Il personaggio di Wanda Maximoff è interpretato dall'attrice Elizabeth Olsen e viene introdotto nella Fase 2 a partire dal nono film della saga cinematografica, intitolato "Captain America: The Winter Soldier". Da allora il personaggio è apparso nei seguenti titoli: "Avengers: Age of Ultron", "Captain America: Civil War", "Avengers: Infinity War", "Avengers: Endgame" e "Doctor Strange in the Multiverse of Madness".

Il personaggio appare inoltre nella serie televisiva realizzata per il servizio streaming Disney+, intitolata "WandaVision" di cui è la protagonista principale.


Infanzia durante la Guerra Fredda

Nel periodo della Guerra Fredda, quando Wanda e Pietro erano poco più che bambini, la famigliola Maximoff imparava l'inglese guardando le repliche dei grandi classici americani come "Bewitched", "I Love Lucy", "Malcom In The Middle", "The Addams Family" e la preferita di Wanda in assoluto, "The Dick Van Dyke Show". La loro abitazione rimase però coinvolta in una tragica esplosione di cui Wanda e suo fratello Pietro sono i soli sopravvissuti.[1]

Sperimentazioni HYDRA ed Esposizione alla Gemma della Mente

Molti anni più tardi, come reazione all'omicidio dei propri genitori e al bombardamento di Sokovia, Wanda e Pietro si unirono alle sperimentazioni condotte sul Tesseract dall'HYDRA, un'organizzazione terroristica liberticida, per vendicarli. Il contatto con la Gemma della Mente custodita all'interno dello scettro, risvegliò e amplificò i poteri dormienti di Wanda, dandole un assaggio, per qualche secondo, del suo futuro come la Scarlet Witch delle profezie.[1][2]

Ultron e la distruzione di Sokovia

Alcuni anni più tardi, reclutati i gemelli Maximoff alla sua causa, che incolpano Anthony Stark per la morte dei loro genitori per via delle testate missilistiche che portano il suo cognome, Ultron potenzia il suo corpo e assembla un'armata di cyborg suoi simili da scagliare contro i massimi sistemi del pianeta Terra.

Ultron si reca quindi a Seul per costringere la dottoressa Helen Cho, alleata degli Avengers, ad usare un particolare tessuto sintetico da lei ideato insieme alla gemma contenuta nello scettro, per creargli un corpo perfetto e indistruttibile. Gli Avengers volano immediatamente a Seul per fermarlo ma, cadendo preda delle visioni di Wanda, Hulk comincia a distruggere la città e Stark è costretto a usare l'armatura Hulkbuster per fermarlo. Nel mentre che Ultron sta trasferendo la sua coscienza nel nuovo corpo, leggendogli nella mente, Wanda, venuta a sapere dei suoi piani per l'eliminazione della razza umana, si rivolta contro il cyborg portando il fratello gemello dalla sua parte.

Assieme ai gemelli Maximoff, unitisi alla squadra, gli Avengers si recano nuovamente a Sokovia per affrontare Ultron. Pietro Maximoff però, nel tentativo di salvare Barton da un attacco di Ultron, perde la vita e la sua gemella, disperata, abbandona la sua postazione per affrontare faccia a faccia il nemico. Accecata dalla rabbia, Wanda decide di sacrificare la sua stessa vita per distrugge Ultron con le sue mani. Visione però arriva in tempo per infliggergli il colpo finale e portare la ragazza in salvo.[3]

Vendicatori: Nuova Formazione

Una volta scongiurata definitivamente la minaccia, i due decidono di unirsi alla più nuova incarnazione dei Vendicatori capitanata da Steve Rogers e Natasha Romanoff.[3]

Dopo la morte del fratello gemello Pietro, rimasta sola al mondo, sebbene si fosse unita ai Vendicatori, Wanda trovò conforto nella visione delle sitcom statunitensi che lei e la sua famiglia erano soliti guardare quando lei era più piccola. Durante uno di questi pomeriggi trascorsi in solitudine di fronte alla televisione, Wanda ebbe modo di approfondire la sua conoscenza con Visione e i due divennero inseparabili.[1]

Guerra civile: Vendicatori contro Vendicatori

In Nigeria, a circa un anno dagli eventi verificatosi in Sokovia, gli Avengers Black Widow, Falcon, War Machine e Wanda Maximoff, guidati da Captain America, impediscono a un gruppo di criminali di impossessarsi di una pericolosa arma biologica. Durante lo scontro, nel pienone del centro cittadino, Brock Rumlow decide di suicidarsi azionando il proprio giubbotto esplosivo. Wanda riesce a limitare l'impatto dell'esplosione ma non riflettendo sulle conseguenze delle sue azioni, finisce per condannare una serie di volontari del Wakanda dirottando l'esplosione verso un edificio.

