Primi anni

Secondo il suo racconto, Zebediah Killgrave era una spia che lavorava per il blocco sovietico a cui era stato assegnato il compito di invadere un deposito di ordigni dell'esercito americano e rubare un campione di un gas nervino sperimentale. Una guardia militare si imbatté in Killgrave e gli sparò un colpo, che colpì accidentalmente una bomboletta di gas nervino. Il contenuto del contenitore si riversò fuori, inzuppando a fondo Killgrave, impregnandogli la pelle e facendolo tingere in modo indelebile di viola. Catturato e interrogato, Killgrave offrì un alibi debole e inadeguato ai suoi rapitori. Con sua grande sorpresa, fu creduto e rilasciato. Molti altri incidenti di questa natura dimostrarono che il gas nervino aveva dato a Killgrave la capacità sovrumana di comandare le volontà di altre persone. Definendosi l'Uomo Porpora, Killgrave intraprese una carriera criminale.[1]

Kara Killgrave

Sebbene Killgrave non abbia mai confermato la storia, una donna di nome Melanie lo incontrò in un bar a Buffalo, New York. Preso dalla bellezza di Melanie, per un capriccio Killgrave usò il suo potere sovrumano per indurla a sposarlo. Alla fine, Killgrave si innamorò davvero di Melanie e decise di liberarla dal suo controllo mentale nella speranza che anche lei lo amasse sinceramente. Invece, inorridita per quello che le aveva fatto, fuggì a Toronto, Canada.[2] Killgrave non la seguì mai, e mesi dopo averlo lasciato, Melanie diede alla luce sua figlia Kara. Quando Kara compì tredici anni, la sua pelle divenne viola e sviluppò poteri sovrumani simili a quelli dell'Uomo Porpora. Melanie poi le disse che lui era suo padre. Kara, che si fa chiamare Purple Girl, divenne associata agli Alpha Flight, la squadra canadese di avventurieri sovrumani.[3]

Uomo Porpora

Una volta arrivato a New York City, l'Uomo Porpora usò la sua abilità sovrumana per costringere le persone a fare quello che voleva e rapinò persino una banca in questo modo. Intendeva usare il suo potere per diventare il padrone del mondo. Tuttavia, fu invece sconfitto dal combattente del crimine Daredevil, la cui forza di volontà era abbastanza forte da permettergli di resistere al suo potere. Killgrave fu mandato in prigione, ma alla fine riuscì a scappare e fece di San Francisco, in California, la sua base operativa.[1] Lì si costruì un impero criminale, ma fu nuovamente contrastato e sconfitto da Daredevil. Questa volta, però, Killgrave non fu mandato in prigione. Il suo impero criminale a San Francisco apparentemente crollò e lui apparse di nuovo a New York City.[4]

Zebediah Killgrave (Earth-616) from X-Man Vol 1 36 0001.png

Lì usò il suo potere per costringere Maxwell Glenn, capo della Glenn Industries, a commettere vari crimini per suo conto, come primo grande passo nel piano dell'Uomo Porpora per creare un impero finanziario per se stesso.[5] Sottoposto a processo per questi crimini, Glenn si suicidò.[6] Daredevil apprese che Killgrave aveva costretto Glenn a diventare un criminale, e il combattente del crimine ebbe un confronto con lui alla prigione di Ryker's Island.[7] Killgrave si rese conto che Daredevil era cieco e immaginò correttamente che fosse Matthew Murdock. Il loro confronto finì quando Killgrave si tuffò in mare e apparentemente annegò.[8] Killgrave sopravvisse, ma l'esperienza di questa ultima sconfitta cambiò radicalmente la sua visione della vita. Si rese conto che non c'era bisogno per lui di impegnarsi in cospirazioni criminali e battaglie con combattenti del crimine in costume per ottenere tutto ciò che voleva usando il suo potere. Pertanto, Killgrave si ritirò dal crimine e divenne un gentiluomo atto allo svago.[9]

