversi universi. Iron Man e gli altri Illuminati riconobbero con riluttanza l'inevitabilità: L'unico modo per fermare l'incursione e salvare il proprio universo, era quello di distruggere le Terre degli altri universi. Quando Capitan America respinse questa idea, il resto degli Illuminati concordò con il Dottor Strange la cancellazione dalla sua memoria sia sull'esistenza della cabala segreta, che su qualsiasi conoscenza delle incursioni.[72]

Avengers Vol 5 24.NOW Textless

Con la pretesa che i Vendicatori avessero bisogno di qualcosa di nuovo, Iron Man presentò a Capitan America un grafico per espandere il suo team. In realtà, il piano di Stark era quello di creare una squadra abbastanza potente da poter gestire qualsiasi minaccia mentre lui e gli Illuminati erano a lavoro per risolvere il problema delle incursioni, sia per progettare meccanismi per distruggere un pianeta se non ci fosse soluzione diversa.[73] Tra le nuove reclute dei Vendicatori c'erano Sunspot, Cannonball, Hyperion, Smasher, Capitan Universo, Shang-Chi e Manifold. I membri di ritorno erano Capitan Marvel, Spider-Woman, Spider-Man, Wolverine e Falcon.[74] I pilastri di questa squadra erano Iron Man, Capitan America, Thor, Occhio di Falco, Vedova Nera e Hulk.[74]

Tra le minacce affrontate da questi nuovi Vendicatori vi furono l'apparizione di Ex Nihilo e Abyss su Marte, che tentarono di trasformare la Terra in un essere senziente;[74] Una nuova minaccia arrivò sotto forma di Costruttori, una potente specie antica che si diresse sulla Terra con l'obiettivo di distruggerla,[75] radendo al suolo i pianeti sul loro percorso. I Vendicatori sconfissero i Costruttori dopo aver stretto un'alleanza con altri imperi alieni, inclusi ex nemici come i Kree e gli Skrull.[76] A causa dell'esposizione all'esplosione dell'occhio dell'Osservatore, che rivelò segreti profondi relativi a coloro che si trovavano nel suo raggio di esplosione,[76] Capitan America ricordò la pulizia mentale a cui gli Illuminati lo sottoposero, nonché le loro attività relative alla possibile distruzione di mondi, e si confrontò con Iron Man al riguardo.[77] Decise che le azioni degli Illuminati non dovevano essere tollerate, e ordinò ai Vendicatori di cacciarli.[78] Nel frattempo, un nuovo team chiamato Cabala formato dall'ex Illuminato Namor rubò l'arsenale degli Illuminati del aistema di iniezione di antimateria e si mise in moto per realizzare ciò che gli Illuminati alla fine non potevano terminare: distruggere tutti gli altri pianeti Terra che erano in rotta di collisione con il proprio.[79]

Avengers Vol 5 39 and New Avengers Vol 3 28 Textless

Avengers vs. Illuminati

La caccia di Capitan America agli Illuminati vide i Vendicatori unirsi con lo S.H.I.E.L.D., con numerosi membri che lasciarono la squadra in segno di protesta per aver ricevuto l'ordine di dare la caccia a persone che consideravano alleate. Uno di questi membri era Sunspot, che arrivò al punto di entrare nell'AIM e di utilizzare le proprie risorse per affrontare le incursioni quando l'esistenza di questi fenomeni divenne di dominio pubblico.[80] Con l'aiuto di Sunspot, gli Illuminati crearono una trappola peri Vendicatori e lo S.H.I.E.L.D.[81] Visto che il crollo dell'intero Multiverso ormai era solo una questione di tempo, piuttosto che lavorare su un modo per fermarlo, gli Illuminati, lo S.H.I.E.L.D. e la Fondazione Futuro si concentrarono sulla creazione di "Zattere di salvataggio" della Fondazione, che avrebbero potuto garantire la sopravvivenza almeno di alcuni.[82] Quando iniziò l'incursione finale, Capitan America decise di affrontare Iron Man per il tradimento suo e degli Illuminati.[83]