L'evento finisce immediatamente su tutti i notiziari, aumentando la sfiducia delle Nazioni Unite nei confronti della squadra di supereroi, che per tutta risposta stipulano gli Accordi di Sokovia, una serie di leggi atte monitorare costantemente l'operato degli Avengers, in modo da contenere i danni e ridurre il numero di innocenti durante le loro missioni. La squadra è divisa: Tony Stark sostiene la necessità di una supervisione esterna, mentre Steve, che a stento riesce a fidarsi delle istituzioni dopo la caduta dello S.H.I.E.L.D., ritiene che gli Avengers debbano essere liberi di decidere di propria volontà come e quando intervenire.

Wanda, a causa dell'incidente provocato in Nigeria, ancora visibilmente provata e spaventata dalla portata dei propri poteri, decide di ritirarsi temporaneamente dalle scene assieme al compagno Visione, e i due stringono un'insolita relazione.

Determinato a sventare i piani del Barone Zemo e aiutare Bucky, Captain America recluta Wanda, Falcon, Hawkeye e Ant-Man per aiutarlo nell'intento ma il gruppo viene ostacolato dalla squadra di Vendicatori capitanati da Iron Man che tra le sue fila conta Black Widow, T'Challa, Visione, War Machine e il più giovane e inesperto Spider-Man. All'aeroporto di Lipsia-Halle tra le due fazioni è guerra aperta ma, durante la battaglia, Natasha decide di lasciar fuggire Rogers e Barnes, che si recano in Siberia per fermare Zemo. Mentre Steve e Bucky raggiungono la Siberia, i loro compagni vengono arrestati e rinchiusi presso il carcere per superumani denominato "Raft".

Tornati liberi, Wanda e Visione decidono di ritirarsi insieme a vita privata.[4]

Proteggere Visione

Qualche anno più tardi Wanda Maximoff e Visione, che hanno abbandonato le scene per condurre una vita più tranquilla ad Edimburgo e dedicarsi alla propria relazione, durante un appuntamento romantico, vengono attaccati dalla coppia di scagnozzi di Thanos formata da Proxima Midnight e Corvus Glaive. Comprendendo che i due sono intenzionati a impossessarsi della Gemma della Mente incastonata nella fronte di Visione, Wanda fa del suo meglio per tenerli a bada e difendere l'amato in un accesso combattimento da una parte all'altra della città.

Quando la situazione diventa più critica e Wanda rimane da sola a tenere testa ai due, in suo aiuto accorrono Captain America, Black Widow e Falcon. Il gruppo porta Visione in Wakanda dove la principessa Shuri potrà estrargli la gemma dalla fronte senza però ucciderlo nel processo grazie alle sue avanzatissime tecnologie.[5]

La morte di Visione e gli effetti del BLIP

Mentre la principessa Shuri procede con l'estrazione, il resto della squadra tenta di tenere a bada gli eserciti di Thanos. Quando capisce che i guerrieri sguinzagliati da Thanos raggiungeranno presto o tardi il laboratorio di Shuri previo intervento, Wanda è costretta ad abbandonare l'amato per scendere in campo e battersi.

Sconfitta Proxima Midnight, una delle figlie e generalesse dell'esercito di Thanos, Wanda scopre con orrore che Visione è stato prelevato da Corvus Glaive e che l'estrazione non ha avuto l'effetto sperato. Maximoff e Captain America raggiungono Visione ma, Thanos è già arrivato sulla scena e uno dopo l'altro, sconfigge i supereroi che ostacolano il suo cammino.

Per salvare il destino dell'umanità, Maximoff, su richiesta di Visione stesso, è costretta a distruggere la Gemma della Mente incastonata nella fronte del sintezoide, perfettamente consapevole che, nel farlo, ucciderà anche il suo amato. Seppure con il cuore spezzato, Wanda riesce nel suo intento ma, Thanos ha un ultimo trucco da giocarsi nel suo arsenale e utilizzando il potere della Gemma del Tempo, riavvolge il tempo intorno al sintezoide. Quando Wanda realizza cosa sta per accadere, tenta di intervenire ma, il titano la scaglia via e ricompone il corpo di Visione con tanto di gemma incastonata in fronte.