Kinping

Vs. Kingpin

Un giorno un'auto utilizzata da due tirapiedi di Kingpin per effettuare una consegna importante di narcotici illegali, si scontrò accidentalmente con la Rolls Royce viola di Killgrave in una strada di New York City. Arrabbiato, Killgrave usò il suo potere per costringere i due criminali a combattersi a vicenda; la polizia arrivòe sequestrò l'eroina. Kingpin si fece portare da Killgrave, e anche lui dimostrò di avere la forza di volontà necessaria per resistere al potere dell'Uomo Porpora. Fisk costrinse l'Uomo Porpora ad aiutarlo a preparare una trappola mortale per vari combattenti del crimine in costume con sede a New York. A causa dell'aumento della potenza di Killgrave nel tempo, oltre all'uso di un sistema audio che amplificava la sua voce, nemmeno Daredevil poté resistere a lungo. Tuttavia, indossando i tappi per le orecchie in modo da non poter sentire la voce dell'Uomo Porpora, Moon Knight gli fece perdere i sensi. Killgrave venne poi preso in custodia dalla polizia.[10]

Destino Imperatore

Intrappolato nello Psico-Prisma

Ma Killgrave in qualche modo riconquistò la sua libertà. Più tardi, mentre si rilassava su un'isola della Polinesia francese, fu catturato dal Dottor Destino, che imprigionò Killgrave all'interno di un gigantesco Psico-Prisma che aveva costruito su Doom Island. Doom ampliò il potere distruttivo dell'Uomo Porpora e lo manipolò per diventare il padrone della Terra, usando anche l'aiuto del Sub-Mariner. Praticamente tutti sulla Terra furono costretti dal potere dell'Uomo Porpora ad obbedire a Destino, e riuscì a catturare un certo numero di supereroi che combattevano il crimine. Anche lo stesso Sub-Mariner fu ridotto in schiavitù.

La volontà indomabile di Destino

A causa della sua insolita fisiologia, il Vendicatore Wonder Man non venne influenzato e fu in grado di liberare Capitan America dal controllo mentale di Destino, che a sua volta liberò Occhio di Falco, Iron Man e Wasp. Insieme liberarono gli altri supereroi catturati. Infuriato per essere stato ridotto in schiavitù da Destino, il Sub-Mariner distrusse lo Psico-Prisma, uccidendo così Kiligrave e liberando il mondo dal suo controllo.[11]

X-Man

Killgrave venne rivelato come la mente dietro all'improvviso status di celebrità di X-Man (Nate Gray) come operatore di miracoli.[12] Manipolava sottilmente le persone facendole pensare a X-Man come a una figura messianica.[12] Credeva che in questo modo Nate avrebbe usato i suoi vasti poteri mutanti per migliorare il pianeta. Il piano alla fine fallì quando Nate scoprì la verità e perse la sua fiducia, riducendo così il suo potere, lasciando Killgrave a tornare di nuovo a nascondersi.[13]

Jessica Jones

L'incontro con Jessica

Dopo essere stato presunto morto, riemerse. Jessica Jones, allora conosciuta come la supereroina Jewel, fermò una rissa in un ristorante e scoprì che Killgrave era il responsabile. Killgrave poi sopraffece la volontà di Jessica e le disse di "prendersi cura della polizia" in modo che potesse finire il suo pasto in pace, cosa che fece. Imprigionò Jessica in un hotel a cinque stelle. La ragazza rimase sotto il suo controllo per un periodo di otto mesi, spesso implorandolo di fare con lei quello che aveva fatto con le ragazze del college e lasciarla andare. Le fece credere che la vita era un fumetto, con un pubblico di lettori fedeli, e ogni volta che la faceva spogliare per lui, lei si toglieva i vestiti per loro. Durante questo periodo, Killgrave alla fine si arrabbiò così tanto per un articolo in prima pagina su come Daredevil che aveva salvato New York City, che mandò Jessica a picchiarlo.