Alla fine, le due Terre si scontrarono e i loro universi furono distrutti.[84] Il Multiverso fu infine riportato all'esistenza da Mister Fantastic usando il potere dell'Uomo Molecola,[85] senza che nessuno dei suoi abitanti conservasse la memoria di quella realtà.[86] Tuttavia, in seguito a tutte quelle tribolazioni, i Vendicatori come esistevano formalmente prima non c'erano più.[87]

All-New, All-Different Avengers Vol 1 1 Asrar Variant Textless

All-New, All-Different Avengers

Mesi dopo, un gruppo di eroi si ritrovarono uniti per combattere la minaccia del Chitauri guidati da Warbringer; quegli eroi erano Iron Man, il nuovo Capitan America, il nuovo Spider-Man, Visione, la nuova Thor, Nova, e Ms. Marvel. Dopo aver spedito con successo Warbringer attraverso un portale che intendeva usare per portare un esercito, gli eroi decisero di rimanere insieme e riformare i Vendicatori.[88] Una delle prime minacce che i Vendicatori affrontarono fu una incarnazione di Kang il Conquistatore, vestito come un uomo d'affari chiamato Mister Gryphon, che aveva segretamente riprogrammato la Visione per usarlo come un agente sotto copertura, portando gli eroi a litigare gli uni contro gli altri.[89] Alla fine Gryphon fu sconfitto ed esiliato nel flusso temporale, mentre Iron Man riuscì a riavviare Visione ed eliminare la programmazione di Kang.[90]

In seguito agli eventi della seconda guerra civile sovrumana, i membri più giovani della squadra, Ms. Marvel, Nova e Spider-Man, lasciarono i Vendicatori e si crearono da soli il team dei Campioni.[91] I loro membri si pian piano si sciolsero e il finanziamento da parte delle Stark Industries si prosciugò. Capitan America reclutò una nuova Wasp e Ercole. Le Parker Industries si offrirono di finanziare il team, spostando la loro base operativa al Baxter Building. Anche Spider-Man si riunì alla squadra.[92] In seguito al crollo delle Parker Industries, il Baxter Building dovette essere venduto, costringendo Vendicatori a trasferirsi.[93]


Armamentario

Equipaggiamento: Tessera di Identificazione dei Vendicatori
Mezzi di Trasporto: Quinjet dei Vendicatori, Moto Volante, teletrasporto di Manifold
Armi: L'arsenale privatodi ogni membro


Note

Costituzione dei Vendicatori
Lista dei membri dei Vendicatori


Curiosità

  • La famosa frase "Vendicatori Uniti" venne usata per la prima volta in Thor (Corno) 22.
  • I Vendicatori furono parodiati dalla DC Comics nella serie "Superman / Batman" nella storia "Batman: With a Vengeance!", dove il cavaliere oscuro e l'Uomo d'Acciaio affrontarono eroi creati da Mister Mxyzptlk e il Joker chiamati i Maximums; il gruppo era composto da Soldier (un eroe patriottico, caricatura di Capitan America), Viking (un dio nordico, parodia di Thor), Hornet (un eroe volante mezzo insetto mezzo umano, parodia Wasp), Skyscraper (un uomo gigante innamorato di Hornet, caricatura di Giant-Man), Robot (un robot cosciente in un ingombrante abito di ferro, che ricordava Iron Man), Bowman (un arciere, parodia di Occhio di Falco), Wolfen (un uomo lupo bestiale con strisce di tigre, parodia di Wolverine), Bug (un uomo blu e rosso a quattro braccia, caricatura di Spider-Man) e Monster (una grande creatura con pantaloni strappati e super-forza il ​​cui alter ego è più debole, parodia di Hulk).
  • Anche se viene molto raramente ricordato, il fondatore tecnico del team è Hank Pym/Ant-Man, in quanto è lui che ha suggerito di formare una squadra.
  • I Vendicatori sono stati creati a causa di un ritardo nella produzione di Daredevil Vol 1 1, per via del disegnatore Bill Everett. All'epoca, il processo di stampa veniva prenotato in anticipo e se le storie da stampare non erano pronte, la stampa sarebbe stata comunque addebitata. Per questo motivo, Stan Lee creò i Vendicatori.