Il sintezoide ritorna alla vita per qualche breve istante prima di morire di nuovo, a causa dell'estrazione della gemma dalla fronte. Con il potere di tutte e sei le gemme al suo servizio, Thanos cancella dall'esistenza metà della popolazione dell'Universo tra cui la stessa Wanda, Bucky, T'Challa, Groot, Falcon, Mantis, Drax, Quill, Strange e Spider-Man che si dissolvono nel nulla.[5]

La battaglia finale contro Thanos

Riportata in vita cinque anni più tardi, nel 2023, grazie al sacrificio di Romanoff nel forgiare un nuovo Guanto dell'Infinito, Wanda si unisce alla battaglia finale contro Thanos e il suo esercito.

Mossa dalla rabbia e dal desiderio di vendetta, Wanda neutralizza Thanos per il tempo necessario da permettere a Spider-Man di consegnare il guanto nelle mani di Captain Marvel che, con tutte le sue forze, impedisce al titano di schioccare le dita per cancellare nuovamente gli eroi dall'esistenza. Maximoff è sul punto di sconfiggere una volta e per sempre Thanos ma, il titano si serve di un trucco per liberarsi e colpirla a tradimento.

Tony Stark compie il sacrificio finale quando rubando le Gemme dal Guanto di Thanos e inserendole in un guanto artificiale costruito da sé, schiocca le dita per cancellare dall'esistenza Thanos e il suo esercito. L'azione ha però un prezzo e le radiazioni emesse dal guanto finiscono per ucciderlo. Dopo il funerale di Stark organizzato dalla moglie, a cui partecipano i Vendicatori, i Guardiani della Galassia e i redivivi Maria Hill e Nick Fury, il gruppo si scioglie definitivamente.[6]

Nel 2023, in seguito all'annullamento degli effetti del "BLIP", Wanda si recò presso la base operativa della S.W.O.R.D. per recuperare il corpo del defunto amato Visione e concedergli una degna sepoltura. Il direttore Hayward però, che ha fatto smantellare il corpo del sintezoide per poterlo studiare meglio, impedisce a Wanda di sotterrare tre miliardi di dollari di vibranio soltanto per concedere a Visione la "degna" sepoltura che si merita. Wanda forza quindi il suo ingresso all'interno del laboratorio, soltanto per scoprire in un secondo momento che, sprovvisto di Gemma della Mente, Visione è soltanto un involucro di vibranio che ella non riesce a "percepire" e se ne va a mani vuote.[1]

La creazione di Westview

Seguendo le indicazioni dell'appalto che Visione aveva ottenuto, Wanda raggiunge la cittadina di Westview in New Jersey dove i due avrebbero dovuto trascorrere il resto delle loro vite insieme. Distrutta dal dolore, Maximoff rilasciò dal petto un'immensa quantità di energia caotica che riplasma la città secondo i canoni classici e i cliché delle sitcom americane che da bambina era solita guardare, "creando" grazie al suo potere, la vita che aveva sempre desiderato vivere al fianco di una versione "fasulla" di Visione e dando origine all'Anomalia Westview.[1]

All'interno dell'anomalia, Wanda sembra scordarsi completamente della sua vita passata.

In un'ambientazione in perfetto stile anni '50, Wanda e Visione cercano di condurre una vita il più normale possibile: Maximoff è la classica casalinga che cerca di tenere a bada i suoi poteri telecinetici mentre Visione, che nasconde le componenti robotiche del suo corpo facendosi passare per comune essere umano, lavora come calcolatore presso la Computational Services Inc.[7] Sempre più interferenze dall'esterno però la costringono a fare i conti con il suo passato e la donna inizia a sospettare che sia tutto "fasullo".[8][9]

La realtà-sitcom che Wanda ha creato sembra evolversi seguendo l'avvicendarsi degli avvenimenti, passando rapidamente dagli anni '70 ai più recenti anni '90, e la gravidanza inaspettata della donna rimescola le carte in gioco. Wanda e Visione diventano quindi genitori dei gemelli Tommy e Billy Maximoff e le diverse epoche continuano a succedersi molto rapidamente[10] fino a quando la vicina "ficcanaso" Agnes, che si rivela essere una strega di nome Agatha Harkness, per mezzo dei suoi poteri magici ammette di avere influenzato la stragrande maggioranza degli eventi verificatosi più di recente a Westview: gli incidenti durante lo spettacolino di magia di Wanda e Visione, l'apparizione del "finto" Pietro, la morte di Sparky e tanti altri ancora.[11][12]

Agatha, All Along

Quando il tempo è propizio, Agatha rapisce la donna e la obbliga a rivelarle l'origine dei suoi poteri. Inconsapevole di essere una strega persino, Agatha è costretta ad entrare tra i suoi pensieri, analizzando con lei ogni singolo ricordo traumatico della sua vita.