Sfortunatamente per l'Uomo Porpora, Jessica scambiò Scarlet Witch per Daredevil. Jessica venne messa fuori combattimento dai Vendicatori, che appresero solo in seguito di aver subito il lavaggio del cervello. Chiesero a Jean Grey di modificare la sua mente in modo che Killgrave non avesse più avuto il controllo su Jessica. Quando si svegliò, l'intero incidente la traumatizzò al punto che lasciò la carriera di supereroe, per diventare un investigatrice privata.[14]

Il ritorno dell'Uomo Porpora

Zebediah Killgrave (Earth-616) from Alias Vol 1 28 0001.jpg

Jessica Jones venne contattata da Kim Rourke, che la voleva assumere per trovare un uomo di nome Killgrave. Quando visitò la casa di Kim, trovò un grande raduno, e le venne spiegato che 34 persone erano state recentemente uccise in un ristorante quando Killgrave aveva detto loro di smettere di respirare. Ma durante questo periodo, Killgrave era rinchiuso al Raft. Jessica si recò al Raft, al largo della costa di Ryker's Island, e incontrò Clay Quartermain, che la scortatò attraverso la prigione fino alla cella di detenzione di Killgrave. Interrogò il prigioniero mentre Quartermain guardava da una cabina di sicurezza. Killgrave affermò che lui e Jessica erano semplicemente i personaggi di un fumetto, ma che non poteva scappare perché non era lui lo scrittore. Jessica gli chiese di ammettere solo uno dei tanti omicidi di cui non era mai stato accusato, ma Killgrave continuò a insistere sul fatto che lei era un personaggio di una storia e che desiderava ardentemente l'approvazione dei suoi lettori. Alla fine, si arrese e se ne andò. Tuttavia, quando tornò a casa di Kim, apprese che c'era stata una rivolta al Raft e Killgrave era scappato. Dopo una notte da Scott, si svegliò e trovò delle formiche che sciamavano sul cadavere di Scott. Killgrave era lì e commentò l'estetica del "fumetto di Jessica".

Zebediah Killgrave (Earth-616) from Alias Vol 1 28.jpg

Jessica accusò Killgrave di aver ucciso Scott, e lui ammise di essere "il cattivo", anche se rivelò che aveva fatto vedere a Jessica Scott come morto, quando in realtà era vivo. Quindi fece vedere a Jessica il suo "peggior incubo", che era Scott impegnato in un ménage a trois con Ms. Marvel e Luke Cage. Per attirare l'attenzione degli altri eroi, disse a tutti per strada di "picchiare la persona alla loro sinistra finché quella persona non fosse morta". La strada esplode in una violenta rissa massa. Jessica ebbe una visione di Jean Grey, che le spiegava che aveva impiantato "un innesco di difesa psichica" nella mente di Jessica dopo il suo "primo incidente con Killgrave", e che Jessica poteva fermare Killgrave se lo desiderava. Jean svanì pochi istanti prima dell'arrivo dei Vendicatori e Killgrave le ordinò di uccidere il supereroe di sua scelta, ma Jessica si rivolse a Killgrave e lo picchiò selvaggiamente. All'indomani della rissa, Jessica osservò mentre il corpo di Killgrave veniva portato via dalla scena prima di essere avvicinato da Scott, il quale spiegò che Killgrave era scappato dal Raft dopo che Carnage aveva procurato un'esplosione.[14]

L'attacco a Luke Cage

Quando Electro creò una rivolta al Raft, Killgrave cercò di controllare la mente Luke Cage facendogli uccidere i Vendicatori e minacciando sua moglie e il nascituro; tuttavia, a Killgrave venne somministrata della droga nel suo cibo che annullò i suoi poteri. Luke Cage lo ridusse poi in poltiglia in risposta alle sue richieste.[15]

Thunderbolts

Killgrave prese di mira i Thunderbolts.[16] Addestrò una persona sconosciuta a diventare il nuovo Spadaccino, e i suoi poteri furono amplificati da quelli di Overminds.[17]