Vedi anche


Links

  • Nessuno.
  1. Thor (Corno) 5
  2. 2,0 2,1 Thor (Corno) 6
  3. Marvel Omnibus 81
  4. Thor (Corno) 8
  5. 5,0 5,1 Thor (Corno) 9
  6. Thor (Corno) 12
  7. Thor (Corno) 19
  8. 8,0 8,1 Thor (Corno) 22
  9. Thor (Corno) 35
  10. Fantastici Quattro (Corno) 25
  11. Thor (Corno) 13
  12. Thor (Corno) 14
  13. 13,0 13,1 Thor (Corno) 16
  14. Thor (Corno) 17
  15. Thor (Corno) 18
  16. 16,0 16,1 Thor (Corno) 24
  17. Thor (Corno) 28
  18. Thor (Corno) 31
  19. Thor (Corno) 33
  20. 20,0 20,1 Capitan America e Vendicatori 27
  21. Capitan America e Vendicatori 2
  22. Capitan America e Vendicatori 38
  23. Capitan America e Vendicatori 47
  24. Speciale Vendicatori 2
  25. Capitan America e Vendicatori 74
  26. Capitan America e Vendicatori 81
  27. Vendicatori 13
  28. Vendicatori 23
  29. Vendicatori 18
  30. Iron Man e i Vendicatori 10
  31. 31,0 31,1 Iron Man e i Vendicatori 12
  32. Iron Man e i Vendicatori 15
  33. Iron Man e i Vendicatori 18
  34. Vendicatori 9
  35. Marvel Crossover 21
  36. Marvel Mega 13
  37. Iron Man e i Vendicatori 32
  38. Iron Man e i Vendicatori 50
  39. Iron Man e i Vendicatori 64
  40. Iron Man e i Vendicatori 68
  41. Thor 4
  42. Iron Man e i Vendicatori 71
  43. 43,0 43,1 Thor 48
  44. Thor 50
  45. Battaglie del Secolo 22
  46. Thor 72
  47. Thor 74
  48. Thor 77
  49. Thor 78
  50. Marvel Mix 61
  51. Marvel Miniserie 76
  52. Iron Man e i potenti Vendicatori 20
  53. Marvel Miniserie 108
  54. Marvel Miniserie 111
  55. Iron Man e i potenti Vendicatori 35
  56. Thor 143
  57. Capitan America 9
  58. 58,0 58,1 Iron Man e i potenti Vendicatori 36
  59. New Avengers Annual
  60. Iron Man e i potenti Vendicatori 40
  61. Iron Man e i potenti Vendicatori 41
  62. Marvel Miniserie 119
  63. Marvel Miniserie 120
  64. Marvel Miniserie 122
  65. Marvel Miniserie 127
  66. Avengers 2
  67. Avengers 3
  68. 68,0 68,1 Marvel Miniserie 128
  69. Marvel Miniserie 131
  70. Marvel Miniserie 132
  71. Marvel Miniserie 134
  72. Iron Man 4
  73. Avengers 32
  74. 74,0 74,1 74,2 Avengers 16
  75. Avengers 22
  76. 76,0 76,1 Marvel Miniserie 145
  77. Avengers 33
  78. Avengers 36
  79. Iron Man 23
  80. Avengers 37
  81. Avengers 40
  82. Avengers 43
  83. Avengers 44
  84. Marvel Miniserie 164
  85. Marvel Miniserie 172
  86. Ultimates 16
  87. Avengers 50
  88. Avengers 51
  89. Avengers 56
  90. Avengers 58
  91. Champions 1
  92. Avengers 76
  93. Avengers 96
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.