Mentre Wanda realizza che tutto quello che ha vissuto all'interno dell'anomalia era pura finzione, Agatha, avendo finalmente compreso l'origine dei suoi poteri, la attira con uno stratagemma in giardino, dove ha preso in ostaggio i suoi figli, Billy e Tommy, anch'essi frutto della sua immaginazione. A detta di Agatha, Wanda è una Scarlet Witch, un essere talmente potente da da superare in potenza persino lo Stregone Supremo e che il suo destino è quello di distruggere il mondo.[1]

Scarlet Witch

Agatha promette a Wanda che se le donerà tutti i suoi poteri, lei correggerà tutte le piccole imperfezioni intessute nella sua barriera, permettendole di continuare a vivere felice e contenta con il marito e i suoi figli.

Stanca, Wanda inizia a scagliarle contro una serie di dardi incandescenti, alcuni colpiscono perfettamente il bersaglio, altri, stranamente, con grande sorpresa della stessa Agatha, la mancano. E proprio quando Agatha Harkness sembra finalmente essere riuscita ad assorbire tutto il suo potere e tenta di scagliarle contro un ultimo incantesimo per annientarla definitivamente, si ritrova inspiegabilmente a corto di magia. Wanda le ha teso un tranello e lei è caduta nella trappola: avendo inciso delle incandescenti rune sulle pareti della sua barriera con i colpi non andati volutamente a segno, Agatha è incapace di utilizzare la sua magia. Soltanto la strega che le ha lanciate può utilizzare la magia.

Accettando la sua vera natura, Wanda si riprende tutti i suoi poteri e si trasforma in Scarlet Witch. Una volta sconfitta, per convincerla a risparmiarla, Agatha le dice che molto presto potrebbe avere ancora bisogno del suo aiuto a causa della natura caotica del suo potere. Wanda accetta la sua offerta ma, la ritrasforma comunque nella "vicina ficcanaso Agnes" e la imprigiona all'interno di Westview. Se mai dovesse avere bisogno del suo aiuto in futuro, sarà lei stessa a farsi risentire.

Determinata a rimediare ai suoi errori, Wanda concede l'ultimo addio a Visione e ai figli, promettendosi di ricongiungersi in futuro, dopo di che, riassorbe dentro di sé il suo incantesimo. La realtà creata da Wanda si dissolve in polvere sotto ai suoi occhi come un bel ricordo e la donna lascia Westview ripromettendosi che imparerà a controllare i suoi nuovi poteri.

Qualche tempo più tardi Wanda, isolatasi completamente dal resto dell'umanità in una baita sperduta tra le montagne, è impegnata a studiare la magia del Darkhold, il grimorio di Agatha Harkness, quando a un tratto sente la voce dei gemelli, evidentemente in pericolo, gridare il suo nome in cerca di aiuto.[13]

Poteri

Wanda Maximoff è uno degli esseri più potenti mai esistiti all'interno dell'universo cinematografico Marvel.