Fece sembrare lo Spadaccino traditore, salvando persino Songbird, solo per poi attaccare Atlas e Mach IV.[18] Killgrave prese il controllo di un certo numero di altri eroi e li usò come "cannoni" quando i Thunderbolts si raggrupparono. Capitan America mantenne abbastanza presenza mentale per cercare di ingannare Killgrave facendogli dare comandi che avrebbero permesso a Cap di agire come desiderava.[19] Ancora una volta venne sconfitto, mettendo fine al suo cosiddetto "Regno Porpora".[20]

Civil War

Killgrave fu in grado di utilizzare la Civil War per assumere una squadra di agenti S.H.I.E.L.D. e un hovercraft per fuggire in Canada. Venne fermato da U.S. Agente che riuscì a spingerlo giù dall'astronave, ferendolo nel processo.[21]

Mentallo

Controllando le guardie

Killgrave rilevò un casinò a Las Vegas usando i suoi poteri. Anche Mentallo era al Casinò usando i suoi poteri per vincere alla grande. Killgrave non apprezzava che gli rubasse denaro. Mentallo propose di collaborare, ma Killgrave rifiutò e ordinò ai suoi uomini di ucciderlo. Ma Mentallo si rivelò essere un'illusione psichica e le pallottole lo attraversarono, mentre in realtà stava scappando con la sua macchina.[22]

Gang di Hood

Venne anche reclutato per unirsi alla Gang di Hood, gli offrì una gran quantità di denaro da utilizzare come fondi per espandere l'impero.[23]

Ritorno al Raft

Killgrave venne successivamente di nuovo incarcerato al Raft. Fu uno dei detenuti usati dall'Accademia dei Vendicatori come parte del loro programma. La loro istruttrice Tigra avvertì gli studenti di non guardarlo in faccia o leggere le sue labbra. [24] Hazmat, tuttavia, provocò accidentalmente un'interruzione di corrente, permettendo a Killgrave e al gruppo di detenuti controllati dalla mente di fuggire. Si imbatterono in un solitario Luke Cage, ora leader dei Thunderbolts. Cage sconfisse facilmente Killgrave e i detenuti, rivelando che i naniti usati per controllare i Thunderbolts lo proteggevano anche dall'influenza dell'Uomo Porpora.[25]

Fear Itself

Killgrave fu uno dei detenuti che vennero liberati dal Raft quando il Fenomeno interpretava Kurrth, Distruttore di Pietre.[26] Prima di fuggire, tentò di uccidere un Burattinaio in stato di coma che era tenuto in infermeria, e venne rivelato che era dietro la manipolazione del Burattinaio degli Eroi in Vendita. Gli agenti degli Eroi in Vendita gli impedirono di uccidere Elektra e il Shroud del Burattinaio, ma Killgrave attaccò la coppia con un gruppo di detenuti controllati mentalmente. Quando gli eroi sconfissero i detenuti, l'Uomo Porpora li mise l'uno contro l'altro.[27]

Villains for Hire

Villains for Hire

Successivamente Killgrave tentò di formare un nuovo impero criminale con l'aiuto di Headhunter, Avalanche, Shocker, Death-Stalker e Scourge.[28] Insieme combatterono la Crew di Misty Knight.[29] Reclutò membri di del suo equipaggio al suo fianco,[30] ma la squadra fu sconfitta e sciolta.[31]

Poteri

Controllo mentale tramite feromoni: Killgrave possiede il potere di indebolire la volontà delle persone, permettendogli di comandarle con un semplice suggerimento verbale. Il suo potere ha origine nelle sue cellule della pelle, che sono state alterate mutagenicamente. I siti di produzione di feromoni e altre secrezioni nel suo derma profondo producono numerose sostanze chimiche psicoattive che, se inalate o assorbite attraverso la pelle, inducono in quell'individuo una travolgente monomania che lo rende completamente privo di sé. Killgrave può soggiogare simultaneamente tante persone quante sono presenti all'interno della gamma delle sostanze chimiche psicoattive che trasuda. È noto che affascina folle di oltre 100 persone. Le informazioni di Nick Fury lo hanno classificato come livello di potere 10.

