Yandroth era uno scienziato umanoide alieno che si scontrò con Dottor Strange[4] in diverse occasioni. Strange sconfisse Yandroth, facendolo cadere per sempre in una dimensione alternativa.[5]

Lì, Yandroth imparò che poteva ottenere un grande potere distruggendo un mondo. Costruì un "Omegatron", che fu sconfitto nella prima avventura dei Difensori.[6]

Omegatron minacciò i Difensori ancora un paio di volte. In seguito, Yandroth possedette una giovane ragazza per attaccare telepaticamente gli eroi. Apparentemente venne ucciso nel loro ultimo incontro.[7]

Sebbene Yandroth fosse morto, il suo spirito era ancora in grado di impossessarsi della mente di un essere umano vivente. Prendendo la forma di un vagabondo, venne scoperto da Patsy Walker. Apparentemente innocente, lo salvò, dandogli il tempo di recuperare le forze e catturarla.

Elaborò un piano per porre fine al mondo. Utilizzò la forma catturata di Gaea, lo spirito della Terra, per evocare mostri da ogni parte, coinvolgendo molte squadre di supereroi. La maggior parte degli eroi con base a New York erano bloccati lì ad affrontare mostruosità distruttive e senza mente. Alpha Flight venne attaccata da Warlord Kaa e dai suoi Guerrieri Ombra. Un gruppo di Cancellatori apparve nel quartier generale di Tokyo dei Big Hero Six. Uomini Lucertola di Tok attaccarono la nazione insulare di Genosha. Gorgilla sottomise i Vendicatori facendo cadere un edificio su di loro.

Patsy, che era fuggita e aveva appreso dell'intenzioni di Yandroth lo disse ai Difensori, che allora erano composti da Namor, Hulk, Dottor Strange e Silver Surfer. Le battaglie tra i supereroi che Yandroth aveva causato gli avevano dato abbastanza potere per evocare i Devastatori della Creazione. Quattro creature elementali affrontarono i Difensori, che non furono in grado di fermarli individualmente. Attaccarono la creatura di Pietra, disabilitando l'incantesimo necessario per distruggere il mondo. Questo liberò Gea e uccise Yandroth. Mentre assisteva ai combattimenti di Hulk e Namor, si rese conto che i Difensori si odiavano a vicenda. Con il suo ultimo respiro, usò i suoi poteri per maledirli, così sarebbero stati costretti a lavorare insieme in tempi di grave crisi. Ciò comportava un teletrasporto incontrollabile, che interessava tutti e quattro gli eroi.[8]

Yandroth fu in seguito rianimato quando i quattro Difensori divennero l'Ordine per un breve periodo e la loro maledizione lo rese onnipotente.[9]-[10] Non molto tempo dopo sarebbe diventato un nemico dei Difensori dell'Iniziativa dei 50-Stati, manipolando molte persone nel corso del tempo nella sua vendetta contro di loro e Nottolone in particolare, il tutto per cercare di formare una versione dei Difensori che credeva dovesse esistere.[11]-[12]

Poteri

  • Magia: Yandroth era esperto nella stregoneria ed era in grado di combinare la sua magia con varie tecnologie che potevano garantirgli una varietà di poteri tra cui levitazione e raggi mentali.[13]
  • Manipolazione della realtà: Attraverso l'uso dei suoi poteri quantistici, Yandroth divenne capace di manipolare il mondo intorno a lui.[1]-[12]
  • Viaggi temporali: I poteri quantistici di Yandroth gli hanno permesso di viaggiare e manipolare il continuum spazio-temporale.[1]-[12]
  • Onniscienza: Yandroth divenne onnisciente a un livello sconosciuto. Ha mostrato la capacità di essere consapevole del passato, del presente e del futuro, oltre a sostenere di vedere le connessioni cosmiche in tutta la realtà.[1]-[12]

Abilità

  • Intelligenza da super-genio:[15]



Armi

Scopri e Discuti

Note a piè di pagina



Ti piace? Facci sapere!

*Nota: Alcuni dei link qui sopra sono link affiliati, ciò significa che, senza costi aggiuntivi, Fandom riceverà una commissione nel caso tu decidessi di cliccare e fare un acquisto. I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.