  • Manipolazione della Magia del Caos: come rivelato da Agatha Harkness, oltre alle abilità psioniche derivanti dall'esposizione alla Pietra della Mente, Wanda Maximoff è nata con abilità magiche latenti, che la pietra stessa ha amplificato. Forgiata dal dolore, dalla perdita e dalla sofferenza, Wanda si è evoluta oltre il naturale grado di "Stregone Supremo" diventando a tutti gli effetti Scarlet Witch, la strega più potente mai esistita. Poiché "Scarlet Witch" non viene creata ma forgiata, Wanda non ha Congrega, né ha bisogno di conoscere gli incantesimi per lanciarli. Il suo potere supera persino quello dello Stregone Supremo e come tale, è capace di dare vita a spettacolari creazioni spontanee.
    • Trasformarsi in Scarlet Witch: Maximoff può trasformarsi a piacimento nella leggendaria Scarlet Witch. Inizialmente, era soltanto in grado di manifestare la sua coroncina di energia. In seguito allo scontro con Agatha invece, fu in grado di manifestare fisicamente la corona, così come evocare il costume della strega annunciata dalle profezie.
    • Manipolare la realtà: Maximoff è in grado di deformare e ricostruire la realtà a suo piacimento, manipolando telecineticamente la polarità molecolare di tutto ciò che la circonda. Usando il suo potere per esempio, Wanda ha preso il controllo della cittadina di Westview posizionandola all'interno di un campo di forza magnetico esagonale noto come "Hex", che emette una serie di radiazioni residue dell'energia rilasciata dal Big Bang. All'interno di questo perimetro esagonale, Maximoff detiene un potere assoluto, riuscendo a modificare qualsiasi cosa si trovi nel suo raggio d'azione con un singolo pensiero.
      • Manipolazione del tempo: All'interno della sua realtà, Maximoff si è dimostra capace di riavvolgere il tempo su sé stesso per impedire a certi eventi di verificarsi e riscriverli secondo la sua volontà.
    • Teletrasporto istantaneo.
    • Trasmutazione: Maximoff si è dimostrata in grado di rendere gli oggetti tridimensionali, bidimensionali e viceversa; cambiare a piacimento l'aspetto dei suoi abiti o l'arredamento della sua casa e di portare in vita oggetti precedentemente inanimati e viceversa.
      • All'interno del perimetro di Westview, Wanda è riuscita a plasmare l'illusione più convincente di tutte, la cittadina di Westview stessa, creando illusioni a centinaia di chilometri e curandone attraverso l'arte della trasmutazione ogni singolo dettaglio, con i suoi edifici, i suoi costumi e i suoi abitanti.
    • Controllo mentale: attraverso il quale è riuscita ad assoggettare migliaia di persone al suo volere, che interagiscono tra loro seguendo trame complesse e già scritte all'interno dell'Anomalia Westview.
    • Assorbire la magia e trasformarla in Magia del Caos per amplificare i suoi poteri.
    • Annullare la magia altrui: Usando un incantesimo di protezione attraverso l'incisione di particolari rune sulle pareti dell'area da incantesimo, Wanda è in grado di neutralizzare la magia altrui e impedire a chiunque si trovi all'interno della zona, di lanciare incantesimi. Solo la persona che ha lanciato l'incantesimo può usare la magia entro il raggio dell'incantesimo di protezione.
    • Manipolazione dell'elettricità: Maximoff può accendere e spegnere le luci della sua abitazione con uno schiocco delle mani. Durante le contrazioni dovute alla gravidanza, Wanda causava aumenti e cali di tensione continui.
    • Manipolazione delle fiamme: durante le contrazioni della gravidanza, Maximoff ha provocato l'avvamparsi delle fiamme nel camino.

Oltre ai suoi poteri di natura mistica, Wanda può contare su una serie di abilità psioniche garantite dalla Gemma della Mente.

Wanda Maximoff (Terra-199999) from Avengers Endgame 0004.jpg.jpg

  • Manipolazione dell'energia psionica: Esponendosi alle radiazioni della Gemma della Mente, poiché una parte della gemma dimora dentro di lei, Wanda ha ottenuto in cambio una serie di abilità psioniche. Maximoff può infatti manifestare la sua energia psionica sotto forma di correnti di energia rossa simili a sfere incandescenti e scagliarle contro i suoi avversari sotto forma di esplosioni e potenti raggi di energia, come onde o dardi.
    • Telecinesi: la telecinesi di Wanda è talmente potente da permetterle di piegare il vibranio, sollevare in aria centinaia di tonnellate e frantumare la Gemma della Mente.
    • Manipolazione micro-cellulare della materia: Wanda possiede la capacità di manipolare mentalmente e far levitare la materia per mezzo della sua energia psionica.
    • Levitazione: Wanda è in grado di servirsi della sua energia psionica per spostarsi nell'aria e simulare un'approssimazione limitata del volo.
    • Generazione di un campo di forza psionico: Maximoff può creare barriere di energia altamente resistenti, in base alle necessità, capaci di difendere se stessa e i suoi alleati.
    • Sensibilità neuro-elettrica (Telepatia): come descritto da Maria Hill, Wanda può manipolare le menti degli altri, sperimentare telepaticamente i loro ricordi e leggere i pensieri altrui. Viaggiando nei ricordi altrui, Maximoff è quindi in grado di percepire le emozioni e le sensazioni di ciascuno.
    • Ipnosi: Maximoff è persino in grado di ipnotizzare le menti dei suoi avversari. Indurre il sonno e causare illusioni di puro dolore a piacimento.



Scopri e Discuti

Note a piè di pagina



Ti piace? Facci sapere!

*Nota: Alcuni dei link qui sopra sono link affiliati, ciò significa che, senza costi aggiuntivi, Fandom riceverà una commissione nel caso tu decidessi di cliccare e fare un acquisto. I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.