Killgrave usa i suoi poteri

Fattore di guarigione accelerato: Anche il corpo di Killgrave è stato mutato in modo che sia in grado di riprendersi rapidamente da un trauma e di guarire da gravi ferite. In almeno un caso, entrò in uno stato di morte mentre il suo corpo si guariva. Un esempio di questa abilità si vede quando fu intrappolato in un prisma di potere, e quando Namor lo distrusse apparentemente uccidendolo, ma si rivelò poi vivo e vegeto.[32] Un altro esempio è quando fu costretto dai suoi stessi figli a salire su un treno e uccidersi sul colpo, ma si riprese anche da questo suicidio forzato.[33]

Abilità

Carisma: Killgrave è un individuo molto carismatico, il che lo aiuta a fare un uso più efficace dei suoi poteri. Sorprendentemente per un'ex spia, l'Uomo Porpora ha scarse capacità di combattimento e fa affidamento sui suoi servi per combattere i nemici.

Debolezze

Tempo e distanza: Gli effetti dei poteri dell'Uomo Porpora durano solo finché è presente fisicamente. Quando se ne va, il livello di sostanze chimiche all'interno delle sue vittime viene ridotto a varie velocità (a seconda del loro metabolismo), e quindi le vittime riacquistano piena consapevolezza di sé.

Volontà indomabile: Alcuni individui con eccezionale forza di volontà come Capitan America,[34] Daredevil,[1] Dr. Destino,[32] e Kingpin,[10] sono in grado di resistere al fascino di Killgrave. Individui come Jessica Jones sono stati addestrati a resistere ai suoi poteri.[35]

Telepatia: anche gli esseri con un certo livello di potere psichico sono in grado di resistere ai suoi poteri.[22]

Fisiologia diversa: Alcuni esseri con processi metabolici alterati (es. Wonder Man) si sono dimostrati in grado di resistere al suo potere.[32]

Esseri che non respirano: Il potere di Killgrave è causato dalla secrezione biologica di feromoni nella sua pelle, che colpisce le persone come un gas nervino, il che significa che i personaggi che non respirano, come i robot, sono immuni.[32]

Requisiti dei comandi verbali: Le vittime dell'Uomo Porpora devono ascoltare i comandi verbali di Killgrave affinché i suoi poteri abbiano effetto. Kingpin una volta pensò che una persona con tappi per le orecchie sarebbe stata immune al suo potere e lo dimostrò.[10] In un altro caso, Daredevil riuscì a prevenire Killgrave dal prendere il controllo dei poliziotti facendo suonare la musica a un volume sufficientemente alto da smorzare la sua voce.[36]

  • Killgrave ha dimostrato di rompere apparentemente il quarto muro, in una conversazione con Jessica Jones si riferì a lei come il suo 'personaggio dei fumetti preferito', affrontando la loro conversazione come se lo fosse scrivere una scena e fare allusioni ai "lettori", "sfogliare il retro del libro", "scrittore", "acquistare il prossimo numero", "continuity" e "pagina uno", suggerendo che potrebbe essere veramente consapevole di esiste come personaggio dei fumetti anche se potrebbe essere stato semplicemente Killgrave a fare scherzi con Jessica a causa della sua instabilità mentale.[35]
  • A un certo punto, Iron Fist pensava che il potere dell'Uomo Porpora potesse influenzare le vittime che quest'ultimo vedeva in televisione. Questo perché l'Uomo Porpora stava controllare una folla in un teatro e, quando Iron First lasciò l'edificio, le persone fuori erano sotto il controllo dell'criminale. Tuttavia, ci sono altre spiegazioni: il teatro è stato evacuato poco prima e le persone all'esterno potrebbero facilmente essere quelle che erano dentro.[10]

Scopri e Discuti

Note a piè di pagina



Ti piace? Facci sapere!

*Nota: Alcuni dei link qui sopra sono link affiliati, ciò significa che, senza costi aggiuntivi, Fandom riceverà una commissione nel caso tu decidessi di cliccare e fare un acquisto. I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.